Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * - - -

Corredo da viaggio

peso disponibilità aereo comodità flessibilità

Per tutti quelli che viaggiano per fotografare la scelta del materiale da portarsi appresso è lunga e dibattuta, fonte di risvegli notturni e di dubbi amletici. Mi servirà questo obiettivo, mi servirà o no questo accessorio? Difficilmente l'attrezzatura la vorremmo mettere nella stiva dell'aereo,ben sapendo come i colli vengano trattati dal personale di carico e soprattutto scarico. Dopo numerosi viaggi con varie compagnie aeree ho ormai trovato un mio equilibrio che consente di avere il massimo della flessibilità con il minimo del peso (o meglio il massimo del peso consentito per il bagaglio a mano) e con il massimo della versatilità. Ovviamente questo articolo potete pure saltarlo se viaggiate senza lunghi tele, perchè in questo caso un qualsiasi zaino, anche piccolo, basta ed avanza. I miei viaggi fotografici sono di tipo fotonaturalistico e sovente in aereo, per cui è a questa tipologia che mi riferisco.
Molte compagnie aeree limitano il bagaglio a mano a 8 chili, altre consentono fino a 12 chili, ma per qualcosa in più non fanno storie, meglio comunque rischiare il meno possibile sia l'extra-fee che l'incubo di dovere imbarcare in stiva l'attrezzatura. KLM nell'ultimo viaggio è stata rigorosa sul peso, con improbabili "turisti" con al collo attrezzatura improbabile del peso di svariati chili :)
 
Immagine Allegata: klm-royal-dutch-airlines-jumbo-landing.jpg
 
 
Zaino.
Più leggero è meglio è, per cui, quasiasi sia lo zaino, cercate di eliminare tutto il superfluo compatibilmente alla sicurezza del trasporto. Gli zaini leggeri e ben fatti costano un occhio, ma se pensate al loro contenuto, un piccolo sacrificio economico vale sicuramente la spesa. Come suggerimento, l'ideale sarebbe lasciare solo le imbottiture interne per evitare urti tra gli obiettivi, il resto lasciatelo a casa (il risparmio sembra poco, ma anche 100 o 200 grammi in più sono i benvenuti. Caricabatterie, batterie di riserva e tutto quello che potete mettere in stiva toglietelo dallo zaino, come ad esempio la testa del cavalletto, il cavalletto stesso, cavetteria, scarichino, ecc.. Lo zaino deve contenere solo corpi ed ottiche e le schede di memoria, per ovviare al rischio che arrivati in loco il bagaglio imbarcato sia finito altrove (in genere a qualcuno del gruppo capita regolarmente). Almeno un paio di batterie cariche in bagaglio a mano e ricordarsi che le norme internazionali di viaggio non consentono di portare batterie nel bagaglio imbarcato senza il relativo "device". Del tutto recentemente durante l'ultimo viaggio in Finlandia ad uno del gruppo ;) (vero Massimo?) è capitato il sequestro di una batteria. 
Io uso uno zaino lowepro che con gli obiettivi e senza macchine fotografiche pesa esattamente 11,4 chili, due corpi al posto del pc consentito come secondo bagaglio a mano, in genere non fanno storie. Qualsiasi modello va bene, ho trovato comodi i think tank che rientrano perfettamente negli standard dei trolley per il bagaglio a mano e sono abbastanza leggeri
 
Immagine Allegata: nikon_af_s_500_mm_if_ed_vr.jpg


Obiettivi.
Qua dipende da quale ottica usate maggiormente. Io posso fare solo l'esempio di come faccio io ed alcuni amici con cui viaggiamo spesso.
Personalmente l'ottica che uso di più è il 500 e me la porto sempre appresso (4 chili circa), il mio zaino pesa circa 2,5 chili scaricato di tutto il superfluo e siamo già a 6,5 chili, il 300 sarebbe una buona scelta, ma secondo me il peso diventa già al limite, per cui mi porto il 200 con un paio di moltiplicatori di ultima generazione (lo so che la policy di Nikonland è contraria, ma sono tanto comodi e l'1,4x sia con il 500 che con il 200 non fa apprezzare grandi differenze). Intanto siamo già arrivati a circa 8 chili e restano ancora i corpi macchina. Io me ne porto 2, una D4 ed una D3x e siamo praticamente arrivati ad oltre 10 chili. Per ovviare al peso qualcosa si può mettere in tasca prima della pesata ed una macchina al collo con una grandangolo non si nega a nessuno! Infine il 17-35 e se proprio vogliamo abbondare un 60 micro, almeno è quello che faccio io.
Ovviamente io parlo per il mio tipo di fotografia, cioè la fotonaturalistica, ed il mio zaino è strutturato per quello.
I vettori con cui viaggio di solito, Lufthansa e KLM-Air France, tollerano qualcosa in più e non fanno storie, ma sovente dipende dalla buona volontà dell'addetto al check-in, ovviamente meglio non sforare di troppo. Una soluzione per portarsi appresso anche i grossi calibri è quella di pagare un secondo bagaglio a mano, ha senso solo se vi serve necessariamente un 600 o un 400 oltre al resto, non costa molto, l'anno scorso pagai meno di 100 euro andata e ritorno sulla stessa tratta da Venezia ad Helsinki. Con Finnair ho avuto un cattivo rapporto con il bagaglio a mano, soprattuto sui turboelica dove sono più rigorosi
Swissar è molto conciliante, Ethiopian per nulla. Un sorriso all'addetto al check aiuta molto, la cortesia è sempre bene accetta, poi ci sono anche quelli che non transigono, meglio prevenire.
 
Immagine Allegata: images.jpg
 
Accessori
Tutto il possibile che vi viene in mente, in bagaglio imbarcato in stiva, ricordandosi delle batterie di cui sopra. Io invece del granitico cavalletto Gitzo mi porto un leggero Benro che torna sempre utile, un paio di beam bags vuoti fanno il resto.
 
Immagine Allegata: trolley.jpg
 
 
Giovanni


19 Comments

Foto
Adriano Max
apr 30 2013 13:04
Decisamente un'organizzazione quasi militare per un genere specialistico (anche se sempre più praticato) !
:)

Il 200 di cui parli é lo zoom 70-200 o un f/2 ? giusto per capire ... ;)

In caso di altre esigenze invece: ho capito male o un PC può essere portato oltre al bagaglio a mano e tu lo sostituisci portando ti due corpi macchina ? È se il PC lo infili nel bagaglio a mano (molti zaini fotografici hanno uno scomparto dedicat) ?

Ciao e grazie per la tua esperienza condivisa !

Adri.

Trattasi del 200 F2. Il PC lo lascio a casa se non ho mia moglie con me in viaggio. In quel caso me lo porta lei. I miei viaggi sono sempre discretamente movimentati ed il tempo per smanettare le foto è poco. Al posto del PC ci metto due corpi nella borsa porta PC. Viaggiando in due, di cui uno non fotografa, la cosa è MOLTO più semplice :)

Foto
takeaphoto
apr 30 2013 16:52

Riguardo la batteria inconsapevolmente mi è sempre andata bene, in futuro mi adeguerò.

Ringrazio per la segnalazione.

grazie Giovanni

Foto
Massimo Vignoli
mag 01 2013 08:25
Ciao Giovanni, Ottimo articolo, a parte il 200/2 (che non possiedo, ed al posto del quale ho portato il 70-200/4) mi ritrovo quasi del tutto con quanto porto io. Confermo, purtroppo con esperienza sulla mia pelle, che le batterie a ioni di litio non sono ammesse nel bagaglio in stiva. Nota quasi comica: mi hanno sequestrato una pila di scorta per d3 che trasportavo per un amico, mentre la pila della d800 che era ancora dentro il carica batterie l'anno lasciata. Forse che lo zelante ispettore ha pensato che quello fosse il device?!?! Massimo
Davide&Erika
mag 01 2013 09:16

Ciao Giovanni, utilissimo articolo, solo una precisazione: quando parli di secondo bagaglio a mano, intendi proprio un trolley di misure e peso consentiti? Inoltre questo secondo "collo" è ammesso da tutte le compagnie oppure solo da quelle da te precedentemente indicate? Nei siti delle compagnie aeree esiste la possibilità di prenotare il secondo trolley oppure tu lo denunci e lo paghi direttamente al check-in?

Grazie dei preziosi consigli dettagliatamente esposti!!!!

Un saluto e un augurio di magnifiche foto.

Davide&Erika

Per il secondo bagaglio a mano ci sono 2 opzioni: o ci si limita alla borsa porta pc che viene tranquillamente ammessa, oppure si paga un vero e proprio secondo bagaglio quando si fa il biglietto, conviene rispetto al checkpoint dove è più caro. In questa seconda ipotesi e' bene informarsi perché non tutte lo ammettono.

Giovanni
Davide&Erika
mag 01 2013 22:43

Grazie mille delle informazioni. Ancora complimenti.

Davide&Erika

Foto
volpelima012
mag 01 2013 23:19
Mannaggia non lo di a me già sono in ansia x il viaggio in irlanda, a proposito qualcuno sa aer lingus considera bagaglio a mano una reflex al collo?

Mannaggia non lo di a me già sono in ansia x il viaggio in irlanda, a proposito qualcuno sa aer lingus considera bagaglio a mano una reflex al collo?

L'ho usata a dicembre, per Dublino.

Non ho visto fare particolari storie.

 

Con altre compagnie (EasyJet su tutte) invece il secondo bagaglio non si puó proprio portare, per quanto piccolo, e non prevedono la possibilitá di un secondo bagaglio in cabina (va in stiva in ognicaso).

 

Ma se si guarda quanto costa una low cost (e ci metto anche SAS, Aer Lingus, TAP ed altre compagnie di bandiera europee), la differenza di prezzo equivale al noleggio di un tele in loco (e spesso anche della macchina, come nel caso di Madeira l'anno scorso... tra EasyJet e Lufthansa ci passava il costo della macchina e del'albergo).

a_

 

P.S. Per "macchina" qui intendo l'automobile, per dieci giorni. :)

Foto
volpelima012
mag 02 2013 13:30

ok grazie per la risposta cmq sia anche io con easy jet ho dovuto fare i magheggi del tipo, corpo macchina in una tasca e grandangolo nell' altra ahaha e così sono riuscito a passare 

Per un prossimo viaggio fotografico, avendo da poco il Lowepro Lens Trekker 600 AW II con 500mm e due corpi, è possibile portarlo in aereo come bagaglio a mano?
Chi ha esperienza? Mi sembra un po' altino.

Dimensioni: 25x30x60
Grazie
Antino

lt600awleft600.jpg

Foto
takeaphoto
mag 03 2013 18:58

Ogni compagnia ha le proprie regole sia come peso che come dimensione, in genere la somma di altezza, larghezza e profondità non supera i 115 cm.

Dai un occhio al link:

 

 

http://blog.edreams....ompagnia-aerea/

Foto
volpelima012
mag 03 2013 19:03

io con il tamrac 10 mi hanno fatto storie x andare in Norvegia, ora metto tutto sciolto e lo zaino lo sparo in valigia

AW600 lo hanno fatto passare come bagaglio a mano su KLM. Siamo al limite dei 115 cm. concessi.

Vado con Lufthansa, spero che non facciano storie

Grazie

Ciao

Antino

Se hai la tessera Miles and More dovresti avere delle agevolazioni sulle misure del bagaglio e, forse, anche una franchigia sull'eccedenza.

Controlla sul sito Lufhansa, potresti fare in tempo a richiederla prima della partenza.

Grazie ora guardo nel sito

Ciao

Antino

45gennaro
mag 18 2013 12:01

Per tutti quelli che viaggiano per fotografare la scelta del materiale da portarsi appresso è lunga e dibattuta, fonte di risvegli notturni e di dubbi amletici. Mi servirà questo obiettivo, mi servirà o no questo accessorio? Difficilmente l'attrezzatura la vorremmo mettere nella stiva dell'aereo,ben sapendo come i colli vengano trattati dal personale di carico e soprattutto scarico. ...

Clicca qui per leggere l'article

Salve, cerco uno zaino per poterci allocare un Nikkor AF-S 300/2,8 D montato sulla Nikon D2x e basta....c'è qualcosa di poco ingombrante e funzionale?

Grazie

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi