Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nuovo Nikon 300 mm F4 VR con elemento diffrattivo


C'era il brevetto, l'abbiamo paragonato ai teleobiettivi Canon DO (a diffrazione).
 
Nikon finalmente ha presentato l'oggetto. Ed è proprio un bel oggetto. Sembra un piccolo 200/2 VR ;)
 
Immagine Allegata: 5249794507.jpg
 
La denominazione completa è : Nikkor AF-S 300mm f/4E PF ED VR
 
E sta per diaframma elettromagnetico, PF per Phase Fresnel (un altro modo di dire elemento a diffrazione).
 
Immagine Allegata: 2341142504.jpg
 
tenendo a mente che si tratta di un obiettivo F4, il diagramma MTF ufficiale mostra un comportamento da sogno :
 
Immagine Allegata: 20056_MTF_01_en.jpg
 
lo schema ottico :
 
Immagine Allegata: 20056_Lens_Construction_en.jpg
 
le caratteristiche in sintesi :
 
755 grammi (!)
148x89 mm (!)
distanza minima di messa a fuoco : 1,40 metri
diaframma a 9 lamelle ad azionamento elettromagnetico
16 lenti in 10 gruppi, una lente ED e una PF
VR di ultima generazione
passo filtri da 77 mm
collarino per il treppiedi : non incluso
 
 
C'è altro ?
 
Si, disponibilità da febbraio a 1.999 dollari (come atteso, circa il doppio del prezzo del precedente. Ma in linea con le caratteristiche ...)


215 Comments

Foto
Mauro Maratta
gen 06 2015 07:27

Dopo la bella notizia la .... xyzmffffft !(!!!).

 

Un obiettivo da 1.999 dollari viene consegnato senza il collarino per il treppiedi :

 

Immagine Allegata: Senza titolo-1.jpg

collarino RT-1 (lo stesso del 70-200/4) a 223,85 dollari

 

Immagine Allegata: Senza titolo-2.jpg

mentre il paraluce HB-63 in vera plastica è incluso ma viene venduto a parte a 61,95 dollari

Foto
Mauro Maratta
gen 06 2015 07:44

Confronto vecchio e nuovo :

 

 

755 grammi contro 1440 grammi

148 mm contro 223 mm (a parità di diametro)

 

schemi :

 

Immagine Allegata: 20056_Lens_Construction_en.jpg

Immagine Allegata: 1909_construction.jpg

 

 

mtf

 

 

Immagine Allegata: 20056_MTF_01_en.jpg

Immagine Allegata: 1909_MTF.jpg

Foto
Leonardo Visentìn
gen 06 2015 08:03

Uhm uhm... mi sa che il porcellino si rompe per questa cosa qua...

Foto
danighost
gen 06 2015 09:14

In ogni caso è un'ottima notizia ... m'immagino per i fotonaturalisti, questo e la D7100 o erede (ma con crop 1,3X) ...

:blink: :blink: :blink:

755g

minima di messa a fuoco : 1,40 metri

148x89 mm (!)

MTF

:bigemo_harabe_net-01:

 

 

collarino RT-1? ma... servirà???(il 70-300 pesa 10g in meno...)

 

Sono rovinato :scimmia: :scimmia: :scimmia:

Foto
Mauro Maratta
gen 06 2015 10:12

 

 

collarino RT-1? ma... servirà???(il 70-300 pesa 10g in meno...)

 

 

 

Per la macro, con tubi e tlc :) non per il peso ;)

 

Considerando il prezzo preteso (abbastanza in linea con oggetti di questo livello), potevano anche regalarlo ... :)

Avviso a tutti i fotonaturalisti (ed a Silvio in maniera particolare): Alla minima distanza di messa a fuoco questo obbiettivo sará al limite un grandangolo medio. :P 

 

Troppo corto per mantenere un minimo di focale, IF e con uno schema ottico che sembra mutuato da un 20mm.

Non cominciate a lamentarvi che non tiene la focale, perché si vede dalle premesse.

 

Oppure, se proprio non potete farne a meno, apriamo uno spazio di tre ore in cui potete scatenarvi, poi basta. :lol:

a_

 

P.S. Fanno eccezione le scommesse su qual'é la focale effettiva ad un metroequattro.

Io dico 160mm, ma sono pronto a scendere.

Comunque ottima lente, anche se personalmente mi interessa zero.

Finalmente anche il peso é "moderno". :)

Credo lo abbiano pensato per poter usare lostesso schema ottico sulle prossime ML. ;) 

 

Ma penso con tristezza alla sofferenza dei poveri canonisti, che per diciotto anni (18!) hanno avuto a disposizione una lente analoga e stabilizzata, ma piú pesante di quattro etti e mezzo. 

Chissá il mal di schiena, poverini!  :unsure:

 

...Ah, no...

Anche il Nikkor non stabilizzato pesava cosí...  :rolleyes:

a_

Si Mauro, è vero quello che dici, ci ho pensato anch'io ma non credo che uno la compra x questo tipo di foto...non solo almeno

Hanno fatto la stessa cosa con il 70-200 f/4

Foto
Mauro Maratta
gen 06 2015 10:29
 

Avviso a tutti i fotonaturalisti (ed a Silvio in maniera particolare): Alla minima distanza di messa a fuoco questo obbiettivo sará al limite un grandangolo medio.  :P

 

Troppo corto per mantenere un minimo di focale, IF e con uno schema ottico che sembra mutuato da un 20mm.

Non cominciate a lamentarvi che non tiene la focale, perché si vede dalle premesse.

 

Oppure, se proprio non potete farne a meno, apriamo uno spazio di tre ore in cui potete scatenarvi, poi basta.  :lol:

a_

 

P.S. Fanno eccezione le scommesse su qual'é la focale effettiva ad un metroequattro.

Io dico 160mm, ma sono pronto a scendere.

 

 

E' da verificare.

 

Ma ad occhio la prima parte dello schema ottico è identica al precedente, con la curvatura della seconda lente biconvessa differente dal vecchio per fare posto all'elemento diffrattivo e l'ultima lente che è una biconvessa apparentemente simmetrica al posto di un doppietto con una lente piano-concava.

 

L'elemento diffrattivo dovrebbe intervenire per accorciare il percorso della luce che arriva sull'ultimo gruppo prima di quello della messa a fuoco, non necessariamente la lunghezza focale corrispondete.

 

Insomma, si tratta di un progetto diverso dai vari zoom e fissi già in catalogo. Ma bisogna attendere la misura effettiva ;)

 

 

Un grandangolare - capisco che era una battuta - è proprio un'altra cosa (giusto per chiarezza per chi ne mastica poco) :

 

Immagine Allegata: 20051_Lens_Construction_en.jpg

con le lenti disposte in modo decisamente più simmetrico ...

Foto
Mauro Maratta
gen 06 2015 10:39

Non c'è difesa contro i cinesi :) :) io ho appena comprato - giusto per provarlo - il grip per la Nikon Df, non previsto proprio da Nikon stessa ... per la cifra di 58 euro, spese comprese :)

Foto
Silvio Renesto
gen 06 2015 12:44

Avviso a tutti i fotonaturalisti (ed a Silvio in maniera particolare): Alla minima distanza di messa a fuoco questo obbiettivo sará al limite un grandangolo medio. :P

 

Sono lieto di poterti contraddire :P  

I dati di fabbrica danno una messa a fuoco minima di 1,4m con un RR di 0,24 (poco meni di 1:4), il modello vecchio aveva una messa a fuoco minima di 1,45, con un RR di 0,27.

Ergo la differenza non può essere molta e, se vogliamo essere precisi, il nuovo alla minima distanza di messa a fuoco è circa un 219mm effettivi, poco meno del precedente e praticamente identico al Sigma 300 f4 APO MACRO (che però arrivava a quel valore a 1,2m).

 

Se le specifiche non mentono, si tratta di un'ottimo obiettivo.

 

SLURP.

Foto
Valerio Brùstia
gen 06 2015 12:51
Cacchio.

CACCHIO!

Meno male che qualcuno e' ancora sveglio in Nikon!

Segnalo che essendo VR dubito molto che non vignetti con i tubi, ovviamente su FX, perche' su dx si va via allegri.

 

Sono lieto di poterti contraddire :P

...

Se le specifiche non mentono, si tratta di un'ottimo obiettivo.

Posso mettere in dubbio un sacco di cose, ma se nemmeno i dati di targa sono veri é meglio cambiare hobby. :)

 

...Quindi pare che questa volta l'abbiano fatto ber bene fino in fondo? :P

Se avrá il controllo qualitá adeguato alla classe dell'obbiettivo (come tendo a credere), pare proprio di si! :D

a_

 

P.S. Si sa se é tropicalizzato?

Spero di provarlo presto..

Foto
Silvio Renesto
gen 06 2015 16:57

Io pure  :lol: 

Foto
Bruno Mora
gen 06 2015 18:34

Se le prove sul campo confermeranno la bontà dei dati di anteprima, allora sostituirà il vecchio e fedele 300 FAS, al quale rimprovero solamente un'autofocus non troppo veloce in certe situazioni, laddove 500 e 600 nn fanno una piega.

Chissà se il collare RRS che avevo acquistato in America andrà sul nuovo? Ma certamente NO, se son cambiati i diametri esterni.

Che bomba!

 

Mannaggia a me che non avrei il tempo di usarlo... 

Foto
Bruno Mora
gen 06 2015 19:10

Che bomba!

 

Mannaggia a me che non avrei il tempo di usarlo... 

Lo si trova, il tempo ;)

Foto
Massimo Vignoli
gen 06 2015 19:26

E' un obbiettivo molto molto interessante. Leggendo qua e là ho trovato che per gestire i problemi sullo sfocato che paiono avere le ottiche con lenti difettive in certe particolari condizioni di luce hanno pensato di intervenire via software implementando una funzione denominata PF Flare control in capture NX-D (ver. 1.1.0). Pure questo è un fatto molto interessante, secondo me.

Foto
Valerio Brùstia
gen 06 2015 20:28
Mmmmmmm,
Ma se qui usiamo un po' tutti LR credo che Adobe dovra' sbattersi e produrre opportuno profilo.

Gia' sta notizia mi fa pesare "partiamo male". No dai, aspettiamo i primi test
Foto
Mauro Maratta
gen 07 2015 08:27

Valerio, parliamo di tenuta al flare, in certune situazioni. Tipo D750 :) una cosa da evitare comunque per non perdere nitidezza.

 

O, almeno, io faccio ancora come una volta, sole alle spalle, regola #1, paraluce, regola #2. ;)

Foto
Valerio Brùstia
gen 07 2015 09:59

Son cose differenti,

 

personalmente non ho mai amato molto giocare con i riflessi in camera, ma può accadere che sia una carta in più nel mazzo. Ti parlo da mestierante, che non esercita più da belli che quindici anni (ben felice).

Ma lasciamo perdere la faccenda della D750 sulla quale io credo di aver dichiarato in diverse occasioni una posizione molto più rigida di quella della media del forum Nikonland e ripetersi è peccato.Nel merito di  questo nuovo 300 mm la notizia riportata da Massimo mi fa meditare. Potrebbe essere che si manifestino dei comportamenti "strani" sui riflessi in controluce tali che, vado a braccio, una bella barca a vela immersa in un mare dorato nel tramonto del Peloponneso richieda un'intervento sfw per essere guardabile? Questa non è una foto "particolare", ma un classico che, se capita, risulta irresistibile.

Ovviamente sto parlando di NIENTE perchè ancora siamo nel campo delle ipotesi, ma la segnalazione di Massimo sa di nota stonata su una sinfonia di dati tecnici che fanno di questo oggetto un MUST.

Foto
Mauro Maratta
gen 07 2015 10:09

Valerio, perdonami, è una questione tecnica, non un "problema".

Gli elementi diffrattivi non portano pasti gratis.

L'accorciamento della lunghezza, lo schema semplificato, l'alleggerimento complessivo si paga in termini di tenuta inferiore al flare rispetto ad uno schema rifrattivo tradizionale ed una minore qualità ai bordi estremi.

E' tutto documentato ;)

 

Basta saperlo e comportarsi di conseguenza (come con il moiré una volta rimosso il filtro anti-alias).

 

Ma tutto questo apre la strada - finalmente - a riedizioni di 400/5.6 e 500/Y.Z leggeri, compatti ed efficienti, con una nitidezza al centro esemplare a tutta apertura, da troppo tempo assenti nel catalogo Nikon.

 

;)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi