Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 12-24mm f/4 Art: ma si, tarpiamogli le ali...

Sigma Art Sigma 12-24 widezoom HSM Nikon D500

quando si dice:  la qualita' e' tutto...!

 Immagine Allegata: 502  11042017 -_DSC7467   90 mm  ISO 200 Max Aquila photo (C).jpg

Abbiamo gia' abbondantemente detto e mostrato di questo Sigma 12-24mm f/4 DC HSM Art, prestatoci per un paio di mesi da Mtrading,  nella sua piu' congeniale collocazione in ambito Nikon, ossia sulla D810, la reflex che possiede su questo marchio il sensore della migliore qualita' e densita'.

 

Immagine Allegata: 501  11042017 -_DSC7458   90 mm  ISO 100 Max Aquila photo (C).jpg

 
Mentre lo utilizzavo con la soddisfazione che ho raccontato ed il profitto che le mie foto, spero, abbiano espresso, mi attraversava la mente l'idea di fare la medesima esperienza collocando questo zoom (capace di un angolo di campo esteso fino a 120°), anche sulla mia D500, reflex di formato APS-C, tarpandogli quindi le ali, trasformandolo in un 18-36mm equivalente, certamente una copertura meno eclatante del valore assoluto di cui questo eccellente obiettivo e' accreditato, ma classicamente in uno zoomino 2x per un corredo da viaggio, in associazione ad un 50mm luminoso e ad un telezoom a piacere.
Per confutare le mie osservazioni conclusive dell'articolo citato, nelle quali sostenevo che 

 
Non penso possa trovarsi bene in qualsiasi mano: nella street serve andare in giro il piu' semplici e leggeri possibile, nel reportage di cronaca servono range focali che in wide arrivino almeno a 35mm e poi anche uno o due diaframmi di luce in piu'...
Nello sport serve un ritratto del soggetto il piu' possibile esaltante delle sue qualita' atletiche... e i 12mm trasformerebbero in bastoni di scope anche i piu' tarchiati piloni del rugby...oltre a dover arrivare davvero troppo vicini all'azione.

Bene, adesso a 35mm ed anche oltre ci si arriva, gli stop di luce in piu' li compensiamo con la gamma dinamica dello splendido sensore della D500, i 12mm deformanti non ci sono piu'... e quindi...?
Resta di certo il peso... :a136: 
 
 
 
Immagine Allegata: 0091 07042017 -_D5K9675   18 mm  ISO 360 Max Aquila photo (C).jpg
Ed e' stato cosi' che, approfittando di una mezza settimana progettata (in pieno fuori stagione, ad inizio di aprile) tra Cagliari ed il sud/sudovest sardo, complice un corso di lavoro della mia compagna Raffaella, ho fatto la mia borsa fotografica, appunto con gli elementi sopracitati (e qualcosa in piu') e su di una Panda in affitto ho cominciato il mio tour, alla fine del quale i 950 km percorsi, sono stranamente coincisi con il numero degli scatti (esattamente 950) effettuati con il solo Sigma Art: su un totale di piu' di 1500, quindi, il Sigma Art 18-36mm f/4 l'ha fatta da mattatore, come era nelle stelle che dovesse essere...
 
Il secondo motivo per cui abbia voluto scriverne un secondo articolo, risiede nell'entusiasmo che mi ha suscitato l'uso prolungato


di questa enorme boccia per pesci rossi Immagine Allegata: 511  11042017 -_DSC7472-Modifica   90 mm  ISO 200 Max Aquila photo (C)-2.jpg

e la curiosita' di vederlo alle prese col sensore della D500, sicuramente meno esigente di quello della sorella maggiore, ma molto piu' propenso a quelle regolazioni verso l'alto degli ISO che nelle fattispecie di ripresa di questo veloce tour sardo mi sarebbero state necessarie.
Una notazione di servizio: nel nome di ognuna delle immagini postate nelle pagine seguenti, troverete anche la focale equivalente alla quale ho scattato.
Ossia, con la ghiera di focale regolata a 12mm il file si chiamera' 18mm e cosi' via fino a 36...  e cosi' li considerero' io stesso nell'articolo
 
 
Cosa resta da dire di questo Sigma Art? nulla, a voi il giudizio: ormai gli editor di Nikonland sono diventati troppo di parte per Sigma.
E Sigma Art unitamente al profilo colore FL(at) sono diventati per me connubio indissolubile con Nikon... Scusate se e' poco!  :mestieri-11: 




Test: Yes



12 Comments

Non avevo dubbi che l'esito del tuo test con una aps-c e l'ottimo 12-24mm Art sarebbe stato positivo. :)

Come ho avuto modo di dirti, ho usato a lungo questo kit con il rispettivo hardware di qualche anno fa (D300 + 12-24mm EX DG HSM) e con soddisfazione.

Oggi lo stesso kit può essere ancora più interessante sia per le caratteristiche delle attuali aps-c che per quelle del Sigma Art che, al contrario di quello che utilizzavo io, mi pare sia oggi realmente ben utilizzabile anche con le moderne full frame per resa complessiva, incisione, e qualità ai bordi.

Cosicché se si ha una aps-c e si desidera uno zoom con questa escursione ottica, l'Art appare ideale anche in previsione del passaggio al full frame, (a patto ovviamente di sopportarne il maggior peso rispetto all'omologo specificatamente dedicato), potendo acquistare un unico obiettivo ottimo per entrambi i corpi macchina.

Se non avessi già il 17-35mm f/2.8, quasi quasi...
Foto
Max Aquila
apr 17 2017 19:45

Il 17-35 e' molto piu leggero...

E qui si ferma, però... ;-)

Foto
Mauro Maratta
apr 18 2017 07:16

Il Sigma 12-24/4 Art non è nemmeno un lontanissimo parente del vecchio Sigma 12-24mm (sia Mk I che Mk II).

E non ha alcun punto di contatto con il Nikon 17-35/2.8 AF-S che oramai appartiene all'era preistorica.

 

Non è un caso se Nikonland è l'unico sito (al mondo) ad avere 3 test 3 online di questo nuovo supergrandangolare che, anzichè ai cimeli, strizza l'occhio ad oggetti di ultimissima generazione e di costo almeno doppio ;)

 

      30/03/2017 - Sigma 12-24mm f/4 Art : il sesto senso nella prospettiva - letture (1992) - autore : Max Aquila
      16/04/2017 - Sigma 12-24mm f/4 Art: ma si, tarpiamogli le ali... - letture (572) - autore : Max Aquila
      26/03/2017 - Sigma 12-24mm F4 Art : anteprima (test/prova) - letture (2173) - autore : Mauro Maratta

Foto
takeaphoto
apr 18 2017 09:49

La lente è eccellente, l'avevo presa per sostituire il 35 art. perchè mi facevano "gola" quei 12 mm in più; l'ho portata in Nepal ma poi al rientro l'ho data via per il maggior peso e le maggiori dimensioni. Per questo peso e dimensione vorrei qualcosa di più ampio tipo un 16-35 ma ...  considerato che non esiste (almeno di pari qualità) ho deciso di tenermi il mio amato 35  :D.

In teoria al 16-35 luminoso, moderno e pesante ci stà pensando Nikon.

Se si degnano di fare qualcosa, magari entro l'estate...

Foto
Mauro Maratta
apr 18 2017 10:58

Se stabilizzato - come penso - sarà ben più enorme del già grande 12-24/4 Sigma. Quindi non troppo indicato per esigenze leggere "da viaggio".

 

Per queste necessità non credo ci sia nessuno zoom, al momento.

Foto
takeaphoto
apr 18 2017 11:35

Se non nelle dimensioni almeno contenere il peso.

L'ultimo 16/35 f.2.8 di Canon pesa meno di 800 gr (poco più di un etto rispetto al Sigma 35 Art), potrebbe starci anche il prossimo di Nikon :GrattaTesta:  ... speriamo.

Foto
Max Aquila
apr 18 2017 12:19

In teoria al 16-35 luminoso, moderno e pesante ci stà pensando Nikon.

Se si degnano di fare qualcosa, magari entro l'estate...

 

 

Se stabilizzato - come penso - sarà ben più enorme del già grande 12-24/4 Sigma. Quindi non troppo indicato per esigenze leggere "da viaggio".

 

Per queste necessità non credo ci sia nessuno zoom, al momento.

 

 

Se non nelle dimensioni almeno contenere il peso.

L'ultimo 16/35 f.2.8 di Canon pesa meno di 800 gr (poco più di un etto rispetto al Sigma 35 Art), potrebbe starci anche il prossimo di Nikon :GrattaTesta:  ... speriamo.

 

Continuo a preferire su queste lunghezze focali un wide estremo fisso e magari piu' luminoso di questo f/4 , anche se la vera differenza in termini di pdc (non di luminosita' ed esposizione, grazie alle capacita' agli alti ISO degli attuali sensori) si colloca attorno a f/2 o al di sopra, non certo ad f/2,8

 

A cui associare uno zoom trans standard che parta dai 24mm

 

Tipo un 14/1,8 Art o il mio 20/1,4 Art piu' un 24-105/4 ...(Art)

 

Al momento sto comunque in pace con 20/1,4 Sigma piu' 24-85VR Nikon, ma sono molto curioso della resa del futuro 14mm Sigma, dopo aver visto come si comporta la sua (uguale) lente frontale, nel 12-24mm

Foto
takeaphoto
apr 18 2017 17:13

 

 

 

 

 

Continuo a preferire su queste lunghezze focali un wide estremo fisso e magari piu' luminoso di questo f/4 , anche se la vera differenza in termini di pdc (non di luminosita' ed esposizione, grazie alle capacita' agli alti ISO degli attuali sensori) si colloca attorno a f/2 o al di sopra, non certo ad f/2,8

 

A cui associare uno zoom trans standard che parta dai 24mm

 

Tipo un 14/1,8 Art o il mio 20/1,4 Art piu' un 24-105/4 ...(Art)

 

Al momento sto comunque in pace con 20/1,4 Sigma piu' 24-85VR Nikon, ma sono molto curioso della resa del futuro 14mm Sigma, dopo aver visto come si comporta la sua (uguale) lente frontale, nel 12-24mm

 

L'idea di avere un fisso grandangolare luminoso è buona, l'ho valutata a lungo ma per i miei usi andrebbe meglio uno zoom grandangolare.

A differenza di anni fa che giravo armato di tutto ora porto solamente due ottiche ed una è il 35 art, questa è fenomenale ma nelle abitazioni spesso piccine è un pochino sacrificata .. mi piacerebbe avere qualcosa che vada giù a 18/20 mm così da provare composizioni differenti.

Foto
Max Aquila
mag 04 2017 00:23

per scherzo, ma neanche tanto, una pano realizzata su LR con lo stitching di otto fotogrammi alla minima focale (cosa sconsigliatissima per l'elevato angolo di campo relativo)

 

Immagine Allegata: 001 -_D5K9950-Pano  12 mm  1-1600 sec a f - 8,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

difettucci veniali, dovuti alla ripresa a mano libera senza i riferimenti di una testa panoramica...

 

Foto
Max Aquila
mag 09 2017 00:41

Molti altri scatti con il Sigma Art 12-24/4 sulla Nikon D500 sul mio blog, qua...

 

 

Immagine Allegata: 104 2017 _D5K9907 12.0-24.0 mm f-4.0 Max Aquila photo (C).jpg

Foto
Max Aquila
ago 19 2017 01:25

le discussioni sugli articoli relativi al Sigma 12-24 ART continuano qui, su Nikonland 2.0

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi