Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Commenti] La Diffrazione : un fenomeno spesso trascurato


  • Per cortesia connettiti per rispondere
24 risposte a questa discussione

#1 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 19 agosto 2007 - 20:25

Per domande e commenti relative a questo articolo
 

Airy.gif


Immagine inserita --- Immagine inserita

#2 Adriano Max

Adriano Max

    A stella č fisso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 messaggi

  • Nazione : Madagascar

  • Cittą: Rho (Mi)
  • Data di nascita: 28-06-1969
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 50mm f/1,4 AFS
  • Nikonista dal: 1981
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Indago il mondo anche fotografandolo ...
    AxNaird

  • Generi fotografici praticati: Fotografia delle cose

Inviato 20 agosto 2007 - 11:18

Molto interessante

:bravo:

in effetti convalida in pieno quanto ho osservato: il diaframma f/8 ? il miglior diaframma minimo con tutti i miei obiettivi fissi provati (Ais24mm f/2,8, AFD50mm f/1,8, Ais85mm f/2, Sigma150mm f/2,8). A distanze macroscopiche non mostrano sostanziali differenze anche a f/11 e f/16, ed in genere il range di diaframmi che uso con i fissi per avere eccellenti risultati sta tra f/4 e f/16, ma se cerco la qualit? fermo il diaframma a f/8 e poi faccio considerazioni sulla pdf... Chiudo f/22 e apro a 2,8 e oltre solo se serve... con il 24 per eccellenti risultati devo scartare anche f/4 e chiudere a f/5,6 (anche se gi? a f/4... :) )

In macrofotografia (1:1) il limite ? pi? evidente: gi? da f/11 si nota un calo di qualit?.

Ciao,
Adri.

http://www.adrianomax.it
http://adrianomax.blogspot.com/
http://twitter.com/#!/AxNaird
Flickr

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!"
-- Andreas Feininger --

"Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà COME?, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno PERCHE'?."
-- Man Ray --

"La Fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire."
-- Mario Giacomelli --

"L'istante genera la forma e la forma fa vedere l'attimo."
-- Paul Valery --

 

"L'astratto è quindi anche questo saper suggerire qualcosa alla propria fantasia: rendere privato qualcosa di universale."

-- Adriano Max --


#3 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20272 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • Cittą: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 20 agosto 2009 - 13:05

Ho riscontrato (ad occhio) che la diffrazione ? effettivamente meno evidente con la D3 e la D3x.

Ma non l'ho verificato sperimentalmente.

Tu Guglielmo hai avuto la stessa curiosit? ?

per me post-1-0-10355500-1498806984.jpg non è solo uno slogan !


#4 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 20 agosto 2009 - 16:22

Ho riscontrato (ad occhio) che la diffrazione ? effettivamente meno evidente con la D3 e la D3x.

Ma non l'ho verificato sperimentalmente.

Tu Guglielmo hai avuto la stessa curiosit? ?

Si, ma non ho ancora avuto tempo di fare una prova con la "chart" ...
... cosa che mi riprometto di fare per un ... prossimo articolo :)

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#5 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • Cittą: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 20 agosto 2009 - 17:01

Come al solito ottimo articolo: chiaro e semplice.

Volevo solo aggiungere una piccola cosina, troppo spesso trascurata anch'essa.

Prendiamo la tua immagine del "foro grande":
post_42_1186142297.gif

Ovviamente la diffrazione ? minima.
Altrettanto ovviamente, se il foro ? "enorme", la diffrazione ? nulla...
...tranne che ai bordi. :rolleyes:

Perch? il raggio luminoso che arriva bello perpendicolare al piano pellicola sfiorando il bordo di un foro (o qualsiasi spigolo, che possiamo immaginare come un "foro di dimensioni infinite) non lo sa quanto ? grande quel foro.
Di conseguenza si comporter? come se si trovasse su un bordo qualsiasi.

Da qui il fatto che spesso gli spigoli non appaiono perfettamente incisi come ci si aspetterebbe. :)

Non addentriamoci oltre, per?, perch? quella mancanza di incisione dipende da molti fattori (distanza dal soggetto, tipo di luce...), ed ? persino responsabile della CA.
Ma tutto questo in un'altra puntata.
a_

andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#6 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 07 ottobre 2010 - 11:25

Ottimo "pezzo".
Mi sento solo di formulare qualche piccola nota a margine.

1) A livello teorico (e quindi a parit? di tutto il resto) il degrado indotto dalla diffrazione ai diaframmi chiusi ? legato alle dimensioni del singolo pixel, indipendentemente dal formato del sensore.
Il decadimento "difrattivo" sar? quindi pi? elevato sulla D3x che sulla D3, per esempio.
Metto in proposito un link a una tabella che tenta (fra l'altro) di deteminare il diaframma-limite compatibile con un effetto difrattivo accettabile per vari sensori. Da non prendersi per oro colato, naturalmente... ma ? interessante:
http://www.phme.it/2...ne-e-megapixel/

2) Tutti si occupano della nitidezza degli angoli estremi a f/2,8.
Pochissimi della "resistenza" di un'ottica alla diffrazione. Eppure gli obiettivi sotto questo aspetto, a parit? di diaframma e sensore non si comportano affatto allo stesso modo, anzi...
Io, che uso spesso l'iperfocale e il tutto-a-fuoco, mi preoccupo molto di pi? della nitidezza dei miei grandangoli a f/16 e f/22 che non della resa a f/1,4 (fissi) o a f/2,8 (zoom): infatti nei recessi estremi dell'angolino raramente piazzo il soggetto a fuoco a TA. Anzi, mai.
Questo in funzione delle foto; quando il mio hobby diventer? il cropwatching al 400% a monitor, si vedr?... :rolleyes:
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#7 Paolo Tagliaro

Paolo Tagliaro

    Nikonlander

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1646 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Padova
  • Data di nascita: 22-10-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: foto decenti
  • Nikonista dal: 1997

Inviato 07 ottobre 2010 - 11:40

Una domanda: visto che il diametro del diaframma varia in funzione della lunghezza focale, questa ? parte delle variabili che determinano la diffrazione?
Gli altri possono proporci delle partiture,
siamo noi che suoniamo la nostra vita.
 
Paolo
 

#8 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 07 ottobre 2010 - 12:34

Ottimo "pezzo".
Mi sento solo di formulare qualche piccola nota a margine.

1) A livello teorico (e quindi a parit? di tutto il resto) il degrado indotto dalla diffrazione ai diaframmi chiusi ? legato alle dimensioni del singolo pixel, indipendentemente dal formato del sensore.
Il decadimento "difrattivo" sar? quindi pi? elevato sulla D3x che sulla D3, per esempio.
Metto in proposito un link a una tabella che tenta (fra l'altro) di deteminare il diaframma-limite compatibile con un effetto difrattivo accettabile per vari sensori. Da non prendersi per oro colato, naturalmente... ma ? interessante:
http://www.phme.it/2...ne-e-megapixel/
... omissis ...

... difatti, come hai notato, nell'articolo non si parla di dimensioni del sensore (che, all'epoca, 2007, erano tutte le stesse ... DX :) ), ma, nella tabella, sono proprio rappresentati i singoli pixel (in funzione delle varie fotocamere). ;)

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#9 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 07 ottobre 2010 - 13:11

Una domanda: visto che il diametro del diaframma varia in funzione della lunghezza focale, questa ? parte delle variabili che determinano la diffrazione?

Immagino tu parli della formula per il calcolo di F ... ovvero "Lunghezza focale / Diametro della foro d'entrata della luce" ...
ovvio che se F rimane costante, pi? ? piccola la lunghezza focale, pi? piccolo deve essere il foro d'entrata della luce e quindi ... prima arrivi al fenomeno della diffrazione :)

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#10 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 07 ottobre 2010 - 14:15

Attenti comunque (l'articolo giustamente lo sottolinea) a non farci spaventare eccessivamente dalla diffrazione.
Quando la profondit? di campo serve tutta, diaframmiamo.
L'importante ? conoscere il comportamento dei nostri vetri.
Qui il 17-35/2.8 a 17mm, f/18. "Buchetto" del diaframma minuscolo, e pure in controluce.
Cionondimeno c'? tutta la nitidezza che serve... anzi, di pi?.

_GZ10660.jpg
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#11 AF57

AF57

    Amico di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStelletta
  • 154 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Monza
  • Data di nascita: 24-09-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3
  • Ob.vo Principale: 70-200VR
  • Nikonista dal: 2005

Inviato 07 ottobre 2010 - 15:22

caspita Guglielmo... che articoloni fantastici scrivevi +40kg fa ... he he !!

a parte scherzi complimenti veri ma avrei anche una domanda...

se la diffrazione ? una questione fisica non aggiustabile con la meccanica.. allora anche le lenti macro (come tutte le altre)
nulla possono fare per ridurla... giusto ?

allora nel caso dello still-life, con il mio 60 macro, oltre ad f16 avrei comunque una perdita di nitidezza...
deduco che se sono alla ricerca della massima nitidezza allora meglio puntare su F8 (PDF permettendo) .. giusto ?

ma allora perch? tutti i prof di still-life che conosco prediligono il f22 ... ?
Andrea

C U ON -> http://www.af57.com

#12 Adriano Max

Adriano Max

    A stella č fisso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 messaggi

  • Nazione : Madagascar

  • Cittą: Rho (Mi)
  • Data di nascita: 28-06-1969
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 50mm f/1,4 AFS
  • Nikonista dal: 1981
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Indago il mondo anche fotografandolo ...
    AxNaird

  • Generi fotografici praticati: Fotografia delle cose

Inviato 07 ottobre 2010 - 16:19

ma allora perch? tutti i prof di still-life che conosco prediligono il f22 ... ?


Per ragioni di profondit? di campo,Andrea !!
E' anche il motivo per cui i sensori di GRANDI dimensioni hanno un futuro !!
;)

Ciao,
Adri.

http://www.adrianomax.it
http://adrianomax.blogspot.com/
http://twitter.com/#!/AxNaird
Flickr

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!"
-- Andreas Feininger --

"Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà COME?, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno PERCHE'?."
-- Man Ray --

"La Fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire."
-- Mario Giacomelli --

"L'istante genera la forma e la forma fa vedere l'attimo."
-- Paul Valery --

 

"L'astratto è quindi anche questo saper suggerire qualcosa alla propria fantasia: rendere privato qualcosa di universale."

-- Adriano Max --


#13 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 07 ottobre 2010 - 16:33

caspita Guglielmo... che articoloni fantastici scrivevi +40kg fa ... he he !!

... 45 Kg fa ... per la precisione :lol:

...
ma allora perch? tutti i prof di still-life che conosco prediligono il f22 ... ?

Ci sono due possibilit? ... e, dato che sono buono, comincio dalla prima, la "Profondit? di campo" ... l'ignoranza la lascio come seconda opzione ...

Lo still-life normalmente si fa a distanze ravvicinate, mettiamo per semplificare di riprendere un qualche cosa con una FF, con il 60mm a 100 cm (1 mt.) di distanza ... a F11 la PdC ? in totale di soli 17,9 cm (8,1 cm davanti - 9,7 cm dietro) ... passando a F22 la PdC sale a ben 36,6 cm (15,1 cm davanti - 21,5 cm dietro), pi? del doppio ... capisci che c'? una bella differenza e che, anche se l'immagine, ingrandita a monitor al 400% risulta meno nitida ... chisse frega, l'importante ? che stia tutto a fuoco e che l'immagine venga bene in stampa :)

La seconda possibilit?, come dicevo, ? che della PdC non sappiano nulla ma lo fanno per "aver inteso dire" da qualcuno che prima di loro "aveva inteso dire" ... e cos? via ! Brutta cosa l'ignoranza e chi copia senza ragionare con la propria testa ...

Tu non seguire "senza ragionare" gli altrui consigli ... fai le tue prove e, in funzione della PdC (QUI il calcolatore) prova varie aperture e guarda quella che, rispettando la PdC voluta, ti da la migliore definizione ;)

Ah ... non dimenticare che la teoria e i calcoli teorici sono una bella cosa, ma poi ... sono i risultati finali e quello che l'occhio umano riesce a distinguere che conta !!! :)

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#14 Paolo Tagliaro

Paolo Tagliaro

    Nikonlander

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1646 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Padova
  • Data di nascita: 22-10-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: foto decenti
  • Nikonista dal: 1997

Inviato 07 ottobre 2010 - 16:43

E' anche il motivo per cui i sensori di GRANDI dimensioni hanno un futuro !!


Ma aumentando le dimensioni del sensore bisogna avvicinarsi per "riempirlo" e quindi chiudere di pi? il diaframma per avere la stessa PDC.
Gli altri possono proporci delle partiture,
siamo noi che suoniamo la nostra vita.
 
Paolo
 

#15 AF57

AF57

    Amico di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStelletta
  • 154 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Monza
  • Data di nascita: 24-09-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3
  • Ob.vo Principale: 70-200VR
  • Nikonista dal: 2005

Inviato 07 ottobre 2010 - 17:25

cut
Ah ... non dimenticare che la teoria e i calcoli teorici sono una bella cosa, ma poi ... sono i risultati finali e quello che l'occhio umano riesce a distinguere che conta !!! :)

Guglielmo


prima d'oggi non mi ero posto il problema della nitidezza ridotta dalla diffrazione... ho sempre pensato che bastava avere tanta PDC
per mettere tutto a fuoco e via...

da oggi invece cercher? la PDC ottimale

sarebbe ora che Nikon incorporasse il calcolatore della PDC nel men? !!! (insieme ai comandi vocali ovviamente .. he he !!)

GRAZIE !
Andrea

C U ON -> http://www.af57.com

#16 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 07 ottobre 2010 - 17:55

...
...
sarebbe ora che Nikon incorporasse il calcolatore della PDC nel men? !!! (insieme ai comandi vocali ovviamente .. he he !!)

Intanto lo puoi avere sull'iPhone ... QUI :lol:

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#17 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Cittą: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 07 ottobre 2010 - 18:58

sarebbe ora che Nikon incorporasse il calcolatore della PDC nel men? !!! (insieme ai comandi vocali ovviamente .. he he !!)



Fino agli AIS, il "calcolatore" della pdc era incorporato negli obiettivi... in forma di doppi trattini colorati con la tinta dei rispettivi diaframmi (nella ghiera) posti ai due lati del punto di messa a fuoco sulla scala delle distanze.
Ed era comodissimo.

PS. I "calcolatori" di pdc a mezzo software sono in genere pi? "ottimistici" di quelli Nikon.
Puoi fidarti se non stampi troppo grande (cio? se non ingrandisci oltre l'A3).
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#18 gpb01

gpb01

    The Lone Wolf

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1270 messaggi

  • Nazione : Svizzera

  • Cittą: Muralto
  • Data di nascita: 01-01-1957
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3s/D3/D2x/D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 28-70 mm F2.8 IF-ED; Nikkor VR 70-200 mm F2.8G IF-ED;
  • Nikonista dal: 1972
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 07 ottobre 2010 - 19:17

Fino agli AIS, il "calcolatore" della pdc era incorporato negli obiettivi... in forma di doppi trattini colorati con la tinta dei rispettivi diaframmi (nella ghiera) posti ai due lati del punto di messa a fuoco sulla scala delle distanze.
Ed era comodissimo.
...

Eccoli qui ...

Nikkor50_13.jpg


... l'ellisse evidenzia i trattini, la freccia i diaframmi colorati sulla ghiera :)

Guglielmo
Immagine inserita --- Immagine inserita

#19 Adriano Max

Adriano Max

    A stella č fisso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 messaggi

  • Nazione : Madagascar

  • Cittą: Rho (Mi)
  • Data di nascita: 28-06-1969
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 50mm f/1,4 AFS
  • Nikonista dal: 1981
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Indago il mondo anche fotografandolo ...
    AxNaird

  • Generi fotografici praticati: Fotografia delle cose

Inviato 08 ottobre 2010 - 08:57

Ma aumentando le dimensioni del sensore bisogna avvicinarsi per "riempirlo" e quindi chiudere di pi? il diaframma per avere la stessa PDC.


Io potrei anche non avvicinarmi: allungo la focale (che ? poi quel che si fa). Quello che dici ? vero in teoria, ma man mano che si aumenta la dimensione del sensore la qualit? dell'immagine aumenta (stampare un file che proviene da un sensore di grandi dimensioni significa ingrandire poco: ci? si ripercuote inevitabilmente sulla definizione dell'immagine; in digitale poi sensori e pixel pi? grandi hanno decisive ricadute sulla qualit?). Per di pi? si minimizza l'effetto finale della diffrazione... tant? che su banco ottico si chiude tranquillamente a f/45-64 quando sulla reflex ci si fermava a f/22-32...
;)

http://www.adrianomax.it
http://adrianomax.blogspot.com/
http://twitter.com/#!/AxNaird
Flickr

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!"
-- Andreas Feininger --

"Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà COME?, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno PERCHE'?."
-- Man Ray --

"La Fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire."
-- Mario Giacomelli --

"L'istante genera la forma e la forma fa vedere l'attimo."
-- Paul Valery --

 

"L'astratto è quindi anche questo saper suggerire qualcosa alla propria fantasia: rendere privato qualcosa di universale."

-- Adriano Max --


#20 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20272 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • Cittą: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • Perchč mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 08 ottobre 2010 - 09:04

Per avere la qualit? migliore (anche i termini di diffrazione ma non solo) si allunga la focale.
Ingrandendo la superficie sensibile si ha sempre come sottoprodotto la necessit? di aumentare la focale con ulteriore aumento delle possibilit? qualitative.

Corto ... non ? bello anche in questi casi :bigemo_harabe_net-03:

per me post-1-0-10355500-1498806984.jpg non è solo uno slogan !





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi