Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Nuovo contenuto

Esplora i contenuti dalla community

Blog

[personale] Inaugurazione della nostra mostra

in Silvio Renesto's Blog

Sai che purtroppo non mi capiterà di passare da quelle parti. :(

Ma ciò che hai postato è già gratificante, immagini davvero splendide. :)

Foto
  • effe
  • 14 maggio 2017 - 15:08

[personale] Inaugurazione della nostra mostra

in Silvio Renesto's Blog

Complimenti per la mostra , saluti

Foto
  • aironegio
  • 14 maggio 2017 - 13:50

[reportage] Sardegna Sud-Ovest: Tharros

in effe

Grazie Cris, è un onore.

Ho già qualche altra idea che mi frulla per la testa... ma devo aspettare che mi cali la pressione :)

Foto
  • effe
  • 13 maggio 2017 - 14:37

[reportage] Sardegna Sud-Ovest: Tharros

in effe

Bellissime immagini e scritto! Grazie per aver condiviso, non conoscevo questo affascinantissimo sito!

Chissà che non riesca a farci una visita nelle mie ormai imminenti ferie annuali

Foto
  • cris7
  • 13 maggio 2017 - 13:46

[reportage] Sardegna Sud-Ovest: Tharros

in effe

Uno spettacolo,

palmo a palmo non basterebbero lustri a coprire la vastita' del territorio sardo al fine di ottenere uno "sguardo complessivo" su cio' che si e' agitato nei millenni tra le zolle di questa terra e gli scogli del mare piu' caratteristico di tutto il Mediterraneo.

 

Le vestigia fenicie sono ancora  visibili come a Nora oppure sono ancora coperte dalle quelle romane e successive?

 

Nel ringraziarti e complimentarmi con te per essere il primo Nikonlander a rompere gli indugi cosi' presto dall'iscrizione, apportando il tuo primo contributo scritto all'elenco dei blog del sito, sentendomene in parte orgoglioso per averti forse in qualche modo stimolato con il mio articolo, auspico una continuita' in questo senso e...qualche awakening di altri nikonlander al momento dormienti...

 

Mi sono permesso di aggiungere al tuo titolo il tag reportage affinche' sia collazionato nell'indice relativo e piu' facilmente reperibile a chi gli indici del sito consulti.

 

Grazie Max.

Per me è un piacere incontrare persone che hanno curiosità per la storia (in questo caso trapassata). Grazie soprattutto per il post di incoraggiamento, in effetti mi spaventava un po' questo battesimo del fuoco (e a giusta ragione, scorrendo i vostri lavori), Ho preso la palla al balzo cercando l'aggancio al tuo blog.... e le immagini erano a portata di mano nell'hard disk.

 

Per rispondere al tuo quesito: forse i cartaginesi e i romani sono quelli che hanno distrutto meno, sicuramente hanno aggiunto qualcosa su una struttura cittadina già utilizzabile , quindi parliamo di fortificazioni di fattura punica e terme sicuramente di fattura romanica. Probabilmente quelli che hanno distrutto di più sono stati i vandali e i saraceni. E in epoca moderna gli stramaledetti tombaroli. Esistono sicuramente altri siti nel sud dell'isola che andrebbero scavati ma ovviamente non si trovano i finanziamenti. E' difficile spiegare alla politica che la nostra storia è una risorsa economica di dimensioni bibliche. Ma sto sfondando una porta aperta...

 

Grazie anche per aver aggiunto il tag che colpevolmente non ho inserito. E stai pure certo che continuerò il lavoro, d'altronde se passo troppo tempo senza scattare... mi viene la scimmia.

Foto
  • effe
  • 13 maggio 2017 - 09:17

[reportage] Sardegna Sud-Ovest: Tharros

in effe

Uno spettacolo,

palmo a palmo non basterebbero lustri a coprire la vastita' del territorio sardo al fine di ottenere uno "sguardo complessivo" su cio' che si e' agitato nei millenni tra le zolle di questa terra e gli scogli del mare piu' caratteristico di tutto il Mediterraneo.

 

Le vestigia fenicie sono ancora  visibili come a Nora oppure sono ancora coperte dalle quelle romane e successive?

 

Nel ringraziarti e complimentarmi con te per essere il primo Nikonlander a rompere gli indugi cosi' presto dall'iscrizione, apportando il tuo primo contributo scritto all'elenco dei blog del sito, sentendomene in parte orgoglioso per averti forse in qualche modo stimolato con il mio articolo, auspico una continuita' in questo senso e...qualche awakening di altri nikonlander al momento dormienti...

 

Mi sono permesso di aggiungere al tuo titolo il tag reportage affinche' sia collazionato nell'indice relativo e piu' facilmente reperibile a chi gli indici del sito consulti.

Foto
  • Max Aquila
  • 13 maggio 2017 - 00:59

[reportage] La Semana Santa de Barcelona

in Fab's Blog

Belle, mi piacciono.

 

Giusto qualche tempo fa al mio fotoclub un socio ha portato le sue stampe di un'analoga manifestazione altrettanto suggestiva svoltasi in un paese qua vicino, ma di sera.

 

Si discusse del fatto che lui ha preferito sviluppare a colori gli scatti anziché in b/n, ma quasi tutti pesantemente influenzati dalle luci gialle dei lampioni che non rendevano giustizia alle foto.

 

Ma sosteneva che in b/n sarebbero state peggiori. Chissà, forse ha ragione lui...

Foto
  • Pedrito
  • 11 maggio 2017 - 17:40

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Mah...

 

Io qualche scrupolo con la fotocamera in mano me lo faccio, ma se "vedo" lo scatto giusto perdo anch'io tutte le inibizioni... :lol: 

 

Sono comunque d'accordo sul fatto che informarsi, chiedere, financo rompere un po' le scatole alla gente del posto sia il metodo migliore per scovare luoghi altrimenti difficili da raggiungere o normalmente del tutto sconosciuti ai turisti.

 

A patto di trovare l'indigeno giusto. :marameo:

Foto
  • Pedrito
  • 11 maggio 2017 - 17:29

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Ecco il giorno che ti faranno la d5 che ha 100 punti autofocus e puoi spostare il punto anche fuori dal mirino e avra lo scatto silenzioso, la sony uscira con il mirino controllato dall'occhio umano e dirai che nikon è indietro......

 

Quella che ha comprato Mauro gia' lo fa...  ;)

 

 

Devi immaginare ancora di piu' Tiziano...  :marameo:

Foto
  • Max Aquila
  • 11 maggio 2017 - 15:06

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila
601 2017  D5K9397 12.0 24.0 Mm F 4.0 Max Aquila photo ©
Album: service
4 images
0 comments

Tanto per dare senso alla mia frase precedente, affinche' non sembri retorica

 

 

Max Aquila, on 11 May 2017 - 09:07, said:

...
Caso, fortuna, destino? Assecondarlo distingue il turista dal viaggiatore....

 

Quando, in seguito al suggerimento di una guida, buttato li' per caso, durante la visita del complesso nuragico di Barumini sono appunto andato a cercarmi quello di Su Mulinu, con una digressione di una sessantina di km (piu' altri trenta per aver sbagliato una strada) nel mezzo di campagne dove hanno motivo di stare solo pastori e greggi, arrivando alle 14 mi sono trovato il complesso chiuso e l'apertura pomeridiana posposta alle 15,30.....

ma nel mezzo di una giornata col cielo incerto, in quel momento c'era uno squarcio nei cumulinembi che produceva un cielo azzurro e una luce bella contrastata...

Il turista sarebbe andato a mangiare per ritornare un paio d'ore piu' tardi....il fotografo...

:unsure:  :rolleyes:  :unsure: lo so...non si fa... non fatelo... ma l'ho fatto... :wacko:

insomma... dopo un lungo giro per vedere se ...le difese del sito non fossero assolute, ho oltrepassato un muretto che suggeriva da se' di...essere scavalcato e sono andato a scattare nelle zone accessibili alcune delle foto pubblicate per poi ritornare diligentemente via e aspettare l'apertura canonica per il resto della visita.

 

La differenza piu' o meno era questa

http://www.nikonland...aquila-photo-c/

http://www.nikonland...aquila-photo-c/

 

mentre un ora e mezza dopo...

http://www.nikonland...aquila-photo-c/

http://www.nikonland...aquila-photo-c/

 

Non c'era nessuno, non ho prodotto alcun danno alla collettivita', non ho fatto nulla che non abbia poi fatto davanti alla guida, preparatissima, che mi ha accompagnato... ma non sapevo se il tempo avrebbe retto e ho agito nel senso del rispetto della mia ricerca (cercando di non mancarne nei confronti del sito)

Foto
  • Max Aquila
  • 11 maggio 2017 - 14:35

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Ecco il giorno che ti faranno la d5 che ha 100 punti autofocus e puoi spostare il punto anche fuori dal mirino e avra lo scatto silenzioso, la sony uscira con il mirino controllato dall'occhio umano e dirai che nikon è indietro...
Detto questo sostengo che il progresso non si ferma, ma che ogni casa persegue e individua la sua clientela, sfornando nikon d3000 non fa altro che stare sul passo permettere a tutti di possedere una nikon e nella massa qualcuno si appassiona e magari apssa a qualcosa di piu performante, non seguire questa linea e non continuare a sfornare novita su questo fronte è deleterio, perchè il nuovo utente non sa una beata mazza di fotografia e se vede canon con 10 megapissel e nikon con 11 compera nikon...
Questa la motivazione secondo me del perchè si sforzi tanto nelle compatte e nelle entri-level...
Nelle ammiraglie, nikon da sempre non si è mai permessa di uscire con ciofeghe nel settore alto ( tolta la d100 che non sta in quel settore)

non se lo può permettere, di sfornare novita e poi scoprire che sono aborti, non lo ha mai fatto e spero mai lo farà, canon ne ha fatti tanti...
questo si traduce in tempi piu lunghi e verifica e studio di nuove tecnologie...
Credo che qualora decida di arrivare ( lo fara sicuro) con una ml lo farà in grande stile, arrivera tardi forse ma lo fara accontentando la sua vasta clientela, anche quei tanto pro, che non ne sentono il bisogno ma che quando sara pronuciata rinunceranno a una vacanza per avere il corpo mirroles ad hoc per essere sfruttato con tutto cio che ha in borsa...
la vedo cosi..
Ps

Nikon d5 è arrivata tardi, quando è arrivata canon ne aveva già fatte due o tre di ammiraglie... ma credimi quando i canonisti l'hanno provata ho visto piu di una persona buttare borse di tubi bianchi prendere meno della meta e farsi un noleggio operativo per il marchio giallonero...
 

Foto
  • Tiziano Manzoni fototm
  • 11 maggio 2017 - 13:24

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Beh, per quello

 

...
Caso, fortuna, destino? Assecondarlo distingue il turista dal viaggiatore....

 

Beh, anch'io come te e come quel tale della tv che gira l'Italia con un enorme sedile in legno portato a tracolla, quando visito qualche luogo non ci vado come turista ma... come ospite! :ibf_thumbup:

Foto
  • Pedrito
  • 11 maggio 2017 - 12:21

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Condivido il pensiero di Mauro quando dice che la tecnologia non può che aumentare le possibilità creative e addirittura che può aprirne di impensate, ed è innegabile, come ricordato da Tiziano, che la tecnologia da sola non basti. Acqua calda? Forse, ma forse è meglio ripeterselo ogni tanto, giusto per non avere derive ... talebane.

Foto
  • harlos
  • 11 maggio 2017 - 10:46

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila
Leggo, molto. Uso la carta geografica, molto più che il navigatore. Una volta sul posto, chiedo....il più delle volte ottenendo più dei consigli fin lì acquisiti.
Quando trovo una strada o sentiero che mi indica qualcosa di non programmato, molte volte dirotto dal percorso prestabilito. (Acropoli di monte Sirai, poco nota anche agli autoctoni)

Altro esempio, le incredibili abitazioni ipogee di Santo Antioco visitate sono frutto di questa impostazione mentale. Ho chiesto ad un anziano seduto sui gradini di ingresso a casa sua, dove si trovassero, in mancanza di indicazioni precise. Lui ci ha squadrati e poi ci ha chiesto se volessimo vedere quella che il comune destina a visite turistiche, oppure quelle di sua proprietà'.
Caso, fortuna, destino? Assecondarlo distingue il turista dal viaggiatore....
Foto
  • Max Aquila
  • 11 maggio 2017 - 08:07

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila
Un bel reportage, come al solito ben supportato da un testo preciso e puntuale a descrivere le (belle) foto.

Mi fa un po' rabbia - scherzando, eh! - che quando ho visitato quelle zone per ben due volte in altrettanti periodi di vacanza non ho visto tante delle cose che hai fotografato, né sapevo della loro esistenza...

Per il futuro: dovrei preparare in anticipo la visita per studiare luoghi e percorsi, oppure informarmi in zona sui posti più interessanti da vedere? Tu come fai? :)
Foto
  • Pedrito
  • 10 maggio 2017 - 22:26

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Un articolo bello e coraggioso, scritto col cuore direi.

Non è possibile essere in disaccordo.

 

Ma la verità, come al solito, sta nel mezzo: è vero che la bella foto porta sempre con sé un messaggio, suscita reazioni emotive e racconta molto del fotografo che l'ha scattata, racconta della sua visione del mondo, della sua sensibilità o della sua sofferenza; ma è anche vero che tutti noi quando possiamo avanzare di un passo verso una migliore qualità tecnica, tendiamo a farlo senza pensarci troppo.

 

I grandi fotografi che hai citato utilizzavano il meglio della tecnologia disponibile in quegli anni, roba che allora noi potevamo solo sognare. Oggi farebbero esattamente lo stesso. Giusto per chiiarire il concetto: considero Mapplethorpe un semidiio, lui usava Hasselblad e Rolleiflex, sicuramente sarebbe stato grande anche senza, ma usava quelle.

Foto
  • effe
  • 10 maggio 2017 - 07:33

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Bel servizio, ma non trovi che le tue foto in esterni siano tutte un pò... smorte? Magari una pompatina ai bianchi non guasterebbe :) non credo dal vivo i panorami fossero così bui-grigiastri...

la conversione in sRGB...

 

e i maledetti profili colore di Adobe rispetto quelli Nikon: si, certamente potrebbero essere migliorati in PP

 

In piu', rimando da troppo tempo l'acquisto di una nuova sonda di calibrazione...

Foto
  • Max Aquila
  • 10 maggio 2017 - 01:16

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Bel servizio, ma non trovi che le tue foto in esterni siano tutte un pò... smorte? Magari una pompatina ai bianchi non guasterebbe :) non credo dal vivo i panorami fossero così bui-grigiastri...

Foto
  • Aldo Del Favero
  • 09 maggio 2017 - 22:48

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila
Grazie per aver condiviso questo bel reportage, ottime foto e scritto interessante come tuo solito. Non posso che apprezzarlo particolarmente visto che riguarda una terra di cui sono davvero innamorato!
Foto
  • cris7
  • 09 maggio 2017 - 21:33

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog
Un gran bell'articolo Tiziano, mi è piaciuto leggerlo e posso dirti che ne condivido molti, moltissimi passaggi. Passaggi nei quali vedo bene evidenziati anche i miei peccati venali, limiti e debolezze.
Foto
  • cris7
  • 09 maggio 2017 - 21:22

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Veramente un bel lavoro.

Mi hanno colpito molto le immagini dell'acropoli di Monte Sirai, un posto nel quale non sono mai stato. Carloforte invece è fantastica, la conosco bene e voglio darti una dritta che per noi fotografi è la manna dal cielo: nelle calde notti estive le campagna sono invase da nutrite colonie di lucciole. Con le fotocamere moderne e con un buon cavalletto si potrebbero scattare immagini fantastiche.

 

Ancora complimenti, non avrei potuto raccontare meglio .

grazie...

 

tornero'!

Foto
  • Max Aquila
  • 09 maggio 2017 - 20:14

[reportage] La Semana Santa de Barcelona

in Fab's Blog

Bello il racconto e belle le foto. In tutta la Spagna la Semana Santa è spettacolare. Ebbi la fortuna di fotografarla nel 1983 a Saragoza. E' un'esperienza che non si dimentica.

Foto
  • effe
  • 09 maggio 2017 - 17:43

[reportage] Sardegna SudOvest, tra fenici e... fenicotteri

in Max Aquila

Veramente un bel lavoro.

Mi hanno colpito molto le immagini dell'acropoli di Monte Sirai, un posto nel quale non sono mai stato. Carloforte invece è fantastica, la conosco bene e voglio darti una dritta che per noi fotografi è la manna dal cielo: nelle calde notti estive le campagna sono invase da nutrite colonie di lucciole. Con le fotocamere moderne e con un buon cavalletto si potrebbero scattare immagini fantastiche.

 

Ancora complimenti, non avrei potuto raccontare meglio .

Foto
  • effe
  • 09 maggio 2017 - 16:19

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Ma la Nikon D5 - grazie alla sua tecnologia - ha spostato in alto l'asticella.
La D5 - che hanno anche Fab e Massimo che ti hanno risposto più sopra - consente di fare praticamente tutto. Meglio di tutte le altre ammiraglie Nikon precedenti. La Nikon D5 è la mia macchina preferita di Nikon. E' quello che doveva essere la D4.

 

Però consente di fare tutto tranne ...
... tranne inquadrare mettendo a fuoco nell'angolo in alto a sinistra e centrare l'occhio, là, perfettamente.

... tranne scattare senza che si volti tutta la chiesa a maledire il fotografo che fa tutto quel casino del diavolo !

 

Con la Sony io questo lo posso fare. E ti assicuro che non danneggia la mia creatività (ammesso che io ne abbia). Non è proibito desiderare di poter fare queste cose. Peccato che tante cose della Sony facciano cacare. Quindi, perchè Nikon non si adegua ? Perchè sa che così io mi sforzo di essere più creativo ?

 

;)

Foto
  • Mauro Maratta
  • 09 maggio 2017 - 10:29

[polemica] Fotografia oggi nell’era della tecnologia 3.0 moda o glamour

in fototm's Blog

Terry: é unico, nel suo genere e per quanto concerne il mercato, bhe ha vinto lui... a me non piace, ma non è certo uno che nonne sa, ha deciso di appiattire tutto e prendere l'emozione del momento, ti infila un dito in bocca mentre scatta con un flash montato sulla camera... ma nel suo genere essendo il primo e l'unico va forte, e non ce donna che non passi sotto il suo obbiettivo... lo definiscono: Provocatorio, trasgressivo, narcisista. considerato una celebrità internazionale.Il suo stile è trasgressivo, spesso autobiografico e narcisista, talvolta tragico, talvolta umoristico, spesso provocatorio. Le sue fotografie sono spesso autoritratti, che non esulano dal trattare immaginari sessuali, senza tralasciare particolari shock. Molti lo imitano, se ti fai un giro su tumblr, ne vedi a josa, Luca Rubbi credo che nel sottobosco sia uno che si avvicina a quel tipo di stile e lo fa anche bene, non è una fotografia che mi piace ma la ammiro e spesso mi sono chiesto se ne fossi in grado...
Ma questo non significa fare foto brutte, anzi, per me la foto brutta è la foto anonima non sicuramente quelle di terry che possono essere dure ma non anonime.terry-richardson
Per quanto riguarda la tecnologia.
Mauro, io non sostengo che la tecnologia sia inutile.

Anzi, io dopo la lettera di imposizione a nikon mi sono sentito di dire che forse al giorno d'oggi non serve piu nulla di nuovo, ma non sono certo io a fermare il passo. Il nuovo arriverà sia da nikon che da altri, ma sostengo che se proprio ti serve piu pissel esiste, se ti serve la mirroles strafica ff con af supersonico esiste...

 

Quello che io dico e voglio puntualizzare è che oggi il "dado è tratto" che oggi una banalissima nikon 5600 permette a chiunque di sfornare immagini spettacolari e oggi come allora se vuoi sempre con la tanto odiata 5600 puoi permetterti di fare la campagna stampa per Prada. Come allora potevi farlo con la fm2 e  la pellcola giusta.
Certo hai lacune...
Diverso è come tu affermi, il momento/periodo in cui con la d100 o la d70 non era possibile.
E stavi borderline con la d2x che era il top e forse era meglio caricare ancora un rullo 6x6 e fare due scatti di sicurezza da scansionare!

Oggi siamo oltre, e quello che sostengo manca tutto quello che nessuna macchina puo darti...la testa.

Oggi abbiamo lenzuolate di immagini perfette, ma inutili.
Poi, voi avete la vostra fissa io da nikonista, abituato a soffrire i suoi tempi lunghi, ma soddisfato, magari tardi, ma senza fare cambi di ottiche. La mirroles che voi pretendente la vorrei con quello che richiedi tu caro rudolf perchè so che qualcuno lo ha fatto ( anche se non mi taglio le mani se non arriva) ma ciò che mi interessa di più è che mi permetta di usare il parco ottiche che possiedo, lo possa fare in modo totale.

Non mi pongo manco il problema se sia possibile oppure no, nikon mi ha abituato cosi, quindi se aspetto quando arrivera mi aspetto che mi permette di aggiungere un corpo nikon ml alle mie reflex che nasce con un ottica dedicata, ma che il mio attacco che mi accompagna da ormai 30anni mi permetta di montare il mio fish eye...

Lo so probabilmente dico una cagata, ma io da nikon pretendo questo come lo ha sempre fatto a differenza di chi ogni tre per due ha obbligato a cmabaire ottiche... Ma non mi strappo i capelli se non lo fa entro maggio 2017, ma manco se non lo fa entro il 2018  perchè è una cosa di nicchia, che forse mai comprerò, che serve solo a chi vuole fare lo sborone un po come l'invitato al matrimonio che arriva con la d5... e poi sgrida il bambino perchè ha pigiato due tastini e non so cosa ha combinato alla macchina...
Detto questo

Ieri un collega che usa fujy ha fatto le riprese a una regata di vela xt2
bellissime... Peccato che la meta erano da cestinare per via di un micromosso e spesso sovraesposte al limite casua virate continee  luce e controluce...
Io mio socio con la d5 non ha sbagliato un colpo e usava il program... perchè concentrato a non vomitare...!

Foto
  • Tiziano Manzoni fototm
  • 09 maggio 2017 - 10:06