Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Mirrorless e ultravioletto.

mirrorless

  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 13 settembre 2016 - 19:08

Ho fatto un ragionamento (però!) , che vi sottopongo, perchè se possibile sia confermato o smentito:

Come molti di voi sapranno per lavoro ogni tanto devo fare delle foto in ultravioletto ma con mezzi economici,in pratica è still life in laboratorio.

Usiamo una lampada UV A da 380 nm e una reflex digitale e si va per tentativi, ossia si mette a fuoco in luce visibile, si usano diaframmi molto chiusi per avere pdc e compensare spostamenti del fuoco (focus shift) si fa buio e si selezionano i tempi per tentativi ed errori fino ad arrivare a risultati accettabili. Di solito si parte con foto nere e si allungano i tempi fino ad avere i risultati ottenuti.

Siccome a seconda del materiale di cui è fatto il fossile e la roccia le condizioni cambiano molto, è molto difficile farsi  uno standard di riferimento.

 

Ho pensato questo:  Se le mirrorless (io ho provato le Fuji, ma penso tutte) in esposizione manuale  permettono la previsualizzazione sul display della foto come verrà, questo potrebbe accadere anche in luce UV, logico no? In questo caso si guadagnerebbe un bel po' di tempo perchè previsualizzando la foto, non dovresti scattare e rivedere, ma semplicemente variare i tempi fino a vedere l'esposizione corretta e poi scattare.

 

Ho ragione? Se così fosse potrei consigliare i colleghi di procurarsene una.

 

Grazie in anticipo   :)



#2 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20272 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 13 settembre 2016 - 19:16

Bisognerebbe provare.

Però : https://www.dpreview...red-photography

per me post-1-0-10355500-1498806984.jpg non è solo uno slogan !


#3 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 13 settembre 2016 - 19:46

Il tuo ragionamento fa un po' d'acqua... 

L'EVF non fa altro che usare i dati del sensore, amplificandoli giá in condizioni "normali" di bassa luce (o diaframma chiuso) visibile. 

Con l'IR, su una macchina non modificata, l'amplificazione sarebbe tale che probabilmente l'EVF andrebbe in crisi completa. :(

 

Tra l'altro, puoi fare giá una prova in condizioni operative, perché invece del'EVF basta un Live-View... 

E considerato che le condizioni che descrivi impongono cavalletti e tutto quanto, mi pare proprio un caso in cui una ML non farebbe la differenza. 

 

Piuttosto, io fossi in te mi procurerei una DSLR con lo stesso attacco si cui hai le lenti che ti servono, e la farei modificare per l'IR. 

Viisto il costo di una D5X00usata, per esempio, con eicento Euro avresti uno strumento dedicato che non ha compromessi. ;)

a_

 

P.S. QUI un esempio di prezzi, in UK (EU, ancora per poco :P). 


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#4 Roby C

Roby C

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4633 messaggi

  • Nazione : Holy See Vatican City

  • CittÓ: milano
  • Data di nascita: 02-05-1946
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: nikon 1 V 3- in attesa di erede...
  • Ob.vo Principale: vari - CX
  • Nikonista dal: 1962
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: a dire il vero.. sono iscritto da un p˛...

Inviato 13 settembre 2016 - 19:55

andre.. il tuo ragionamento non fa una grinza, ... forse..

 

perché forse?.. mi pare che IR e UV siano leggermente agli antipodi.., quindi a mio vedere, se modifichi il sensore per vedere gli IR, non credo che tu ti possa vedere gli UV... dimmi se sbaglio.. 

 

in fondo sarei contente se avessi ragione tu..

 

ciao, e guarda che ti aspettiamo per il pranzo del 18.. lo so che vuoi fare una sorpresa.. lo so..

 

PS ne sono così sicuro.. dato che ho il mio ciarpame davanti agl'occhi...


Roby C 4

#5 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 13 settembre 2016 - 20:11

perché forse?.. mi pare che IR e UV siano leggermente agli antipodi.., quindi a mio vedere, se modifichi il sensore per vedere gli IR, non credo che tu ti possa vedere gli UV... dimmi se sbaglio.. 

Ovviamente non sbagli, sono agliantipodi. 

Ma le modifiche possibili sono molte, e c'é la possibilitá di rimuovere completamente il filtro (o meglio, di metterne uno trasparente a tutto, da UV ad IR passando per il visibile). :) 

Tanto piú che i sensori sono molto sensibili a tutto quanto. 

a_

 

P.S. Ovvio che poi si deve usare un filtro adatto davanti alla lente, e magari una lente adatta senza o con poco trattamento. 

Ma quello vale per qualsiasi sensore si abbia. 

Non va dimenticato che, a parte i Nikkor UV (che andavano bene anche per gli IR ;) ) praticamente tutti gli obbiettivi "remano contro", cercando di lasciare fuori tutto ció che non é visibile. 


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#6 Valerio Br¨stia

Valerio Br¨stia

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2788 messaggi

  • Nazione : Trinidad and Tobago

  • CittÓ: --
  • Data di nascita: 03-12-1968
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: -
  • Ob.vo Principale: -
  • Nikonista dal: 1993
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Su questo forum si trovano informazioni di prima mano, non mediate da interessi di mercato ma solo testimonianze pesate sulle necessita' e esperienze degli utenti. Nikonland e' Utile

Inviato 13 settembre 2016 - 20:56

Uvirorlesss. Ussigniur che robabrutta

Valerio Brustia


#7 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 13 settembre 2016 - 22:37

Dunque... forse sbaglio ma io pensavo che il live view mi fa vedere l'immagine come illuminata indipendentemente dai tempi che uso ossia se metto 1/250s  o 1/16s la vedo allo stesso modo, invece ad es. sulla fuji se metto la preview in esposizione manuale se cambio tempi e diaframmi mi cambia l'immagine in acordo sovra o sottoesposta.

Questo il succo del mio ragionamento. Che può essere sbagliato.

Certamente le fotocamere modificate IR o UV vanno meglio ma non sono strettamente necessarie, come non serve il filtro perchè si lavora al buio quindi non si ha interferenza di luce visibile.

 

Questa è una foto UV che abbiamo fatto ad un piccolissimo gambero fossile  praticamente invisibile in luce naturale perchè assai poco contrastato rispetto alla roccia, in UV si vedono anche delle parti molli :

 

 

shrimp2.jpg

 

 

Fatta con DSRL obiettivo  105 micro e lampada UV, nient'altro. Naturalmente al buio.

 

Guardando nel mirino era tutto nero, presumo fosse lo stesso in live view, o  sbaglio? La mia domanda originale era questa: con  una mirrorless dovresti pre-vedere l'esposizione come sarà a seconda delle impostazioni, come succede in luce visibile?

 

Oppure: qualcuno mi presta una Xt 1 che provo :) ? poi vi prometto di pubblicare i risultati nel blog (se ce ne saranno).

:)



#8 Leonardo Visentýn

Leonardo Visentýn

    Leonardo Visentin

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2058 messaggi

  • Nazione : Iceland

  • CittÓ: RosÓ (VI)
  • Data di nascita: 17-08-1981
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: X-T2
  • Ob.vo Principale: XF 14/2.8, XF 56/1.2
  • Nikonista dal: 2009
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: -
  • Generi fotografici praticati: Vari

Inviato 14 settembre 2016 - 06:40

Max la sta vendendo, magari senti lui...

Quasi-OT:
Comunque esiste un buon obiettivo UV-IR prodotto dalla Coastal Optics dal modico prezzo di 4000 euro e rotti, di cui era innamorato Bjorn Rorslett... Che permetteva il totale passaggio della luce in tutti e tre i range (visibile incluso). Ovvio che andrebbe appaiato ad una macchina che non abbia alcun filtro. Questo però non genererebbe alcun vantaggio "in preview" rispetto alle soluzioni adottate da Silvio finora, al massimo un vantaggio nel risultato finale.
Fine quasi-OT
The hardest thing in photography is to create a simple image. - Anne Geddes


Your first 10,000 photographs are your worst. - Henri Cartier-Bresson

#9 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20272 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 14 settembre 2016 - 07:08

Per le esigenze specifiche descritte da Silvio, credo che l'unica proposta sul mercato sia quella di Olympus.

 

Nella OM-D EM-5 II il Live View può funzionare in modo progressivo.

In pratica l'immagine mostrata è quella del progresso dell'immagine catturata dal sensore durante le lunghe esposizioni.

Praticamente tu vedi l'immagine che si forma come in camera oscura e puoi interrompere l'esposizione quando ti pare che l'immagine sia come la cercavi.

 

E' una funzionalità che viene utilizzata con (molto) profitto nel ligth-painting o nelle esposizioni multiple o nei giochi di luci.

 

Io non l'ho mai sperimentata ma ne ho letto descrizioni entusiastiche.


per me post-1-0-10355500-1498806984.jpg non è solo uno slogan !


#10 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 14 settembre 2016 - 08:22

Idea interessante quella della Olympus. E' più o meno quello che intendevo.

L'obiettivo della Coastal Optics è eccezionale (vorrei vedere, visto il prezzo) in pratica il sostituto del 105 UV micro nikkor; ma serve di più se fotografi in ultravioletto  in luce visibile, accoppiato al filtro nero UV (dovrei anche averne uno da qualche parte), Roerslett di solito fotografa fiori sul campo e allora deve escludere la luce visibile e catturare tutto l'UV possibile, io ho solo l'UV, non devo escludere la luce visibile. Certo avercelo sarebbe un plus, ma con i bilanci odierni non mi vedo un museo che venga autorizzato a  spendere 4000 euro per un obiettivo. Ma non è necessario.

Comunque ho capito e vi ringrazio.

 

Vi faccio un altro esempio non perchè penso che non abbiate capito, ma per vostro diletto, per farvi vedere

1) la quantità di informazioni che nei casi favorevoli si possono tirare fuori (in quelli sfavorevoli non esce nulla).

2) che queste foto possono anche essere belle

Le foto che seguono non sono mie ma del mio collega del Museo, che comunque segue la mia stessa metodologia (quella del gambero invece è una foto mia).

 

 

Mascelle di squalo di 100 milioni di anni fa in luce visibile.

 

 

jaw.jpg

 

 

e in UV:

 

mascellepowerpoint.jpg

 

 

Le parti bianche sono la cartilagine mineralizzata, per cui si ricostruisce tutto il profilo delle fauci, inoltre i denti diventano perfettamente evidenti.

 

Per i chimici che sono fra voi, il risultato sarebbe  dato dal fatto che ossa e altre parti organiche sono conservate come fosfato di calcio (idrato), mentre la roccia è carbonato di calcio. Il fosfato di calcio rifletterebbe molto di più gli UV del carbonato di calcio. 

 

Infatti nel caso dei denti, la corona che è di smalto, ossia fosfato di calcio pressochè puro salta fuori benissimo,ma anche la radice si nota.

 

dente isolato.jpg

 

 

Se la composizione della roccia o la conservazione del resto è data da minerali differenti, allora può essere più difficile, o addirittura impossibile avere informazioni aggiuntive con gli UV.

:)



#11 Fab Cortesi

Fab Cortesi

    Sir.

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1567 messaggi

  • Nazione : Australia

  • CittÓ: Barcelona
  • Data di nascita: 13-03-1970
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D5 - D750
  • Ob.vo Principale: 24-70 f2.8 AFS
  • Nikonista dal: 1985
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Why not?

Inviato 14 settembre 2016 - 08:36

Grazie infinite Silvio di tutte le informazioni.

 

Purtroppo non so nulla di UV quindi non posso esserti di aiuto, pero rimango affascinato dalle tue immagini e spero tu possa trovare la soluzione ai tuoi dubbi, cosi potremo vedere molte piu' immagini e storie. ;)


 

 

fabcortesi.com    flickr Gallery

 

"Faber est suae quisque fortunae"


#12 Valerio Br¨stia

Valerio Br¨stia

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2788 messaggi

  • Nazione : Trinidad and Tobago

  • CittÓ: --
  • Data di nascita: 03-12-1968
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: -
  • Ob.vo Principale: -
  • Nikonista dal: 1993
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Su questo forum si trovano informazioni di prima mano, non mediate da interessi di mercato ma solo testimonianze pesate sulle necessita' e esperienze degli utenti. Nikonland e' Utile

Inviato 14 settembre 2016 - 11:09

FICHISSIMO!!!!!!


Valerio Brustia


#13 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • CittÓ: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 14 settembre 2016 - 18:30

Dunque... forse sbaglio ma io pensavo che il live view mi fa vedere l'immagine come illuminata indipendentemente dai tempi che uso ossia se metto 1/250s  o 1/16s la vedo allo stesso modo, invece ad es. sulla fuji se metto la preview in esposizione manuale se cambio tempi e diaframmi mi cambia l'immagine in acordo sovra o sottoesposta.

Questo il succo del mio ragionamento. 

La differenza rimane semplicemente una possibilitá data dal software di visualizzare la foto come verrá esposta vs. un'amplificazione "liscia" che porta tutto verso una immagine "comoda" a mirino. 

Non dipende da DSLR vs. ML. La teoria dietro é la stessa. 

 

E qui si ricade sulla macchina adattata alle lunghezze d'onda o meno... 

Una macchina con filtro apposta lavora con tempi di centesimi di secondo, nelle identiche condizioni in cui una macchina non modificata lavora in minuti. 

 

La Olympus é altro, e ringrazio Mauro perché non conoscevo la possibilitá, che credo si adatti in parte alle tue esigenze. 

Vorrei poi sapere come si comporta con il riscaldamento del sensore... 

 

Continuo a pensare che per quelle magnifiche foto una DSLR adattata sia ancora il mezzo migliore. 

a_

 

P.S. Si possono "adattare" anche gli obbiettivi. 

Ad esempio, i Nikkor E-Series hanno il solo elemento frontale trattato.... 

In rete ci sono diversi tutorial su come rimuovere il trattamento senza rovinare le lenti (di fatto si usa un dentifricio con le micropalline di plastica, che per fortuna presto verranno messe fuorilegge - per cui sbrigati :P ). 

Ed il 75-150 non é una lente affatto male, per certi usi... ;) 


andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#14 danighost

danighost

    Artista pazzo quasi fuso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3616 messaggi

  • Nazione : Nepal

  • CittÓ: Laveno Mombello (VA)
  • Data di nascita: 22-05-1979
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Holga pinhole wide (nera)
  • Ob.vo Principale: buco nero
  • Nikonista dal: 2006
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: perchŔ mi reputo un foto-creativo

Inviato 15 settembre 2016 - 20:50

Nel caso della Fujifilm, usando ottiche con adattatore, i tempi lunghi li perdo ... almeno con la x-e1, non sò bene con le altre ... quindi per avere i tempi "corretti" ottiche proprietarie ...

 

Con la Panasonic, dovrei provare, sinceramente non ricordo ...

 

In ogni vale il consiglio di Andre: far modificare la macchina ... ML o reflex che sia :) ...


Più che scrivere con la luce, mi piace giocare con la luce. Lens sana in photocamera sana
Daniele Andreoli
 
 

#15 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • CittÓ: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 16 settembre 2016 - 10:33

Giustamente dovrei darvi dei dati di ripresa se non li avete già tratti agli exif.

 

Il gambero l'ho ripreso con la D800 e il 150 Sigma a f16 e 90s a 800 ISO.

 

La mascella e il dente(il  dente è un crop di un'immagine più grande) sono stati ripresi dal mio collega  con una Pentax KS2, un 50mm K a f13 e 1s, gli ISO non li leggo perchè sul portatile non ho Opanda o simili. 

 

Se mi dite che una macchina adattata lavora invece a centesimi di secondo (anche tra  f11-16?) c'è una bella differenza. Che la rende interessante.



#16 Lieve

Lieve

    ammi-Raglio

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20272 messaggi

  • Nazione : Kaiserliche Marine

  • CittÓ: Nikonland
  • Data di nascita: 25-07-1917
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D5 in attesa della D850 !
  • Ob.vo Principale: Sotto gli 85mm sono tutti troppo corti !
  • Nikonista dal: 1982
  • PerchŔ mi sto iscrivendo ?: Sono il fondatore di questo sito insieme a Max Aquila
  • Generi fotografici praticati: Ritratto, nudo, fotografia sportiva e d'azione : fotografo i miei simili

Inviato 16 settembre 2016 - 11:06

Non credo.

Ti conviene leggere la guida di Rorslett al riguardo (qui).

 

La fotografia UV é ben più scorbutica dell'IR e praticamente tutti gli obiettivi moderni sono pensati per non far passare la gran parte della luce UV presente in natura.

Quindi la sola rimozione del filtro dalla fotocamera non basta (per iniziare ci sono anche delle compatte convertite per il full-spectrum).


per me post-1-0-10355500-1498806984.jpg non è solo uno slogan !






Anche taggato con mirrorless

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi