Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * - -

La nuova Nikon D810 : la D4x che non c'è ...


Come da copione, i rumors sono veline lasciate trapelare ad arte dalle stesse case produttrice.
A questo punto perchè non pubblicare delle roadmap complete, serie e dettagliate a medio termine ?
Stranezze nipponiche ...
Eccola qua :
 
Immagine Allegata: fronte.jpg  
Immagine Allegata: retro.jpg
Immagine Allegata: sopra.jpg
 
nessuna rivoluzione ma qualche miglioramento nella direzione giusta per la nuova Nikon D810 che sostituisce in un botto sia la Nikon D800 che la Nikon D800E.
 
le caratteristiche salienti riprendono quelle precedenti con qualche aggiunta.
 
Sensore della stessa famiglia di quello delle D800/D800E (non si sa esattamente quanto diverso), senza aggiunta di filtro AA, risoluzione 7360 x 4912 pixel.
ISO 64-12.800 con posizioni estese da 32 a 51.200 ISO
peso 980 grammi, corpo interamente in lega
modulo AF multicam da 51 punti
5 frame al secondo in 24x36, 6 fps in formato DX, 7 fps in formato DX con MB-D12 e batteria potenziata
USB 3.0
batteria standard EN-EL15, compatibilità con impugnatura MB-D12
 
 
 
monitor posteriore da 3,2'' e 1,2 megapixel
raffica silenziosa
autofocus continuo in live-view (AF-F)
modalità "zebrata" in live-view
processore Expeed 4
nuova posizione esposimetrica per preservare le alte luci
prima tendina "elettronica"
formato sRAW ridotto da 9 megapixel
meccanismo dello specchio ridisegnato
 
disponibilità da fine luglio a 3.299,95 dollari o euro (cambio 1:1)
 
 


112 Comments

Foto
Mauro Maratta
giu 26 2014 07:51

Le caratteristiche di base non sono di quelle che fanno passare notti insonni a leggere la pagina del catalogo ... ma ci sono svariate aggiunte che sono le benvenute.

Anche la sensibilità di base da 64 ISO mostra se non altro una effettiva estensione del campo lineare del sensore.

 

Da vedere quale sarà il prezzo street tra qualche mese quando saranno esaurite le D800 e le D800E ancora sul mercato.

 

Essendo di fatto un prodotto mainstream - a differenza della D800E - che dovrà reggere il mercato per un paio di anni mi aspetto prezzi speciali (e quindi allettanti).

 

Di fatto sdogana sul grande pubblico la rimozione del filtro AA come già ha fatto la D7100 in formato DX.

 

Interessante dal mio punto di vista ;)

Bello il formato RAW ridotto! Si sa che fps farebbe in quei formati?

 

Forse mi convincerà a sostituire la D700...

Ho trovato questo link che spiega come funziona l'sRAW nella D4s.

Sicuramente non è un vero RAW (immagino sia lo stesso per la D810), ma qualcosa che assomiglia molto a un jpeg a 11 bit.

In definitiva bisognerà vedere se c'è un vero vantaggio rispetto al semplice jpeg "small" o "medium"

Foto
happygiraffe
giu 26 2014 09:04

Uffa, avevo appena preso la D800 dopo mille esitazioni. So che per l'uso che ne faccio non mi cambierebbe nulla, però le scimmie riprenderanno a tormentarmi...

 

Interessante ad ogni modo il raw ridotto. Bisogna vedere cosa permetterà di fare in fase di postproduzione,

Foto
Valerio Brùstia
giu 26 2014 09:48

Scocca identica alle precedenti? Mi pare di sì. Nel caso: meno male!

3300 euri: non esiste. Cala trinchetto, cala e ne parliamo. Altrimenti l'usato è lì che mi chiama :"Valeriooooo, Valeriooooo, sono qui prendi me , prendi me"

 

ciao

Gli unici miglioramenti degni di nota sono la prima tendina elettronica e highlight-weighted metering, il resto? Si passa da 4 fps a 5fps e qualche altro piccolo tuning.. ma memore del disastro d600 aspetterei almeno un anno prima di considerare l'acquisto, visto che sembra "made in thailand" proprio come la supercaccolosa sorellina, ed ovviamente non c'è traccia di risparmio per l'utente finale... anzi, dovrebbe costare anche di più!

Cosiderate anche che nikon, di fatto, non garantisce più i famosi 4 anni tra un modello high-range e l'altro con tanto di deprezzamento precoce del vostro modello, magari appena acquistato (parliamo di macchine da 3000 euro).


Sraw a 12 bit? Confuso


NB:la d800e è made in japan ;)

Qualche miglioria interessante ma nulla che mi faccia anche solo valutare il passaggio.

Mi tengo la D800, visto anche quanto si svaluterebbe in caso di passaggio al nuovo modello.

Il fatto che tra le novità ci sia questa: "It also features an electronic first-curtain shutter option and a redesigned mirror mechanism intended to reduce vibration." mi fa pensare che il considerevole aumento del mosso con i corpi dai sensori più densi, sia considerato un difetto da risolvere, a quantomeno da contenere, anche dai tecnici della Nikon...

Foto
Mauro Maratta
giu 26 2014 11:51

Si, in realtà io ho sempre rimarcato fin dalla D300 che la meccanica è troppo ballerina rispetto a quella di una D3/D4. Con 12 mpx di bocca buona la cosa non si notava, oggi il rischio è più evidente.

 

E' chiaro che tutta la questione tra mirrorless e reflex sta li e non sulle dimensioni complessive.

 

Ma finchè il mirino ottico farà premio su quello elettronico non ci saranno troppe questioni. Lo stesso discorso vale per l'otturatore che per quanto si perfezioni quello virtuale, resta più affidabile se meccanico.

 

Per questo vedo in questa macchina un insieme di miglioramenti che forse la faranno diventare l'ultima reflex di questo genere, prima dell'ibridazione irreversibile.

Potete chiarirmi il funzionamento della prima tendina "elettronica"?

Foto
Silvio Renesto
giu 26 2014 12:12

Sostanzialmente d'accordo con Marco (Tarkus)

Aggiungo una mia esperienza: ho fotografato sia con la D800 che con la D7100  uno stesso soggetto, un fossile, per lavoro quindi un soggetto immobile, su stativo, con comando remoto e illuminazione controllata, con lo stesso obiettivo (Sigma 150) e alzo specchio: il numero  di foto "vibrate" nonostante l'alzo specchio è notevolmente superiore fra quelle scattate con la D800 rispetto a quelle scattate con la D7100, nonostante il corpo più leggero.

Una tendina elettronica quindi è quanto mai apprezzata.

Sostanzialmente d'accordo con Marco (Tarkus)

Aggiungo una mia esperienza: ho fotografato sia con la D800 che con la D7100  uno stesso soggetto, un fossile, per lavoro quindi un soggetto immobile, su stativo, con comando remoto e illuminazione controllata, con lo stesso obiettivo (Sigma 150) e alzo specchio: il numero  di foto "vibrate" nonostante l'alzo specchio è notevolmente superiore fra quelle scattate con la D800 rispetto a quelle scattate con la D7100, nonostante il corpo più leggero.

Una tendina elettronica quindi è quanto mai apprezzata.

 

A meno che tu non abbia scattato utilizzando tempi molto lenti o con lo stativo "del discount", in condizioni del genere le foto mosse dovrebbero essere più o meno assenti, non certo numerose... :GrattaTesta:

Ha ragione Mauro, i tempi sono proprio cambiati: un tempo non era necessario acquistare l'ammiraglia Nikon per avere un corpo dalle meccaniche solide ed affidabili.

Confermo che con macchine molto pixellate i tempi di sicurezza "da pellicola" sono solo un ricordo, ho fatto diverse prove macro 1:1 con la d800e ed in qualsiasi caso si nota un certo blur limitato da m-up e 3 secondi di ritardo perchè anche la prima tendina è causa di micromosso. Questo problema è presente anche sulle mirrorless,indice che non dipende dal movimento dello specchio. Da poco olympus ha introdotto questa funzione tramite aggiornamento firmware per la om1 e om10. Nikon è stata una delle ultime ad introdurre questa funzione.
Foto
Mauro Maratta
giu 26 2014 13:02

 

A meno che tu non abbia scattato utilizzando tempi molto lenti o con lo stativo "del discount", in condizioni del genere le foto mosse dovrebbero essere più o meno assenti, non certo numerose... :GrattaTesta:

[..]

 

 

Appunto che poi é la mia esperienza con una testa seria : zero mosso (scatto controllato via cavo USB e Capture One o Camera Control) anche con tempi di un secondo o due.

Foto
Federico777
giu 26 2014 13:20

Io l'ho notato fin dall'inizio, dacché ho la D800.

 

Però se provi a dirlo in altri luoghi ti prendi dell'imbecille, sostanzialmente :lol:

 

Il problema per me è lo specchio, più che l'otturatore...

Foto
Silvio Renesto
giu 26 2014 13:31

Del discount direi proprio di no, IFF Super Repro con le sue lampade e tutto.

Piuttosto allora errore mio. Comunque  anche nel caso, rimane la differenza. :GrattaTesta:

Forse ho imparato a rimediare all'errore nel frattempo, può essere.

Foto
Valerio Brùstia
giu 26 2014 13:35

Sul mosso perdonatemi ... ma voi le diapositive le proiettavate o no??? Non è cambiato un bel niente, se la foto è mossa è mossa. Con 12Mp si ingrandisce meno, vorrà dire che con quello scatto "mosso" della superpixellata si potranno fare ingrandimenti pari al buon vecchio 12mp. Perchè il mosso è  sempre quello 12Mp o 120Mp.

 

Tornando al topic: purtroppo le mie speranze anche sta volta sono state disattese. Nikon ha modificato (di poco, ma lo ha fatto) la disposizione dei comandi e ha ridisegnato alcune parti della scocca. Nessun cambiamento epocale, nessun comando è scomparso, ci sono tutti, ma alcuni sono qualche millimetro più a destra, o più a sinistra, o più in alto o in basso.

 

Grazie Nikon per queste amabili accortezze: cari progettisti di Tokio, vi possa venire all'istante un terribile sturgione intestinale !!! ('na colica)

 

Questa benedizione vi arriverà da tutti i fotosub che nella D800-800E hanno trovato un valido e potente compagno di immersioni e che ora vedono sfumare l'ipotesi di inserire nello scafandro già in possesso. il nuovo o modello 810, o di scegliere la nuova fotocamera come backup terrestre, da usarsi anche sott'acqua ove eventualità lo richiedesse. 

 

Stessa benedizione arriverà da tutti i distributori di scafandri fotosub, qualcuno meno dai produttori (ma forse no, mi sa che allo stato si incazzano pure quelli).

 

Avanti così, fotocamere come noccioline. E qui mi fermo perchè il resto sarebbero solo parolacce e ingiurie.

 

ciao

Foto
Mauro Maratta
giu 26 2014 13:40

 

Il problema per me è lo specchio, più che l'otturatore...

 

Anche. Infatti qui il meccanismo è stato riprogettato (ma anche nella D4s).

Però in ripresa ferma e con presollevamento questo aspetto è superabile.

Meno per le vibrazioni indotte dall'otturatore che pure ci sono.

 

Sono limiti precisi del corpo intermedio, perchè con la D3x già all'epoca superpixellata io non l'ho mai notato mentre io ho sempre detto che la D300 in raffica con supertele faceva vibrare tutto il complesso mentre restava del tutto fermo con la D3.

 

Insomma, se una D4 costa un paio di svanziche in più i motivi ci sono. E sono apprezzabili.

 

Solo che ... e mi ripeto per l'ultima volta ... Nikon ha voluto fare la D810 anzichè la D4x :( forse perchè sapevano che con quei soldi ne avrei comprate due ? :(

Foto
dirk pitt
giu 26 2014 16:09

oramai, credo che Nikon ci consideri come delle mucche da mungere al bisogno....quando ha necessità in incamerare più soldi, lancia sul mercato un nuovo modello con miglioramenti poco più che risibili a dei costi improbabili, salvo poi, dopo 6/9 mesi tagliare il costo del 20/25%.....

ora, che da una parte ha stanziato 18ml di dollari per la D600, dall'altra sta cercando di recuperarli subito con un restyling....

Foto
Giorgio Guastella
giu 26 2014 16:47
Ho festeggiato l'arrivo della 810 comprando proprio oggi una nuova D610 con garanzia europea a 1450 euro

3300 euro?
Troppi per una semipro
Comprare una Nikon appena uscita?
Mi è già andata bene una volta con la D600 e non posso sfidare ulteriormente la fortuna

Forse tra 12 mesi, le foto, le prove, le pagine dei forum ed il prezzo che si abbassa potrò farci un pensiero... ma una nikon appena uscita mai più (con rammarico ma per me è così)
Foto
Bernardo Gattabrìa
giu 26 2014 19:21

Beh a me sembra che ci siano discreti miglioramenti, tipo la tendina elettronica, che per una 36 Mpixel credo sia necessario. Non tutti abbiamo le mani ferme e usiamo stativi per fotografare. Capisco anche chi abbia comprato da poco una D800, ma suvvia se lasciamo passare qualche annetto, è lecito aspettarsi una evoluzione tecnologica e a fronte di un tardivo acquisto perlomeno forse si è risparmianto un po' di soldi rispetto al prezzo di lancio del precedente modello.

Comunque aspettiamo di vederla sul campo.

Foto
Fab Cortesi
giu 26 2014 19:44

Peronalmente credo che la D810 avrebbe dovuto essere la D800E, nel senso che la sola D800E avrebbe dovuto essere la unica e non la D800.

Perche la vera D800 allo stato dei fatti della 810 e la E.

 

L'evoluzione tecnologica, rapida e incessabile la quantita di richiesta e la mancanza di tempo per testare in laboratorio(come nel passato) le fotocamere lasciano a noi usuari il compito di "beta tester".

Personalemnte non ne ho bisogno oggi e non per una questione di costi ma di uso. Al momento attendo che la necessita mi porti a comprarla, perche sicuramente le caratteristiche attirano.

Dico cio perche pesso si comprano oggetti senza la vera necessita e con grandi sacrifici.

 

Spendere 3000 euro per un giocattolo che poi si cambia per un altro piu' nuovo non credo abbia senso.

Lo le chiamo priorità e giusto utilizzo.

 

Chiaro anche io sono un "consumista" pero mi rendo conto che bisogna utilizzare i mezzi per il corretto uso e allora si che i soldi passeranno in secondo piano.

 

Perche giusto ieri durante un spettacolo ho visto e incontrato molti colleghi professionisti (nel senso che con il lavoro di fotografo ci vivono) e di camere PRO ne ho viste ben poche.

Pero a casa il lavoro lo portano e con buoni risultati.

 

Non e' retorica o critica e' solo una mia constatazione e condivido il pensiero e la sceltadi Giorgio.

 

Ben venga la D810 come la D5 o D900 pero per il giusto utilizzo...... e se ne avro bisogno le prendero'.

Foto
Federico777
giu 26 2014 22:34

@Vbpress: le diapositive le proiettavo eccome, e anzi sono sempre stato un sostenitore di tempi più rapidi dei soliti classici, se appena possibile (come suggeriva già 20-30 anni fa Bower, per dirne uno, per sfruttare appieno pellicole e ottiche di qualità), ma tempi così rapidi come con la D800 non ne avevo mai dovuti usare :)

 

@Mauro: certo, tutto fa brodo, è bene che abbiano pensato sia all'uno che all'altro. Vediamo con quali risultati...

Foto
Giorgio Guastella
giu 27 2014 03:45
Certamente nikon non obbliga nessuno ma aumentare il ritmo di nuovi rilasci con modelli che presentano solo piccole variazioni rispetto a quelli che li hanno preceduti determina alcune spiacevoli ricadute sul valore commerciale dell'attrezzatura che si possiede senza aggiungere molto valore tecnico.
Nel definire semipro la nuova D810 non volevo comunque svilirne le qualità ma soltanto evidenziare come l'asticella del costo sia stata ulteriormente alzata nello stesso momento in cui si decide di ottimizzare la produzione eliminando la possibiltà di scelta tra due modelli con caratteristiche e prezzo leggermente diversi quali erano la 800 e la 800E
La definizione "professionale" è certamente molto vaga ma nella mia percezione si dovrebbe riferire ad un prodotto che consente di portare a casa qualunque tipo di lavoro possa capitare a chi si guadagna da vivere con la fotografia: in tal senso trovo che la serie 800 sia eccellente in alcuni generi fotografici ma poco adatta ad altri (sport in primis)
Per come la vedo io il professionista se ne frega del gusto della novità ma si fa conti molto concreti su quanto deve spendere per cambiare attrezzatura, quali siano i reali vantaggi per il proprio lavoro e quanto tempo ci voglia per ammortizzare i costi sostenuti. In questo senso mi permetto di dubitare fortemente che "i professionisti" che possiedono una o più D800 decidano di cambiare per la 810!

Concludo facendo sommessamente notare che se deve essere solo il mercato a determinare le scelte strategiche forse sarebbe opportuno prendere in considerazione quello che dicono i numeri nel mondo reale: una D800 e soprattutto la neonata Df oggi si acquistano nuove per meno di 2000 euro mentre "l'obsoleta" D700 usata rimane caparbiamente ancorata a valori superiori ai 1000 euro e una D3s che non abbia 300mila scatti non si riesce a trovare a meno di 2500. Non trovate che sia significativo?
Foto
Mauro Maratta
giu 27 2014 07:08

Se è per quello oggi una F3 vale più di una F100.

 

Ci sono meccanismi un pò incontrollabili che regolano il mercato dell'usato, al di là del valore intrinseco.

L'esperienza di tutto quanto riguarda Leica insegna in questo campo

 

Una D600/D610 oggi può produrre immagini visibilmente migliori di quelle del trio D3/D3s/D700 che in condizioni normali sono del tutto confrontabili.

La D3s è entrata nella leggenda solo per piccole nuance. Come il 28/1.4 o il 58/1.2 ;) ;)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi