Light Style© by Fisana

Vai al contenuto

Risultati Ricerca

C'erano 4 risultati taggati con 20mm

Ordina per                Ordina  
  1. Sigma 20mm f/1,4 Art: molto piu' che ad occ...

    Un 20mm e' un obiettivo nato per divertirsi e stupire, sia chi lo utilizzi sia chi in seguito ne osservi i risultati.[attachment=90331: 0081_DSC1993 1-100 sec a f - 2,0 ISO 400 Max Aquila photo©.JPG]
     
    Forse per via di quei 94 gradi di angolo di campo (non a caso giusto il doppio della visione "standard" dell'occhio umano), ma di certo anche per il fatto che si tratta probabilmente della piu' estrema delle focali grandangolari a poter essere ancora progettualmente ben corretta in termini della distorsione ottica.
    Perche' se poi ci si diverta a deformare prospetticamente, qualcosa di quell'intento progettuale residui ad attenuare gli eventuali eccessi


    [attachment=90324: 0073_D8X1167 1-1250 sec a f - 4,0 ISO 64 Max Aquila photo©.JPG]


    [attachment=90229: 0025_NDF4507 1-2000 sec a f - 4,0 ISO 100 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90327: 0076_D8X1195 1-3200 sec a f - 2,0 ISO 64 Max Aquila photo©.JPG]


    [attachment=90220: 0016_NDF3745 1-160 sec a f - 1,4 ISO 4000 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90222: 0018_NDF3810 1-100 sec a f - 1,4 ISO 1600 Max Aquila photo ©.JPG]

     
    Un 20mm superluminoso, come questo Sigma Art, il primo a presentarsi come f/1.4 , pesante ed ingombrante quanto un 15mm di altri tempi, non si compra di certo per essere utilizzato prevalentemente ai suoi diaframmi intermedi e/o piu' chiusi (magari in iperfocale), ai quali ovviamente produrra' risultati ineccepibili,
     
    sia in luce
     

    [attachment=90228: 0024_NDF4465 1-1250 sec a f - 4,0 ISO 100 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90234: 0030_NDF4702 1-1600 sec a f - 8,0 ISO 100 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90322: 0071_D8X1161 1-1250 sec a f - 4,0 ISO 64 Max Aquila photo©.JPG]

     

    [attachment=90257: 0053_D8X1141 1-1000 sec a f - 2,0 ISO 64 Max Aquila photo ©.JPG]

    sia in controluce
     
     
     
     

     

     
     [attachment=90325: 0074_D8X1174 1-640 sec a f - 4,0 ISO 64 Max Aquila photo©.JPG]

     

    [attachment=90235: 0031_NDF4708 1-1250 sec a f - 8,0 ISO 100 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90218: 0014_NDF3666 1-640 sec a f - 2,0 ISO 640 Max Aquila photo ©.JPG]


    [attachment=90321: 0070_D8X1158 1-1000 sec a f - 4,0 ISO 64 Max Aquila photo©.JPG]

     


     
    No, un Sigma 20mm f/1,4 DG Art lo si compra per qualcos'altro... ;)





    • dic 16 2016 00:31
    • da Max Aquila
  2. Sigma 20mm f/1,4 Art or Nikon 20mm f/1,8G ?

    [attachment=88262: 0503 _NDF4404 105.0 mm f-2.8 1-50 sec a f - 16 Max Aquila photo ©.JPG]
    No time to rejoice for the coming (after thirty years) of the new wide-angle Nikon house, tested here on this January, that to complete the triad of superwide fixed for Nikon, Sigma presents vehemently the first lens 20mm brightness' f / 1.4 ever built, this Art lens by Junoesque proportions, [attachment=88273: 0504 _DSC2006 1 NIKKOR 18.5mm f-1.8 1-15 sec a f - 5,6 Max Aquila photo ©.JPG]
    closer in size and weight to a 14mm[attachment=88285: 0502 _NDF4410 105.0 mm f-2.8 1-25 sec a f - 16 Max Aquila photo ©.JPG]
    that the older 20/2.8 showed in the center
    [attachment=88284: 0501 _NDF3335 24.0-85.0 mm f-3.5-4.5 1,0 sec a f - 8,0 Max Aquila photo ©.JPG] ... of this group shot.
     
    Once again made available in record time by MTrading, importer for Italy, with the solicitude and kindness that allowed us to field test some of the most important news that Sigma has given us in the past year.
     
    If a comparison was limited in size and weight, it could easily discriminate between the two objectives of this test, together with the third, older and lower of for two stops to the new Sigma, depending on the fact that the Nikon AFD with its 286 grams and 55mm in length from the mounting flange to the hood, certainly stands out for convenience of use than even very light and brighter brother AFS f/1.8 that weighs only 378 grams but measures 115mm from ends of the petal-type hood (well of 95mm in diameter) to the flange.
    The Sigma Art belongs to another material category, credited with an optical scheme of 15 lenses in 11 groups (two lenses more of the Nikon AFS) for the impressive number of special elements [attachment=88307:ccs-1-0-94078200-1448984740.gif] and a barrel that ends with a built hood (no filters allowed), all heavy metal, which brings the total weight to 950 grams and the overall length of 125mm  to a 90mm diameter.
     
    If the price would reflects described quality, the 800 euro, fixed price at the Italian presentation of this new jewel of the series ART are the added value than the 790 euro to pay for the Nikon AFS and of course the 550euro (now absolutely out of market) to have an old AFD.
     
    But we Nikonland do not look at the price as a parameter and will evaluate the consistency of these two photographic superwide iperbright, even occasionally accosting some comparing shots with the little guy AFD: for posterity  ;)




    • feb 19 2016 10:08
    • da Max Aquila
  3. Sigma 20mm f/1,4 Art oppure Nikon 20mm f/1,8G ?

    [attachment=88087: 0503 _NDF4404 105.0 mm f-2.8 1-50 sec a f - 16 Max Aquila photo ©.JPG]
    Nemmeno il tempo di gioire per l'avvento (dopo trent'anni) del nuovo grandangolare di casa Nikon, qui testato a gennaio di quest'anno, che a completare la triade di superwide fissi per Nikon si presenta con veemenza il primo obiettivo da 20mm di luminosita' f/1,4 mai costruito, questo Sigma Art dalle giunoniche proporzioni, [attachment=88099: 0504 _DSC2006 1 NIKKOR 18.5mm f-1.8 1-15 sec a f - 5,6 Max Aquila photo ©.JPG]
    piu' vicino per dimensioni e peso a un 14mm [attachment=88086: 0502 _NDF4410 105.0 mm f-2.8 1-25 sec a f - 16 Max Aquila photo ©.JPG]
    che al vecchio 20/2.8 effigiato al centro
    [attachment=88085: 0501 _NDF3335 24.0-85.0 mm f-3.5-4.5 1,0 sec a f - 8,0 Max Aquila photo ©.JPG] di questa...foto di gruppo.
     
    Ancora una volta messo a disposizione a tempo di record da MTrading, importatore per l'Italia, con la sollecitudine e la gentilezza che ci ha permesso di testare sul campo alcune delle piu' importanti novita' che Sigma ci ha regalato in questo ultimo anno.
     
    Se un confronto si limitasse a dimensioni e peso, facilmente si potrebbe discriminare tra i due obiettivi del test in oggetto, unitamente al terzo, vecchio e inferiore per due stop di luminosita' al nuovo Sigma, in funzione del fatto che il Nikon AFD con i suoi 286 grammi ed i 55mm di lunghezza da flangia di montaggio al paraluce di certo si impone per comodita' d'uso rispetto al pur leggerissimo fratellone AFS di luminosita' f/1,8 che pesa solamente 378 grammi ma misura pero' 115mm dall'estremita' del paraluce a petalo (di ben 95mm di diametro) fino alla flangia.
    Il Sigma Art appartiene ad altra categoria costruttiva, accreditato di uno schema ottico da 15 lenti in 11 gruppi (due lenti in piu' del Nikon AFS) impressionante per il numero di elementi speciali [attachment=88089:ccs-1-0-94078200-1448984740.gif] e di un barilotto che fa corpo unico col paraluce fisso, heavy metal all, che porta il peso complessivo a 950 grammi e la lunghezza fuoritutto a 125mm per 90 di diametro complessivo.
     
    Se il prezzo dovesse riflettere la qualita' di quanto appena descritto, gli 800 euro che costituiscono il prezzo di presentazione italiano di questo nuovo gioiello della serie ART costituiscono il valore aggiunto rispetto i 790 euro a cui dopo un anno dalla presentazione viene venduto il Nikon AFS ed i 550 euro (ormai del tutto ingiustificabili) del vecchio AFD.
     
    Ma noi di Nikonland non guardiamo al prezzo come parametro e valuteremo la consistenza fotografica di questi due superwide iperluminosi, accostando di tanto in tanto anche qualche scatto di confronto col piccoletto AFD: a futura memoria  ;)




    • ago 26 2016 10:58
    • da Max Aquila
  4. Nikon 20mm f/1,8 G AF-S ED: a grande richiesta...

    Trent'anni dopo ecco a voi un nuovo wide da 94° di campo su FX:
     

    Nikon AF-S Nikkor 20mm f/1,8 G ED

    [attachment=73441:033 _NDF3376 1-60 sec a f - 16 60.0 mm f-2.8.JPG]

     

     

    che in queste pagine accostero' per dovere di cronaca al suo predecessore, quel 20mm AFD sulle scene da vent'anni (e nella mia borsa da quasi altrettanto) caratterizzato da uno schema di lenti identico, come anche la resa complessiva, ai due precursori vecchi cinque (AF) e dieci anni di piu' (AiS)

     
    [attachment=73437:029 _NDF3345 1-60 sec a f - 22 60.0 mm f-2.8.JPG]

    La differenza fisica tra i due obiettivi non passa inosservata, transitando dal passo filtri da 77mm invece che 62 del piccolo AFD

    [attachment=73436:028 _NDF3336 1-250 sec a f - 8,0 60.0 mm f-2.8.JPG]
    alle ben differenti dimensioni del barilotto[attachment=73435:027 _NDF3333 1-200 sec a f - 8,0 50.0 mm f-1.4.JPG]
     

    che parlano della luminosita' del nuovo arrivato, maggiore di 1,3 stop, ma dovuta anche alla tendenza invalsa per Nikon di realizzare ciccioni dal peso poi non cosi' differente (377 g il nuovo AFS contro i 286 del vecchio AFD), nonostante uno schema rinnovato da ben 13 lenti in 11 gruppi, con due elementi ED e due lenti asferiche, nanocristalli e trattamento SIC antiriflesso

     
     

    [attachment=73438:030 _NDF3347 1-1000 sec a f - 5,6 60.0 mm f-2.8.JPG]

     
     

    tutti elementi che parlano a gran voce di migliorie in termini di correzione delle distorsioni, aberrazioni e vignettatura da cui il vecchio AFD, progettato per pellicole di certo meno planeari di un sensore, soffriva.

     

    Elementi che sommati alla grande apertura relativa ed alla diminuita distanza minima di messa a fuoco (20cm invece dei 25 del vecchio schema) fanno pensare a supremazia e ...sorpasso

     





    • ago 31 2015 13:19
    • da Max Aquila