Light Style© by Fisana

Vai al contenuto






Foto
- - - - -

La fauna del West USA: dalle Damigelle ai Bisonti [Libro Natura 2014]

Inviato da Francesco64 , 16 ottobre 2013 · 2475 visualizzazioni

libro natura 2014 USA animali uccelli bisonti
Pretendere di presentare la fauna di una zona tanto vasta in una quindicina di foto sarebbe, piu' che presuntuoso, folle.
Quelle che raccolgo qui sono quindi alcune foto scattate durante il mio viaggio che mi ha portato in tre settimane dall'Arizona al Wyoming attraverso molti dei famosi parchi Americani.
Terre per la quasi totalita' completamente diverse dall'Italia, dove la fauna scorrazza e vola in totale liberta', ben poco disturbata dall'uomo. Fra archi e pinnacoli di arenaria, o in mezzo ai geyser.
Terre che regalano grandi emozioni, alcune purtroppo tanto belle e famose da essere invase dai turisti. Turisti che pero' in generale riescono ad essere rispettosi di questo ambiente, dove i Ranger svolgono un gran lavoro perche' tutto fili liscio e la natura segua il suo corso.
 
Prima della fauna, diamo un'occhiata ai territori che ho visitato, così diversi dall'Italia, e che possiamo dividere in due gruppi.
Nel primo troviamo le rocce di arenaria dello Utah e dell'Arizona, modellate nei modi piu' incredibili.
Questo scatto viene da Arches, dove si trovano la bellezza di circa 2000 archi naturali. Territorio tanto bello quanto inospitale, desertico, con temperature estreme soprattutto d'estate.
Immagine Allegata  
 
Nel secondo il territorio di Yellowstone contraddistinto da geyser, fumarole e pozze di acqua bollente dai colori psichedelici. Buona parte di questo enorme parco, grande piu' o meno come l'Umbria e' in realta' un immenso cratere di un vulcano ormai incapace di eruttare lava ma che si fa vedere e sentire in altro modo. Il tutto e' circondato da boschi di conifere popolati per buona parte da piante giovani, perche' circa il 70% dei boschi fu raso al suolo da tremendi incendi nell'estate del 1988. Si possono quindi vedere i vecchi tronchi bruciati e le nuove piante.
Immagine Allegata
 
Passando agli animali, ecco un piccolissimo campionario di cio' che si puo' trovare, per il quale ho scelto un mio ordine: dal piu' piccolo a piu' grande.
 
Una damigella dalla livrea "Interista" (o anche Atalantina, o Pisana se volete). L'ho ripresa nel Grand Teton in Wyoming, il parco immediatamente a Sud di Yellowstone.
Immagine Allegata
  
Una farfalla ripresa nel parco di Yellowstone in Wyoming
Immagine Allegata
 
Una libellula mi guarda negli occhi, sempre a Yellowstone. Sono molto diffuse, e si sono abituate a muoversi fra le pozze d'acqua bollente e a posarsi sulla sabbia rovente
Immagine Allegata
 
Salendo nella scala delle dimensioni troviamo questo minuscolo volatile, il Colibri, che ho ripreso a Kodachrome, nello Utah, un nome che per un fotografo e' tutto un programma. Per chi non ha mai visto un colibrì, l'incontro e' davvero interessante: le sue minuscole dimensioni fanno si che le ali, piccole anche loro, si muovano vorticosamente, facendo un rumore simile al calabrone, ed e' in grado di stare fermo in aria
Immagine Allegata
 
Immagine Allegata
 
Una lucertola dai colori inusuali per me Italiano mi guarda ad Arches. Livrea perfetta per mimetizzarsi nella sabbia. Si trova perfettamente a suo agio sotto il sole cocente. Una cosa buffa: appena mi son fermato a fotografarla si e' formato un crocchio di turisti, anche loro improvvisamente interessati a questo incontro
Immagine Allegata
 
Gli americani li chiamano Chipmunk e in realta' sono divisi in svariate specie. In Italiano si chiamano Scoiattoli striati o Tamia e sono parenti (stessa tribu) delle Marmotte. Si trovano dappertutto e sono piuttosto socievoli, anche perche' hanno capito bene che i turisti sono una inesauribile fonte di cibo. Ovviamente e' severamente vietato nutrirli, ma non tutti sono così intelligenti da capirlo...
Questo abita fra i pinnacoli di arenaria di Bryce Canyon (Utah)
Immagine Allegata
Questo invece fra gli strapiombi di Canyonlands, sempre nello Utah
Immagine Allegata
Ma torniamo agli uccelli. I Corvi Imperiali si trovano anche loro dappertutto e sono elementari da riprendere, perche' sono tutt'altro che intimiditi dalla presenza umana appollaiandosi con rara sfrontatezza a pochi metri da noi. Troppo facile quindi fare una foto, ho cercato almeno di riprenderlo mentre gracchia. Brutto uccello, e pure con una brutta voce...
Immagine Allegata
 
Un bellissimo Falco Pescatore a Yellowstone. Era in caccia in mezzo alle pozze di acqua bollente
Immagine Allegata
 
I pellicani invece li ho potuto osservare mentre erano intenti a pescare. Si dispongono a semicerchio e poi tutti giu' con la testa, contemporaneamente. Siamo sempre a Yellowstone.
Immagine Allegata
 
Gli americani lo chiamano Elk, noi usiamo il termine indiano Wapiti: e' il Cervo Canadese. Un vero colosso, tanto che i i nostri  Cervi, ma anche quelli americani, sembrano dei peluches in confronto. Solo l'alce e' piu grande. Queste femmine le abbiamo viste a Yellowstone
Immagine Allegata
 
Siamo all'ultimo, e lo avevo preannunciato, il Bisonte, uno dei padroni di Yellowstone. Lo abbiamo visto molto da vicino al margine del bosco, intento a ruminare. Ha un aspetto pacifico, ma e' un animale selvatico e come tale va trattato. Data la mole e le corna, non e' il caso di mettersi a discutere.
Immagine Allegata
 
Quest'altro invece si godeva gli ultimi raggi di sole.
Immagine Allegata
 




Foto
Silvio Renesto
ott 10 2013 17:27

Bellissimo reportage, mi permetto solo alcune osservazioni.

Se hai delle foto di paesaggio,  specie degli Arches,  ne metterei un paio o più , magari togliendo l'avvoltoio collorosso che non è il massimo e il secondo elk che .. ce n'è già uno, volendo,  meglio ambientato. Secondo me darebbe una maggiore sensazione di diario di viaggio.

 

Per me le foto davvero super sono:

i colibrì (tutti e due)

i Chipmunk (tutti e due)

la libellula "fine corsa" (a guardare come son ridotte le ali).

IL conciliabolo dei pellicani

la prima foto dei cervi.

 

Molto belle anche:

la "long nose leopard lizard"  (Gambelia wislizenii), la lucertola, insomma.

Il falco pescatore

il secondo bisonte quello ambientato.

 

Sempre belle

il bisonte grosso

Il corvo imperiale (un po' scuretto almeno a monitor)

La damigella, (dovrebbe essere Enallagma civilis, ma non ci metto la mano sul fuoco)

Il falco pescatore

 

L'avvoltoio collorosso e il cervo n. 2 il bruco e la farfalla sono un po' più normali.

 

A mio parere naturalmente. Io ripeto, ti suggerirei di mettere scorci di paesaggio (naturalistico, archi di pietra o che) in aggiunta o in sostituzione di foto poco contestualizzate.

 

Naturalmente la scelta è tua ;)

 

                                          Silvio

Foto
Bruno Mora
ott 10 2013 19:29

Un gran viaggio, complimenti.

Sono d'accordo col Silvio sul fatto di inserire una paio di scatti degli Arches, che renderebbero l'idea, ancora meglio uno per Yellowstone, uno per Antelope, uno per gli Arches.

 

Venendo alle foto, quella che mi dice meno (nel senso che potrebbe essere stata scattata anche in altri posti), è quella del bruco,e il secondo cervo che non sta in una bella posa.

Per il resto, ti invidio tutto, il colibrì, poi...

Tanti complimenti e tanta invidia, Francesco.

Le foto sono molto belle; avvoltoio collorosso e secondo elk un po' sotto le altre, il secondo bisonte (di questa mi piace tantissimo l'atmosfera),il primo chipmunk e la lucertola su tutte (quelle del colibrì le considero fuori concorso...).

Concordo con gli altri sui paesaggi: se li hai mettine un paio.

Foto
Francesco64
ott 11 2013 22:36

Grazie dei commenti a tutti.

Sono sostanzialmente d'accordo nell'eliminare l'avvoltoio. Peccato perche' non e' che ne veda poi tanti, ma purtroppo e' uscito troppo lontano.

Eliminero' anche il secondo Elk che, chissa' perche', a me piace. Ma penso che sia un giudizio "polarizzato" dall'emozione di averlo visto molto da vicino.

E inseriro' un paio di paesaggi. Li avevo riservati per il libro generico, limitandomi alla fauna per questo, ma avendone circa 2000 (sul serio) credo di avere abbastanza materiale.

Appena pronte le modifiche avviso.

Foto
Raffaele Pantaleoni
ott 18 2013 10:51

Complimenti per l'articolo e soprattutto per il viaggio!!!