Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 18-35mm F1.8 DC Art : il pivot (test/prova)


Non sembra ma sono passati già tre anni dal lancio di questo ambizioso zoom pensato e voluto fortemente per offrire a chi cerca uno zoom di alte prestazioni in formato APS-C, il primo zoom autofocus moderno ad apertura massima costante di F1.8, un valore eccezionale che può insidiare i migliori fissi sul mercato.
Lo proviamo con grande piacere su Nikonland in parallelo al nuovissimo Sigma 50-100mm  F1.8 DX Art insieme a cui costituisce un intero corredo.

Immagine Allegata: D8X_1093.jpg
la consueta scatola bianca dei Sigma Art. Modello 013.
 
Immagine Allegata: D8X_1047.jpg
marchietto argento in bella evidenza sul fusto in materiale termoplastico
 
Immagine Allegata: D8X_1048.jpg
il paraluce lo slancia
 
Immagine Allegata: D8X_1049.jpg
 
Immagine Allegata: D8X_1050.jpg
 
Immagine Allegata: D8X_1051.jpg
 
Immagine Allegata: D8X_1052.jpg
 
nel complesso è ben bilanciato. La costruzione di primo livello come per tutti i Sigma dell'ultima generazione.
 
Immagine Allegata: D8X_1067.jpg
 
Immagine Allegata: D8X_1068.jpg
 
montato sulla Nikon D7200 con la quale ho condotto questo test.
 
Immagine Allegata: D8X_1097.jpg
 
E' un obiettivo piuttosto impegnativo in termini di dimensioni e pesi.
Specie se rapportato ad un fisso F1.8 come il 50 Nikon.
 
Si vede anche in rapporto ad una reflex non minuscola come è la Nikon D7200.
 
Evidentemente l'impegno per fare uno zoom così luminoso sebbene solo un 2x secco e in formato "piccolo" resta importante.
 
Lo dimostrano le dimensioni francamente "esagerate" anche in relazione a questo 18-35/1.8 del nuovissimo e superlativo 50-100/1.8 che fa la figura del cestista americano ...
 
Immagine Allegata: D8X_1074.jpg
ne terrà ben conto chi se ne vorrà dotare anche se il limite del ragionamento, purtroppo è il solito.
 
Per i sistemi reflex la miopia delle case ha fatto si che esistano solo zoom.
 
Tranne qualche raro esempio (il Sigma 30/1.4 Art, il Nikon 35/1.8G) nessuno si è impegnato a presentare fissi luminosi e compatti in formato APS-C, come ad obbligare i fotografi a comperare enormi oggetti full-frame.
 
Insomma se alcuni sistemi mirrorless stanno avendo molto successo (penso ai Fujifilm o agli Olympus) le responsabilità non vanno cercate molto lontano.
 
Ma sto divagando, vediamo come va questo zoom.
 




Test: Yes



32 Comments

bella recensione

Mannaggia: adesso che Sigma ha lanciato questi ottimi obiettivi per APS-C, quasi quasi mi dispiace di essere passato al full frame!

Ma, per quanto mi riguarda, apprezzavo il formato ridotto soprattutto per la leggerezza e compattezza delle lenti, e questi nuovi bestioni di Sigma - per quanto prestanti - sono un po' in antitesi con i benefici che questo formato garantisce.

Vabbe', buon per chi si dota oggi di una D500 o ha una serie 7000 da ben sfruttare con queste meraviglie...
Foto
Giannantonio
giu 07 2016 12:38

Da possessore posso dire che è una scelta senz'altro azzeccata, no compromise, se sentite la necessita di ottenere il massimo dal sensore delle vostre APS-C.

La qualità ottica di questo zoom si vede, la possibilità di uscire solo con questo ed un normale di pari apertura in tasca ti consente di superare i limiti di qualsiasi altro obiettivo zoom.

Per la maggior parte delle mie uscite fotografiche basta e avanza; per il ritratto stretto ( non che non si possa fare con le dovute precauzioni come raccomandato nel test) e sport serve altro.

Come ben evidenziato è pesante (810gr) e ingombrante come un tele, siamo sui 12 cm senza paraluce innestato e non si allunga al variare della focale.

Rispetto al nikkor 18-105 che avevo prima, luminosità  a parte, ho la netta impressione che le distorsioni siano più facili da correggere già in fase di ripresa.

Con la mia D7100 siamo sul chilo e mezzo abbondante; per me questo al momento non è un problema e il FF può attendere ancora un po'.

Su una serie D5xxx l'insieme può risultare più sbilanciato, ma dipende dai propri riferimenti.

Da quando c'è l'ho mi sento più ispirato e aiutato nel mio fotografare, posso giocare con i piani di messa a fuoco e con luce disponibile.

Unica cosa a cui prestare attenzione all'inizio è la ghiera dello zoom, può capitare di spostarla inavvertitamente se sostenete l'obiettivo con le dita troppo vicino a questa.

Meglio sfruttare l'appoggio gommato sotto il corpo obiettivo tra le due ghiere di zoom e messa a fuoco.

Foto
Gianni_54
giu 07 2016 14:48

Non ci sono parole per esprimere quanto di buono troviamo su Nikonland ed in anteprima.

 

Grazie.

Foto
Filippo Maria
gen 23 2017 23:11
Sto per prendere la D500, e questo mi sembrava fra i migliori "normali",'in circolazione. Però esistono pagine e pagine , su problemi di AF , poco risolvibili anche tramite dock. Ne sapete qualcosa voi? Grazie
Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 09:26
Ciao
Fra pochi giorni, passerò, a D500.
Anche grazie a vostri consigli.
Pensavo di prendere il suddetto obiettivo!...
Però leggo ovunque di problemi AF
Poco risolvibili,pare, anche con dock.
Ne sapete qualcosa?
Grazie mille
Foto
Valerio Br¨stia
gen 25 2017 09:31

Mi sembra che Giannatonio abbia l'obiettivo in questione e lo usi su D7100,

 

mi sbaglio? Gain batti colpo

Foto
Mauro Maratta
gen 25 2017 09:40

Giannantonio dixit

Foto
Mauro Maratta
gen 25 2017 10:10

Io ho usato questo obiettivo con la D7200.

Avendo letto anche io di una certa inconsistenza dell'autofocus (per lo più nel primo periodo di lancio, per lo più da parte di gente che usa Canon. Parliamo di un obiettivo che ha 4 anni) l'ho provato anche in condizioni in cui un grandangolare non avrebbe ragione di essere usato.

E le foto sono nel test.

Senza problemi.

 

Con la D500 non ho idea. Con la D500 ho provato il 50-100/1.8 e mi sono trovato abbastanza bene. Iride a fuoco e ciglia sfuocate.

Ma quello è un teleobiettivo.

 

Complessivamente penso però che questi Sigma Art APS-C siano degli ottimi obiettivi ma che non siano fatti della stessa esatta pasta degli omologhi full-frame. Opinione personale non suffragata da fatti che sono qui per farmi smentire, ovviamente.

 

Quello che mi chiedo piuttosto - ma non voglio nemmeno approfondire - è a che scopo uno si compra la D500 - macchina da sport, da incollare ad un teleobiettivo, usare a raffica in jpg in condizioni meteo avverse e stop - per pensare di metterla su con un 18-35/1.8 ?

A che scopo ?

 

Nelle condizioni marine in cui fotografa Filippo Maria e per la destinazione d'uso io terrei il grandangolare su un corpo full-frame (D810, mi pare, ma anche su una D750), con il flash fisso sempre acceso.

Un apparecchio poco costoso, usa e getta, leggero e compatto. Tipo il 24-85 VR Nikon da 350 euro. ;)

Il Sigma Art 18-35/1.8 è enorme, pesante, non è stabilizzato, è pensato per fotografia "art", non "sport".

 

Ma io so io :marameo: e la mia D500 esce solo con i lunghi superdotati ;)

Foto
Valerio Br¨stia
gen 25 2017 11:45

Concordo Mauro,

fatto salvo che la D500 è proprio una bella macchinetta e vien voglia di usarla un po' di più, anche nel "general purpose", al che sarebbe auspicabile più che uno zoom transgender due grandangoli fissi wide apsc 

 

Dai Sigma! Pensa  almeno ad un 14/2.8 Art per l'APSc che nevendi un sacco.

Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 11:54
Perché non posso permettermi troppe macchine!
Per D500 , vendo D810, con relativo Tamron 24/70.
Mi spiace molto ovviamente. Però ho ampliato con Panasonic la sez. Video, e ho ordinato anche il 40/150 2,8.
Ora la D500, la userò al 90% con tele, però la dovrò usare anche per i matrimoni, e in albergo. Quundi mi occorre un ottica tutto fare da dx.
Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 12:01
Già ho il 18/70 che uso normalmente su D300s scafandrata. Ma ormai sono abituato bene, ma cercavo qualcosa di meglio.
Foto
Max Aquila
gen 25 2017 12:50

Perché non posso permettermi troppe macchine!
Per D500 , vendo D810, con relativo Tamron 24/70.
Mi spiace molto ovviamente. Però ho ampliato con Panasonic la sez. Video, e ho ordinato anche il 40/150 2,8.
Ora la D500, la userò al 90% con tele, però la dovrò usare anche per i matrimoni, e in albergo. Quundi mi occorre un ottica tutto fare da dx.

secondo Nikonland, il tuo utilizzo di un widezoom su dx, è da ritenersi conforme pienamente a questo profilo
http://www.nikonland...ttivi-r990?pg=4

Indipendentemente dalla qualità del sensore. Il reportage richiesto dal tuo genere necessita di obiettivi leggeri e maneggevoli. Da usare a f/ medi e chiusi. Con flash . Normalmente in slowsinch.Vedrei meglio quindi il Sigma 10-20 o ancor più' il 17-70 di cui alla pag 2 di quel topic.

E un buon flash. Non Nikon. NON cobra...
Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 13:23
Ok grazie intanto!
I matrimoni, sono praticamente sempre in spiaggia.
Ma in albergo, spesso devo andare senza flash, soprattutto negli spettacoli dei bimbi, o nei loro spazi gioco. Ecco che l 1,8 potrebbe tornarmi utile.
Mercoledì proverò sta lente in negozio, in Italia. Vediamo se riesco a capire al volo, se lavora senza imprecisioni di AF.
Nello specifico, il negiziante ha anche il Sigma 18/70 usato.
Ma proprio perché già posseggo il Nikon, anche se non é 2,8....mi fa pensare un po' ad un doppione.
Il 16/35 4 mi.piace , l ho anche provato su FX, sarebbe un buon acquisto,anche in prospettiva, di un rientro futuro, di altra FX. Però f4... mi frena, per ciò che vi ho spiegato.
Foto
Max Aquila
gen 25 2017 13:33
Ma noi tentiamo di dare consigli utili a chi ci chiede cose generiche, ugualmente.

Lavorare in interni a luce artificiale durante una festa con bambini usando quello zoom nemmeno assistito da stabilizzatore a f/1,8 corrisponde a buttare 9,9foto su 10 scattate.
A diaframmi cosi aperti si scatta per fornire una realtà visiva differente da quella usuale:che essendo binoculare consente una enorme pdf rispetto a quella che vorresti realizzare tu con quello obiettivo.

I genitori desiderano tutto nitido.
Modelli e art designer accettano concept come quelli che potresti ottenere da quello zoom.

Che d' indicato per ritratto a luce ambiente in studio e street secondo i parametri prima analizzati.

Peccato tu venda il primo corpo Nikon per acquistarne un...secondo.
Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 15:38
Grazie mille del consiglio! Spiace anche a me dare via l FX... Ma spero quest estate di prenderne un altra, magari una nuova uscita.
Foto
Giannantonio
gen 25 2017 17:12

Ok grazie intanto!
I matrimoni, sono praticamente sempre in spiaggia.
Ma in albergo, spesso devo andare senza flash, soprattutto negli spettacoli dei bimbi, o nei loro spazi gioco. Ecco che l 1,8 potrebbe tornarmi utile.
Mercoledì proverò sta lente in negozio, in Italia. Vediamo se riesco a capire al volo, se lavora senza imprecisioni di AF.
Nello specifico, il negiziante ha anche il Sigma 18/70 usato.
Ma proprio perché già posseggo il Nikon, anche se non é 2,8....mi fa pensare un po' ad un doppione.
Il 16/35 4 mi.piace , l ho anche provato su FX, sarebbe un buon acquisto,anche in prospettiva, di un rientro futuro, di altra FX. Però f4... mi frena, per ciò che vi ho spiegato.

Ciao Filippo Maria, l'ho usato in occasioni come quelle che ti proponi, ma bada io con le foto non ci campo.

Come invitato ad un matrimonio, in chiesa, per avere foto nitide da distanza che mi era concessa dagli spazi di manovra del fotografo incaricato, spesso ho approfittato della illuminazione che predisponevano i suoi assistenti, ed a 35 a volte ero corto per gli sposi.

Ma tu non avrai questo problema, tu potrai gestire la luce, la scena e la distanza dai soggetti che desideri.

Nelle festicciole per bimbi, se non hai luce a sufficienza son guai, almeno che tu non riesca a tenerli fermi in posa, per via dei tempi di scatto che ci si trova ad utilizzare, ed il 18 può rivelarsi lungo.

In queste occasioni però ci si diverte un mondo se si riesce a coinvolgere i bimbi, te li ritrovi addosso perché vogliono la loro foto, in posa, con la smorfia, mentre giocano.

Una situazione molto dinamica.

Con il mio non ho rilevato nessun problema di messa a fuoco.

Le foto che ho portato a casa in quelle occasioni sono foto per me, sono state apprezzate, me le hanno chieste e le ho passate in formato jpeg per chi se le voleva stampare.

Io ho solo un corpo macchina DX - D7100,  e sono situazioni ed attese diverse.   :)

Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 17:19
Grazie!!!
Foto
Giannantonio
gen 25 2017 17:21

Lieto di aver dato un contributo

Ciao

Foto
Valerio Br¨stia
gen 25 2017 21:19
La vicenda di Filippo mi convince sempre di più che MANCHI una reflex nel parco proposto da Nikon, quel corpo FX con le caratteristiche della D500 di cui Mauro ha tracciato i connotati nelle sua proiezione 2017.

Paolo Vento è un altro che la aspetta, e già due ne conto

Spero che non ci siano sorprese da mentecatti per i mesi a venire e che il più logico dei pronostici si materializzi. Spero.

Esatto fino ad aprile resto alla finestra ... chissà.

Foto
Filippo Maria
gen 25 2017 23:28
Aggiungo...
Che non lascio la D810, per problemi!
La ritengo la miglior Nikon che abbia mai avuto!
Mi ha permesso di fare di tutto, compreso.lo sport!
Solo.non é così specialistica in questo campo. E credo, anche grazie ai vostri consigli, che la D500 sarà più dotata, in questo ambito!
Però, se uscirà una "D900" attualizzata, nell.AF, con punti che coprono una parte maggiore del fotogramma, una raffica maggiorata e soprattutto un video 4k... non ci penseró molto su! ...disponibilità economica permettendo!
Foto
Leonardo Visentýn
gen 26 2017 00:46

La vicenda di Filippo mi convince sempre di più che MANCHI una reflex nel parco proposto da Nikon, quel corpo FX con le caratteristiche della D500 di cui Mauro ha tracciato i connotati nelle sua proiezione 2017.

Paolo Vento è un altro che la aspetta, e già due ne conto

Spero che non ci siano sorprese da mentecatti per i mesi a venire e che il più logico dei pronostici si materializzi. Spero.


Potrebbe essere il mio ritorno a reflex, se ci deve poi essere. Ma aspettiamo.
Foto
Mauro Maratta
gen 26 2017 08:13

Resta il fatto - parere personale, poi ognuno facci come gli pare e piace se gli piace - che :

 

- io trovo decisamente poco professionale (oltre che sconsiderato) coprire eventi professionalmente (meno che meno cerimonie come i matrimoni) con un solo corpo macchina.

Che si dice alla sposa se a metà sposalizio, anelli ancora saldamenti in mano al testimone, l'unico attrezzo che abbiamo, improvvisamente, a suo giudizio, inizia a fare di testa sua oppure decide che di mercoledì non si fotografa ?

- la Nikon D500 - come la D5 - come la D500 FX con il sensore della D5 - sono e saranno sempre macchine per l'azione sportiva (o similare)

- salvo limiti imprescindibili di tipo economico (che in campo professionale possono esserci ma devono essere superati se serve una certa attrezzatura, magari ricorrendo alla banca), il formato DX nel 2017 deve essere considerato un compromesso al ribasso. Buono per evitare il teleconverter se i lunghi non bastano mai.

Ma non per fare le migliori foto possibili (per noi o per i nostri committenti).

- benchè la D500 sia un'ottima macchina, su molti aspetti non è superiore alla D7200/D7100 mentre per fotografia generale la D750 le da i punti su quasi tutto (salvo la copertura dei punti AF nel fotogramma e il buffer)

- il miglior setup non può fare del tutto leva sul corpo macchina (l'ottica può diventare il collo di bottiglia). E' sempre sbagliato mettere tutte le uova nello stesso paniere.

- il Sigma Art 18-35/1.8 di cui siamo ai commenti del test (lo rammento a chi tende a spaziare a 1080° ....) è un ottimo SUPERGRANDANGOLARE pensato per sostituire un piccolo corredo in un corpo solo, ovvero 28, 35, 50 F1.8 (ma con la distorsione di obiettivi 1.5x più corti e con la capacità di sfuocare di obiettivi 1.5x più corto e con uno stop in meno di apertura).

Va visto e pensato per quello che è.

Ma Sigma (e Nikon e Tamron) offrono altre soluzioni a PIENO FORMATO, migliori, più adeguate, più versate per certe altre esigenze.

 

Pillole delle 08:13 a beneficio di chi non partecipa a questa discussione, si immedesima con il Principe di Danimarca ma non è iscritto al sito.

 

;)

Foto
Valerio Br¨stia
gen 26 2017 08:52
Non è vo che stiamo andando a spasso per l'orto,

Il 18-35/1.8 e ' allo stato attuale l'unico zoom per formato DX di focale TRASGENDER (da 28eq che non sono affatto superwide ma wide e bon a normale) che offra almeno almeno la promessa di qualità senza compromessi. È perché mai vien lo stimolo a comprare un ottica più costosa di un equivalente generico pensato per lo stesso target? Perché la D500 quando la prendi in mano e ci scatti intuisci subito che saldarla al 300 è un peccato. Che poi sia cedente in gamma rispetto ai 24mp della 750 e alla fin fine rispetto alla D7200 sia solo uno zic più lesta, abbia buffer OO e copertura totale dei punti AF (per me dettagli, a parte l'ultimo) dovrebbero essere fattori che inducono a lasciarla sullo scaffale di Forniture Conti.
E invece chi la prova dice subito: cavolo che fotocamera! quel body D500 gli è venuto bene, volessero fare altrettanto sul sensore della D750 sarebbe cosa gradita, perché non tutti sono interessati a congelare in 12 fotogrammi tutti a fuoco lo sciatore al salto della trappola del topo della Streif, ma a quasi tutti interessa un corpo per applicazioni generiche.

Da qui la richiesta info sul 18-35, un ottimo obiettivo per riprese generiche, appunto.

Comunque non si fanno servizi con un solo corpo macchina, mai.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi