Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Commenti] Metz 58 AF-1 e Nikon SB-800 -

flash metz sb

  • Per cortesia connettiti per rispondere
24 risposte a questa discussione

#1 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 28 ottobre 2007 - 21:04

BIS_6484.jpg
commenti a questo articolo...

mecablitz 58 AF-1 digital
nikon SB800


Max Aquila RFSP ©


#2 Roby C

Roby C

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4633 messaggi

  • Nazione : Holy See Vatican City

  • Città: milano
  • Data di nascita: 02-05-1946
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: nikon 1 V 3- in attesa di erede...
  • Ob.vo Principale: vari - CX
  • Nikonista dal: 1962
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: a dire il vero.. sono iscritto da un pò...

Inviato 28 ottobre 2007 - 21:40

Come al solito l'intervento mi pare esaustivo, anche se forse hai dimenticato di aggiungere un paio di cose: allora il Nikon , per quanto riguarda la cellula io sposto o ruoto ( ? meglio ) il tutto secondo dove ho posiziopnato la macchina , cio? il sensore ? a DX , il flash alla mia sx sar? normale, quello alla mia dx giro la parabola e perci? il corpo avr? il sensore verso di me. poi altro fatto che mi pare usino in pochi, l'SB 800 pu? essere alimentato da un battery pack esterno.... e di questi ne ho tre...( due u7ltima versione e uno la prima ) ? vero che nominalmente il Metz ? un filo pi? potente ma, lo abbiamo misurato con in flash-metro oppure solo letto sul manuale cartaceo?, la possibilit? di rivendita poi del materiale gioca tutta a favore di Nikon mi pare... difatti se vendi Nikon prendi X, se ? Metz Y. come trovo un filo di tempo misurer? il lampo emesso con il mio Minolta, ma solo per l'SB 800 per?.
Ha dimenticavo se ti trovi in uno spazio piccolo gli IR dello Slave comandano lo stesso anche il Flash con la cellula verso il muro. per questo per? non voglio assolutamente sminuire la tua fatica... Roby C
Roby C 4

#3 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 29 ottobre 2007 - 00:06

Come al solito l'intervento mi pare esaustivo, anche se forse hai dimenticato di aggiungere un paio di cose: allora il Nikon , per quanto riguarda la cellula io sposto o ruoto ( ? meglio ) il tutto secondo dove ho posiziopnato la macchina , cio? il sensore ? a DX , il flash alla mia sx sar? normale, quello alla mia dx giro la parabola e perci? il corpo avr? il sensore verso di me. poi altro fatto che mi pare usino in pochi, l'SB 800 pu? essere alimentato da un battery pack esterno.... e di questi ne ho tre...( due u7ltima versione e uno la prima ) ? vero che nominalmente il Metz ? un filo pi? potente ma, lo abbiamo misurato con in flash-metro oppure solo letto sul manuale cartaceo?, la possibilit? di rivendita poi del materiale gioca tutta a favore di Nikon mi pare... difatti se vendi Nikon prendi X, se ? Metz Y. come trovo un filo di tempo misurer? il lampo emesso con il mio Minolta, ma solo per l'SB 800 per?.
Ha dimenticavo se ti trovi in uno spazio piccolo gli IR dello Slave comandano lo stesso anche il Flash con la cellula verso il muro. per questo per? non voglio assolutamente sminuire la tua fatica... Roby C

Grazie per le domande,
risponder? sinteticamente:

1)vero quanto dici:per mantenere una comunicazione efficace bisogna che le cellule dei flash siano il pi? possibile comunicanti, anche perch? la portata non ? "infinita": Nikon dichiara entro 10mt in profondit? frontale e 5-7metri lateralmente entro un angolo di 30? circa; Metz non precisa alcunch? se non un disegnino sulle istruzioni dal quale si evince che i limiti siano pi? o meno similari a quelli Nikon...senza riferimenti numerici: dalle esperienze condotte in questi giorni (ho il Metz da pochissimo) ti assicuro che il margine di errore della cellula del 58 AF-1 ? enormemente superiore a quello del Nikon: d'altronde basta guardare come sia infossata e piccola rispetto alla superficie disponibile sul corpo dell'SB800

2)Anche il Metz vanta un battery pack esterno: si chiama Power Pack P76 e da specifiche tecniche dovrebbe pi? che raddoppiare l'autonomia di scatto, portandola fino a 430 lampi (invece dei 180 dichiarati con batterie NiMh da 1,6A) e dimezzare i tempi di ricarica (5sec) portandoli fino a 2,5" a piena potenza

3)ho misurato l'NG dei due flash col mio glorioso Gossen Sixtron di quarant'anni fa: se funziona ancora, come sembrerebbe, i dati dichiarati a 100ISO/50mm sono precisamente quelli pubblicati

4)so bene che le cellule IR rispondono come dici in spazi stretti: le foto che vedi nell'articolo sono state fatte in uno spazio circoscritto pari alla larghezza di un tavolo da pranzo: e la stanza che lo contiene non ? molto pi? larga di esso: pare che proprio la forte prossimit? metta in crisi quella cellula del Metz pi? che i "grandi spazi"... : lo sconsiglio quindi per la piccola macro, nella quale gli SB-800 sono eccellenti quasi quanto i nano-SBR-200

5)grazie. Ciao

Max Aquila RFSP ©


#4 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 29 ottobre 2007 - 00:07

a completamento di quanto risposto:
non ? che ho dimenticato di testare la durata delle batterie: semplicemente non riesco ancora a farle scaricare su nessuno dei due flash in oggetto...lasciatemi ancora qualche giorno...! :lol: :P :lol:

Max Aquila RFSP ©


#5 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 29 ottobre 2007 - 00:23

altra considerazione:
ho inserito tra i "contro" del Metz l'eccessiva altezza che in molti casi potrebbe essere addirittura un pregio:
ho ragionato in tal senso facendo questi scatti di prova ad una parte soltanto del seguente soggetto:
Immagine inserita
le lampadine in basso a destra, fotografate, come vedete nel blocco seguente, prima con il semplice abbassamento della parabola di sette gradi, previsto per i soggetti ravvicinati, poi estraendo diffusore incorporato e lastrina bianca opaca per direzionare ulteriormente verso il basso il fascio di luce:
Immagine inserita

come si pu? notare, a parit? di distanza dal soggetto, il Metz senza diffusore e lastrina va in crisi, mentre il Nikon risponde in entrambe le occasioni positivamente, probabilmente proprio a causa di quei centimetri in meno di altezza.

E' una considerazione da tenere in debito conto nella maggior parte delle occasioni in cui qualcuno dovesse puntare un flash su un soggetto vicino dall'alto verso il basso...
Immagine inserita

Max Aquila RFSP ©


#6 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 17:57

Grazie per le domande,
risponder? sinteticamente:

1)vero quanto dici:per mantenere una comunicazione efficace bisogna che le cellule dei flash siano il pi? possibile comunicanti, anche perch? la portata non ? "infinita": Nikon dichiara entro 10mt in profondit? frontale e 5-7metri lateralmente entro un angolo di 30? circa; Metz non precisa alcunch? se non un disegnino sulle istruzioni dal quale si evince che i limiti siano pi? o meno similari a quelli Nikon...senza riferimenti numerici: dalle esperienze condotte in questi giorni (ho il Metz da pochissimo) ti assicuro che il margine di errore della cellula del 58 AF-1 ? enormemente superiore a quello del Nikon: d'altronde basta guardare come sia infossata e piccola rispetto alla superficie disponibile sul corpo dell'SB800

2)Anche il Metz vanta un battery pack esterno: si chiama Power Pack P76 e da specifiche tecniche dovrebbe pi? che raddoppiare l'autonomia di scatto, portandola fino a 430 lampi (invece dei 180 dichiarati con batterie NiMh da 1,6A) e dimezzare i tempi di ricarica (5sec) portandoli fino a 2,5" a piena potenza

3)ho misurato l'NG dei due flash col mio glorioso Gossen Sixtron di quarant'anni fa: se funziona ancora, come sembrerebbe, i dati dichiarati a 100ISO/50mm sono precisamente quelli pubblicati

4)so bene che le cellule IR rispondono come dici in spazi stretti: le foto che vedi nell'articolo sono state fatte in uno spazio circoscritto pari alla larghezza di un tavolo da pranzo: e la stanza che lo contiene non ? molto pi? larga di esso: pare che proprio la forte prossimit? metta in crisi quella cellula del Metz pi? che i "grandi spazi"... : lo sconsiglio quindi per la piccola macro, nella quale gli SB-800 sono eccellenti quasi quanto i nano-SBR-200

5)grazie. Ciao



#7 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 18:01

B.giorno a tutti
sono nuovo. Ho sempre usato nikon, prima a pellicola e orada tre anni D70. Presto passer? alla D300.
Vorrei comperare un flash, ma sono indeciso tra il Metz 58 AF-1 e l'SB800.
Il mio problema ? che sia compatibile tanto con la D70 che con la futura D300.
Il Metz sono sicuro che lo ?, non altrettanto l'sb800. Inoltre il Metz copre automaticamente focali da 24 a 105 e l'sb800?
Grazie ai buoni cuori che mi risponderanno.
Armonia

#8 Roby C

Roby C

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4633 messaggi

  • Nazione : Holy See Vatican City

  • Città: milano
  • Data di nascita: 02-05-1946
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: nikon 1 V 3- in attesa di erede...
  • Ob.vo Principale: vari - CX
  • Nikonista dal: 1962
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: a dire il vero.. sono iscritto da un pò...

Inviato 25 novembre 2007 - 18:19

Buona sera Armonia.. forse sarebbe bene invertire l'ordine dei fattori... SB 800 compatibile al 100% , versus metz XX % saluti Roby C
Roby C 4

#9 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 18:31

Caspita
che competenza, se abitassi qui ti verrei sicuramente a trovare, complimenti anche per tuo figlio ? proprio simpatico, anch'io ne ho due di cui una grande e uno piccolo che ha cominciato quest'anno la prima elementare.
Ma fammi capire, quando la Nikon dice che l'sb800 copre una focale da 24 a 105, significa che per il digitale va da 16 a 70? oppure la conversione di focale ? gi? implicita e quindi con l'obiettivo 18-70 sarei scoperto da 18 a 24???
Inoltre il metz avverte automaticamente la differenza di focale e si adegua, fa lo stesso il nikon o mano a mano che cambi focale con lo zoom devi regolare manualmente il flash?
Scusa l'incompetenza

Miniature Allegate

  • xforumnikon.jpg


#10 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 25 novembre 2007 - 18:47

Caspita
che competenza, se abitassi qui ti verrei sicuramente a trovare, complimenti anche per tuo figlio ? proprio simpatico, anch'io ne ho due di cui una grande e uno piccolo che ha cominciato quest'anno la prima elementare.
Ma fammi capire, quando la Nikon dice che l'sb800 copre una focale da 24 a 105, significa che per il digitale va da 16 a 70? oppure la conversione di focale ? gi? implicita e quindi con l'obiettivo 18-70 sarei scoperto da 18 a 24???
Inoltre il metz avverte automaticamente la differenza di focale e si adegua, fa lo stesso il nikon o mano a mano che cambi focale con lo zoom devi regolare manualmente il flash?
Scusa l'incompetenza

Salve armonia (musicista?...),
prima di tutto mi fa piacere ribadire quanto ti ha gi? detto Roby: il flash SB800 nasce parallelamente alla D70 ed ? quindi pienamente compatibile con essa grazie al "nuovo" sistema i-TTL flash del CLS Nikon (Creative Light System).

sulla tua seconda domanda ti rispondo che il Nikon SB800 copre gi? da 14mm (col diffusore incorporato o con quello a cupola da applicare), mentre senza tale diffusore parte appunto da 24mm.
Dal canto suo il Metz parte "soltanto" da 18mm, sempre grazie alla lastrina incorporata e a scomparsa, senza la quale, come il Nikon copre da 24mm in poi.

Quando si parla di lunghezza focale coperta inoltre, si intende quella espressa sull'obiettivo, indifferentemente dal potere di copertura dell'eventuale sensore digitale retrostante, giacch? la lunghezza focale di un obiettivo ? una grandezza fisica del tutto indipendente dalle dimensioni dell'elemento sensibile, sia che si tratti di pellicola sia di sensore digitale.

Sia i flash Nikon, sia i Metz, sono peraltro dotati di parabola zoom motorizzata che si adegua di volta in volta alla focale dell'obiettivo (magari zoom) collegato alla macchina: ci? ormai da quindici anni circa... non fanno eccezione i modelli in questione.

Buona scelta...

Max Aquila RFSP ©


#11 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 20:33

Chiarissimo!
Caro Max Aquila
se dovessi scegliere una chitarra classica mi basterebbe suonarla per decidere, non cos? con i flash, ma con il tuo aiuto ? tutto pi? chiaro.
A proposito del tuo intuito e del tuo nome, sapevi che Aquila ? il terzo grado di evoluzione del segno dello scorpione? Una volta era il serpente, poi divenuto scorpione, evoluto in aquila ed infine realizzato nella fenice. Infatti avrai sicuramente visto in qualche chiesa che ognuno dei 4 evangelisti ? associato ad un segno zodiacale
Matteo - Aquila (scorpione) - Acqua
Giovanni - Angelo (Aquario) - Aria
Luca - Toro - Terra
Marco - Leone - Fuoco
Chiss? che significato avranno queste analogie
Grazie ancora
Armonia

#12 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 25 novembre 2007 - 20:45

Chiarissimo!
Caro Max Aquila
se dovessi scegliere una chitarra classica mi basterebbe suonarla per decidere, non cos? con i flash, ma con il tuo aiuto ? tutto pi? chiaro.
A proposito del tuo intuito e del tuo nome, sapevi che Aquila ? il terzo grado di evoluzione del segno dello scorpione? Una volta era il serpente, poi divenuto scorpione, evoluto in aquila ed infine realizzato nella fenice. Infatti avrai sicuramente visto in qualche chiesa che ognuno dei 4 evangelisti ? associato ad un segno zodiacale
Matteo - Aquila (scorpione) - Acqua
Giovanni - Angelo (Aquario) - Aria
Luca - Toro - Terra
Marco - Leone - Fuoco
Chiss? che significato avranno queste analogie
Grazie ancora
Armonia

e guarda caso il mio segno zodiacale ? di Acqua ed il mio primogenito ? uno Scorpione... ma qui mi fermo...

Ma se ti servissero ulteriori informazioni riguardo questi due flash, ti consiglio di leggere questo (clikkaci sopra) articolo: forse te ne era sfuggito il link di richiamo in testa a questo thread...

Max Aquila RFSP ©


#13 Roby C

Roby C

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4633 messaggi

  • Nazione : Holy See Vatican City

  • Città: milano
  • Data di nascita: 02-05-1946
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: nikon 1 V 3- in attesa di erede...
  • Ob.vo Principale: vari - CX
  • Nikonista dal: 1962
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: a dire il vero.. sono iscritto da un pò...

Inviato 25 novembre 2007 - 20:48

Lo chieder? al mio Don... lui s? ( quasi ) tutto... Roby C
Sono O.T. verr? fustigato..... :( :( :(
Roby C 4

#14 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 21:07

Caro Max Aquila,
credo che a questo punto prender? l'sb800, mi sento pi? sicuro.
ti chiedo ancora un consiglio, compreresti subito la D300 o aspetteresti che si collaudi sul mercato?Leggendo i pareri su dpreview non c'? ancora nessuno che l'ha provata e non vorrei che le prime serie avessero problemi da sistemare?
L'ho trovata ad un prezzo interessante 1.600 euro, garanzia nital e c.f. 2gb.
Che ne dici?
Per curiosit? ti mando qc. dei segni d'acqua, mondo delle emozioni e dell'intuito:

Governato da Marte e Plutone, lo Scorpione ? un segno complesso; di­versamente dalla maggior parte degli altri segni (l?Ariete, il Toro Gemelli e cos? via), che in genere hanno un unico simbolo, ? caratterizzato da ico­nografie differenti: lo scorpione, il serpente, l?aquila e la fenice . Lo Scorpio­ne, inoltre, non ? soltanto un segno dello zodiaco, dove possono trovarsi il Sole, Venere, Marte o l?Ascendente di un individuo, ma rappresenta anche un principio o un aspetto della vita cui tutti siamo soggetti: il processo cicli­co di cambiamento, declino, morte e rinnovamento. Le differenti immagini associate a questo segno illustrano i tipi di morte e trasformazione che fan­no parte di un processo evolutivo universale, e chiariscono le modalit? at­traverso cui Plutone distrugge gli attaccamenti

Il livello pi? basso dello Scorpione ? simboleggiato dal serpente, un ret­tile che periodicamente rinnova la vecchia pelle con una nuova, e dallo scorpione, la cui coda ? sormontata da un pungiglione letale. Le persone dominate da questo livello emotivo dello Scorpione agiscono quasi esclusi­vamente sulla base delle loro emozioni e dei loro desideri: sono totalmente in balia dei propri stati d?animo e si esprimono in modo veemente,rozzo e istintivo. Quando sono di buon umore, non potrebbero essere pi? gentili con il prossimo; quando invece si sentono infelici e intrattabili, nessuno si salva, neppure gli amici pi? intimi.

D?altra parte, la morte dello scorpione nell?acqua simboleggia anche la potenzialit? della trasformazione e del rinnovamento. I nativi del segno che appartengono al livello pi? elementare possono morire e rinascere a un al­tro stadio evolutivo, quello dell?aquila. Gli individui che si collocano nel se­condo livello dello Scorpione non si identificano solamente con le emozio­ni o le sensazioni che provano in un particolare momento, ma derivano il loro senso d?identit? e le finalit? che danno significato alla loro esistenza da alcuni fattori esterni: il coinvolgimento in una relazione affettiva, in una causa o in un progetto, oppure l?entusiasmo per una concezione o una cor­rente filosofica. Si dedicano alla persona amata o ai loro ideali con ammire­vole determinazione, dedizione e dinamismo. Come l?aquila, che vola pi? in alto e vede pi? lontano di ogni altro uccello, ed ? un predatore micidiale, coloro che sono pervenuti al livello aquila dello Scorpione hanno general­mente principi e ideali elevati, ma conservano il loro pungiglione dal veleno mortale. Se sentono minacciate le cose cui danno importanza o in cui cre­dono, piombano sulla preda attaccando, o forse addirittura distruggendo crudelmente il loro avversario. Evidentemente, il problema principale delle persone caratterizzate da questo livello evolutivo ? l?intensit?. Possono pro­digarsi per nobili sentimenti come la verit?, la giustizia o l?amore, o per ideali degni di considerazione che promuovono il benessere dell?umanit?, ma perseguono i loro obiettivi con tanta passione e fervore da trascurare qualsiasi altra cosa. Sono cos? assorbiti dall?oggetto della loro dedizione da dimenticare che la loro vera natura ? illimitata e infinita, oppure si lasciano consumare da una giusta indignazione, o dai sovrumani sforzi fisici che si impongono. E necessario un ulteriore stadio di crescita interiore (un?altra morte dell?ego), e quando ci? accade pu? essere generata la fenice.

La fenice era un uccello mitico egizio. Arsa dal fuoco, risorgeva dalle ce­neri tornando a vivere, e divenne cos? un simbolo di immortalit?. Le perso­ne che entrano in risonanza con il livello aquila dello Scorpione possono scoprire che la passione profusa in un?importante relazione affettiva si ? spenta; oppure una causa in cui credevano fervidamente prosciuga tutte le loro energie, o si rivela sbagliata. Quando ci? avviene, si sentono come an­nichilite. Come la fenice, si sono ridotte in cenere, e possono rimanere in tale stato per qualche tempo, prima di risorgere rigenerate dai propri resti. Quando sviluppiamo un attaccamento, anche se ? riferito a ideali nobili e trascendenti, limitiamo la nostra identit? e dimentichiamo che la nostra ve­ra natura ? infinita e illimitata.

Nel processo di crescita verso una maggiore completezza dobbiamo ab­bandonare i nostri attaccamenti e comprendere che la nostra essenza coincide con quella parte di noi che permane quando viene meno ogni altro fat­tore con cui ci identificavamo. Il Plutone di transito rappresenta una forza che scardina il nostro senso d?identit?, finch? non individuiamo la nostra realt? pi? profonda,il s? transpersonale, il nucleo eterno e universale del nostro essere. Si tratta di una lezione difficile, che il Plutone di transito ri­propone pi? volte costringendoci ad assimilarla. Possiamo ancora coltivare e trarre gratificazione dai legami affettivi, dalle convinzioni, dalle cause e dagli ideali, ma dobbiamo tenere presente che la nostra identit? pi? fonda­mentale e autentica non dipende da nessuno di questi fattori.

#15 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 25 novembre 2007 - 21:16

encantado da questa elargizione anche se, in futuro, meglio esternare su MP e seguire l'argomento principale di discussione del thread aperto.

Se comprare subito la D300?

Bene...restando al livello pi? elementare dello Scorpione, quello istintivo...direi subito di s?: ma nell'eventualit? di una delusione, simboleggiata dalla rinascita nello stadio dell'Aquila mi sentirei pi? sicuro acquistandola in associazione ad una garanzia chiara e direttamente spendibile presso la rete delle assistenze ufficiali Nikon.

... meglio che rischiare di dover aspettare la rinascita dalle ceneri come l'araba fenice...

Max Aquila RFSP ©


#16 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 25 novembre 2007 - 21:31

Si infatti ha la garanzia nital italia.
ci sentiremo ad attrezzatura nuova
Grazie ancora
Armonia

#17 Roby C

Roby C

    Veterano di Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4633 messaggi

  • Nazione : Holy See Vatican City

  • Città: milano
  • Data di nascita: 02-05-1946
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: nikon 1 V 3- in attesa di erede...
  • Ob.vo Principale: vari - CX
  • Nikonista dal: 1962
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: a dire il vero.. sono iscritto da un pò...

Inviato 25 novembre 2007 - 21:31

Lo s? sono OT... Bestia che ingnorante che sono...... Anonimo.... ( mi vergogno .. )
PS . Mi riferisco ai segni zodiacali...
Roby C 4

#18 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 01 dicembre 2007 - 17:41

Caro Aquila
oggi sono stato dal mio fornitore a comperare l'SB800 ma non c'era. Mi ha suggerito di prendere l'SB600 che aveva in casa, anche perch? (dice lui) sarebbe pi? adeguato all'obiettivo che monta la mia d70 (ovvero 18-70). Cosa mi dici al proposito ? Per esempio: l'automazione della parabola copre tutta la gamma di focali del mio obiettivo (anche a partire da 18 mm)?
Scusa il basso livello di discussione rispetto al tuo standard e grazie
Armonia

#19 Max Aquila

Max Aquila

    Founder

  • Admin
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5305 messaggi

  • Nazione : Isle of Man

  • Città: Panormus
  • Data di nascita: 10-03-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: occhio
  • Nikonista dal: 1987
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono il fondatore di questo sito insieme a Mauro Maratta
  • Generi fotografici praticati: tutttti

Inviato 01 dicembre 2007 - 20:33

Caro Aquila
oggi sono stato dal mio fornitore a comperare l'SB800 ma non c'era. Mi ha suggerito di prendere l'SB600 che aveva in casa, anche perch? (dice lui) sarebbe pi? adeguato all'obiettivo che monta la mia d70 (ovvero 18-70). Cosa mi dici al proposito ? Per esempio: l'automazione della parabola copre tutta la gamma di focali del mio obiettivo (anche a partire da 18 mm)?
Scusa il basso livello di discussione rispetto al tuo standard e grazie
Armonia

lascia perdere il tuo negoziante e cerca altrove un SB800:
il paragone col fratellino piccolo ? improponibile per alcune decisive carenze che lo contraddistinguono, prima fra tutte l'assenza di una cellula incorporata per funzionare invece che in TTL in A oppure AA, cos? come invece funziona eminentemente bene l'SB800
(mi capita spesso di litigare con le medie che il TTL vorrebbe regalarmi, imposto AA e i miei SB800 funzionano come un flash deve poter funzionare)

Altra grave assenza nel 600, il diffusore esterno a cupola, realmente determinante per ammorbidire l'emissione di luce e ulteriore motivo per lasciarlo in vendita al tuo negoziante, una complicatezza eccessiva nella regolazione delle funzioni, attraverso delle combinazioni fra tasti davvero poco intuitive.

Senza neppur parlare della minor potenza (!) e dell'impossibilit? in wireless di pilotare pi? di un gruppo di flash (il che ? la negazione di quella funzione... se si considera che gi? l'incorporato della D200 possa gestire ben due gruppi pi? il commander, ed un normale SB800 tre gruppi pi? il Commander)

Insomma... :bigemo_harabe_net-89:

Max Aquila RFSP ©


#20 Ospite_armonia_*

Ospite_armonia_*
  • Guests

Inviato 01 dicembre 2007 - 21:48

Grazie,
chiarissimo, seguir? senz'altro il tuo consiglio, per poco mi lasciavo convincere!
b.serata
Armonia





Anche taggato con flash, metz, sb

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi