Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * *

Epson Pro 9900: "The Ultimate Printer"


E' con piacere che vi annuncio che SlowPrint si è dotato di un nuovo Plotter Fine Art e cioè della Epson Stylus Pro 9900.
E' stato un investimento importante, arrivato in un momento storico non favorevole, ma fatto con molto entusiasmo e fiducia nel futuro.

E' ovvio che l'utente medio  di Nikonland non si porta a casa una Epson 9900, ma proprio per questo ho pensato di fare cosa gradita a fornirvi una sbirciatina dietro le quinte: quali sono gli aspetti tecnici più importanti e che cosa significa gestire una macchina di questo tipo dal punto di vista dell'utilizzatore. Una micro-review fatta con l'occhio di chi la usa tutti i giorni per lavoro.
Questa bestia da 160kg e quasi 2 metri di larghezza può essere considerata la Rolls -Royce delle stampanti, infatti unisce alla qualità della serie x900 (e quindi 4900 e 7900, cioè tutta la serie dotata degli inchiostri a pigmenti HDR) una superiore versatilità dei formati di stampa.
 
 
Formati supportati.
La 9900 supporta rotoli fino ad un'altezza di 44" e cioè 112cm. Esistono anche plotter più grandi che supportano rotoli da 60", ma non nella serie x900 di massima qualità.
Ciò significa che laddove la 7900 si ferma a  al rotolo di 24" e quindi può stampare il classico rapporto 3:2 "solo" fino al formato 61x91cm, la 9900 arriva al formato 112x168cm.
 
Ovviamente una stampa di questi formati non è molto comune ma la 9900 offre la possibilità di stampare (ovviamente) anche formati intermedi e soprattutto il formato 75x112cm che è molto più abbordabile e spesso richiesto da clienti a cui il 60x90 sta un po' stretto.
Il formato 75x112 è molto interessante: conferisce infatti un tocco iper-professionale alla stampa senza arrivare all'enormità del 112x168cm.
Il formato massimo, d'altronde viene spesso richiesto dai fotografi professionisti che allestiscono grandi Mostre a richiamo nazionale. E infatti è stata proprio una richiesta di questo tipo che mi ha fatto prendere la decisione di investire in una 9900.
 
Un'altra importante applicazione del formato largo 110x200cm sta nella stampa su Tela di alta qualità (io uso Canson e Hahnemühle): queste stampe su tela vengono spesso montate in modalità detta "Gallery" che consiste nel ripiegare i bordi intorno a un telaio di legno e lasciarli a vista. Con ciò si "mangia" una parte della tela e per questo è necessario partire dal rotolo di 110cm per non ritrovarsi con un risultato finale troppo piccolo. Naturalmente il fatto di stampare immagini proprie o comunque individuali con la massima qualità disponibile consente di fuggire dall'effetto-IKEA senza rinunciare però al forte potere "Decor" che hanno queste montature Gallery. Voglio dire...si può fare... senza rassegnarsi per forza alla solita foto in B/N di New York con i taxi gialli in risalto...
 
Qualità delle stampe.
In termini di qualità avevamo già visto in precedenti articoli come la stampa inkjet a pigmenti rappresenti lo stato dell'Arte oggi. L'ampiezza del Gamut, la profondità del nero, la delicatezza dei passaggi tonali non sono avvicinabili da nessun'altra tecnologia. Certamente non dalla stampa lambda su carta chimica, ma neppure dalla stampa inkjet con inchiostri dyes e cioè in soluzione acquosa.
Per restare in ambito Epson, solo la linea x900 è dotata degli inchiostri HDR che comprendono anche il Verde e l'Arancione che mancano invece alle sorelline della serie x880, tra cui spicca la Epson 3880 che è la più usata dai fotoamatori evoluti: questa serie usa il sistema K3 che pur essendo molto buono in ogni aspetto, non può però competere con gli inks HDR.
 
 
I concorrenti.
Vale la pena fare il punto anche sui concorrenti. Canon, oltre a fare delle ottime fotocamere, produce anche degli ottimi Plotter Fine-Art. L'ultima serie è la x400 che comprende la IPF6400, la 8400 e la 9400. Queste sono ottime stampanti, ma non raggiungono la qualità delle ultime Epson: sono infatti inferiori come qualità meccanica, come ampiezza del gamut, come precisione del retino, ma soprattutto come affidabilità. Il sottoscritto ne ha avute 3 (6100, 6300 e 8300) e ne parla con cognizione di causa. In ogni caso chi investe per un plotter da 44" deve mettere in conto anche un contratto di assistenza On-Site 24ore (vuol dire che intervengono entro 24 ore).
Come vantaggi i plotter Canon pesano meno, consumano meno inchiostri e non è necessario fare il passaggio dal nero matte al nero Lucido come sulle Epson, possedendo essi una linea dedicata per ciascun nero. Tutto ciò semplifica l'operabilità, ma non migliora la qualità e cioè il nostro fine ultimo.
 
 
Il trasporto e l'installazione.
La consegna della 9900 non è mai semplice: viene consegnata su un super-pallet lungo 2 metri esatti e pesante 200kg.
Nella foto seguente la vedete troneggiare nel garage dove era stata depositata dal corriere:
 
Immagine Allegata: Epson 9900-3.jpg

Nelle prossime due foto la vedete invece già installata nello studio.
 
Immagine Allegata: Epson 9900 (1 of 2).jpg
 
Immagine Allegata: Epson 9900 (2 of 2).jpg

Il blocco stampante senza il piedistallo pesa 130kg e per trasportarlo ci vogliono 4 uomini molto robusti...(io sono stato subito scartato dal gruppo).  Le cartucce sono 11 e un cambio completo nel formato da 700ml costa come un'ottima automobile usata. Infine una stampa da 110x180cm è un oggetto estremamente delicato che si può danneggiare con un nonnulla distruggendo un importante valore....e dopo il montaggio va trasportato con veicoli commerciali visto che non entra in nessuna automobile.
Una volta montata, l'avviamento e l'installazione dei vari software è velocissimo e avviene senza problemi. L'installazione raccomandata è in rete ed Epson possiede un ottimo programmino che serve a "scovare" la stampante una volta collegata alla rete.
 
 
Conclusioni.
La Epson Stylus Pro 9900 consente di dare una risposta completa a qualsiasi richiesta di stampe Fine Art, anche nelle dimensioni più grandi richieste dal mercato. La qualità è quella già conosciuta della sorellina 7900 e quindi per chi proviene dalla 7900 non vi sono sorprese. Stessa cosa per la gestione e i programmi di utilizzazione.
La disponibilità di questa stampante offre un importante vantaggio commerciale e un punto di differenziazione prestigioso rispetto ai laboratori minori che si fermano ai rotoli da 24", garantendo quindi l'accesso anche ai clienti più prestigiosi e mantenendo al contempo la possibilità di servire i clienti che richiedono stampe nei formati più piccoli. La 9900 infatti è in grado di stampare il formato minimo di un A4.
 
Bene, tutto questo racconto spero che vi sia piaciuto e che vi abbia fatto passare alcuni minuti di relax, ma la cosa più importante è che tutti voi adesso potate contare su un nuovo sviluppo tecnico di SlowPrint e su nuovi orizzonti di stampa, sia su Carte Fine Art sia su tele di alta qualità con la solita attenzione e i prezzi riservati ai Nikonlander.

 
 
Test: Yes



11 Comments

Bella bestia... :)

 

Un paio di curiositá:

- Hai mai avuto modo di confrontare in modo serio le stampe delle X900 e delle X880, specialmente sul BW?

Tra 4900 e 3880 non ho trovato una differenza apprezzabile (e soprattutto che giustifichi il prezzo differente, rullo a parte), mentre con le superiori sul colore non ci sono dubbi con qualsiasi carta.

Per questo rimango dell'idea che il miglior gamut delle X900 rispetto alle X880 non sia dato dagli inchiostri, ma dalla tecnologia della testina... Il che non cambia le carte in tavola di un millimetro, anzi. ;)

 

 

- Che software/driver usi per la stampa? L'originale o un RIP?

a_

Insomma è arrivato il Plotter super Ultra... bravo.. anzi, Bravi...    visto che sò che siete in due.... bell'investimento e vedrai.. si pagherà con tante stampe...

 

intanto, buon lavoro..

Giusto per condividere una lamentela, da Epson user...

Ma quanto rompe le palle il canale unico del Black?

Cosa gli costava metterne uno in piú, specialmente in un plotter della caratura di un 9900? :(

 

Hai fatto il conto di quanto si spreca per il cambio ink?

a_

Insomma è arrivato il Plotter super Ultra... bravo.. anzi, Bravi...    visto che sò che siete in due.... bell'investimento e vedrai.. si pagherà con tante stampe...

 

intanto, buon lavoro..

Grazie Roberto...riferirò a Giovanna ;)

 

@André: ho deciso di non fare più conti sennò mi sparo. Vado avanti a testa bassa e vediamo cosa vien fuori...

Foto
Mauro Maratta
giu 04 2013 04:59
Un gigante, avrei la curiosità di sapere quante ce ne sono in servizio in Italia.
Certo stampe di quelle dimensioni mettono in soggezione, a prescindere dal costo :)

Bisognerà tenerla in attività ...
Foto
danighost
giu 04 2013 07:22

Wow  :bravo: 

Foto
Raffaele Pantaleoni
giu 04 2013 10:11

Per la miseria... è spaventosa! I miei complimenti per l'acquisto e per la passione.

Finalmente è uscita dallo scatolone pallettato :D

Foto
takeaphoto
giu 04 2013 12:29

:bravo:

Foto
Adriano Max
giu 07 2013 17:32

Pozzetto avrebbe detto ... 'Ella madooonna !!"

 

Complimenti !

Adriano.

fantastica!

complimenti e in bocca al lupo!

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi