Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon Micro 105 mm F2.8G AF-S VR


Disclaimer : questo non è un test, non è uno di quegli articoli con precise riproduzioni di mattoni o di mire ottiche. E' una experience che copre un arco di tempo ampio a testimonianza di un uso ricorrente ed una reale esperienza pratica con l'obiettivo in questione (!).


Ma allora dillo, e dai dillo ? Ma che ci fai con questi macro ?
Il Sigma 150/2.8, il Nikkor 60/2.8G e anche il Nikon 105/2.8 VR. Nient'altro ?

Beh, si, veramente in passato ho avuto anche il Sigma 105/2.8 prima serie e anche il Sigma 50/2.8.
Trascurando il Sigma 400/5.6, ho pure avuto ma usato poco il Nikon 85/2.8 PC-E.

Ma tu fai macro ?

Beh, non saprei. In un certo senso ....
... questa la intendiamo macro ?

Immagine Allegata: _D3H4212.jpg

Sai, Kim era davanti a me, le avevamo detto di fingere di essere una sottomessa :

Immagine Allegata: _D3H4210.jpg

mi sono avvicinato un pò e ...

Immagine Allegata: _D3H4211.jpg

ma a quel punto mi è venuta voglia di andare più in dettaglio mentre lei mi guardava :

Immagine Allegata: _D3H4212.jpg

e poi le ho detto di guardare altrove :

Immagine Allegata: _D3H4215.jpg

non so se chiamarla macro questa. Certo che per fare queste foto diversamente avrei dovuto avere tre obiettivi, oppure tre corpi con tre obiettivi diversi.
E qui invece una sola macchina, un solo obiettivo.

Ammetto, questa non è certamente una macro :
Immagine Allegata: Untitled-1.jpg

ma l'ho potuta fare con un obiettivo con cui stavo facendo ritratto e figura intera ... impostando un tempo di 1/10'' e fidando nella efficace stabilizzazione ... ;)





Test: Yes



15 Comments

Foto
Silvio Renesto
dic 02 2012 14:56
Questa volta il giochetto Jekyll e Hyde sugli obiettivi si inverte,
:)
Prima ha pubblicato il più sanguigno e fantasioso Hyde, poi forse verrà il più pragmatico e tedioso Jekyll (non con muri nè con mire ottiche comunque).
Trovo strepitosa la tua serie di ritratti ambientati e non (come ho già scritto a Florestan), e devo dire che trovo il tuo un uso appropriato del 105VR che mi sembra un ottimo tuttofare,nelle mani giuste, restringerlo alla macro in fondo gli andrebbe stretto, più che ai predecessori.
Io ho qualche difficoltà di relazione col mio 105VR, non so se per colpa mia o sua.
Più che altro Jekyll ora deve recuperare qualche foto col 105VR che non siano vecchie ossa, se no... sai che noia!
;).
Ciao,

Silvio
Foto
Bernardo Gattabrìa
dic 03 2012 09:53
Certo il web non è il posto adatto a descrivere la qualità del 105 micro. Complimenti a te, Mauro per averlo declinato in tutte le sue forme.
Foto
Alberto73
dic 03 2012 17:02
"Prova" interessante (meglio che fotografar mattoni ;) ) per un obiettivo che dovrebbe esser dedicato alla macrofotografia ma che invece si dimostra a suo agio anche in altri generi, ricordo di aver già letto una cosa del genere e fu proprio quella che mi spinse a provare il 60 nei ritratti......

Ps: carino il nuovo nick....... leggermente ironico mi pare...... io però preferivo rudolf ;)
Foto
Mauro Maratta
dic 03 2012 18:30
Forse del 60 mm hai letto qui ?

http://www.nikonland...udio-da-un-r117

Rock Kenwell e' l'antimisurone, quello che parla esclusivamente e soggettivamente della propria esperienza ;)
Foto
Alberto73
dic 03 2012 18:52

Forse del 60 mm hai letto qui ?

http://www.nikonland...udio-da-un-r117

Si, quello l'ho letto, ma riferisco a quando dicesti di preferire il 105 micro al DC per i ritratti ;)

Rock Kenwell e' l'antimisurone, quello che parla esclusivamente e soggettivamente della propria esperienza ;)

L'esatto contrario di Ken Rockwell? :lol:
E' chiaro che il 105mm VR è un'ottima lente e su D800E va benissimo, però io l'ho avuto per un po' e non l'ho trovato eccezionale nè per la macro nè per il ritratto. Fa tutto bene, ma niente benissimo.
Dei micro AF mi sembra il meno valido. Il 105DC è molto, ma molto più bello per i ritratti. Potendo scegliere non vedo nessun motivo per usare il VR nei ritratti. L'unico vantaggio del VR è una messa a fuoco più rapida, ma non è male neanche sul 105DC...se poi guardate lo sfocato o l'incarnato...la differenza è evidente.
Abbiamo la fortuna di avere un Nikkor nativo come il 105DC che è indistinguibile come resa da un mostro sacro come il Summicron 90mm f/2 e in più è AF...e poi andiamo a usare il 105 Micro VR per i ritratti...boh...comunque è solo un'opinione.
Scusate la voce fuori dal coro.
Foto
Silvio Renesto
dic 04 2012 10:44

E' chiaro che il 105mm VR è un'ottima lente e su D800E va benissimo, però io l'ho avuto per un po' e non l'ho trovato eccezionale nè per la macro nè per il ritratto.


Indipendentemente da possibili eventuali difetti di Af del mio esemplare, anche sul lavoro quando metto a fuoco con assoluta precisione, a mano ecc, devo dire concordo con il filosofo olandese (caso raro, in quanto seguace dello Zen) sulla qualità di immagine. Non è male, ma mi aspettavo di più, invece mi trovo ogni tanto a rimpiangere il vecchio 105 AfD.
Del suo uso per il ritratto non so dir nulla, ovviamente.
Ciao,

Silvio
Foto
giannizadra
dic 04 2012 11:41
E' un obiettivo molto versatile, meno "specializzato" degli altri Micro-Nikkor. Per esempio, è meno contrastato del 105 AFD, il che può farlo apparire meno nitido di quanto in realtà non sia. Certo, lo Zeiss Makro 100/2 e i Micro 200/4 e 60G hanno una maggiore definizione alla minima distanza, ma non al punto di surclassarlo.
Concordo con l'osservazione di Spinoza sul ritratto (col 105VR si può fare, ma meglio il 105DC e ancor meglio l' 85/1,4 AFD) e in buona parte con quella di Wendigo (ma non sono certo che il suo esemplare abbia un semplice problema AF, indagherei più a fondo).
Trovo il 105 VR godibilissimo a distanze medio-lunghe (paesaggio, street), molto buono in macro, e particolarmente adatto ai dettagli stretti (occhi, ciglia...) nel ritratto, a distanze ravvicinate cui i mediotele luminosi non arrivano. In più ha il VR, quando serve. Quando non serve, per la massima nitidezza andrebbe disattivato.
Foto
giannizadra
dic 04 2012 11:54

L'esatto contrario di Ken Rockwell? :lol:


L'esatto contrario di Ken Rockwell... sono due; non solo un antimisurone, ma anche un misurone che effettui misure esatte, le interpreti sulla base dell'esperienza concreta e ne tragga deduzioni logiche. :rolleyes:
L'ho usato per la prima volta come Macro ieri, con alcuni scatti in parallelo con il 150 Sigma.

...Ho visto un sacco di CA e fringing, molta piú del Sigma. :(

Avevo giá notato che soffre i controluce molto piú del 105 DC, ma se mi mette molto piú fringing e CA, mi delude non poco.
Nessuno ha avuto problemi simili?
a_
Foto
Silvio Renesto
mar 14 2013 23:08
Nella recensione che ho fatto io, si vedeva un bel po' di CA anche nel mio...
Ciao,

Silvio
Foto
Mauro Maratta
mar 15 2013 08:11
Mai visto alcun difetto, in nessuna circostanza. Io però non faccio macro di mostri :) mentre penso che quello di Silvio abbia più di un problema, secondo le cose che lamenta.
Peraltro il mio è stato comprato nuovo, dal Giappone ed ha fatto un triliardo di foto (finora) di tutti i generi, tipici e non tipici per questo tipo di obiettivo ;)
Al confronto, su D800E, il 135/2 DC sembrava un vetraccio Tamron di quelli scarsi ... :(
Foto
Paolo Tagliaro
mar 15 2013 09:17
Ricordo che la produzione negli ultimi anni è stata spostata dal Giappone alla Cina.
Non so se possa influire...
Foto
Adriano Max
dic 11 2014 11:07

Photozone ha finalmente recensito e testato quest'ottica: http://www.photozone...korafs10528vrfx

 

Ciao,

Adri.

Foto
Silvio Renesto
dic 11 2014 17:26

Tutto sommato arrivano a conclusioni condivisibili.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi