Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

- - - - -

La fotografia allo specchio : le Nikon F

storia Nikon

III capitolo della nostra rivisitazione della storia quasi secolare di Nikon.

 
La fotocamera reflex diventa un prodotto commerciale di successo
 
Insomma, Nikon andò avanti per circa 14 anni a costruire eccellenti macchine a telemetro, raggiungendo i limiti concettuali e cercando di aggirarli con tutta la sapienza ingegneristica e tecnica grazie alla esperienza maturata in tutti i campi dell'ottica.
Ma i limiti diventano sempre più resistenti, specie se il resto del mercato intanto sta esplorando altre soluzioni ...
 
Una situazione per certi versi similare a quella in cui si troverà più avanti, prima con la comparsa dell'elettronica, poi dell'autofocus, poi del digitale e adesso, mentre scriviamo, delle mirrorless.
 
Ma procediamo con ordine.
 
Abbiamo appena scritto che la soluzione per superare l'ostacolo dato dalla visione fissa della telemetro con ottiche di focali estreme fu quella di interporre una scatola reflex, cioé con un sistema di visione che sfrutta l'obiettivo stesso della fotocamera, dando al fotografo la stessa inquadratura che andrà ad impressionare il materiale sensibile.
 
Era una novità ?
 
Ma nemmeno per sogno. Nikon raramente è la prima ad introdurre sul mercato una soluzione nuova se prima non l'ha sperimentata a fondo basandosi su esempi concreti che trova sul mercato.
 
Lo specchio nella visione esiste da secoli e più. Nel 500/700 si diffusero le camere obscure (antenate dell'episcopio) per facilitare il disegno.
Già a metà dell'800 venne utilizzato un sistema a specchio, reflex, con alzo manuale dello specchio, in fotografia.
 
Esistevano già sul mercato da prima della guerra almeno due sistemi reflex diffusi e nell'immediato dopoguerra altri se ne stavano aggiungendo.
Erano in generale visti con sospetto e sufficienza dai professionisti che preferivano l'affidabilità delle telemetro, mentre la gran massa dei fotografi si faceva andare bene l'ottica fissa e il mirino galileiano ;)
 
La più diffusa era la Exakta, prodotta dalla ditta Ihagee Kamerawerk di Dresda già dal '33 e per cui esisteva un corredo di ottiche straordinariamente ricco.
Nata a pozzetto, la sua produzione continuò anche dopo la guerra, nella Germania dell'Est
 
Immagine Allegata: 800px-Exakta_Varex_IIA_(front).jpg
 
macchine coeve, la Contax S
 
Immagine Allegata: Contax-s.jpg
 
e la Praktica Praktiflex
Immagine Allegata: c5d2_011410_149_praktiflex_fx_02.jpg
 
tutte macchine molto diffuse in Germania e in Europa che ebbero la sola sfortuna di restare in produzione nel dopoguerra nella Germania dell'Est, di fatto boicottate dai governi occidentali ma anche danneggiate nell'immagine da componenti e materiali di minor pregio rispetto a quelli occidentali (e giapponesi).
 
Nell'immediato dopoguerra ci fu un infelice tentativo anche in Italia con la Rectaflex che per prima portava sul mercato il pentaprisma
 
Immagine Allegata: 28sa2og.jpg
 
Sostanzialmente modelli europei, in Giappone e negli Stati Uniti erano preferite le telemetro o le galileiane sebbene si possano ricordare piccole produzioni in medio formato di reflex già negli anni immediatamente precedenti lo scoppio della guerra.
 
Ma naturalmente l'ispirazione europea non era in Giappone una esclusività di Nikon.
La Asahi Optical Co sperimentò una reflex agli inizi degli anni '50 che diventò un prodotto commerciale dal 1954.
 
La Asahiflex era la versione giapponese della Praktiflex tedesca :
Immagine Allegata: asahiflexIIb.jpg
la AsahiFlex IIb del 1954
 
Le cose si evolvono. Nel 1957 Asahi lanciò il primo modello giapponese di reflex con pentaprisma :
 
Immagine Allegata: AP1957_01.jpg
Asahi Pentax
 
il successo fu così esaltante che la Asahi cambià nome in Pentax.
 
Nel 1957 Nikon intanto introduceva la sua più avanzata ma conservativa macchina a telemetro la SP.
 







14 Comments

questi articoli mi piacciono tantissimo.

grazie della pubblicazione (anche degli altri eh !!!)

G.

Foto
danighost
mar 04 2015 16:38

Ogni tanto penso di dotare alla mia F il suo pentaprisma, e togliere il fotomic ... solo per un discorso estetico ... di fatto non la uso ...

Foto
Max Aquila
mar 04 2015 16:48

Ogni tanto penso di dotare alla mia F il suo pentaprisma, e togliere il fotomic ... solo per un discorso estetico ... di fatto non la uso ...

F o F2?

seguiti quest'asta su ebay

Beh, la "discendente" f3 oltre all'hp di serie dispone del pozzetto e dell'ingranditore.

non servono a una mazza ma fanno bella figura.

 

a dirla tutta con l'ingranditore feci una delle foto piu belle alla mia bimbetta quando aveva pochi mesi, il pozzettino invece e' un raccoglipolvere incredibile.

Foto
Max Aquila
mar 04 2015 16:54

Beh, la "discendente" f3 oltre all'hp di serie dispone del pozzetto e dell'ingranditore.

non servono a una mazza ma fanno bella figura.

 

a dirla tutta con l'ingranditore feci una delle foto piu belle alla mia bimbetta quando aveva pochi mesi, il pozzettino invece e' un raccoglipolvere incredibile.

se lo lasci aperto...

aperto beh, ovvio ...  :)

ma anche da chiuso, portando la macchina in giro, mi si e' riempito di pelucchi, che si sono fermati sullo schermetto. poco male con una soffiata torna tutto ok.

comunque una f3, il pozzetto  (che e' richiudibile) e un 50 sta ... in tasca.

Foto
danighost
mar 04 2015 17:40

F Max ;) ...

 

Esatto uno come quello del link ...

Foto
Max Aquila
mar 04 2015 17:58

aperto beh, ovvio ...  :)

ma anche da chiuso, portando la macchina in giro, mi si e' riempito di pelucchi, che si sono fermati sullo schermetto. poco male con una soffiata torna tutto ok.

comunque una f3, il pozzetto  (che e' richiudibile) e un 50 sta ... in tasca.

gia'...

tanto quanto in versione operativa,

Immagine Allegata: Resize_of_DSC3308.JPG

con mirino sportivo, motore MD4, fondello MK-1 (per grip verticale), e 300mm /4.5... no, in tasca proprio non ci sta ;-)

eh, si, qui ci vuole lo zaino. pero' e' BELLISSIMA. cosi come il 300.

interessante il mirino a televisore, ma non l'ho mai avuto per le mani.

il fondello che citi non me lo ricordo , a cosa serve?

 

a questo punto aspetto impaziente la "prossima puntata". f3, la prima elettronica .....

che se non mi sbaglio e' rimasta a listino un 18 anni , sorpassata a longevita' solo dalla k1000 pentax. correggimi se sbaglio.

Foto
Max Aquila
mar 06 2015 01:38

eh, si, qui ci vuole lo zaino. pero' e' BELLISSIMA. cosi come il 300.

interessante il mirino a televisore, ma non l'ho mai avuto per le mani.

il fondello che citi non me lo ricordo , a cosa serve?

 

a questo punto aspetto impaziente la "prossima puntata". f3, la prima elettronica .....

che se non mi sbaglio e' rimasta a listino un 18 anni , sorpassata a longevita' solo dalla k1000 pentax. correggimi se sbaglio.

non sbagli:

La Nikon F3 e' rimasta a listino per tutto quel tempo anche perche' le prime AF PRO e non di Nikon non convinsero per lungo tempo.

 

Il fondello MK-1 serve a fare sia da limitatore della vertiginosa movimentazione del motore MD4 (6 ftg/s), portandola a tre frame/rate (1-2 o 3 ftg/sec)piu' la raffica continua, sia ad avere un pulsante per lo scatto delle inquadrature verticali, ma anche a spostare al centro della sua base (e del baricentro dell'insieme) la filettatura di scatto per il treppiede.

 

Insostituibile accessorio dal prezzo peraltro contenuto.

E alla fine... è saltata fuori..   onestamente non ricordo quanti anni abbia.. pochi no, di certo... uno scatto di tanti ma tanti anni fa..  forse non è il posto giusto.. ma io stà Nikon .. insomma a torto o a ragione... è nel cuore...


Miniature Allegate

  • Immagine Allegata: Ritratto mio con nikon - ridd.jpg

Si che è il posto giusto ... sono i discorsi che precedono sulla F3 che non c'entrano molto, dato che nell'articolo si è parlato solo delle prime F puramente meccaniche ;)

ecco perché mi piace tanto la DF.......... io avevo  la F3  e per secondo corpo la Fm, questa , la FM e' ancora qui...........

 

saluti

marco

E da vecchio utilizzatore, davano in mano una sensazione..

IMPAGABILE....

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi