Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
  • You cannot edit this record

GPS Sony CS1KA ... georeferenziamo le nostre foto -----

Submitted by: gpb01
Submitted: nov 04 2009 16:17
Last updated: set 30 2010 13:49
Category: Materiale Vario
Titolo : GPS Sony CS1KA ... georeferenziamo le nostre foto
Keywords :
E' abbastanza normale, recandosi ad effettuare dei reportages (magari all'estero), di lavorare con pi? di un corpo macchina (personalmente mi capita spesso di muovermi con tre fotocamere) e quindi la soluzione a suo tempo proposta _QUI_ diventa piuttosto impraticabile, vuoi per i costi che essa comporta (tre GPS, tre cavi adattatori, ...) vuoi perch? comunque il GPS montato sopra la fotocamera ? comunque un ingombro in pi? che, in particolari condizioni (vd. giungla, foresta, ecc. ecc.), diventa anche un ostacolo ai movimenti.

Una soluzione al problema di avere comunque tutti gli scatti georeferenziati e quello di usare un prodotto dedicato a questo scopo, ovvero :
  • un GPS unico, indipendente dalla fotocamera che, a cadenza regolare (es. 15 secondi) memorizza data/ora (in GMT) e posizione
  • un software che una volta tornati alla base permetta di associare i dati acquisiti dal GPS ai nostri scatti
A chi si stia chiedendo a cosa serva avere gli scatti georeferenziati rispondo che i motivi possono essere i pi? vari ... dal piacere personale di voler rivivere, seguendolo su Google Earth, il proprio viaggio, al dovere che ha il reporter di identificare correttamente il punto in cui ? stata scattata la foto nel caso egli voglia usarla per scopi commerciali.

Un valido ed economico prodotto che ho trovato sul mercato, per questo scopo, ? quello prodotto dalla Sony in particolare il GPS-CS1KA

Immagine Allegata: SonyCS1.jpg

Immagine Allegata: SonyCS1lat.jpg


Il prodotto ? facilmente reperibile un po' ovunque e personalmente l'ho preso su eBay dove si riesce a trovarlo veramente a buoni prezzi (la versione CS1, non pi? in produzione, senza il software per le fotocamere Sony a corredo, si trova attualmente attorno ai 40 ?).

Il pacchetto contiene al suo interno il seguente materiale :

Immagine Allegata: 243933064_c6307c84bb.jpg


(no, la penna e la batteria non sono incluse, sono state messe li solo per avere degli elementi di paragone per le dimensioni) dove, veramente necessari, sono solo il GPS ed il suo cavo USB, tutto il resto ... serve a poco ;)

L'unit? richiede una batteria a stilo di dimensioni AA. Con una normale pila alcalina si hanno circa 10 ore di autonomia.

Il chip GPS utilizzato all'interno di questa unit? ? del tipo "12 channel all-in-view tracking, -150 dBm sensitivity, L1 band C/A code (1575.42 MHz)", non particolarmente sofisticato, n? particolarmente preciso (ci sono chip molto pi? precisi, come il MTK 32-channel), ma comunque sufficiente allo scopo (probabilmente non adatto invece ad un preciso sistema di navigazione).

Una volta inserita la batteria non c'? null'altro da fare che accendere l'unit? con l'apposito pulsante e ... iniziare a muoviersi :). L'unit? dopo una periodo di circa 60 secondi, necessari per l'acquisizione dei vari satelliti GPS visibili, inizier? il suo normale lavoro (indicando la cosa con un lento lampeggiare del LED verde), effettuando una acquisizione ogni 15 secondi e memorizzando data/ora/posizione all'interno della sua memoria.

La memoria, sufficiente per circa 360 ore di acquisizione, ? simile a quella di una qualsiasi memoria esterna USB e quindi, da WinXP in poi (non so su Mac, ma credo sia uguale), direttamente riconosciuta e vista come un disco rimovibile esterno.

Ogni accensione/spegnimento dell'unit? crea un file di LOG separato il cui nome ? WG + data + ora + .log (es. WG20060913210637.log); i dati sono memorizzati in formato NMEA.

Analizzando attenzamente l'unit? si vede che essa ? dotata di tre LED e di due bottoni.

Un primo LED (MEM FULL) ? utilizzato per indicare se la memoria ? piena e quindi non sono possibili pi? ulteriori acquisizioni (quando la memoria interna disponibile diventa 10 % o inferiore, la spia MEM FULL lampeggia in rosso. Quando la memoria interna diventa piena, l?unit? si spegne automaticamente dopo che la spia MEM FULL si illumina per un minuto);
un secondo LED (BATT) si accende quando la batteria ? scesa al 20% della sua capacit? e ci avverte quindi che presto dovremo cambiarla(? possibile controllare l?energia rimanente della batteria sullo stato della spia BATT premendo pi? brevemente il tasto di accensione con l?unit? accesa. Si illumina in verde: rimane il 70 % o pi? di energia. Lampeggia in verde: rimane dal 20 % al 70 % di energia. Quando l?energia rimanente disponibile diventa 20 % o inferiore, la spia BATT lampeggia in rosso. Quando l?energia rimanente diventa ancora pi? bassa, la spia BATT lampeggia pi? frequentemente e l?unit? ? disattivata per il rilevamento.);
il terzo ed ultimo LED (GPS) ci indica con il suo lampeggio le condizioni di acquisizione (due lampi ed una pausa : ricerca del segnale GPS; un lampo ed una pausa : normale acquisizione).

I due bottoni (dei quali uno nascosto nell'incavo che contiene anche il connettore USB) sono uno, quello esterno, per l'accensione e lo spegnimento, il secondo, quello pi? nascosto e marcato "clear". Se si preme il tasto "clear" per qualche secondo con un oggetto dalla punta sottile mentre l?unit? ? accesa, tutti i file di registro GPS nella memoria di registrazione vengono cancellati e l?unit? si spegne automaticamente.

Parliamo un po' di software ...

Quello a corredo "GPS Image Tracker" ? veramente minimalista ...

Immagine Allegata: SonyCS1sw.jpg


... ma sufficiente per estrarre i dati dai log files, indicare il vostro fuso orario (+/- GMT) ed applicare le coordinate negli appositi campi EXIF delle foto che selezionerete. Da notare che il suddetto software viene fonito solo per Win e non per Mac.


Effettuando un po' di ricerche su internet si scopre invece che vi sono software per pi? potenti e completi che possono inoltre essere scaricati gratuitamente.


Il primo che vi indico ? sicuramente GPicSync che trovate _QUI_ e che ? adatto sia per piattaforma Win che Linux. Le sue peculiarit? sono :
  • inserimento automatico dei dati EXIF nelle foto
  • capacit? di trattare informazioni sia in formato NMEA che GPX
  • capacit? di gestire i dati di altitudine (se presenti)
  • completa integrazione con Google Earth (creazione files KML, KMZ, ecc. ecc.)
  • capacit? di integrare le informazioni nei campi di metadata
  • vari tools disponibili (correzione del local time, lettura EXIF, esame files GPX, ecc. ecc.)
  • supporto di immagini JPG e dei pi? diffusi files RAW
  • disponibile in pi? lingue tra cui l'Italiano
Un altro software utile che vi consiglio di scaricare (? sempre gratutio) ? GPSBabel che trovate _QUI_ e che permette, tra le varie cose, facilmente la conversione dei files in formato NMEA in GPX molto utili per altre applcazioni.


Per gli utilizzatori di Mac (su cortese indicazione di Andre_) segnalo invece : il convertitore HoudahGPS, un microprogrammino free dall'interfaccia banalissima che fa da front-end a GPSBabel; LoadMyTracks garantito per la sua compatibilit? con il Sony-CS1 e GPS Photo Linker che offre un bel po' di preferenze, oltre alla compatibilit? diretta con altri GPS.



Infine voglio segnalare un sito che fornisce una simpatica funzione : la possibilit?, inviandogli il file di log in formato GPX (ecco il perch? vi ho consigliato GPSBabel per fare le conversioni) di vedere il vostro percorso su Google Maps ... _QUI_ :)

Ad esempio, partendo da questo file di log : Allega File  LogFileCS1.zip   34,24K   97 Numero di downloads

si passa con GPSBabel a questo file GPX : Allega File  LogFileGpx.zip   13,66K   109 Numero di downloads

che, dato in pasto al suddeto sito, produce :

Immagine Allegata: ScreenShot001.jpg


che pu? essere ingrandito, rimpiccolito, ecc. ecc. permettendo l'esame del nostro percorso :)

In conclusione, il Sony-CS1, ? un prodotto che offre un ottimo rapporto qualit?/prezzo.

La sua precisione non ? sconvolgente (+/- 15 .. 20 metri), ma pi? che sufficiente per l'applicazione per cui ? nato.

Data la sua non eccelsa sensibilit?, consiglio di portarlo sempre ben esposto al "cielo".
Personalmente, sulle camice da safari che utilizzo per i reportages in Africa, ho fatto applicare sopra la spalla una piccola tasca dove quest'apparecchio trova perfettamente la sua collocazione. Non intralcia nei movimenti ed ? esposto il pi? possibile verso l'alto.

Divertitevici !!! :)


Per domande e commenti direi di usare il thread gi? aperto dall'amico RobyC _QUI_


-
Copyright ? 2008 - 2010 Guglielmo Braguglia per Nikonland - riproduzione riservata
-

Articoli simili :
  • You cannot edit this record
Array
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi