Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


ottica macro


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1 Ospite_16ale16_*

Ospite_16ale16_*
  • Guests

Inviato 25 ottobre 2010 - 12:05

Sabato scorso ho avuto il piacere di provare il 105/2.8 VR Micro per un lavoro in una gioielleria. Devo dire che l'ottica ? molto bella e visto che me l'hanno prestata, volevo capire cosa fare per un mio acquisto.

Infatti stavo valutando se scegliere il 60 o il 105. I dubbi che ho sono i seguenti: col 105 spesso mi sono trovato troppolungo per alcuni oggetti, tanto da dovermi allontanare un bel po'. Immaginate una collana sull'espositore, alti nel complesso 30cm, col 105 effettivamente stavo bello lungo; col 60 non so se riuscirei ad avvicinarmi abbastanza, per oggetti piccoli come orecchini o anelli

Non ho infatti mai avuto modo di provare il 60 e non so se ? utile allo scopo. Certo ? che la macro fotografia per me sarebbe comunque un'attivit? secondaria e quindi il prezzo pi? basso del 60 non nascondo che mi attira.

A vostra esperienza, cosa mi converrebbe fare? Se ci sono differenze cos? nette, cosa si "perde" col 60 rispetto al 105?

#2 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 25 ottobre 2010 - 12:22

Per impieghi come quello che hai indicato (soggetti statici) trovo pi? indicato il 60.
Il 105 ? pi? utile per la fotografia di insetti e soggetti in movimento. La maggiore distanza di lavoro consente infatti di disturbarli meno, oltre che di avere pi? spazio per l'eventuale illuminazione (flash).
Per quanto riguarda le differenze tra i due a parte quelle (ovvie) correlate al diverso angolo di campo, il 105 ha il VR, inutile in macro ma un plus per l'uso generico; da parte sua il 60 AFS a detta degli utilizzatori di entrambi gli obiettivi, Rorslett compreso, ? considerato otticamente migliore del pur ottimo cugino.
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#3 danighost

danighost

    Artista pazzo quasi fuso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3616 messaggi

  • Nazione : Nepal

  • Città: Laveno Mombello (VA)
  • Data di nascita: 22-05-1979
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Holga pinhole wide (nera)
  • Ob.vo Principale: buco nero
  • Nikonista dal: 2006
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: perchè mi reputo un foto-creativo

Inviato 25 ottobre 2010 - 13:29

Otticamente ? migliore il 60mm, con il 105 (escluso quello che hai gi? scritto sulla distanza) si ha un miglior sfocato, comunque se il tuo scopo ? solo macro di oggetti, tipo gioielli o simili, il 60mm ? il top, v? piuttosto bene con i fiori, nel caso lo vuoi riciclare in una macro alternativa.
Più che scrivere con la luce, mi piace giocare con la luce. Lens sana in photocamera sana
Daniele Andreoli
 
 

#4 Ospite_16ale16_*

Ospite_16ale16_*
  • Guests

Inviato 25 ottobre 2010 - 13:34

ciao Gianni e grazie della risposta. Effettivamente io per i gioielli ho disattivato il VR, che non ha alcun senso, visto che lavori per forza su treppiede.
Mi fa piacere sapere che ? valido otticamente anche pi? del 105, che ho trovato molto bello, anche se io sono orientato ad un usato di NOC che non ? l'AF-S, ma l'AF-D.

E poi mi confermi la sensazione che avevo avuto anche usando il 105 e cio? che per alcuni casi ? lungo. L'importante ? che la distanza di MAF sia tale nel 60 da potermi comunque avvicinare parecchio, perch? alcuni orecchini sono davvero piccoli.

#5 Paolo Tagliaro

Paolo Tagliaro

    Nikonlander

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1646 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Padova
  • Data di nascita: 22-10-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: foto decenti
  • Nikonista dal: 1997

Inviato 25 ottobre 2010 - 13:41

Per lavoretti tipo questi uso il 60 AF-D e il 35 AF-D.
L'ideale per ottimizzare le prospettive e la profondit? di campo sarebbe il 45 PC-E oppure 24 e 85 sempre PC.
Gli altri possono proporci delle partiture,
siamo noi che suoniamo la nostra vita.
 
Paolo
 

#6 MB 1942

MB 1942

    Soldato di trincea

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1880 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Firenze
  • Data di nascita: 21-04-1970
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: Nikon
  • Nikonista dal: 2007
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: In Nikon we trust

Inviato 25 ottobre 2010 - 14:08

E mettere in opzione l'ottimo 55 micro f/2.8 AI? Tanto l'AF non ti serve.... Io ci ho fatto una serie di foto a dei gioielli (per motivi tutt'altro che piacevoli e non legati alla pubblicizzazione del prodotto) e devo dire che son rimasto molto soddisfatto del risultato.

Spenderesti anche meno.
Era già tutto previsto.

#7 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 25 ottobre 2010 - 14:51

E mettere in opzione l'ottimo 55 micro f/2.8 AI? Tanto l'AF non ti serve.... Io ci ho fatto una serie di foto a dei gioielli (per motivi tutt'altro che piacevoli e non legati alla pubblicizzazione del prodotto) e devo dire che son rimasto molto soddisfatto del risultato.

Spenderesti anche meno.


Col 55/2,8 manual-focus, per?, arriverebbe senza tubo di prolunga solo al rapporto 1:2, mentre con gli AF (60 o 105 al riguardo fa lo stesso) si raggiunge l' 1:1.
Mi par di capire, da quanto scrive, che ad Ale la cosa interessi parecchio, in quanto molti anelli sono piccolissimi. Per lui, da questo punto di vista meglio l'AF, direi.
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#8 Ospite_16ale16_*

Ospite_16ale16_*
  • Guests

Inviato 25 ottobre 2010 - 16:11

per me due cose sono importanti, di cui una fondamentale. Il rapporto 1:1 ? fondamentale, non posso ridurre ancora di pi? gli orecchini a bottone, sono nanoscopici :lol:
E poi l'AF, anche se mi trovo spesso a lavorare in iperfocale (seppur limitatissima), ? comodo, davvero tanto "per far prima". Sabato mattina in 3 ore abbiamo fatto solo 25 gioielli e avevo la schiena a pezzi :D
Specie quando cambi oggetto, spostando la macchina, dovendo ricomporre ecc ecc, meglio avere l'AF :D

Ottime le notizie sul 60 comunque, credo di non avere pi? dubbi

@Paolo: le ottiche PC sono bellissime... per?... PC = Per? Costano! :lol: :lol:

#9 Paolo Tagliaro

Paolo Tagliaro

    Nikonlander

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1646 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Padova
  • Data di nascita: 22-10-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: foto decenti
  • Nikonista dal: 1997

Inviato 25 ottobre 2010 - 18:05

@Paolo: le ottiche PC sono bellissime... per?... PC = Per? Costano! :lol: :lol:


PC-E: PC ==> Per? Costano -E ==> meno economiche :lol:
Gli altri possono proporci delle partiture,
siamo noi che suoniamo la nostra vita.
 
Paolo
 



Topic simili Comprimi

  Discussione Forum Iniziata da Statistiche Informazioni ultimo messaggio


0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi