Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon 200-500mm F5.6 : il superdotato (test/prova)


E' arrivato un pò a sorpresa ma non poi tanto, il lancio del nuovo Nikon 200-500mm F5.6 l'estate scorsa.
In verità si è parlato del progetto, alternativo al nuovo 80-400 VR nel frattempo lanciato con discreto successo, già da qualche anno.
Il primo modello doveva essere ad apertura massima variabile, F4.5-F5.6 ma con la stessa escursione focale.
Durante la sua genesi Nikon ha anche offerto quel meraviglioso oggetto che è il Nikkor 1 70-300 VR, dimostrando di saperci ancora fare, quando vuole, in questa fascia di ottiche.
 
Sia come sia, possiamo ammettere che solo il grande successo dei vari Tamron e Sigma 150-600, disponibili in tre declinazioni e con Tamron che si dice pronta a lanciare una versione II e con Canon che sembra pensarci anche lei, ha forzato la mano a Nikon, facendo finalmente giungere a compimento l'opera.
 
Il nuovo zoom si pone in una fascia decisamente consumer per prezzo e costruzione, sostanzialmente un corpo in policarbonato innestato su un affusto in lega leggera.
Riciclando qualche parte altrove (il collare del treppiedi deriva da quello degli 80-400 e il sistema di aggancio è simile a quello del vecchio 300/4 AF-S) ma con tre scelte oculate :
 
- la lente anteriore ampia permessa dal passo filtri inusitato di 95mm
- il diaframma F5.6 alla massima apertura per tutta la sua escursione focale
- il mantenimento - secondo me furbo alla ricerca della qualità - di una escursione ragionevolmente fissata ad un buon 2.5x
 
Perchè chi è interessato a questo zoom, cerca sostanzialmente un super-tele. Per escursioni dal medio-tele in su ci sono sul mercato altre soluzioni. E altre ancora (il 70-300 VR II) sono attese.
 
L'oggetto è grosso e pesante (intorno ai 2 chilogrammi).
 
Immagine Allegata: D8X_1139.jpg
 
ma tutto sommato compatto in posizione di riposo
Immagine Allegata: D8X_1140.jpg
 
perfettamente intonato ad un corpo professionale come la Nikon D500 che sembra fatta proprio per lui
Immagine Allegata: D8X_1142.jpg
Immagine Allegata: D8X_1143.jpg
 
senza paraluce fa meno impressione
Immagine Allegata: D8X_1144.jpg
 
il tappo da 95mm è molto grosso e toglie ogni velleità di acquistare filtri vari (almeno a me)
Immagine Allegata: D8X_1145.jpg
 
la bottoniera è quella classica. Non manca la limitazione focale da 6m ad infinito
Immagine Allegata: D8X_1146.jpg
 
tutto l'affusto iniziale è in lega leggera piuttosto robusta (a differenza del tutto plastica tipo vaschetta del gelato del più costoso 300/4PF)
Immagine Allegata: D8X_1147.jpg
 
ovviamente é costruito in Cina per contenere i costi.
 
Immagine Allegata: D8X_1148.jpg
 
naturalmente non è molto bilanciato, questione di pesi
Immagine Allegata: D8X_1149.jpg
 
allungato non fa impressione come i due Sigma, specie lo Sport che è molto grosso e massiccio.
Immagine Allegata: D8X_1150.jpg
Immagine Allegata: D8X_1151.jpg
Immagine Allegata: D8X_1152.jpg
 
il sistema di sgancio del collarino del treppiedi è semplice (ma altrettanto semplicemente si sgancia da solo se si lascia allentato ....).
Una volta tolto ... lascia a vista le viti di guida, una soluzione orrida tanto quella detestabile del vecchio 300/4 AF-S.
Immagine Allegata: D8X_1155.jpg
 
il paralucione é in vera plastica cinese.
 
Nel complesso, considerando il prezzo, niente di realmente detestabile (a parte il collarino del treppiedi per uno che, abituato con i supertele su monopiedi come me, lo lascia sempre allentato per poter orientare al volo la ripresa). Anzi.
 
Nell'uso è un obiettivo facile da dispiegare, che non dà esageratamente nell'occhio, almeno finchè è a riposo.
Non è tropicalizzato ma io - come si vede dalle foto - l'ho usato sotto l'acqua battente senza tanti timori.
 
C'è il fermo in posizione 200mm ma comunque, almeno allo stato attuale, non si allunga da solo se lo si trasporta rivolto verso il basso (come invece capita ai due Sigma).




Test: Yes



31 Comments

Foto
takeaphoto
mag 25 2016 11:39

Ciao Mauro, preciso e puntuale come sempre.

Sarei interessato anch'io all'accoppiata con la nuova D500 ma mi pare che il punto critico sia un pochino l'AF, riesci a dare qualche altro riferimento per avere un'idea più precisa.

Grazie

M.

Foto
Leonardo Visentýn
mag 25 2016 11:49
Domanda: ma i nostri naturalisti, hanno ancora da fare la prova del cuoco? Quand'è?
Foto
Mauro Maratta
mag 25 2016 11:59

Ciao Mauro, preciso e puntuale come sempre.

Sarei interessato anch'io all'accoppiata con la nuova D500 ma mi pare che il punto critico sia un pochino l'AF, riesci a dare qualche altro riferimento per avere un'idea più precisa.

Grazie

M.

 

E' lento il passaggio da vicino a lontano. Un pò macchinoso, va accompagnato.

Invece il passaggio a distanze similari, che so, da mamma orso a orsetto, nessun problema.

E nemmeno nell'inseguire un soggetto, anche volante, una volta agganciato.

 

Intendo dire, nulla a che vedere con la prestazione da distanza minima ad infinito in 0.45'' netti del 400/2.8E VR (che costa come 12 di questi) : qui ci vorrà un secondo e due, così ad occhio.

Con le auto da corsa c'è il rischio di perdere qualche inquadratura in questo modo, passando da fine curva ad inizio curva in continuo.

Una cosa che con il 400/2.8 non è nemmeno ipotizzabile.

 

 

Domanda: ma i nostri naturalisti, hanno ancora da fare la prova del cuoco? Quand'è?

 

 

Come sai io le cose le metto a disposizione di chi me le chiede.

 

Per quanto mi riguarda il 200-500/5.6 starà a riposo fino al 17-18-19 giugno ma già conta 11.000 scatti circa in due mesi d'uso.

 

;)

Foto
takeaphoto
mag 25 2016 14:30

ok, grazie

ora mi è chiaro

Foto
Max Aquila
mag 25 2016 14:52

di tutto e di piu'...

 

Un telezoom maestoso ma non mastodontico, gestibile con una certa facilita' grazie ai generosi punti di appiglio.

 

Perfetto per l'autodromo di Mauro, dove la presenza di atmosfera rarefatta dai fumi di scarico e/o gli eventuali UV di troppo vengono addomesticati da quelle vernici rosse su cui punta i suoi sensori.

 

Io invece fotografo a mare, dove la prevalenza l'ha il blu... di sotto e di sopra: le vele contribuiscono a fare cio' che le Red Bull e le Ferrari consentono a Monza, ma non sempre.

E specie quando sto su imbarcazioni piccole (canottaggio/windsurf/surf/derive) la possibilita' che sulle lunghe distanze questo zoomone si appanni un po... esiste concretamente.

 

Mentre eccelle sulla fascia dai 10 ai 50 metri di distanza dai soggetti inquadrati

 

Appena potessi farei un confronto in diretta con i corrispondenti Sigma e Tamron...

 

Anche se sono quasi certo che su queste fsce di prezzo i problemi non possano che essere omogenei anche essi.

 

Quanto prima produrro' anch'io un articolo al riguardo: questo BigKon lo merita!

Sarebbe molto interessante un confronto con il 150-600 Sigma (Sport), sopratutto sulle escursioni, perché il Sigma, potendo zoommare a pompa, mi sembra molto più immediato. Attendo il confronto dai nostri amici "specialisti".

Foto
Mauro Maratta
mag 25 2016 16:19

Ma il Sigma Sport è enormemente più impegnativo di questo :)

Grazie Mauro, ero interessato ad una disamina Nikonland del 200-500 ;)

 

Ti è possibile darci un parere in confronto all'80-400 VR II (se hai avuto modo di provarlo abbastanza) ??

 

Io utilizzo quest'ultimo con grande soddisfazione da un anno e mezzo e sono sempre molto contento della sua resa su tutta la grande escursione focale e in particolare per l'ottima tenuta fino a fondo corsa a 400mm... Volevo capire se questo 200-500 riesce ad essere qualitativamente paragonabile, superiore, inferiore... fermo restando che restano due ottiche per utilizzi decisamente diversi, dettati prima di tutto dalle due diverse escursioni focali...

 

grazie!

Foto
Massimo Vignoli
mag 25 2016 20:08
Si, tra 150-600 sport e questo non c'è confronto. Il 150-600 è obbiettivo da treppiede, questo si usa bene a mano libera. Otticamente se la giocano, escluso una differenza apprezzabile: il sigma nella pratica è circa 2/3 di stop più buio. 1/3 dichiarato negli F-stop al quale a occhio aggiungerei 1/3 come T-stop. Mauro, ottima prova come al solito.
Foto
Mauro Maratta
mag 26 2016 07:11

 

 

Ti è possibile darci un parere in confronto all'80-400 VR II (se hai avuto modo di provarlo abbastanza) ??

 

[...]

 

 

Mai provato, mi spiace. E su Nikonland ancora non c'è un test approfondito :( ... io però non sono interessato ad adottarlo :)

Foto
danighost
mag 26 2016 09:11

Ho avuto modo di provare quello di mio zio, mi ha veramente sorpreso ... inoltre mio zio aveva prima il Tamron 150-600mm, lo ha venduto per prendere questo :) ... 

 

Altra cosa che mi ha sorpreso di questo zoom, è la minima distanza di MAF ... ridotta, rispetto ai Sigma e Tamron ... ammetto che mi ha messo in crisi, avrei in mente uno dei nuovi 70-300mm, ma valuterò l'anno prossimo, stiamo per cambiare casa, e sono già costretto ad un finanziamento, staremo a vedere ...

Foto
Max Aquila
mag 26 2016 11:43

Grazie Mauro, ero interessato ad una disamina Nikonland del 200-500 ;)

 

Ti è possibile darci un parere in confronto all'80-400 VR II (se hai avuto modo di provarlo abbastanza) ??

 

Io utilizzo quest'ultimo con grande soddisfazione da un anno e mezzo e sono sempre molto contento della sua resa su tutta la grande escursione focale e in particolare per l'ottima tenuta fino a fondo corsa a 400mm... Volevo capire se questo 200-500 riesce ad essere qualitativamente paragonabile, superiore, inferiore... fermo restando che restano due ottiche per utilizzi decisamente diversi, dettati prima di tutto dalle due diverse escursioni focali...

 

grazie!

 

 

 

Mai provato, mi spiace. E su Nikonland ancora non c'è un test approfondito :( ... io però non sono interessato ad adottarlo :)

 

 

In effetti mi chiedo:

 

ma a parte il fatto che certamente il parere di Mauro sia asseverante, sempre... :marameo:

mi pare estrema la tua richiesta, Massimo...

 

Non chiediamo altro da dieci anni su Nikonland:

 

che quelli che ...

 

 

 

Io utilizzo quest'ultimo con grande soddisfazione da un anno e mezzo e sono sempre molto contento della sua resa su tutta la grande escursione focale

 

vengano a parlare delle loro creature facendo vedere le foto realizzate con esse.

 

Ed i motivi per i quali ne dicano un gran bene... 

niente di altro chiediamo. :inchino:

Max, non sono sufficiente preparato per un test obiettivo dell'obiettivo 😂
Foto
Max Aquila
mag 26 2016 13:49

Max, non sono sufficiente preparato per un test obiettivo dell'obiettivo

ma smettila....

 

hai appena dimostrato il contrario con il Samyang 14mm :occhiali:  :marameo:

Foto
Mauro Maratta
mag 26 2016 15:58

Intanto :

 

Immagine Allegata: D50_3758.jpg

Nikon D500, Nikkor 200-500/5.6, 500mm, ISO 800, 1/1250'', F8, Manual, Auto-ISO, Matricx, Jpg Standard, nitidezza +3

 

Immagine Allegata: D50_4341.jpg

Nikon D500, Nikkor 200-500/5.6, 480mm, ISO 720, 1/1250'', F8, Manual, Auto-ISO, Matricx, Jpg Standard, nitidezza +3

 

Immagine Allegata: D50_4466.jpg

Nikon D500, Nikkor 200-500/5.6, 480mm, ISO 800, 1/1250'', F8, Manual, Auto-ISO, Matricx, Jpg Standard, nitidezza +3

 

 

 

Foto
Mauro Maratta
giu 18 2016 13:33

Oggi ho voluto provare il Nikon 200-500/5.6 con il TC 14E II sulla D500. All'inizio l'avevo provato "duplicato" solo con la D5.

 

Alla Seconda Variante di Monza

 

 

Immagine Allegata: _D5D4323.jpg

Immagine Allegata: _D5D4452.jpg

Immagine Allegata: _D5D4507.jpg

Immagine Allegata: _D5D4532.jpg

Immagine Allegata: _D5D4825.jpg

Immagine Allegata: _D5D4864.jpg

Immagine Allegata: _D5D4948.jpg

Immagine Allegata: _D5D3919.jpg

 

 

jpg nativi, solo ridotti in Phoshop.

 

700mm, F10, 1/1000'', M, auto-ISO.

 

Focale equivalente risultante 1050mm, stabilizzati e ancora veloci (ho sperimentato come sia meglio con il Nikon 200-500/5.6 mettere a zero il lock-on).

 

Per altre considerazioni sul Nikon 200-500/5.6, vedere il test (qui)

Tempo fa ero dell'idea di prendere il Sigma ma la resa, e soprattutto lo stabilizzatore, mi stanno indirizzando verso il Nikon. Per la caccia fotografica uso l'afs 300/4 con tcii 1,7. Con il 200-500 arriverei a 500 senza duplicare e con più luminosità, l'AF è più veloce ed avrei un'ottica stabilizzata. Ci sono tutti i presupposti per fare il passaggio, ma non riesco a decidermi. Intanto cerco su internet un prezzo sotto i 1200 euro ma nulla da fare!?

Arrivato un paio di giorni fa, oggi ho potuto fare qualche prova nel mio giardino. Con luce ottimale il 200-500 con TCII17 su D800 lavora bene. L'AF, com'è normale che sia, rallenta leggermente, rimane buono e comunque è più veloce dell'accoppiata  AF-S 300/4. Così come accade per il 300 anche qui perdo il 3D durante l'AF; quando avevo la D700 il 3D mi funzionava. Proverò l'AF in scarse condizioni di luce appena sarà possibile. Con il 300 il TC era una costante, lo zoom  cercherò di moltiplicarlo solo nelle situazioni davvero necessarie. La resa duplicata non è affatto male, soprattutto entro i 10 mt. Certo non è un 500/4,  ma tanto il fisso non me lo sarei mai potuto permettere, quindi sono felice dell'acquisto.

Foto
Mauro Maratta
set 04 2016 06:48

Nikon D500 e Nikon 200-500/5.6E con TC 14EII (700mm) alla fine della Variante Ascari all'Autodromo di Monza durante le prove libere del GP d'Italia di F1 2016

 

Immagine Allegata: D5D_3598.jpg

Immagine Allegata: D5D_3636.jpg

Immagine Allegata: D5D_3699.jpg

 

sono foto fatte dalla tribuna, attraverso la rete (jpg on-camera, ADL normal, nitidezza +9).

 

 

Ancora Sebastian Vettel, qui il 200-500/5.6 a 500mm senza TC.

 

Immagine Allegata: D5D_3199.jpg

 

Foto
Mauro Maratta
mar 13 2017 08:18

Segnalo che RRS ha reso disponibile un collare sostitutivo per il Nikon 200-500/5.6.

Sembra molto bello e ben fatto (a differenza di quello un pò .... mer..so di Nikon).

Ma costa salato (qui) $250 (!)

Foto
Silvio Renesto
mar 14 2017 17:39

Ne fa uno anche Kirk a 190 dollari. Non so se sia meglio/peggio od uguale al RRS, sembra meno sofisticato (pezzo unico, mentre il RRS sembra  avere il piede asportabile). 

 

RRS di solito fa ottime cose, però almeno un tempo aveva una distribuzione più USA oriented, mentre  Kirk ha rappresentanti europei. Motivo per cui di solito compravo accessori  Kirk. Adesso non so se sia diverso..

Foto
Mauro Maratta
mar 28 2017 16:52

Immagine Allegata: D5D_5676.jpg

[premere per il 100%]

 

Rubens Barrichello ritorna a Monza per i test della Le Mans Series.

Uscita della Variante Ascari.

Nikon D500 e Nikkor 200-500/5.6E a 300mm, 1/800'', F7.1, ISO 100

Jpg OOC, profilo standard con nitidezza +5 e saturazione +1, ADL su N, esposimetro su spot-preserva-alte-luci

Foto
Filippo Maria
mar 28 2017 19:18

bellissima Mauro!

Foto
Mauro Maratta
apr 02 2017 07:07

Da (molto) lontano e attraverso la rete.

 

Immagine Allegata: D5H_4333.jpg

 

Nikon D5, Nikkor 200-500/5.6, 500mm,F5.6, 1/1600, ISO 320, 

Foto
Silvio Renesto
apr 02 2017 08:23

Un WOW ci sta bene...

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi