Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nuovo Nikon 28mm F1.4E


Va a completare la serie di ottiche fisse di prestigio di Nikon ma è l'unico con il 105/1.4E ad avere il diaframma elettronico. Sostituisce idealmente il vecchio 28mm F1.4D, mitizzato dalla presenza di una lente asferica molata a mano da un artigiano iniziati a riti esoterici esclusivi, uscito di produzione quando quell'artigiano si è ritirato in ascesi ... (da qui i prezzi da capogiro del 28/1.4D sull'usato, non giustificati dalle prestazioni).
 
Immagine Allegata: 9706571924.jpg
 
Immagine Allegata: 6387961379.jpg
foto ufficiali
 
 
Immagine Allegata: Nikon-AF-S-NIKKOR-28mm-f1.4E-ED-lens-design.png
schema ottico
 
Immagine Allegata: Nikon-AF-S-NIKKOR-28mm-f1.4E-ED-lens-MTF-chart.png
MTF ufficiale
 
questo è un obiettivo moderno, concepito per rendere al meglio sulle prossime macchine da 50 megapixel e più.
 
diaframma a 9 lamelle
14 lenti in 11 gruppi
3 asferiche, 2 ED, trattamento nanocrystal e alla fluorite
distanza minima di 28cm
645grammi
lungo 111mm, diametro 83mm
in magnesio
passo filtri "standard" da 77mm
 
disponibile da fine giugno ad un prezzo suggerito al dettagli di 2000 dollari (2500 euro circa con IVA).
 
Una bella aggiunta al corredo Nikon.
 
 




26 Comments

Foto
Max Aquila
mag 31 2017 07:43

E il wide di riferimento Nikon continua ad essere per costruzione e materiali sempre il 28mm
Focale che non mi rappresenta nel 2017 nè la carne, tanto meno il pesce.

E non sarà un caso che Sigma Art abbia finora tralasciato questo angolo di campo.

Peccato però, perché l'affollamento di lenti in quel barilotto promette bene

Foto
Mauro Maratta
mag 31 2017 08:04

Credo che un Sigma 28mm Art non sarà mai inferiore a questo, non è una focale così complicata da progettare, oggi che si può fare anche un 14mm F1.8.

E potrebbe essere facilmente proposto ad un prezzo intermedio tra quello del 24/1.4 e del più recente 20/1.4, quindi ampiamente sotto ai 1000 euro. Uscirà, prima o poi, come risposta allo Zeiss Otus, non a questo Nikon. Ma non saprei dire in che ordine di priorità sia in casa Sigma.

Penso che il massimo sforzo in questo momento sia piuttosto volto verso Sony ... e non per caso.

 

Comunque, per chi oltre alla carne, vuole il pesce e anche la verdura ... c'è sempre il Sigma 24-35/2 Art. Se io oggi fossi sul mercato per queste focali, comprerei indubbiamente quello :)

 

Restando al nuovo obiettivo, perlomeno, questo nuovo Nikon è un segno di reazione. Alla maniera di Nikon. Ma è pur sempre una (bella) reazione.

 

Per quanto mi riguarda, se non me lo mandano a casa da provare, non credo che farò pazzie per poterne parlare in prima persona :marameo:

Foto
Max Aquila
mag 31 2017 08:41

Infatti Sigma Art con quel 24-35/2 ha messo una cosiddetta norma di chiusura sulla scelta di un wide luminoso

Foto
Dario Fava
mag 31 2017 08:54

Io sono d'accordo con Max... il 28 è un grandangolo di scarsa utilità, non a caso sul fisso io passo dal 24 al 35, e quando uso lo zoom non credo di averne una a 28mm

...bah

Il 28mm mi sembra che sia, assieme al 35mm, la focale d'elezione per chi fotografa per strada.

Per la mia poca esperienza, in effetti, non mi trovo male con la ricoh gr II e il suo 28mm equivalente quando si tratta di fotografare persone, sul paesaggio invece preferisco il 24mm.

Al di sotto per me, hic sunt leones, è ancora territorio inesplorato :)
Foto
Dario Fava
mag 31 2017 10:43

 nè la carne, tanto meno il pesce.

 

Questo è quel che penso del 28 nello street.. la mia ottica d'elezione per il ritratto di street è il 35, mentre per il ritratto ambientato soprattutto in interni preferisco il 24 perché trovo il 28 troppo lungo..

come ha scritto Max a me piace o la carne o il pesce..

 

Ho visto cose alla prima prova del master of photography 2 fatte col 28 che non mi sono piaciute proprio.. troppo corto per lo street ed è stata anche la critica fatta dall'ospite tutor David Alan Harvey, che se non ricordo male gli avrebbe consigliato il 35, poi ognuno fa come crede.

 

Ma se dovessi comprare un grandangolo da zero, non sceglierei certo un 28

Foto
Valerio Brùstia
giu 01 2017 23:18

Questo è quel che penso del 28 nello street.. la mia ottica d'elezione per il ritratto di street è il 35, mentre per il ritratto ambientato soprattutto in interni preferisco il 24 perché trovo il 28 troppo lungo..
come ha scritto Max a me piace o la carne o il pesce..
 
Ho visto cose alla prima prova del master of photography 2 fatte col 28 che non mi sono piaciute proprio.. troppo corto per lo street ed è stata anche la critica fatta dall'ospite tutor David Alan Harvey, che se non ricordo male gli avrebbe consigliato il 35, poi ognuno fa come crede.
 
Ma se dovessi comprare un grandangolo da zero, non sceglierei certo un 28


Sottoscrivo parola per parola. E aggiungo pure: quando a Lazise il buon Mauro e il caro Michele si son sciolti in brodo di giuggiole per il 28 sony ho fatto finta di niente, ma per un momento mi è venuta voglia di prendere il traghetto li dietro e partire per l'altra sponda del lago.

Il 28 è il classico "piuttosto che niente, meglio piuttosto". Molto apprezzata la scelta di sigma di saltare quella focale e concentrarsi su 35 e 24.
Foto
Mauro Maratta
giu 02 2017 04:00
Il 28 Sony é minuscolo, luminoso, costa meno dell'IVA applicata a questo qua e, soprattutto, al momento in catalogo non ha alternative :(

Sono d'accordissimo con Dario, nella street il 35 non lo batte nessuno. E poi se si parla di grandangoli ho sempre preferito focali più spinte (dal 24 in giù). Ciononostante questa lente sembra essere di fascia molto alta; ho visto alcune immagini in giro per il web veramente notevoli. Vero è che costa anche una cifra... Da un punto di vista strategico potrebbe significare "anche se non lo facciamo mai, siamo sempre in grado di fare bene". Mah...

Foto
Mauro Maratta
giu 02 2017 06:49

Facilmente si tratta dell'equivalente grandangolare del Nikon 105/1.4E.

Facilmente un eccellente obiettivo.

 

Ma a leggere un pò ovunque, non sembra far sognare i nikonisti puri che attendono ben altro per riscattare l'onore perduto da Nikon negli tempi.

Foto
Max Aquila
giu 02 2017 07:41

Il 28 Sony é minuscolo, luminoso, costa meno dell'IVA applicata a questo qua e, soprattutto, al momento in catalogo non ha alternative :(

al momento la mancanza di alternative e' il filo conduttore delle lamentele dei molti che passano da reflex a Sony.

 

Gli unici soddisfatti (perche' se li fanno bastare) sono i proprietari di corredi ML Fujifilm i quali si alimentano di quanto gli viene propinato, purche' esteticamente in linea col resto del corredo.

 

E come noi sappiamo bene, sebbene con le limitazioni del formato di quel corredo, il problema non si pone.

Facilmente si tratta dell'equivalente grandangolare del Nikon 105/1.4E.
Facilmente un eccellente obiettivo.


https://petapixel.co...4-lens-morocco/

Le immagini a corredo del test mi sembra parlino da sole ma attendo il parere dei palati più raffinati.

Adesso mancherebbe un 50 della stessa stoffa per completare la triade.

Purtroppo per Nikon però temo che gli Art di Sigma abbiano più appeal di questa pur valida nuova serie di obiettivi.

Foto
Mauro Maratta
giu 02 2017 10:25
Specie perché a prezzi Italia di Sigma Art 24mm, con quanto vuole Nikon ne prendi quattro !
Foto
Valerio Brùstia
giu 02 2017 23:48

@ Mauro

se sony fa sul serio deve piantarla di menare il can per l'aia e proporre 3-4 grandangoli seri e un occhio di pesce, così come sui tele, un 100-400 per quanto buono non è nemmeno apostrofabile come "unicum" tele fasotuttomi.

 

L'aggiuntivo ottico sul 28 fa tanto betacam anni '80, un insulto o se preferisci (più efficace) uno sputo in un occhio a chi fotografa con passione da tanti anni. Già solo stabboiata a me fa pensare a Sony come ad una ricca $$ azienda che si permette di sondare un mercato per vedere l'effetto che fa.

 

Tornando al 28/1.4 Nikon, son in sintonia con chi prima di me ha scritto che serviva a Nikon solo per completare il mazzo degli f/1.4. un check, altro che 8-15(!), nel catalogo lenti ... invendute

Io vado controcorrente pensando che Sony visto che è l'unica mirrorless FF, sia quella che ha più obiettivi di tutti.

Visto che è sul mercato da pochi anni rispetto a Canon e Nikon, ci ha messo un po' a capire le esigenze del mercato, ma con le ultime uscite e l'obiettivo delle olimpiadi del 2020 completerà la serie degli obiettivi "buoni" entro i prossimi due anni. 

 

Nikon probabilmente farà la scelta di arrivare alle olimpiadi con le migliori reflex disponibili e spero le migliori lenti, una scelta diversa non la vedo possibile per questioni di tempo, certo ci sarebbe la possibilità di una mirrorless su cui montare le ottiche per reflex, ma non credo sia così semplice, basta vedere che gli adattatori Nikon per Sony, non sono un granché. E visto che tutti si lamentano che non ci sono abbastanza obiettivi per Sony, figuriamoci su una Nikon che potrà votare solo i suoi obiettivi.

 

Tornando al 28, a me semplicemente non interessa per buono che sia.

Foto
Mauro Maratta
giu 03 2017 11:02

No, Nikon è già al lavoro in fase avanzata su tutta una famiglia di mirrorless con sensore grande.

 

La sua proposta full-frame a questo punto, dati i tempi ristretti e il ritardo rispetto agli altri, non potrà che essere tale da mantenere la compatibilità con le ottiche da reflex, almeno quelle E :

 

Il dato è tratto. Sarà il 2018 l'anno mirrorless per Nikon.

 

quindi gli obiettivi per la sua macchina - se e quando uscirà - saranno già dal giorno zero di più di quelli delle Sony.

 

Quindi, facilmente, questo 28/1.4E andrà benissimo anche sulle mirrorless Nikon.

 

Peraltro, il miglior grandangolare per Sony ... è il Sigma Art 20/1.4 con attacco Canon :marameo:

Foto
Max Aquila
giu 03 2017 11:54

 
Peraltro, il miglior grandangolare per Sony ... è il Sigma Art 20/1.4 con attacco Canon :marameo:

così come il più poliedrico e contenuto dimensionalmente :-)
il 24-35/2

Ah si... Sigma Art per Canon più MC-11

Io parlavo del presente. Sul futuro lo spero proprio, infatti non ho ancora comperato nessuna macchina per aspettare Nikon.

 

Per quanto riguarda il grandangolo ci sono anche gli Zeiss con attacco FE.  ;)

Foto
Mauro Maratta
giu 03 2017 12:36

Io parlavo del presente. Sul futuro lo spero proprio, infatti non ho ancora comperato nessuna macchina per aspettare Nikon.

 

Per quanto riguarda il grandangolo ci sono anche gli Zeiss con attacco FE.  ;)

 

 

Se é per quello, esistono anche i Samyang :wacko:  Ma i Sigma restano la prima scelta :marameo:

Foto
Paolo Mudu
giu 03 2017 12:37
Questo, come il 105 1,4 E, è un segnale positivo!
Plastica e prezzo a parte.

:lol:


 
Il corredo ideale senza compromessi per la nostra Nikon (gennaio 2017)

 abbiamo voluto stilare la nostra lista rivolgendoci a chi sia da poco in casa Nikon oppure voglia avere una lista completa da cui partire per le proprie esplorazioni, prove e, perchè no, acquisti.

Non necessariamente di tutto l'elenco di questi obiettivi che riepilogo per comodità :
 
- manual focus : Zeiss 2.8/15mm, Zeiss Otus 1.4/28mm, Zeiss Otus 1.4/55mm, Zeiss Otus 1.4/85mm, Zeiss Milvus 2/135mm Apo-Sonnar
 
- autofocus focale fissa : Sigma 20mm/1.4 Art, Sigma 24mm/1.4 Art, Sigma 35mm/1.4 Art, Sigma 50mm/1.4 Art, Sigma 85mm/1.4 Art, Nikon 105mm/1.4E, Sigma 135mm F1.8 Art
 
- autofocus zoom : Nikon 14-24mm/2.8, Sigma 24-35mm/2, Nikon 70-200mm/2.8E FL

Riguardando la lista certo che Nikon ne deve fare di obiettivi !

Foto
Max Aquila
giu 03 2017 13:06

Io parlavo del presente. Sul futuro lo spero proprio, infatti non ho ancora comperato nessuna macchina per aspettare Nikon.
 
Per quanto riguarda il grandangolo ci sono anche gli Zeiss con attacco FE.  ;)

per la verità nelle due giornate di Milano e Catania del Sony Open Day ho provato diversi zoom Sony/Zeiss e non ho ricevuto una buona impressione se non del fisso 35/2,8
Invece sono curioso dei due Batis 18 e 25mm anche se si sale ulteriormente di prezzo.

La scelta Sigma/mc-11 mi pare non solo meno...dolorosa, ma alla prova dei fatti bisognerà stabilire se non sia anche migliore qualitativamente

AF compreso

Aspetto ancora qualche buona foto ma quest'ottica potrebbe segnare il mio ritorno in nikon, abbinata ad corpo leggero come la d610. Questa focale è stata praticamente dimenticata dal duopolio, esclusa la versione f1.8, e purtroppo per me è anche quella che uso di più; ho anche pensato di prendermi la leica q ma i suoi limiti mi hanno sempre un po' frenato.

PS: Speriamo non costi 2500 euro come vociferato altrove.

Foto
Mauro Maratta
giu 20 2017 14:19

[...]

PS: Speriamo non costi 2500 euro come vociferato altrove.

 

 

Gabriele, su B&H il Nikkor 28/1.4E è in prenotazione a 1996 dollari, tasse escluse, consegna dal 29 giugno 2017.

 

Aggiungi l'IVA al 22% e il Dazio Nital, facilmente supererai i 2.400 euro :marameo:

 

Non capisco la questione D610 ma non indugio oltre. Credo che la Nikon D610 sia la peggiore scelta in assoluto, tranne che uno non la possieda già (e non possa alienarla se non a prezzi simbolici) o gliela abbiano regalata :( (ed o divorzierei per un regalo del genere, avessi una moglie !).

Il file raw della D610 è uno tra i miei preferiti: pulito, piatto e pronto da elaborare, ho avuto diverse nikon tra cui la d800e, d700, d90 etc etc ma come secondo corpo preferisco la prima nonostante tutti i limiti tecnici che conosciamo bene. Non capico invece la ritrosia verso questa focale, se leica ha costruito addirittura un corpo attorno al 28mm direi che senza dubbio ha dei pregi. Ho sia il 24 f1.4 che il 35 f1.4, in entrambi i casi non mi sono mai trovato a mio agio e mi adatto croppando leggermente nel primo caso o facendo due passi indietro nel secondo eppure con il 24-70 son sempre li.. a 28! :)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi