Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon SB-N7, davvero 1 strano flash...

Nikon 1 SB flash mirrorless Nikon CLS Nikon wireless iTTL flash

piccolo e' piccolo, nulla da eccepire....
ma a che cosa potrebbe servire? :a136:
 

Insomma, per restare alla chimerica domanda che riportiamo fino a qui, a cosa mai puo' servire un'aggeggio luminoso che funziona a breve e brevissima distanza, non con tutti gli obiettivi del sistema, (figuratevi le ombre che proietterebbe su un soggetto inquadrato col lungo 10-100 ed il suo paraluce, non parliamo neppure di utilizzarlo con profitto insieme al 70-300 che necessita di una distanza minima di 1,5mt) e che e' penalizzato anche dalla sua stessa forma (e dalla mancanza di ulteriori regolazioni in asse)???
 
Io provo ad usarlo come luce d'effetto a distanze proprie da close-up
 
Immagine Allegata: 0030 _DSC1440 28052015 Max Aquila photo.JPG
 
Immagine Allegata: 0031 _DSC1445 28052015 Max Aquila photo.JPG
 

Immagine Allegata: 0033 _DSC1460 28052015 Max Aquila photo.JPG

 
Immagine Allegata: 0034 _DSC1468 28052015 Max Aquila photo.JPG
 
Immagine Allegata: 0035 _DSC1494 28052015 Max Aquila photo.JPG
 
non tanto vicine da rendere impossibile alla parabola di arrivare sul soggetto, non tanto lontane da rendere vano il suo intervento...
 
Giusto per dire che lo posseggo e che in borsa occupa uno spazio coerente con la sua utilita': pochissimo... :wacko: 
Ci saremmo almeno aspettati che, nonostante queste gravi limitazioni, questo apparecchio si integrasse nel sistema CLS per poter funzionare perlomeno come attivatore wireless di altri flash piu' performanti.
 
Insomma, una volta di piu' chiediamo a Nikon di riconsiderare un utilizzo delle ammiraglie del sistema ONE anche in luce flash, 
ma con strumenti piu' efficaci di questo ...  Immagine Allegata: Resize of Calimero_2.jpg Nikon SB-N7 
 
 
 
Max Aquila per Nikonland 2015 ©



Test: Yes



5 Comments

Oh, oh, piccolo calimero. Giusto rimarcarne le rimarchevoli mancanze.

 

Un oggetto di cui si può fare a meno. Quasi, quasi, meglio "l'inutile" flash integrato ;)

 

Chissà se quelli della Nikon hanno licenziato tutti i primi progettisti del sistema Nikon 1.

 

Ah, no, sono tutti impegnati a studiare le armi finali in un bunker segreto degno dell'Hydra negli ultimi giorni dell'aprile 1945  :)

Foto
Max Aquila
giu 04 2015 00:21

Qui un interessante sperimentazione sulla potenzialita' inespressa (da Nikon) di questo SB-N7

 

:oracolo:  :oracolo:  :oracolo:

Anch'io ho preso un SB-N7 due anni fa, subito dopo l'acquisto della V1.

Io uso molto il flash in esterni per i ritratti controluce e speravo di usarlo in questo modo anche sulla V1 per le uscite leggere.

Il problema nel mio caso è stata la mancanza della modalità FP, cioè il sync veloce con tempi rapidi.

E' vero che la già bassa potenza del flash verrebbe ulteriormente "parzializzata", ma considerando che io uso compensazioni tra -2EV e -3EV sul flash per il controluce, spesso anche una piccola schiarita migliora enormemente l'immagine.

Ecco, questa è per me la limitazione principale, che mi sembra non sia stata menzionata nell'ottimo articolo.

La soluzione più semplice sarebbe quella di consentire sulle ONE l'uso dei flash normali come l'SB-800 nel mio caso, o ancora meglio la creazione di una slitta-adattatrice che consentisse l'upgrade anche sulle vecchie V1.

 

Quanto all'uso Master-Slave con altri flash secondo me non ha molto senso, perchè la complicazione risultante da un siffatto "rig" mal si adatta alla filosofia clean-and-small della ONE.

Michele, secondo me nemmeno montare un SB800 su una V1 avrebbe molto senso.

Fai la prova, mettine uno attaccato con il velcro e prova a muovere il tutto ;) ;)

 

Ecco perchè si enfatizza il discorso commander integrato (o anche a slitta, una cosa che si potrebbe fare anche per la obliata V1), poter comandare un qualsiasi flash esterno, anche appeso ad una spalla ;)

Foto
Max Aquila
giu 04 2015 09:40

Anch'io ho preso un SB-N7 due anni fa, subito dopo l'acquisto della V1.

Io uso molto il flash in esterni per i ritratti controluce e speravo di usarlo in questo modo anche sulla V1 per le uscite leggere.

Il problema nel mio caso è stata la mancanza della modalità FP, cioè il sync veloce con tempi rapidi.

E' vero che la già bassa potenza del flash verrebbe ulteriormente "parzializzata", ma considerando che io uso compensazioni tra -2EV e -3EV sul flash per il controluce, spesso anche una piccola schiarita migliora enormemente l'immagine.

Ecco, questa è per me la limitazione principale, che mi sembra non sia stata menzionata nell'ottimo articolo.

...

Hai ragione e faccio ammenda,

anche io userei molto in luce ambiente elevata (come nell'estate che si approssima)  un Calimero come questo SB-N7 con lo sciame di lampi FP, del quale, ritengo, sarebbe pienamente capace, stante la limitata potenza relativa e pero' forse incompatibile con la costruzione elettronica di questo apparato che, come detto nell'articolo, e' un flash a tecnologia IGBT (transistor bipolare con gate isolata).

 

Sono molte le cose che Nikon dovrebbe implementare a livello luce flash nelle  Nikon 1, tutte perfettamente compatibili (anzi direi addirittura prerogativa) della " filosofia clean-and-small " come giustamente definisci tu, della serie ONE.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi