Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Commenti] Favelas Luminose - Una visione positiva di Rio de Janeiro

Rio de Janeiro Favelas Reportage Brasile

  • Per cortesia connettiti per rispondere
40 risposte a questa discussione

#1 Spinoza

Spinoza

    Illuminista nel secolo sbagliato

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1754 messaggi

  • Nazione : Brazil

  • Città: Venezia
  • Data di nascita: 01-01-1901
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D800E
  • Ob.vo Principale: Troppi
  • Nikonista dal: 1975
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: E' l'alternativa giusta per me. Meno confusione, meno disordine e meno partigianeria...solo giusto un po'...

Inviato 22 settembre 2012 - 09:41

Questo è il mio primo articolo Redazionale e ho pensato di scegliere un argomento che mi sta molto a cuore.
Le foto provengono in parte da una mia mostra ("Favelas Luminose") che è stata esposta a Rio, a Venezia e a Conegliano, in locali "seri" (gallerie, municipi e spazi culturali), ma niente di trascendentale...un onesto medio cabotaggio. Devono anche esserne rimaste tracce su Google.
Qui ho pensato di "seminare" le foto in mezzo al testo, così da non creare un mattone pesante da leggere.
Le foto fanno parte di 3 collezioni e per questo oltre alla maggioranza in BN ve ne sono alcune a colori, ma ho pensato che qui potevano convivere anche se non è la prassi normale. Comunque quelle a colori le ho messo tutte insieme in una sola pagina.


Click here to view the article
Stampatore Fine Art
www.slowprint.it

#2 Spinoza

Spinoza

    Illuminista nel secolo sbagliato

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1754 messaggi

  • Nazione : Brazil

  • Città: Venezia
  • Data di nascita: 01-01-1901
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D800E
  • Ob.vo Principale: Troppi
  • Nikonista dal: 1975
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: E' l'alternativa giusta per me. Meno confusione, meno disordine e meno partigianeria...solo giusto un po'...

Inviato 22 settembre 2012 - 10:05

Ecco qua ragazzi, dopo mesi di incubazione-incubo, Mauro è riuscito (col suo noto metodo motivazionale) a farmi scrivere questa cosa. Spero che vi piaccia.
Stampatore Fine Art
www.slowprint.it

#3 ~ Fabio Desmond ~

~ Fabio Desmond ~

    Giovine di bottega

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 986 messaggi

  • Nazione : France

  • Città: Prato
  • Data di nascita: 24-03-1992
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Il più grande che c'è.
  • Ob.vo Principale: Occhio.
  • Nikonista dal: 2006
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Perché vivendo, sempre, prendiamo congedo.
  • Generi fotografici praticati: Notturna, ritratto ambientato, reportage.

Inviato 22 settembre 2012 - 10:47

Affascinante!

La mia preferita è assolutamente quella dove si vede il campetto da calcio con sullo sfondo la città! Grazie bellissima testimonianza.

Così ho imparato a fotografare scoprendo quello che mi piaceva e basandomi su ciò che avevo.


#4 Alberto73

Alberto73

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1523 messaggi

  • Nazione : Japan

  • Città: Treviso
  • Data di nascita: 15-01-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: Nikkor
  • Nikonista dal: 2006
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Perché Nikonland "is so different"!
  • Generi fotografici praticati: vari

Inviato 22 settembre 2012 - 17:34

interessante, mi sebra ber realizzato (da profano), inoltre ho apprezzato molto questa frase:

Nelle mie foto non ho voluto indulgere sulle sofferenze, sulla povertà, su scene di miseria che certamente ci sono: avrei tradito la fiducia di chi mi ha accolto a braccia aperte ...la pratica di "far punti" con foto della miseria umana mi repelle.


una cosa del genere la vedrei bene su un libro by Nikonland :)

"I fili si congiungono e prendono forma, si torcono e si intrecciano; a volte si sciolgono, si spezzano e si uniscono di nuovo. Questo è il kumihimo. Questo è il tempo. Questo è... Musubi"


#5 Marius

Marius

    Amico di Nikonland

  • Nikonlander
  • StellettaStellettaStelletta
  • 183 messaggi

  • Nazione : Japan

  • Città: Nara
  • Data di nascita: 29-11-1972
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D700
  • Ob.vo Principale: Quello necessario per scattare la foto che ho in mente al momento
  • Nikonista dal: 2007
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 22 settembre 2012 - 23:07

Muito obrigado por este documento, contado por alguém que entende o que tem visto.

Ho vissuto a Sao Paulo per un anno molto tempo fa, ho apprezzato il tuo racconto e le motivazioni che stanno dietro ad esso.

Tra le mie foto preferite c'è certamente quella dove quelle persone salgono la gradinata verso le braccia aperte del Redentor.

Mi permetto di terminare il verso di Jobim da te citato, poichè lo ritengo bellissimo

"São as águas de Março fechando o verão...é a promessa de vida no teu coração"
(Son le piogge di marzo, chiudendo l'estate...è la promessa di vita nel tuo cuore)


Valeu
______
Andrea

#6 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • Città: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 23 settembre 2012 - 08:29

Bellisimo. :)
Mi pare un fantastico esempio di come certe descrizioni siano possibii solo quando c'é un contatto personale (e parlare la stessa lingua é parte fondamentale).
E di come il contatto personale sia presente in ogni singola immagine.
Poche volte ho visto reportages di questo livello, grazie di avercelo "regalato". :)
a_

andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#7 Francesco64

Francesco64

    Nikonlander Verace

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 807 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Lecco
  • Data di nascita: 03-07-1964
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D800
  • Ob.vo Principale: Sigma Art 24-105 f4
  • Nikonista dal: 1989
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: sono qui praticamente da quando esiste
  • Generi fotografici praticati: animali selvatici, paesaggio, sport, concerti, danza

Inviato 23 settembre 2012 - 08:54

Davvero uno splendido reportage.
Tendo a rifuggere dalle serie di foto magari belle tecnicamente di facce tristi e senza speranza. Non andrei mai a fare un viaggio in certe zone e men che meno scatterei delle foto. Mi sembrerebbe di speculare sulla miseria altrui.

Qui invece si vedono persone che hanno poco ma vivono con allegria e speranza di un futuro migliore.
Colpisce, anche se non stupisce, che ci siano solo neri (uso questo termine perche', almeno nella cultura anglosassone, "negro" e "di colore" sono termini offensivi). Mi sembra di capire che in Brasile i bianchi siano una casta a parte.

#8 Federica

Federica

    Fotografa

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 391 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Milano-Venezia
  • Data di nascita: 15-04-1979
  • M/F: Femmina
  • Corpo Principale: D600
  • Ob.vo Principale: tamron 24-70 2.8
  • Nikonista dal: 2007
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: 'cause I believe

Inviato 23 settembre 2012 - 17:48

ho atteso di avere un momento libero per gustarmi appieno questo reportage di assoluta qualità.

bravissimo nel cogliere momenti, volti, sorrisi e luoghi che raccontano meravigliosamente il contesto della "comunidade".

il tuo testo è anche ricco di piccole curiosità che solo un "insider" può regalare, davvero toccante.

la mia preferita in assoluto è "l'ascesa" col Redentore che accoglie a braccia aperte i viandanti.

bianco e nero o colore sinceramente penso che non sia così rilevante quando l'impatto emotivo di una foto è così forte.

Obrigada.
reality is ephemeral and changing, pure longing
- Isabel Allende, Ritratto in Seppia


la mia galleria di ritratti: qui
 
Nikonland è anche su Facebook: Join us

 
Visual Story su FB

#9 Silvio Renesto

Silvio Renesto

    Affezionato a Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2983 messaggi

  • Nazione : Solomon Islands

  • Città: Milano (dintorni)
  • Data di nascita: 24-12-1958
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D610
  • Ob.vo Principale: 300mm F4 PF E
  • Nikonista dal: 1980
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Per condividere idee ed esperienze con altri appassionati di fotografia e di ... nikon.
  • Generi fotografici praticati: Macro, natura, street, astratto...

Inviato 23 settembre 2012 - 18:24

Davvero uno splendido reportage.
Qui invece si vedono persone che hanno poco ma vivono con allegria e speranza di un futuro migliore.


Come non essere d'accordo?
Bellissimo!
Ciao,

Silvio

#10 Adriano Max

Adriano Max

    A stella è fisso

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 messaggi

  • Nazione : Madagascar

  • Città: Rho (Mi)
  • Data di nascita: 28-06-1969
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon D750
  • Ob.vo Principale: Nikkor 50mm f/1,4 AFS
  • Nikonista dal: 1981
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Indago il mondo anche fotografandolo ...
    AxNaird

  • Generi fotografici praticati: Fotografia delle cose

Inviato 23 settembre 2012 - 18:28

Complimenti per come sei riuscito a integrarti e ad interagire con le persone e i luoghi che hai fotografato con gusto e occhio attento, vivace, mai sottotono. Non mi stupirebbe sfogliare un simile reportage su Nat Geo ! per dare idea del livello qualitativo che mi ha trasmesso. Complimenti vivissimi ancora e ... grazie per averlo condiviso con noi !
:)

Ciao,
Adriano.

http://www.adrianomax.it
http://adrianomax.blogspot.com/
http://twitter.com/#!/AxNaird
Flickr

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!"
-- Andreas Feininger --

"Di sicuro ci sarà sempre chi guarderà solo alla tecnica e si chiederà COME?, mentre altri di natura più curiosa si chiederanno PERCHE'?."
-- Man Ray --

"La Fotografia è una cosa semplice. A condizione di avere qualcosa da dire."
-- Mario Giacomelli --

"L'istante genera la forma e la forma fa vedere l'attimo."
-- Paul Valery --

 

"L'astratto è quindi anche questo saper suggerire qualcosa alla propria fantasia: rendere privato qualcosa di universale."

-- Adriano Max --


#11 Paolo B.

Paolo B.

    Attivo su Nikonland

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 222 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: .
  • Data di nascita: 00-00-0000
  • M/F: Non rispondo
  • Corpo Principale: .
  • Ob.vo Principale: .
  • Nikonista dal: 0000
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: .

Inviato 24 settembre 2012 - 08:50

Era da tanto tempo che non vedevo un reportage così. Bello, interessante, c'è tutto. Traspare chiaramente il contatto tra il fotografo e la gente; tutte le foto mi fanno dire 'ne vorrei sapere di più sul soggetto, luogo o persona che sia'; comunicano, comunicano bene e, come dici, comunicano positività, che era il tuo obiettivo.
Amo il B/N, soprattutto per foto di questo tipo, ma in questo caso sono stato ancora più colpito da quelle a colori: "l'ascesa", già segnalata da altri, e "aquiloni" su tutte.
Veramente complimenti.

#12 Spinoza

Spinoza

    Illuminista nel secolo sbagliato

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1754 messaggi

  • Nazione : Brazil

  • Città: Venezia
  • Data di nascita: 01-01-1901
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D800E
  • Ob.vo Principale: Troppi
  • Nikonista dal: 1975
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: E' l'alternativa giusta per me. Meno confusione, meno disordine e meno partigianeria...solo giusto un po'...

Inviato 24 settembre 2012 - 09:04

Innanzitutto grazie a tutti per le parole e soprattutto per aver condiviso con me queste emozioni.


...
Colpisce, anche se non stupisce, che ci siano solo neri (uso questo termine perche', almeno nella cultura anglosassone, "negro" e "di colore" sono termini offensivi). Mi sembra di capire che in Brasile i bianchi siano una casta a parte.


A questo proposito, la situazione razziale in Brasile è molto più complessa e diversa rispetto ad altri paesi, soprattutto dagli USA dove ci sono i neri e i bianchi.
In Brasile i neri puri sono quasi del tutto scomparsi, la popolazione è completamente miscelata. La parola che usano è "mulato" che indica chi ha sangue bianco e nero.
Le gradazioni sono infinite, dal bianco al nero, con colori della pelle meravigliosi e sempre diversi. Nelle foto del servizio non ci sono "neri", ma solo mulatti.
Nelle favelas esiste anche una percentuale di bianchi.
In Brasile non c'è razzismo nel senso tradizionale del termine, ma ce n'è uno economico infatti i "bianchi" o quasi-bianchi detengono la maggior parte della ricchezza, ma anche delle professioni più pagate. Esiste tuttavia un aumento importante nel numero dei medici, ingegneri, avvocati ecc di razza mulata. Nei posti pubblici, poi questa percentuale è molto più alta, sia nei ministeri, sia tra i magistrati.
In tutti i posti pubblici e in tutti gli ascensori del Brasile, pubblici o privati, c'è una targhetta che ricorda che il razzismo è proibito e quali sono le sanzioni previste.

Nella vita comune invece il razzismo scherzoso è diretto verso la pelle bianca (anche se abbronzata), considerata brutta e antiestetica.
Stampatore Fine Art
www.slowprint.it

#13 giannizadra

giannizadra

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2408 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Montebelluna (TV)
  • Data di nascita: 02-08-1949
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D3 - D800
  • Ob.vo Principale: 17-35/2,8 AFS
  • Nikonista dal: 1969
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Per poter condividere...

Inviato 24 settembre 2012 - 10:46

Gran bel lavoro, Spinoza. Mi è piaciuto moltissimo.
Frammenti di vita quotidiana colti con profondo rispetto, senza enfasi e sovrastrutture retorica, con il fascino e del "vissuto" e la cultura di chi conosce davvero il tema, che non ha bisogno di drammatizzare per emozionare nel profondo.
Difficile scegliere tra testi e immagini (parecchie molto belle anche "da sole"): tutto è unito da uno stesso stile, perfettamente coerente.
"Soggettivamente", ho sentito di più le foto a colori, nel medesimo tempo brillanti ma con una cupezza di fondo che sottende molto.
Stat rosa pristina nomine.
Nomina nuda tenemus.

fotografo professionista NPS
http://www.giannizadrafotografo.it/

#14 Gianlu81

Gianlu81

    Attivo su Nikonland

  • Nikonlander
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 287 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Bergamo
  • Data di nascita: 01-11-1981
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D700
  • Ob.vo Principale: 24-70 f/2.8
  • Nikonista dal: 2007
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: ..per approfondire la mia passione per la fotografia attraverso una Nikon!

Inviato 24 settembre 2012 - 11:12

Complimenti Spinoza. davvero un bel reportage, mi è piaciuto un sacco! premesso che è un genere che mi piace molto praticare, il tuo reportage racconta molto della vita nelle favelas, ma non con luoghi comuni, bensì mostrando la vita vera, che, come hai detto tu nelle prime righ,e non è solo povertà...è gioia di vivere e di vivere la comunità.
guardando i tuoi scatti mi son venute in mente le esperienze che ho avuto la fortuna di vivere in Africa e in Perù: in entrambi i casi ho avuto modo di vivere la vita vera della gente del posto (non da turista insomma) e davvero, scopri proprio come si può esser felici nella difficoltà, senza viverla quindi come tale.
Ancora complimenti!

Gianluca
Flickr - gpz81


#15 Ospite_marcotre_*

Ospite_marcotre_*
  • Guests

Inviato 24 settembre 2012 - 12:38

Trovo bellissima la Bambina della favela di babilogna e la foto della manovratrice della funicolare.
Bello anche il messaggio di speranza e riscatto espresso dal tuo lavoro, ne abbiamo bisogno pure noi!
Complimenti

#16 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • Città: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 25 settembre 2012 - 18:57

Non so quanto spesso torni in Brasile, ma hai piú avuto occasione di passare nei moradoros (moradores?, moradori? :rolleyes:, moradorer, come si direbbe qui :P ) che hai fotografato due anni fa?
a_

andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...


#17 Paolo Tagliaro

Paolo Tagliaro

    Nikonlander

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1646 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Padova
  • Data di nascita: 22-10-1971
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: Nikon
  • Ob.vo Principale: foto decenti
  • Nikonista dal: 1997

Inviato 26 settembre 2012 - 07:57

Ho seguito con piacere questo reportage, gustato in più volte.
Concordo con i commenti precedenti, un reportage fatto per mostrare non per dimostrare, dove protagonisti sono luoghi e persone mentre il narratore lascia il posto al lettore che vive l'esperienza come propria.
Mi piace molto la spontaneità delle persone, spoglie da quella maschera di diffidenza che a volte condiziona l'impatto e comunica sensazioni opposte a quelle mostrate qui.
Mi piace la solarità dei bambini e la dignità delle persone dove spicca come pregio la semplicità.

Non mi soffermo sulle singole foto ben scelte e studiate.
Vorrei solo sottolineare quella degli aquiloni dove il tetto della casa crollata sembra a sua volta un aquilone che vola sorretto dai cavi provenienti dalla città, ma libero nel suo spazio privilegiato.
Gli altri possono proporci delle partiture,
siamo noi che suoniamo la nostra vita.
 
Paolo
 

#18 Spinoza

Spinoza

    Illuminista nel secolo sbagliato

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1754 messaggi

  • Nazione : Brazil

  • Città: Venezia
  • Data di nascita: 01-01-1901
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D800E
  • Ob.vo Principale: Troppi
  • Nikonista dal: 1975
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: E' l'alternativa giusta per me. Meno confusione, meno disordine e meno partigianeria...solo giusto un po'...

Inviato 26 settembre 2012 - 18:23

Non so quanto spesso torni in Brasile, ma hai piú avuto occasione di passare nei moradoros (moradores?, moradori? :rolleyes:, moradorer, come si direbbe qui :P ) che hai fotografato due anni fa?
a_


Sì, ci sono tornato diverse volte, ma è sempre difficile ritrovare i moradores fotografati una prima volta.
Il barbiere l'ho ritrovato sempre, ma non sono più riuscito a fotografarlo in una posa così naturale e radiosa come la prima volta.
Stampatore Fine Art
www.slowprint.it

#19 Raffaele Pantaleoni

Raffaele Pantaleoni

    Nikonlander Verace

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 778 messaggi

  • Nazione : Italia

  • Città: Rieti
  • Data di nascita: 28-03-1972
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: D300s
  • Ob.vo Principale: Tamron 90 f/2.8 macro
  • Nikonista dal: 1999
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: Veramente sono iscritto da un po'... :-D

Inviato 28 settembre 2012 - 21:48

Complimenti, stupendo reportage, mi piace molto perché non è invasivo ne ficcanaso. Mostra un lato delle favelas che dal di fuori non ci aspetterebbe e rende loro giustizia. Mi fa molto piacere che il governo stia risolvendo il problema per dare dignità alla gente. Qual'è l'origine di questa grande presenza di favelas? Immagino che la prima risposta (forse la più logica in fin dei conti anche se triste) sia la povertà; ma cosa non ha fatto il governo per far si che questi agglomerati crescessero così tanto? E' stata solamente una gestione sconsiderata e sottovalutata dell'urbanizzazione?

O si pensa o si crede - A. Schopenhauer

Il mio nuovo sito web!
http://www.pantaraf.it


#20 andre_

andre_

    Veterano

  • Nikonlander Veterano
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6312 messaggi

  • Nazione : Denmark

  • Città: Charlottenlund
  • Data di nascita: 10-04-1973
  • M/F: Maschio
  • Corpo Principale: M
  • Ob.vo Principale: Nokton-M 50/1.5
  • Nikonista dal: 1998
  • Perchè mi sto iscrivendo ?: x

Inviato 28 settembre 2012 - 22:16

Una curiositá....

Hai una foto di te stesso mentre ti aggiri per i moradores in tenuta da "fotografo ufficiale"? :P
Lo chiedo perché credo che un tale livello di vicinanza tra soggetto e fotografo a mio modo di vedere deve necessariamente essere anche una vicinanza di tipo fisico, di comportamento, modo di vestire, attrezzatura eccetera. Non credo si limiti alla "semplice" lingua ne tantomeno ad una dose di faccia tosta. :)
a_

andrea landi
justnuances.com
 
Chissà cosa si trova a liberarela fiducia nelle proprie tentazioni...






Anche taggato con Rio de Janeiro, Favelas, Reportage, Brasile

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi