Light Style© by Fisana

Vai al contenuto

Risultati Ricerca

C'erano 1 risultati taggati con Favelas

Ordina per                Ordina  
  1. Favelas Luminose - Una visione positiva di Rio...

    [attachment=35159:untitled (21 of 40).jpg]


    Questo è il mio primo articolo Redazionale e ho pensato di scegliere un argomento che mi sta molto a cuore.
    Le foto provengono in parte da una mia mostra ("Favelas Luminose") che è stata esposta a Rio, a Venezia e a Conegliano, in locali "seri" (gallerie, municipi e spazi culturali), ma niente di trascendentale...un onesto medio cabotaggio. Devono anche esserne rimaste tracce su Google.
    Qui ho pensato di "seminare" le foto in mezzo al testo, così da non creare un mattone pesante da leggere.
    Le foto fanno parte di 3 collezioni e per questo oltre alla maggioranza in BN ve ne sono alcune a colori, ma ho pensato che qui potevano convivere anche se non è la prassi normale. Comunque quelle a colori le ho messo tutte insieme in una sola pagina.

    NB: Le foto acquistano molto se le cliccate. Inoltre è possibile vederle tutte di fila (di una pagina solo però), una dopo l'altra semplicemente cliccando sulla prima e poi cliccando sul bottone "next"...però poi tornate qui per leggere il testo! :)

    [attachment=35160:untitled (1 of 40).jpg]
    Signora con la pipa

    Una piccola introduzione per spiegare la mia visione dell'argomento: i miei genitori sono Italiani, di Venezia, ma io sono nato e cresciuto in Brasile, anche se con lunghe permanenze in Italia. Ho abitato a Rio fino al 2004 quando sono venuto "tendenzialmente" a stare in Italia.
    Il portoghese/brasiliano è la mia prima lingua e Rio è la "mia" città. Il fatto di parlare la lingua nativa mi ha aperto le porte di queste comunità, soprattutto nelle zone "critiche", inaccessibili a uno straniero.

    [attachment=35161:untitled (4 of 40).jpg]
    Skateboard

    Entriamo in argomento: le Favelas del Brasile, ma di Rio in particolare, sono una parte integrante e fondamentale della cultura e della società Brasiliana. Tutti hanno contatti, amici, colleghi o magari clienti che vivono nelle favelas, persone serie e rispettabili....ma non sono tutti così.

    [attachment=35162:untitled (5 of 40).jpg]
    Ragazza con la spesa

    Geograficamente Rio è un incredibile intreccio di acque, terre, montagne e foreste. E' una città enorme con un litorale urbano che misura più di 130km da un estremo all'altro. Sono in realtà tante città, collegate da una infinità di tunnel che bucano le montagne coperte dalla foresta...la Foresta della Tijuca, la più grande foresta urbana del mondo.
    Ed è proprio sulle montagne di Rio che si trovano le favelas, avvinghiate su roccioni e pendii scoscesi e percorse da un dedalo di stradine, alcune anche percorribili in auto, ma per la maggioranza, viuzze a gradini di cemento o in terra battuta.
    E così i panorami più belli della "Cidade Maravilhosa" sono appannaggio esclusivo degli abitanti delle "Comunità".

    [attachment=35165:untitled (8 of 1).jpg]
    Fattorino

    "Favela" è la parola usata comunemente, anche se la parola politicamente corretta è "Comunidade".
    "Favelado" invece è parola decisamente offensiva per indicare un abitante della Favela. Si deve dire "Morador", cioè "abitante".
    Un'altra parola molto comune per chiamare la favela è "morro" che letteralmente significa montagna o collina. "Morro" è molto usato nei testi musicali.

    [attachment=35166:untitled (6 of 40).jpg]
    Interno con famiglia




    • gen 01 1970 01:00
    • da Spinoza