Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * *

Nuovo Nikkor 18-35 3.5-4.5 AF-S


L’obiettivo zoom grandangolare AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED amplia i tuoi orizzonti



Amsterdam, Paesi Bassi, 29 gennaio 2013 Nikon presenta oggi un nuovo obiettivo zoom grandangolare, l’AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED.

L’AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED è un obiettivo versatile e leggero che aggiorna l’offerta di grandangoli NIKKOR e integra la gamma del formato FX di Nikon. L’obiettivo AF-S presenta una costruzione ottica migliorata, mentre il motore Silent Wave assicura un autofocus discreto, rapido e accurato quando è innestato su un qualsiasi corpo macchina reflex digitale Nikon.

Con una qualità dell’immagine eccezionale e un angolo di campo fino a 100°, l’AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED offre ai fotografi con conoscenze avanzate e amatoriali un metodo economicamente accessibile per sperimentare prospettive esclusive grazie all’uso di zoom grandangolari. A 18 mm offre un angolo di campo coinvolgente e amplissimo, perfetto per realizzare foto di spazi chiusi e panoramiche di città che non potranno assolutamente passare inosservate. A 35 mm l’obiettivo produce i classici scatti grandangolari privi di distorsione, ideali per fotografie generali e per cogliere scene istantanee di vita di strada in una città brulicante.

“La fotografia grandangolare offre una vasta gamma di possibilità creative, ma per ottenere risultati ottimali servono obiettivi dalle elevate caratteristiche tecniche” afferma Zurab Kiknadze, Product Manager, Obiettivi, accessori e software, Nikon Europe. “Abbiamo messo a frutto la nostra vasta conoscenza ed esperienza in campo ottico per realizzare un obiettivo economicamente accessibile di qualità assoluta in grado di soddisfare le esigenze delle reflex digitali di nuova generazione ad alta risoluzione.”

Flessibile e accessibile


Ottimizzato per essere un complemento perfetto alle fotocamere reflex digitali a pieno formato ad alta risoluzione, l’AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED assicura immagini eccellenti, senza pesare eccessivamente sulle tue finanze. È l’ideale per i fotografi amatoriali con conoscenze avanzate o per gli appassionati di reflex digitali che desiderano esplorare la flessibilità delle riprese con obiettivi diversi. Questo obiettivo poliedrico è in grado di regalare ottimi risultati in una vasta gamma di situazioni di ripresa e troverà sicuramente posto in molti kit fotografici grazie al suo design pratico e portatile.

Semplicemente superiore


La formula ottica di recente progettazione dell’AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED conta 12 elementi in otto gruppi. Tre lenti asferiche e due elementi in vetro ED (a bassissimo indice di dispersione) assicurano una risoluzione superiore e correggono le aberrazioni e le distorsioni indesiderate, mentre il trattamento Nikon Super Integrated Coating riduce le immagini fantasma e la luce parassita, anche in situazioni di retroilluminazione.

Compatto e leggero


Con un peso di appena 385 g, è davvero un obiettivo da portare ovunque, compatibile con tutte le fotocamere reflex digitali Nikon, comprese quelle di livello base senza motore di autofocus incorporato. La sua costruzione ergonomica di alta qualità, l’innesto in metallo e la protezione impermeabile in gomma assicurano la massima resistenza durante i viaggi.
L’obiettivo AF-S NIKKOR 18–35mm f/3.5–4.5G ED viene fornito con l’apposito paraluce e un morbido astuccio protettivo.

Caratteristiche tecniche


Lunghezza focale: 18-35 mm
Apertura max.: f/3.5-4.5
Apertura min.: f/22-29
Schema ottico: 12 elementi in otto gruppi (con due lenti in vetro ED e tre elementi lente asferica, oltre al trattamento Nikon Super Integrated Coating)
Angolo d'immagine: 100°-63° (76°-44° per il formato Nikon DX)
N. di lamelle del diaframma: 7 (arrotondate)
Messa a fuoco minima: 0,28 m dal piano focale
Dimensioni filtro/attacco: 77 mm
Diametro x lunghezza: circa 83 x 95 mm
Peso: circa 385 g


37 Comments

Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 08:41

Onestamente non ne capisco l'utilità,è gia presente in catalogo il 16-35 f4 stabilizzato,questo è solo più leggero meno wide e senza il vr . Voi cosa ne pensate?


Mi sono fatto la stessa domanda e mi sono dato queste risposte :

- è piccolo
- è leggero
- costa la metà del 16-35/4 VR
- aggiorna il precedente del 2001 .... che mancava del motore AF-S

:)

Mi sono fatto la stessa domanda e mi sono dato queste risposte :

- è piccolo
- è leggero
- costa la metà del 16-35/4 VR
- aggiorna il precedente del 2001 .... che mancava del motore AF-S

:)


..infatti...come dice anche la presentazione si rivolge anche ad un utenza amatoriale, aggiungo io che magari non ha nello zoom wide l'ottica di elezione, ma che consente di comprare nikon alla metà del prezzo del 16-35...poi l'effettivo valore lo si vedrà quando sarà disponibile...per la costruzione credo sia interamente all plastic...pesa quasi la metà del fratello maggiore, ma su questo non credo ci fossero forti dubbi.
Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 09:20
E' chiaramente gemello del 24-85 nuova versione che è anche esso leggero, compatto ma prestazionale.

Suggerisco a chi è interessato ad acquistarlo (ma attenzione che la versione precedente si sta svalutando inesorabilmente e l'eventuale differenza di prestazioni è tutta da dimostrare) di attendere i soliti 6-8 mesi quando verrà offerto e/o regalato :)
Foto
giannizadra
gen 29 2013 09:30

Mi sono fatto la stessa domanda e mi sono dato queste risposte :

- è piccolo
- è leggero
- costa la metà del 16-35/4 VR
- aggiorna il precedente del 2001 .... che mancava del motore AF-S

:)



Stessa domanda anche per me, e... stessa risposta.

Mi sono anche chiesto se per caso le vendite del 16-35/4 VR siano
inferiori a quanto Nikon si attendesse...

Mi sono anche chiesto se per caso le vendite del 16-35/4 VR siano
inferiori a quanto Nikon si attendesse...

Non ho idea.
Ma di certo questo 18-35 fa parte della "nuova" strategia Nikon di andare a riempire ogni piú piccola nicchia di mercato.

Di certo questo é un oggetto ben diverso dal 16-35 e dal 17-35 (non parliamo neppure del 14-24, ovviamente).
Se li producono in batch, in quanto tempo li vendono é un problema tutto sommato secondario.
a_
Il 18-55 è dx,questo può essere usato su fx.
Nikon offre già modelli di zoom "mid range " per le sue 35mm ,tra questi c'è il 24-120 o il 24-85,in effetti questo sembra una versione economica del 16-35 che a sua volta è la versione buia del 14-24..

Sicuramente sanno quel che fanno,mi chiedo se mai arriverà il turno di chi da anni li finanzia comprando macchine e pretende di essere ascoltato ma sembra di no,hanno presentato anche l'800 f5.6,dal costo di una polo sport. Insomma guardano alle grosse vendite ed a realizzare esercizi di stile (800mm),nel mezzo non c'è nulla di nuovo...
Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 09:43
Con la D600 che inesorabilmente andrà a stabilizzarsi sui 1.300 euro, credo che i tre obiettivi standard del corredo saranno :

- 18-35 3.5-4.5 AF-S a 450 euro
- 24-85 3.5-4.5 AF-S VR III a 420 euro
- 70-300 4.5-5.6 VR III a 450 euro

cui associare il 50/1.8G per un corredo omogeneo, leggero e relativamente economico tutto in full-frame.

Gli F4 sono pensati per l'utenza tipo D700-D800 che non pensa agli F2.8 pensati per le ammiraglie ;)

A mio parere il discorso è ineccepibile, democratico e ben articolato :)
Foto
giannizadra
gen 29 2013 09:56

Sicuramente sanno quel che fanno,mi chiedo se mai arriverà il turno di chi da anni li finanzia comprando macchine e pretende di essere ascoltato ma sembra di no,hanno presentato anche l'800 f5.6,dal costo di una polo sport. Insomma guardano alle grosse vendite ed a realizzare esercizi di stile (800mm),nel mezzo non c'è nulla di nuovo...


Non sono molto d'accordo.
Mi pare che sul rinnovo della gamma di ottiche Nikon da qualche anno stia facendo grossi sforzi.
I micro, i PC-E, medio-tele (85mm) e medi-grandangoli (24-28-35) luminosissimi, i tre zoom f/4...
Mancano ancora da rieditare i tele lunghi non f/2,8, un rivisitato 80-400, il 20mm un 35/2, e 105-135-180 ma dopo un lungo letargo mi pare che dal 2007 (trittico di zoom f/2,8 assieme alla D3) Nikon si sia data una scossa...
Quello che non mi piace, piuttosto, è la qualità costruttiva dell' ultima generazione di ottiche. Mi riferisco all'abuso di materie plastiche.
Quello che fa sorridere, ma nemmeno tanto, è la parabola dei prezzi Nikon nell'ultimo anno..

750 USD al lancio, in italia immagino 780 euro!!! e tra sei mesi in kit con la D600 a 200 euro oppure in offerta a 280 euro...
X Giannizadra : mi riferivo al 300 f4 nuovo e lo so,è pro domo mea :)
Ma anche il 180 f2.8 come scrivi e ad un pari canon 400 f5.6 ,ottiche luminose con prezzi umani come i nuovi sigma etc etc.

Quello che fa sorridere, ma nemmeno tanto, è la parabola dei prezzi Nikon nell'ultimo anno..

750 USD al lancio, in italia immagino 780 euro!!! e tra sei mesi in kit con la D600 a 200 euro oppure in offerta a 280 euro...


Come sigma :D

Quello che fa sorridere, ma nemmeno tanto, è la parabola dei prezzi Nikon nell'ultimo anno..

750 USD al lancio, in italia immagino 780 euro!!! e tra sei mesi in kit con la D600 a 200 euro oppure in offerta a 280 euro...


Indicativamente Il 7.3 sara' in vendita in CH a 680 Euro circa.
Immagine Allegata: 18_35.jpg
Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 10:23
+ il differenziale di IVA tra Sfizzera e Itaglia ... ci riporta sempre a 750 euro.

;)
Eh gia'. Da qualche tempo in Svizzera l'IVA e' salita dal 6.9 a ben 8% :P

questo sembra una versione economica del 16-35 che a sua volta è la versione buia del 14-24..

No, il 16-35 é la versione buia del 17-35. Con il 14-24 non ha nulla a che fare.
Se vogliamo, c'é ancora spazio per una edizione Nikon del Sigma 12-24 f5.6.
E non mi stupirei nemmeno la tirassero fuori dal cilindro, e credo avrebbe pure un discreto successo tra gli amatori che vogliono l'obbiettivo piú wide possibile a tutti i costi.
a_
possiedo solo il 16-35, il 14-24 non è stato proposto come l'erede del 17-35 a suo tempo?Al di la delle differenze.. chiedo..
Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 11:12

possiedo solo il 16-35, il 14-24 non è stato proposto come l'erede del 17-35 a suo tempo? chiedo..


No, altrimenti il 17-35/2.8 sarebbe uscito di produzione mentre mi risulta ancora disponibile sul nuovo.

In ogni caso mi sembrano discorsi di lana caprina : basta prendere in mano questi obiettivi per capire a che classe appartengono.

E la caratterizzazione tra le tre classi è evidente, sia in termini costruttivi che di apertura massima, fissa o variabile ;)

- 14-24/2.8, 17-35/2.8, 24-702.8, 70-200/2.8
- 16-35/4, 24-120/4, 70-200/4
- 18-35/3.5-4.5, 24-85/3.5-4.5, 70-300/4.5-5.6

non riesco a capire di cosa ci si possa lamentare ;)
Foto
Alessandro
gen 29 2013 11:23

E la caratterizzazione tra le tre classi è evidente, sia in termini costruttivi che di apertura massima, fissa o variabile ;)

- 14-24/2.8, 17-35/2.8, 24-702.8, 70-200/2.8
- 16-35/4, 24-120/4, 70-200/4
- 18-35/3.5-4.5, 24-85/3.5-4.5, 70-300/4.5-5.6

non riesco a capire di cosa ci si possa lamentare ;)

E' esattamente il mio pensiero.
Anzi... ben vengano proposte alternative, che in taluni casi possono interessare tanto i pro quanto gli amatori!
Nikon ha ora un parco ottiche multifascia composto di tutte ottiche di nuovo regime, tutte AFs... utilizzabili pertanto sia su corpi amatoriali DX che su FX... ;)
Ma no,per l'amor del cielo non mi sto lamentanto,nikon offre un parco ottiche vastissimo più che altro aspetto e spero rinnovino quello scritto sopra e critico al limite il nuovo corso "plasticotto"
Foto
Mauro Maratta
gen 29 2013 11:29
Esatto Alessandro.

Se invece la lamentela riguarda la mancanza di ottiche specialistiche aggiornate, allora siamo O/T.

E ricordiamoci sempre che un conto sono zoom orizzontali come questi che si vendono a quintali, un altro le ottiche specialistiche che possono riguardare effettivamente una platea di specialisti come Nikonland ma non la larga parte dei nikonisti. :)

E' esattamente il mio pensiero.
Anzi... ben vengano proposte alternative, che in taluni casi possono interessare tanto i pro quanto gli amatori!
Nikon ha ora un parco ottiche multifascia composto di tutte ottiche di nuovo regime, tutte AFs... utilizzabili pertanto sia su corpi amatoriali DX che su FX... ;)

Infatti....
Tre diverse linee (finalmente) complete permettono di "mischiare" le focali meno usate di una fascia inferiore con LO zoom per eccellenza (diverso a seconda di chi lo usa) che verrá scelto nella sua veste migliore.
Anche attingendo da tutte e tre le serie, se considerato comodo. :)
a_

P.S. Ovviamente il "finalmente" é riferito al 70-200/4, non a questo 18-35 che era comunque tranquillamente reperibile anche prima di questa riedizione.
Foto
Francesco64
gen 29 2013 12:57
Anche io vedo un'offerta molto completa a questo punto.
E sto' prendendo in considerazione questo 18-35 per mia moglie e per i miei usi occasionali. Se ne parlera' quest'estate.

D'altronde il 24-85 fa onestamente il suo lavoro, se lo confronto con il millantato 2.8 del mio ex 28-70 Sigma e' nettamente superore.
Rimangono dubbi sulla sua durabilita', maneggiare con cura insomma, ma d'altronde parliamo di ottiche di fascia economica.
Foto
Bernardo Gattabrìa
gen 29 2013 14:45

No, altrimenti il 17-35/2.8 sarebbe uscito di produzione mentre mi risulta ancora disponibile sul nuovo.

In ogni caso mi sembrano discorsi di lana caprina : basta prendere in mano questi obiettivi per capire a che classe appartengono.

E la caratterizzazione tra le tre classi è evidente, sia in termini costruttivi che di apertura massima, fissa o variabile ;)

- 14-24/2.8, 17-35/2.8, 24-702.8, 70-200/2.8
- 16-35/4, 24-120/4, 70-200/4
- 18-35/3.5-4.5, 24-85/3.5-4.5, 70-300/4.5-5.6

non riesco a capire di cosa ci si possa lamentare ;)

della classe intermedia che è peggiore dell'ultima
non sono molto d'accordo ,il 16-35 fa molto bene il suo lavoro,anzi qualcuno lo preferisce al pur stellare 14-24 per peso e possibilità di montare un polarizzatore e vr.
Il 70-200 f4 inoltre sembra essere davvero una lama..
Foto
Bernardo Gattabrìa
gen 29 2013 17:02

non sono molto d'accordo ,il 16-35 fa molto bene il suo lavoro,anzi qualcuno lo preferisce al pur stellare 14-24 per peso e possibilità di montare un polarizzatore e vr.
Il 70-200 f4 inoltre sembra essere davvero una lama..

Si ok sono validi ma con prezzi che si avvicinano al 14-24 2,8 il primo e al 70-200 f2,8 al secondo. Costassero di meno, ok ma a quel punto perchè privarsi del'apertura 2,8?. Insoma a mio modo di vedere è il rapporto qualità/prezzo che non mi convince (qualità intesa come quello che l'obbiettivo offre).
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi