Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon V1, 30-110 e macro...

macro V1

Il 30-110mm per la serie Nikon 1 lavora bene come macro montando qualche accessorio dedicato.
Tra le tante cose simpatiche del simpaticissimo meeting lombardo di Nikonlander c'è stato l' acquisto del 30-110mm per Nikon 1e il generoso prestito da parte di Roby di tubi di prolunga ed anello adattatore compatibili.
Inutile dire che  appena ho avuto un po' di tempo a casa, mi son messo subito a giocare...
 
Il 30-110  ha una focale massima paragonabile a quella dei tele corti da reflex, sui quali le lenti addizionali vanno a meraviglia. 
Così mi son detto, perchè no? Voglio  testare la capacità macro di questo zoom "tascabile" montando qualche accessorio ad hoc.
 
 
Ho usato una lente addizionale acromatica (a due elementi) di qualità, la Leica ELPRO, da 1,6 diottrie, montata  tramite appositi anelli adattatori per passare dal diametro filtri 40.6mm dello zoom a 55mm della lente.  Poi ho provato i tubi, e  infine l'insieme di tubo da 16mm + lente.
 
Immagine Allegata: materialea.jpg
 
 
 Queste foto sono volte solo a valutare i rapporti di ingrandimento, sono scattate a tutta apertura o quasi perchè avevo poca luce disponibile.
 
Il soggetto è lungo 4,5cm e con il solo zoom alla minima distanza siamo a questi rapporti di riproduzione:
 
Immagine Allegata: telea.jpg
 
Con la lente addizionale siamo a 33-34cm dalla lente stessa:
 
Immagine Allegata: lentea.jpg
 
Con con il tubo la distanza è simile, ma l'ingrandimento è maggiore mentre si eprde un po' di luminosità.
 
Immagine Allegata: tuboa.jpg
 
Con lente e tubo arriviamo a 24 cm dalla lente frontale.
 
Immagine Allegata: lentetuboa.jpg
 
A mio parere sia i rapporti di riproduzione che i valori delle distanze sono di tutto rispetto!
 
Se si fanno le cose come si deve (diaframmi un po' chiusi, scatto a distanza e fotocamera fissa) la qualità non è male (lente +tubo da 16mm).
 
Immagine Allegata: orchis.jpg
 
Stessa combinazione; la testa del vichingo è larga 1cm (senza corna...).
 
Immagine Allegata: aesir.jpg
 
Per inclinazione personale tendo a preferire la lente (se buona) ai tubi, qui poi non si hanno problemi di eventuali aberrazioni ai bordi perchè la lente è ben più larga dell'obiettivo. 
 
 
AGGIORNAMENTO
 
La solita Anacridium aegyptium (la cavallettona dagli occhi a strisce) che cerca sempre disvernare nei cortili o sui balconi si è prestata per un esempio dla vivo. 
Nessuna qualità è una pianta sul vaso di casa con sole a picco, ma serve per dare un'idea di quel che si può fare.
 
Il soggetto è lungo circa 5-6cm
 
Con il solo zoom:
 
Immagine Allegata: macrov1a2.jpg
 
Con la lente addizionale  possiamo riempire l'inquadratura:
 
Immagine Allegata: macrov1a3.jpg
 
O anche fare un quasi ritratto:
 
Immagine Allegata: macrov1a1.jpg
 
Con una lente da 3 diottrie come la Nikon 4T si potrebbe fare un ritratto stretto!
Grazie a Roby per gli adattatori!!!
 
                                              Silvio Renesto
 
 
 
Test: Yes



4 Comments

Potevi anche non dirlo..   non era un problema... l'ho detto, ne ho presi due...

Foto
danighost
feb 03 2014 09:29

Però quanta polvere ... per fortuna non sul sensore :P

Foto
Silvio Renesto
feb 03 2014 10:42

La polvere permette di valutare bene la nitidezza :)

Foto
Silvio Renesto
feb 14 2014 12:09

Aggiornato l'articolo con una modella viva anche se con troppe braccia per i gusti di qualcuno ;)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi