Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 12-24mm f/4 Art : il sesto senso nella prospettiva

Sigma Art

dedicato a chi componga Fotografia

Immagine Allegata: 500 _D5K9142 30.0 mm f-1.4  1-2000 sec a f - 1,4    Max Aquila photo (C).jpg

 
Abbiamo appena presentato qua il nuovo Sigma 12-24mm f/4 serie Art, promettendo di pubblicare "a ruota" foto nelle quali ci si possa render conto delle possibilita' di questo superwide, oltre che delle prerogative, delle quali l'articolo di presentazione dice esaurientemente.
 
Se in ambito grandangolare ho sempre prediletto le focali fisse agli zoom, per giunta, andare al di sotto dei 20mm e' capitato prevalentemente a causa del "fattore dx" che in una prima fase del digitale ha spinto in molti a ricreare la copertura di un 20mm (che resta la mia focale wide di elezione) con obiettivi fissi e zoom ...semplicemente nati per altri scopi.
Cosi' questa e' una delle prime volte che mi trovo a misurarmi con un range di focali a tutto formato cosi' estremo, capace di un angolo di campo variabile da 84 a 120 gradi, ossia da poco meno di un angolo retto, fino ad un terzo di angolo giro....
Non e' poco gia' considerando una ripresa "in bolla" che a mano libera con una scultura ottica come questo zoom...sara' difficile ottenere.
Immagine Allegata: 505 _D5K9199 30.0 mm f-1.4  1-250 sec a f - 5,6    Max Aquila photo (C).jpg
Nonostante il peso considerevole ed il diametro massimo di dieci centimetri questo Art cade bene in mano e da' l'impressione di essere realmente meno ingombrante di quanto non sembri.
 

Immagine Allegata: 502 _D5K9164 30.0 mm f-1.4  1-500 sec a f - 2,8    Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 503 _D5K9179 30.0 mm f-1.4  1-800 sec a f - 2,0    Max Aquila photo (C).jpg

 
Ma la caratteristica piu' allettante, ossia quella della regolazione continua della lunghezza focale, porta naturalmente ad utilizzare la ghiera di zoomata verso gli estremi inferiori della gamma, cosi' da trovarsi piu' che spesso ad inquadrare "tutto" cio' che ci si presenta davanti, incuranti delle deformazioni prospettiche indotte dalla ortogonalita' dell'obiettivo rispetto alla scena inquadrata... senza tanto rispetto, per vedere sotto sotto l'effetto che fa...


 
Immagine Allegata: 001 _D8X8521 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg diagonali molto piu' che ardite

interni a tutto campo Immagine Allegata: 002 _D8X8530 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 4,0  17 mm  Max Aquila photo (C).jpg
 
 
schiacciamenti dall'alto verso il basso Immagine Allegata: 023 _D8X8639 12.0-24.0 mm f-4.0  1-200 sec a f - 5,6  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg


...sfarfallamenti ... Immagine Allegata: 116 _D8X0097 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg

 
e tutto il campionario di orrori e curiosita' che tanti gradi di angolo di campo ci vengono concessi sul pieno formato della nostra reflex,
 
nella fattispecie la migliore di Nikon al momento in listino Immagine Allegata: 501 _D5K9155 30.0 mm f-1.4  1-5000 sec a f - 1,6    Max Aquila photo (C).jpg
 
In questo articolo provero' a descrivere le sensazioni indotte da questo ulteriore capolavoro Sigma dell'era Yamaki in termini di usability e qui anticipo una delle conclusioni alle quali sono giunto in un mesetto di utilizzo (grazie ovviamente alla tempestivita' di Mtrading, importatore italiano, che ce ne ha dato disponibilita'): questo zoom non e' un obiettivo per tutti e non soltanto per peso e prezzo, ma certamente non puo' essere considerato un obiettivo da street photography, come forse alcuni pensavano potesse essere.
Si tratta di un attrezzo assolutamente indirizzato a chi in fotografia abbia estrema cura nel controllo della prospettiva in ambito professionale: come dice il titolo dell'articolo, addirittura un "sesto senso" per la cura di essa.  E per il quale verra' ripagato con la stessa moneta utilizzata.
 

Immagine Allegata: 099 _D8X9947 12.0-24.0 mm f-4.0  1-25 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

 

introduzione   interni     esterni    people1    people2    12-24 vs 20/1,4   conclusioni

 




Test: Yes



16 Comments

Foto
Massimo Vignoli
mar 31 2017 16:17
Max, test interessante. Grazie!
Hai una opinione circa il confronto tra questo e il 14-24?

Il test, come il precedente/parallelo di Mauro , e' MOLTO interessante.

 

Io ne esco con piu' dubbi di quando ho cominciato a sentir parlare del "nuovo" sigma 12-24 ART.

 

Fosse stato f 2 ( piu' grosso e piu' pesante dell'attuale ) lo avrei considerato un nuovo mostro come il 14-24 a suo tempo, ma a cui poi ci siamo ( o almeno io ) abituati.

 

Il confronto con il 20 ART e con il Tamron 15-30 lo colloca in una posizione per quanto riguarda le dimensioni e la resa, l'apertura ( pero' ) e' da confrontare quasi con i predecessori in casa Sigma.

 

Da fuori, ripeto, sembrerebbe che il 14-24 continui a meritare il posto nel corredo senza compromessi e, nel raro caso ( esclusi quindi i paesaggisti estremi, gli estremi in genere, i compositori e pochi altri fulminati ) serva "un" 12mm un vecchio 12-24 A POSTO ( qui viene il dilemma ) possa bastare.

 

Come per l'Irix 11, che io come Adriano aspetto per la focale estrema ( non corta, Mauro...) ma non certo per le prestazioni assolute.

 

Il Tamron lo vedo onesto e preferibile al 16-35, il 14-24 e' sul gradino piu' alto del podio e...se mi servono i 12 o gli 11 ( sorvolo sui 10,5 ) cerco un esemplare a posto, per quelle volte che lo uso.

 

Da questo a dire che una lente o l'altra sia sovra/sotto prezzata e compresa ce ne passa, io parlo da semplice "fulminato" degli ultra wide da quando un caro amico mi ha prestato il suo Zeiss 15mm f 3,5 made in West Germany...

Foto
Max Aquila
mar 31 2017 18:11

Max, test interessante. Grazie!
Hai una opinione circa il confronto tra questo e il 14-24?


no Massimo.
Semplicemente perché non ho mai usato il 14-24.
Dico soltanto (e rispondo cosi anche a bimatic) che sono realmente sorpreso dalla incisione anche alla massima apertura di questo zoom.
Il parallelo col 20/1,4 proprio per la considerazione che ho di quell'obiettivo.

La lunghezza focale di un grandangolo è però molto più soggettiva che la differenza tra due mediotele (fatte salve le esigenze di ripresa di un soggetto specifico)
direi infatti che si sceglie un mediotele in funzione del soggetto e della scena da inquadrare piu' di quanto non si faccia scegliendo un wide, che invece si tende ad imporre al soggetto indipendentemente da esso.
Ecco, questo 12-24 art,mi pare invece essere lo strumento che consenta di avere molti grandangoli a disposizione, a patto che si sappia/voglia scegliere quello adatto alla bisogna: come per i mediotele.

Uno strumento, quindi, per professionisti: non per patiti del wide come me....

no Massimo.
Semplicemente perché non ho mai usato il 14-24.
Dico soltanto (e rispondo cosi anche a bimatic) che sono realmente sorpreso dalla incisione anche alla massima apertura di questo zoom.
Il parallelo col 20/1,4 proprio per la considerazione che ho di quell'obiettivo.

La lunghezza focale di un grandangolo è però molto più soggettiva che la differenza tra due mediotele (fatte salve le esigenze di ripresa di un soggetto specifico)
direi infatti che si sceglie un mediotele in funzione del soggetto e della scena da inquadrare piu' di quanto non si faccia scegliendo un wide, che invece si tende ad imporre al soggetto indipendentemente da esso.
Ecco, questo 12-24 art,mi pare invece essere lo strumento che consenta di avere molti grandangoli a disposizione, a patto che si sappia/voglia scegliere quello adatto alla bisogna: come per i mediotele.

Uno strumento, quindi, per professionisti: non per patiti del wide come me....

 

Grazie Max,

tu li rappresenti entrambi ( escludo Mauro da una delle due categorie solo per la passione di focali almeno triple o quadruple ) , ottima sintesi !

Foto
Valerio Brùstia
apr 01 2017 19:25
Segnalo, riguarda anche questo nuovo Sigma, un post di R.Cicala di lens rental

https://www.lensrent...oom-relativity/

Il sigma ne esce alla grande, notevole invece il Canon 16-35/2.8 mk3 ed anche il nuovo canon 16-34/4.

E noi? Si dorme.
Meno male che c'è Sigma.
Foto
Max Aquila
apr 01 2017 20:37

Ma Cicala ripara anche citofoni....

Immagine Allegata: Logo.png   :marameo:

 

Credetemi...non c'e' bisogno di diagrammi...meglio le foto!

oggi questo passa il convento il 12-24

 

Immagine Allegata: 001 _D8X0261 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg

 

Immagine Allegata: 004 _D8X0207 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 22    Max Aquila photo (C).jpg

 

 

Immagine Allegata: 007 _D8X0246 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16    Max Aquila photo (C).jpg

 

(dettaglio) Immagine Allegata: 008 _D8X0246 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16    Max Aquila photo (C).jpg  

 

lo scatto a f/16 e' a fuoco sulle colonne di fronte, la lunghezza del colonnato laterale del tempio elimo di Segesta misura 60m, il paese che si intravede tra le colonne di fondo e' Alcamo che dista una dozzina di km in linea d'aria... attraverso il velo atmosferico

mai visto un 12mm che tenga intellegibili particolari del genere

 

Immagine Allegata: 006 _D8X0165 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0    Max Aquila photo (C).jpg

(anche a minima maf-around)

Immagine Allegata: 060 _D8X0165 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0    Max Aquila photo (C).jpg  Immagine Allegata: Logo.png

 

Intendo dire che questo zoom a 12mm METTE A FUOCO veramente...e non come i vari 14, 15, 17-35, 18-xxx, ci hanno abituati negli ultimi vent'anni... (non mi pronunzio su Zeiss e Canon che non ho mai provato  :marameo: )

Eravamo abituati a guardare il file e dire "Bello!", poi a ingrandirlo a monitor o stamparlo oltre A3 e....frettolosamente rabbuiarci!

 

 

cliccare qui per leggere l'articolo

Foto
Mauro Maratta
apr 03 2017 08:42

[...]

Uno strumento, quindi, per professionisti: non per patiti del wide come me....

 

 

 

Grazie Max,

tu li rappresenti entrambi ( escludo Mauro da una delle due categorie solo per la passione di focali almeno triple o quadruple ) , ottima sintesi !

 

 

In realtà io apparterrei alla categoria dei professionisti - secondo la classificazione di Max più sopra - in quanto automaticamente e senza nemmeno dovermi concentrare, utilizzando un superwide come questi, scarto ogni inquadratura che deformi anche i dettagli esterni e mi metto in bolla il più possibile per ottenere le immagini corrette che questo Sigma 12-24/4 consente.

Ho naturalmente in mente le prospettive corrette studiate a disegno (artistico e tecnico) da ragazzo.

 

Paradossalmente, se io avessi bisogno di focali del genere, Sigma già mi mette a disposizione gli strumenti adatti (12-24/4, 14/1.8, 20/1.4, 24-35/2, 24/1.4).

Non pennelli per artisti ma strumenti di composizione fotografica. ;)

Foto
Youness Taouil
apr 07 2017 18:30

stupenda lente ..purtroppo la sto dando via perché per il mio lavoro è davvero pesante :(

peccato perché è praticamente nitida come un fisso

Foto
Max Aquila
apr 11 2017 14:53

:a200: Ripartito per la sede di Mtrading il 12-24 Art, non prima di averlo sottoposto ad un altro probante test utilizzandolo invece che a pieno formato, come e' stato progettato per fare, anche in formato DX sulla mia D500, con la quale si comporta da 18-36 f/4 equivalente, in sostanza un range di focali molto utile nel reportage di viaggio, nel quale l'ho messo alla prova.

 

Immagine Allegata: 001 _DSC7446  Max Aquila photo (C).jpg

 

Test che sara' oggetto di ulteriore articolo (il terzo su questo zoom) presto pubblicato qui su Nikonland

Foto
Mauro Maratta
apr 11 2017 14:55

;) non vedo l'ora di leggerlo tutto d'un fiato :)

:a200: Ripartito per la sede di Mtrading il 12-24 Art, non prima di averlo sottoposto ad un altro probante test utilizzandolo invece che a pieno formato, come e' stato progettato per fare, anche in formato DX sulla mia D500, con la quale si comporta da 18-36 f/4 equivalente, in sostanza un range di focali molto utile nel reportage di viaggio, nel quale l'ho messo alla prova.

...

 

Sono anch'io curioso di leggere gli esiti della tua prova, poichè il mio vecchio 12-24 f/4.5-5.6 EX che ho tanto utilizzato sulla D300 l'avevo acquistato proprio a questo scopo. E non a caso quando sono passato alla full frame mi sono dotato del 17-35mm f/2.8. :)

 

Tra l'altro, mi pare che neanche adesso come allora (quando lo acquistai) esistano altri zoom per FX con questa escursione focale e, disponendo di una APS-C, con questa lente è possibile avere dette focali e al contempo disporre di un obiettivo ben utilizzabile anche con una full frame.

Foto
Max Aquila
apr 11 2017 19:28

 

...

 

Tra l'altro, mi pare che neanche adesso come allora (quando lo acquistai) esistano altri zoom per FX con questa escursione focale e, disponendo di una APS-C, con questa lente è possibile avere dette focali e al contempo disporre di un obiettivo ben utilizzabile anche con una full frame.

ho fatto il test proprio facendo questa tua considerazione, che di 18-35 equivalenti per il formato aps-c non ci sia nulla di questo livello.

 

Esistono svariati 10-20 / 24 DX (uno pure Nikon...pressocche' sconosciuto) e simili ...suggestive focali sopratutto in casa Tokina.

 

Ma ritengo, nulla su questa fascia di qualita' del Sigma Art.

 

Ti posso anticipare che...e' proprio cosi'  ;)

Semplicemente perché non ho mai usato il 14-24.

 

 

Se vuoi te lo presto! Io al momento lo sto usando 'castrato' sulla D7200 e mi vien da piangere.

Foto
Max Aquila
apr 19 2017 22:06

 

Se vuoi te lo presto! Io al momento lo sto usando 'castrato' sulla D7200 e mi vien da piangere.

grazie: ma sarebbe stato bello farlo in parallelo al Sigma Art...

Foto
Max Aquila
giu 13 2017 17:21

Uno zoom straordinario, questo 12-24 Art, per descrivere con dettaglio,  Immagine Allegata: 005  01062017 -_DSC7431  Max Aquila photo (C).jpg

pure se in condizioni non ottimali di luce,

 

anche a tutta apertura Immagine Allegata: 007  01062017 -_DSC7534  Max Aquila photo (C).jpg

 

con distorsione ridotta al minimo, anche dove potrebbe essere devastante Immagine Allegata: 006  01062017 -_DSC7436  Max Aquila photo (C).jpg

 

divertente anche esagerando, nel ritratto ambientato Immagine Allegata: 003  01062017 -_DSC7425  Max Aquila photo (C).jpg

 

Pero' qualcuno mi ha chiesto... ma questa foto, perche' scattarla proprio a 12mm invece che a 24...? Immagine Allegata: 001  28052017 -_DSC3562  Max Aquila photo (C).jpg

 

beh...certo: se chi la scatta sia abituato solo obiettivi da 85mm in su... magari poi gliela correggiamo un pochino Immagine Allegata: 002  28052017 -_DSC3562  Max Aquila photo (C).jpg

 

 

:marameo:  :marameo:


Miniature Allegate

  • Immagine Allegata: 004  01062017 -_DSC7426  Max Aquila photo (C).jpg
Foto
Max Aquila
ago 19 2017 01:11

le discussioni sugli articoli relativi al Sigma 12-24 ART continuano qui, su Nikonland 2.0

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi