Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nuovo Nikon 16-80mm F2.8-F4E formato DX


Immagine Allegata: AFS_DX_16_80E.jpg
 
480 grammi, 86x80mm, 17 lenti in 13 gruppi (di cui 4 ED e 3 asferiche), stabilizzazione, diaframma a 7 lamelle, trattamento N (prima volta in un obiettivo DX).
35 cm di messa a fuoco minima, 0,22X di rapporto di ingrandimento. Diaframma elettromagnetico.
 
Sembra che in qualche modo Nikon abbia ascoltato la voce di chi pensa che in campo DX a tanti corpi macchina non corrispondano altrettanto valide scelte in tema di obiettivi, tolti i tanti, tantissimi, troppi ZOOM basic 18-Qualchecosa.
 
Purtroppo però il prezzo salato (1.096 dollari, consegna nel corso di questo mese) non lo renderanno così popolare.
 
Qui su Nikonland qualcuno è interessato a questo obiettivo ?
 
 


9 Comments

Foto
Silvio Renesto
lug 02 2015 09:14

Io uso il formato Dx per i vantaggi in macro e avifauna.

questo 16-80 sembrerebbe essere la versione "pro" del 16-85, equivalente al 24-120 f4, e non un aggiornamento del luminoso 17-55 f2.8.

Il 16-85 è già buono, per le mie limitate necessità/capacità almeno, a quel prezzo il nuovo è al di là dei miei interessi per il momento, anche se  fosse qualitativamente molto superiore e non solo a diaframma fisso.

Gradita notizia il fatto che nikon non abbia completamente relegato il Dx nel limbo del fotografo casuale.

Foto
Giannantonio
lug 02 2015 09:35

Notizia a parte per un nuovo obbiettivo per il formato DX che posseggo, mi pare un po costosetto rispetto al pari apertura e quasi focale Sigma Contemporary 17-70 2.8- 4.

Ora per quello che ho capito, la cosa importante per gli obbiettivi da utilizzare con sensori densi, è la capacita di risolvere e quindi sfruttare al massimo le capacità del sensore che c'è dietro.

Certo ci sono anche parametri non meno importanti come la resa dello sfuocato dei colori, che andrebbero paragonati tra i due oggetti.

 

No non sono interessato e come ho già avuto modo di dire sono orientato a completare il mio corredo minimal con un 24 fisso e luminoso.  

Io e (soprattutto) mia moglie usiamo la D7000 con una certa regolarità. Oltre alla serie FX della sorellona D800E possiedo solo il 16-85 per DX ed è quello che usiamo per il 90% delle volte.

Presto arriverà la D7200 :) e la necessità di ottiche più risolventi si farà sentire. Quindi sarei il candidato ideale per questo obiettivo.

Ma...c'è un grosso "ma"...ed è il prezzo: è molto al di sopra di quello che sono disposto a pagare per uno zoom generico del tipo "18-qualche-cosa".

Quindi o scende di prezzo (tanto) o lo cercherò usato fra un paio d'anni.

Per me il formato DX resta interessante, Nikon ha delle macchine fantastiche e spero che ancora una volta non si spari sui piedi, come dicono gli inglesi...

 

PS cosa interessante: sul formato FX ormai sono indirizzato verso le ML, ma per le DX non mi interessano e preferisco ancora le reflex.

Foto
Mauro Maratta
lug 02 2015 11:48

Notizia a parte per un nuovo obbiettivo per il formato DX che posseggo, mi pare un po costosetto rispetto al pari apertura e quasi focale Sigma Contemporary 17-70 2.8- 4.

[...]

 

 Per inciso c'è in corso una campagna di ribassi degli obiettivi Sigma e in particolare :

 

il Sigma 17-50mm f/2.8 EX DC OS HSM viene offerto a 469 dollari, mentre il più aggiornato Sigma 17-70mm f/2.8-4 DC OS HSM Contemporary a 399.

Molto meno della metà di questo nuovo Nikon. ;)

 

Non so nulla delle prestazioni dei due, però :(

Foto
Paolo Iacopini
gen 02 2016 18:23

Ho comprato il "vecchio" 18/70 usato per soli 70 euro.(e non è il peggior figo del bigoncio)  In futuro sarà il primo obiettivo da sostituire e seguo le novità in questo range.

Sigma 17/70

Accoppiata 35 e 85 fissi o meglio 18/35 Art Sigma con 85 Nikon F1,8

oppure questo 16/80 quando sarà abbordabile. In ogni caso a parte la maggior escursione focale fa concorrenza al 17/55 F2,8 fisso con prezzo simile e qualità superiore.

Occorre una rivoluzione Copernicana tra gli obiettivi Nikon, una profonda riorganizzazione.Troppa confusione troppi doppioni, sembra che manchi una linea guida

Foto
Silvio Renesto
gen 02 2016 20:46

Il vecchio 18-70 non era superlativo ma era apprezzabile, un obiettivo più che onesto, a me è piaciuto, perlomeno sui corpi su cui l'ho usato (D300-D7000).

Il 16-85 che ho adesso è molto buono per la sua categoria. 

Foto
Paolo Iacopini
gen 02 2016 20:58

Sono d'accordo. Inizialmente non era previsto nel mio corredo "ideale" ma per 70 euro...Quando vado a camminare in montagna è comodo. Adesso se nel futuro vorrò fare un passo avanti deve essere almeno un balzo. altrimenti meglio nulla.

Per adesso fantastico sul Sigma 18/35 F1,8 e Nikon 85 F 1,8

Foto
Max Aquila
gen 02 2016 21:21

 

 Per inciso c'è in corso una campagna di ribassi degli obiettivi Sigma e in particolare :

 

il Sigma 17-50mm f/2.8 EX DC OS HSM viene offerto a 469 dollari, mentre il più aggiornato Sigma 17-70mm f/2.8-4 DC OS HSM Contemporary a 399.

Molto meno della metà di questo nuovo Nikon. ;)

 

Non so nulla delle prestazioni dei due, però :(

Ora pero' non si puo' piu' dire che non sai nulla delle prestazioni del Sigma 17-70 C 

 

:marameo:

Foto
Mauro Maratta
gen 03 2016 08:20

[...]

Occorre una rivoluzione Copernicana tra gli obiettivi Nikon, una profonda riorganizzazione.Troppa confusione troppi doppioni, sembra che manchi una linea guida

 

Una linea guida c'è ed è di tutta evidenza, per Nikon il formato DX è puramente consumer.

E per una destinazione consumer Nikon prevede solo zoom ad apertura variabile.

 

L'unica eccezione è il venerando 17-55/2.8 che però è stato presentato quando l'ammiraglia Nikon era giocoforza in formato DX.

 

E poi basta, i fissi 35/1.8G e i due macro sono anche essi dei ripieghi consumer.

 

Dubito che la strategia cambierà a breve o a medio termine. E' la stessa che del resto Nikon sta applicando anche alle sue mirrorless in formato più piccolo, funestate da zoom e zoometti bui e sovrapposti e poco più.

 

Del resto quando Nikon ti propone uno zoom di fascia superiore come questo 16-80/2.8-4 che pure se ha qualche velleità non si può considerare quanto di massimo si potrebbe fare, lo offre a prezzi decisamente fuori squadra per chi, evidentemente, si limita al formato piccolo anche per questioni di budget.

 

Tutto l'opposto di quanto fatto da Fujifilm e Olympus che hanno la strategia opposta : motivare la scelta di formato ridotta con un corredo inappuntabile pensato per quel formato, sia di zoom che di fissi di tutte le fasce.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi