Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Obiettivi economici e consigli per luce scarsa/notte

obiettivi foto notturna foto in ombra

  • Per cortesia connettiti per rispondere
23 risposte a questa discussione

#1 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 09 dicembre 2016 - 09:26

Il giretto "quasi" notturno di cui ho messo qualche foto nel mio blog è stato abbastanza divertente,  ma mi sono accorto che l'acqua calda... è calda.

Ossia zoom/obiettivi scarsamente luminosi creano problemi (Mauro, lo so... me lo avevi detto :)). .

Al di là delle foto notturne, di frequente  mi è  capitato di vedere lembi di bosco fitto  interessanti, dove il problema è simile.

Quindi... chiedevo:

Esclusa la D5 per motivi evidenti, e le  mirrorless,  per non stravolgere il corredo, quale corpo è "regina della notte" senza svenare?

 

Ma soprattutto: un obiettivo luminoso per cominciare... 28,  35 o 50 o... ? 

Oppure  uno zoom trans-standard (un male lo so, ma molto utile, se non puoi zoomare "a piedi") economico e luminoso? O è un ossimoro?

Grazie!!!

 

 

 

PS Al momento la mia ottica più luminosa è il 105 f2.8 VR,  ho anche un vecchio 50 f1.8 Af ma a 1.8 mi sembra morbidissimo :(

 

PPS Consigli per ottiche Fx, non Dx.



#2 Dario Fava

Dario Fava

    Professionista

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1447 messaggi

  • Nazione : Italia

  • CittÓ: Piacenza
  • Data di nascita: 29-11-1975
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Testa
  • Ob.vo Principale: Fotografare bene
  • Nikonista dal: 2000

Inviato 09 dicembre 2016 - 10:08

A mio avviso il miglior corpo per alti iso, ad un prezzo umano è quello della D750, si usano i 3200 iso con scioltezza ed i 6400 senza pensarci troppo, e soprattutto ha un AF uno stop più sensibile della 810.

Per le ottiche io ho fatto foto piacevolissime a TA con (non leggere Mauro) il 50 1.8 AFG ..costa poco per quel che rende, a patto di maneggiarlo con dolcezza, perché costruttivamente è quel che è..

Il 50 è un must per cominciare.

Sul più corto io ho solo esperienze con gli art che sono molto validi ma non propriamente economici, seppur neanche svenanti, ma restano sempre ottiche di pregio. Esiste comunque un 24-35 f2 che mi dice Mauro essere strepitoso, non ho alcun dubbio ed a conti fatti in questo caso si avrebbero due fissi f2 al prezzo di uno.

 

Sul più lungo c'è da spendere, poco da dire, anche accontentandosi di vecchi metalli, siamo sempre su cifre che a mio avviso non giustificano il costo, forse l'85 1.8 AFG è l'unico in grado di soddisfare ad un prezzo abbordabile.



#3 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20273 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 09 dicembre 2016 - 10:22

Aspettiamo il test di Max dello Yongnuo 35/2 AF-S che potrebbe essere presto doppiato da un 85/1.8 AF-S.

 

Sono obiettivi Canon-Clone, venduti al prezzo di una borsa in offerta (non Billingham).

 

La D500 - che mi pare tu stia acquistando/voglia acquistare basterebbe, specie se sfruttata con un treppiedi.

 

In ogni caso ... economico e luminoso è una contraddizione in termini. Tanto quanto profondità di campo elevata e obiettivo luminoso.

 

Per il sottobosco, un secolo fa circa, sono stati inventati i flash. Ti assicuro che se usi un flash non compare Mefistofele per portarti oltre lo Stige. Semplicemente la foto ti viene ... bene :marameo:

Cosa che mi pare di averti già dimostrato sul campo.

 

Come già ebbi modo di scrivere qui : 

 

Fotografi : principianti, professionisti, amatori

 

sono i principianti che si preoccupano degli aggeggi (sostanzialmente per farne compravendita frenetica tipo mercato finanziario della City).

I professionisti pensano al saldo del conto corrente e quindi un obiettivo "bello" non lo comprano perchè "non rende".

Chi ama la fotografia si preoccupa esclusivamente della luce, il resto già ce l'ha.


Adesso, per informazioni più aggiornate sul mondo Nikon, ci trovate solo su Nikonland.it : questo sito è congelato all'agosto 2017


#4 bimatic

bimatic

    Amico di Nikonland

  • Nikonlander
  • StellettaStellettaStelletta
  • 107 messaggi

  • Nazione : Italia

  • CittÓ: Milano
  • Data di nascita: 22-06-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D750
  • Ob.vo Principale: Sorridere quando rivedo i miei scatti.
  • Nikonista dal: 1989
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Mi piace(va) il "taglio" delle prove e l'approccio "provo, uso e solo dopo giudico".

Inviato 09 dicembre 2016 - 10:23

Solo di una foto ho potuto vedere gli exif e gli iso a 3200, forse passando alla d750 saliresti di un gradino ma molto dipende dalle condizioni generali della scena che ti trovi davanti.

 

Obiettivi : la scelta zoom base piu' economica ( che fara' turare il naso ai piu' ) e' il tamron 28-75 2,8 , segue il 35-70 af.d che pero' fa' da compare in morbidezza al

 

A mio avviso il miglior corpo per alti iso, ad un prezzo umano è quello della D750, si usano i 3200 iso con scioltezza ed i 6400 senza pensarci troppo, e soprattutto ha un AF uno stop più sensibile della 810.

Per le ottiche io ho fatto foto piacevolissime a TA con (non leggere Mauro) il 50 1.8 AFG ..costa poco per quel che rende, a patto di maneggiarlo con dolcezza, perché costruttivamente è quel che è..

Il 50 è un must per cominciare.

Sul più corto io ho solo esperienze con gli art che sono molto validi ma non propriamente economici, seppur neanche svenanti, ma restano sempre ottiche di pregio. Esiste comunque un 24-35 f2 che mi dice Mauro essere strepitoso, non ho alcun dubbio ed a conti fatti in questo caso si avrebbero due fissi f2 al prezzo di uno.

 

Sul più lungo c'è da spendere, poco da dire, anche accontentandosi di vecchi metalli, siamo sempre su cifre che a mio avviso non giustificano il costo, forse l'85 1.8 AFG è l'unico in grado di soddisfare ad un prezzo abbordabile.

 

Stavo scrivendo qualcosa di simile...ma non cosi' ben articolato ; considerando che il 35 art e' uscito per primo se ne trovano abbastanza nell'usato e , provato un po' di tempo, si puo' piazzare tranquillamente se si trova di meglio ( per le proprie esigenze ).

 

Il 50 1,4 G viene sui 300, l'85 1,8 poco  di piu'.

 

Zoom a poco : tamron 28-75 2,8 ( a dispetto di ogni considerazione e' un pelo meglio del vetusto e solidissimo 35-70 af.d )



#5 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 09 dicembre 2016 - 13:10

Per le foto che hai in mente tu, lascia stare treppiedi e flash... 

O meglio, se vuoi usare un treppiede basta una D810, o una D1. Metti al minimo della sensibilitá, e giochi con la luce presente con effetti ben piú belli delle foto granulose ad alti ISO. :P  Ma sono cose diverse. 

Quanto al flash nel bosco, se si vuole riprendere una scena intera e non un particolare occorre pensare ad un set simile a quello che useresti in studio. 

Bella idea, ma spesso e volentieri poco pratica. 

Lo stesso per il flash per strada. Il tipo di foto che si possono fare é totalmente differente da quelle possibili senza flash. 

 

Quindi io punterei ad un corpo ben piazzato. Ottimo il consiglio di Dario, ma ricordo che una D6X0 ha praticamente lo stesso sensore, e se il prezzo é buono (senza polvere, ovvio ;) ) a mio parere in RAW fanno lo stesso identico servizio della D750. 

 

Per gli obbiettivi... 

Mi spiace per chi ha suggerito zoom f2.8, ma un fisso medio (nemmeno gli ultraluminosi) gioca in un'altra categoria. :) 

Lascia stare gli obbiettivi datati, perché ammesso di trovarne uno con un trattamento antiriflesso al livello dei piú moderni, troppo spesso gli anni passati si fanno sentire, in termini di deterioramento del trattamento stesso. 

Hanno dalla loro degli schemi spesso semplici, ma nemmeno sempre. 

Io userei un nuovo 50/1.8 piuttosto di un vecchio f1.4 (che nella versione AFD soffriva anche un bel po' di flare). Lo stesso per le altre focali. 

 

Piuttosto, pensa bene alla focale che vuoi. 

Se riesci a superare la tua naturale riservatezza, proprio per le foto di street con poca luce un grandangolo é l'ideale (ma occorre avvicinarsi al soggetto, ovvio...). 

Perché un grandangolo permette tempi piú lenti, e non é cosa da poco una volta per strada. 

Un 85mm per me é troppo lungo in ogni caso, e personalmente sono tornato ad amare il 35mm preferendolo al 50mm anche per questo motivo. :) 

a_

 

P.S. Sono curioso di vedere come vanno i cloni cinesi, specialmente nelle condizioni di cui si parla qui. 

Lo schema é senz'altro ottimo, ma il trattamento rischia di fare tutta la differenza del mondo, in teoria. 

Non mi stupirei se ci fossero brutte sorprese (che probabilmente ne consigliano comunque l'acquisto per un sacco di generi, ma non per questo). 


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#6 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 09 dicembre 2016 - 15:14

Grazie a tutti,

    tengo solo a precisare che per quanto riguarda il bosco fitto, non mi riferivo a soggetti come insetti/rospi/serpenti ecc., in ombra, dove non ho problemi a capire che il flash ben gestito è un'ottima soluzione,  ma proprio a scorci di paesaggio con tanto di torrente e alberi a galleria, dove forse (non lo so, onestamente)  il flash potrebbe non essere pratico, proprio nel senso in cui scrive Andre. 

 

Io forse soffro un po' troppo di acquisto compulsivo, da principiante ;), ma in questo caso, il mio intervento mi sembra meno fine a se stesso; Mauro,  mi hai detto anche  tu che farei bene a vendere gli zoom scuri e procurarmi dei buoni obiettivi luminosi,  per quello chiedevo con  quale si consiglierebbe di cominciare. Senza spendere troppo.

 

:)



#7 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5307 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • CittÓ: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 09 dicembre 2016 - 16:19

Sono dell'avviso che per fotografare scorci di paesaggio boschivo in condizioni di luce varia e non necessariamente bassa (si pensi a forti fasci di luce filtrata dalle piante, magari pure in controluce) siano necessari sensori digitali capaci non tanto di arrivare ad alti ISO (non si tratta di attimi fuggenti come nello street notturno) bensi' di registrare particolari e densita' di luminosita' molto dfferenti tra loro e particolarmente cangianti.

 

Se l'effetto deve essere riconoscere le sfumature del verde e del marrone rispetto i soggetti inquadrati io....lascerei da parte tutti i consigli fin qui dati e ti consiglierei una 

 

Sigma SDQuattro munita di obiettivo dalla focale adeguata, come ad esempio il Sigma 18-35mm f/1,8 gia' provato da Mauro (e non da me...  :( ) o una adeguata (per focale) Sigma DP (zero od 1) che, come testimoniato dall'appassionato Paolo Mudu, in quelle condizioni di ripresa rendono sfumature di colore, nitidezze e cromaticita' inarrivabili da qualsiasi altra soluzione economica (e anche di quelle costose)

 

O di che abbiamo parlato fin qui about Sigma Foveon....?

 

Scusate il fatto di voler andare sempre ....controcorrente :lol:


Max Aquila RFSP ©


#8 Leonardo Visentýn

Leonardo Visentýn

    Leonardo Visentin

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2058 messaggi

  • Nazione : Iceland

  • CittÓ: RosÓ (VI)
  • Data di nascita: 17-08-1981
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: X-T2
  • Ob.vo Principale: XF 14/2.8, XF 56/1.2
  • Nikonista dal: 2009
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: -
  • Generi fotografici praticati: Vari

Inviato 09 dicembre 2016 - 16:30

Io avrei consigliato senza dubbio Sigma Art 24-35/2 magari da affiancare ad un 50ino luminoso ultrasonico, o se vuoi un 85 sempre ultrasonico, con un corpo full frame tra la serie 6 e 7, di edizione recente (niente D700, per intenderci). Il trio non dovrebbe portarti via più di due o tre millini (dipende dalla serie), ma avresti un'ottima macchina anche per le altre tipologie di foto che potresti andare a fare. Non posso parlare di Foveon per interposta persona, ne parlano già adeguatamente altri qui su Nikonland.
The hardest thing in photography is to create a simple image. - Anne Geddes


Your first 10,000 photographs are your worst. - Henri Cartier-Bresson

#9 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20273 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 09 dicembre 2016 - 16:42

[...]

 

Scusate il fatto di voler andare sempre ....controcorrente :lol:

 

Ma sempre su treppiedi. Altrimenti gnomi, folletti e trolls del bosco non si vedono ... a 100 ISO  :marameo:


Adesso, per informazioni più aggiornate sul mondo Nikon, ci trovate solo su Nikonland.it : questo sito è congelato all'agosto 2017


#10 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5307 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • CittÓ: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 09 dicembre 2016 - 17:16

Ovvio....il tempo non manca neppure per effettuare a mano la messa a fuoco. Grazie al focus peaking

Max Aquila RFSP ©


#11 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 09 dicembre 2016 - 17:23

Perdonami Max, ma definire le Sigma "regine della notte" mi pare un filino azzardato... :P 

 

Scherzi a parte, non trovo piú in quale discussione sulle Sigma, al Foveon viene ascritta una scarsa dinamica. Mi ricordo bene? 

Perché in quel caso, nemmeno col treppiede puó andare: quello che si guadagna in termini di precisione delle sfumature é del tutto inadatto ai forti contrasti. 

Mi ricorda un po' tutto l'amore sviscerato per la "due D300 affiancate" (ma con una X in fondo). Le caratteristiche sono simili, fatta la tara per gli anni passati. 

a_


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#12 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20273 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 09 dicembre 2016 - 17:33

Maffigurati : la D3x può aprire tranquillamente di 3 stop di sottoesposizione (dimostrato da me medesimo nel test nel dicembre 2008).

 

d3x.jpg

 

Le Sigma nemmeno di un terzo di stop. Le Sigma lavorano a 100 ISO, esposizione perfetta, apertura delle ombre ... con la luce in ripresa :marameo:


Adesso, per informazioni più aggiornate sul mondo Nikon, ci trovate solo su Nikonland.it : questo sito è congelato all'agosto 2017


#13 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5307 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • CittÓ: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 09 dicembre 2016 - 18:00

Perdonami Max, ma definire le Sigma "regine della notte" mi pare un filino azzardato... :P 
 
Scherzi a parte, non trovo piú in quale discussione sulle Sigma, al Foveon viene ascritta una scarsa dinamica. Mi ricordo bene? 
Perché in quel caso, nemmeno col treppiede puó andare: quello che si guadagna in termini di precisione delle sfumature é del tutto inadatto ai forti contrasti. 
Mi ricorda un po' tutto l'amore sviscerato per la "due D300 affiancate" (ma con una X in fondo). Le caratteristiche sono simili, fatta la tara per gli anni passati. 
a_

  

Sono dell'avviso che per fotografare scorci di paesaggio boschivo in condizioni di luce varia e non necessariamente bassa (si pensi a forti fasci di luce filtrata dalle piante, magari pure in controluce) siano necessari sensori digitali capaci non tanto di arrivare ad alti ISO (non si tratta di attimi fuggenti come nello street notturno) bensi' di registrare particolari e densita' di luminosita' molto dfferenti tra loro e particolarmente cangianti.
 
Se l'effetto deve essere riconoscere le sfumature del verde e del marrone rispetto i soggetti inquadrati io....lascerei da parte tutti i consigli fin qui dati e ti consiglierei una 
 
Sigma SDQuattro munita di obiettivo dalla focale adeguata, come ad esempio il Sigma 18-35mm f/1,8 gia' provato da Mauro (e non da me...  :( ) o una adeguata (per focale) Sigma DP (zero od 1) che, come testimoniato dall'appassionato Paolo Mudu, in quelle condizioni di ripresa rendono sfumature di colore, nitidezze e cromaticita' inarrivabili da qualsiasi altra soluzione economica (e anche di quelle costose)
 
O di che abbiamo parlato fin qui about Sigma Foveon....?
 
Scusate il fatto di voler andare sempre ....controcorrente :lol:

come vedi scrivevo di foto nei boschi.
Ritengo difficile Silvio intendesse recarvisi di notte.
Per lo street notturno la soluzione più economica (per il valore intrinseco delle relative foto) si chiama smartphone evoluto. Sempre che nel momento topico non vi arrivi una telefonata ;-)

Max Aquila RFSP ©


#14 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 09 dicembre 2016 - 18:57

Grazie di nuovo a tutti,

forse stiamo andando leggermente   fuori contesto. Chiedevo infatti  se c'era una soluzione relativamente economica con baionetta Nikon (Fx).  Ho avuto qualche suggerimento interessante, se ne arrivassero altri, sono bevenuti.

 

La Sigma, per quanto la trovi affascinante,  penso che non faccia al caso mio, anche perchè come ho precisato, salvo conversioni dell'ultimo momento,  eviterei le mirrorless per evitare di farmi un doppio corredo (corpo + ottiche Sigma SA),

:)

 

PS Le mie foto senz'altro hanno il valore intrinseco a livello smartphone :),

ma non farei di tutta l' erba un fascio.



#15 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5307 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • CittÓ: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 09 dicembre 2016 - 19:19

E invece ritengo che ci si debba mettere l'anima in pace con la street photography... Difficilmente qualcuno ci vincerà' un Pulitzer....
Però è divertente.... Se non si prende troppo sul serio. Quello che ho rimarcato io con i sensori foveon è che la tua domanda di questo thread coinvolge generi troppo differenti come street notturna e natura in luce disponibile, per poter pensare ad attrezzi comuni.
Poi ci metti su anche la briscola dell' economico....

Si va in palazzo ;)

Max Aquila RFSP ©


#16 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 10 dicembre 2016 - 00:30

   come vedi scrivevo di foto nei boschi.
Ritengo difficile Silvio intendesse recarvisi di notte.
Per lo street notturno la soluzione più economica (per il valore intrinseco delle relative foto) si chiama smartphone evoluto. Sempre che nel momento topico non vi arrivi una telefonata ;-)

 

É quello che chiedevo, confermato da Mauro. 

Bosco in ombra con luce ambiente forte significa grossi contrasti, e la necessitá di una dinamica che il Foveon sembra non avere. 

Proprio il fogliame che fa filtrare la luce crea un bisogno enorme di dinamica, se non si vuole giocare con ombre profonde e luci bruciate. 

 

Per la seconda parte non ne colgo la vis comica, ma saró certamente io. 

Il fatto che ad uno (o due) non piaccia l'idea di street notturna o simili, non significa necessariamente che sia da evitare per tutti. 

a_


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#17 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20273 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 10 dicembre 2016 - 07:59

Silvio, prima di fare acquisti incauti, non conosci nessuno che ti possa prestare un obiettivo luminoso che "ti serve per fare quello che ci devi fare" ( :GrattaTesta: ), così vedi se fa al caso tuo ?


Adesso, per informazioni più aggiornate sul mondo Nikon, ci trovate solo su Nikonland.it : questo sito è congelato all'agosto 2017


#18 Valerio Br¨stia

Valerio Br¨stia

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2788 messaggi

  • Nazione : Trinidad and Tobago

  • CittÓ: --
  • Data di nascita: 03-12-1968
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: -
  • Ob.vo Principale: -
  • Nikonista dal: 1993
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Su questo forum si trovano informazioni di prima mano, non mediate da interessi di mercato ma solo testimonianze pesate sulle necessita' e esperienze degli utenti. Nikonland e' Utile

Inviato 10 dicembre 2016 - 12:15

Ciao Silvio, il tuo desiderata di fotografare al crepuscolo o di notte gli scorci boschivi, per esperienza, richiede le ottiche più luminose che ti puoi procurare e sensori che viaggino bene ad alti iso e sappiano contenere il rumore per pose sopra il secondo.

La luminosità dell'ottica serve secondariamente a ridurre il tempo di exp giacché si ricorre necessariamente al treppiede, ma è fondamentale per vedere qualcosa nel mirino, quel tanto che basta a capire dove si sta inquadrando perché anche con la luce scarsa di un quarto di luna il nostro occhio ancora ancora qualcosa ci vede, ma nel mirino della reflex (live view è inutile) è notte fonda già a f/2.8.

Un buon rapporto tra lunga exp e rumore da alti iso è comodissimo perché mamma nikon offre trenta sec come tempo più lungo prima della B, e in una notte stellata senza luna quel 30s sta veramente stretto, da qui la necessità di alti iso e diaframmi aperti.
Af spento, messa a fuoco su scala a stima, portati un flash perché può essere divertente illuminare i rami da più angolazioni in Open Flash. FONDAMENTALE non ti scordare la torcia frontale, come spesso capita a me che poi mi trovo a smoccolare perché non vedo un tubo e non posso traguardare la messa a fuoco sulla scala dell'ottica.

Al momento io uso una coppia di D800 da alternare sul Gitzo GT3541LS testa Arca B1; le ottiche sono il 50/1.4 AFs G e il 24/1.4 Sigma ART (fondamentale, grazie Mauro). Mi piacerebbe buttare nello zaino anche un medio tele come il 105/1.4 ma per ora mi accontento del 105/2.8 micro che comunque dopo una certa ora torna in borsa. Il tempo di posa è quasi sempre 30s (il cavo remoto è uno scassamento, per cui non uso la B) iso sui 4000 e stop su 2.8 e 4 ( un po' di pdc serve).

È molto divertente, ricordati la frontale se no il divertimento si trasforma nel festival della parolaccia.


Valerio Brustia


#19 Adriano Max

Adriano Max

    A stella Ŕ fisso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 messaggi

  • Nazione : Madagascar

  • CittÓ: Rho (Mi)
  • Data di nascita: 28-06-1969
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 50mm f/1,4 AFS
  • Nikonista dal: 1981
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Indago il mondo anche fotografandolo ...
    AxNaird

  • Generi fotografici praticati: Fotografia delle cose

Inviato 10 dicembre 2016 - 18:27

Io uso con soddisfazione i fissi Nikon 28, 50 e 85mm tutti Nikkor AFS f/1,8 : sono nitidi, corretti e al di sopra di ogni sospetto. Per il prezzo, il peso e la qualità che hanno sono IMBATTIBILI, i cinesi li lascio là per ora... è chiaro che un Sigma 50mm f/1,4 Art è meglio (e lo uso con soddisfazione), ma i 2/3 di stop in più sono ininfluenti quanto a luce trasmessa, la resa a pariapertura (ovvero f/1,8) dei Nikkor evidenzia che si tratta di un'ottica che pesa il 500% di più del Nikkor 50mm, costa altrettanto e lo zic di guadagno è (per i miei generi) visibile sono se usato a TA o quando si faccia qualcosa che prevede a TA un microdettaglio da paura... gli zoom luminosi sono pesanti e ingombranti: non sono la scelta di una persona che ha in borsa l'ultimo Nikkor 300mm f/4 con lenti di fresnel, preso con sudore e sacrificio per guadagnare in peso e maneggevolezza ;)

:P

 

Per chi comincia con un superluminoso a mio avviso non sono mai abbastanza considerati i f/1,8... ok, gli f/1,4 sono fantastici, ma non così più fantastici se l'uso è generico e non mirato...

unica eccezione potrebbe essere la focale che si usa di più.

 

Il 16-35mm f/4 AFS VR in effetti, su soggetti statici, a 16-20mm, avendo il VR ha qualcosa da dire anche al crepuscolo, senza timore.

 

Adri.

 

 

 

PS: un po' di esempi ...

 

MAX_4383.jpg

 

MAX_5451.jpg

 

MAX_4251.jpg

 

MAX_4460.jpg

 


http://www.adrianomax.it
http://adrianomax.blogspot.com/
http://twitter.com/#!/AxNaird
Flickr

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!"
-- Andreas Feininger --

"Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà COME?, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno PERCHE'?."
-- Man Ray --

"La Fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire."
-- Mario Giacomelli --

"L'istante genera la forma e la forma fa vedere l'attimo."
-- Paul Valery --

 

"L'astratto è quindi anche questo saper suggerire qualcosa alla propria fantasia: rendere privato qualcosa di universale."

-- Adriano Max --


#20 Valerio Br¨stia

Valerio Br¨stia

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2788 messaggi

  • Nazione : Trinidad and Tobago

  • CittÓ: --
  • Data di nascita: 03-12-1968
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: -
  • Ob.vo Principale: -
  • Nikonista dal: 1993
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Su questo forum si trovano informazioni di prima mano, non mediate da interessi di mercato ma solo testimonianze pesate sulle necessita' e esperienze degli utenti. Nikonland e' Utile

Inviato 10 dicembre 2016 - 22:08

Adriano, concordo
il fatto però è che il 28/1.8 Nikon costa più del 24/1.4 Sigma (stessa roba per il 20). Al di là dei costi comunque quanto dici è corretto, non c'è poi troppa differenza "operativa" tra gli 1.8 e gli 1.4, sta di fatto che un 105/1.8 non c'è, c'è sì un ottimo 85, ma son 20mm meno non è mica poco e la musica cambia parecchio (anche se che la dipartita di Greg Lake pare intristisca solo me)
 
In sintesi a parer mio il quartetto luminoso di Sigma (l'85 fa un po' a sè) è venduto ad un prezzo onesto, certo che son grossi e pesanti (il 24 è il più piccino del lotto) ma per quel che offrono (a tutto spettro) li possiamo definire "economici". Va da sè che sopra il 50mm non vedo oggettivamente alternative economiche praticabili al di fuori del Nikon 85/1.8 AF-s G. Il futuro porterà novità gradevoli (mi aspetto un cinesino 100/2) ma condite da una bella sfilza di "forse" e "magari".
 
In verità per le foto che ha in mente Silvio sarebbero utilissimi obiettivi come gli Otus/Milvus di Zeiss luminosissimi e manual focus, ed in  questa applicazione l'assenza dell'AF è un vantaggio perchè la messa a fuoco va fatta leggendo la scala graduata del barilotto ed un obiettivo MF è progettato proprio per asservire la messa a fuoco manuale. 
Purtroppo quegli obiettivi presentano due grossi inconvenienti: il primo è la scarsa offerta (poche lunghezze focali con aperture f/1.4 o vicine) ed il secondo è che mi sembra difficile definirli "economici" quindi andiamo OT (da titolo del post)  

Valerio Brustia






Anche taggato con obiettivi, foto notturna, foto in ombra

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi