Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Flare sulla Nikon D750 : stiamo investigando su cause e rimedi


Da un mese impazza per i forum la notizia secondo cui molte Nikon D750 sarebbero affette da un difetto di fabbricazione che, in certe situazioni, produce un flare anomalo ben visibile nelle immagini.
 
Nikon Europe ieri ha ufficialmente annunciato di avere ricevuto da molti clienti questa segnalazione e che sta indagando per verificare cause ed eventuali rimedi.
 

To users of the Nikon D750 digital SLR camera
 
Thank you for choosing Nikon for your photographic needs.

We have received indications from some users that when photographing scenes in which a bright light source, such as the sun or high-intensity lighting, is at a certain position along the top border of the frame, flare with an unnatural shape may sometimes occur in images captured with the D750 digital SLR camera.

We are currently looking into measures to address this issue. Further details will be announced as soon as they are determined.

Please direct inquiries regarding this matter to the Nikon Customer Support Centre.

We hope that you will continue to choose Nikon for your photographic needs.

 

 

Agli utenti della Nikon D750
 
Abbiamo ricevuto indicazioni da alcuni clienti che,quando fotografano scene in cui c'è una sorgente di luce brillante, prodotta dal sole o da fonti di luce ad alta intensità, in determinate posizioni lungo il bordo superiore del frame, a volte appaiono flare di una forma innaturale.
 
Stiamo cercando misure per sistemare questo problema. Ulteriori dettagli verranno annunciati appena saranno determinati.
Per domande riguardanti questa materia riferitevi al Nikon Customer Support Centre.

Noi confidiamo che continuerete a scegliere Nikon per le vostre necessità fotografiche
 

 
Di fatto il testo del comunicato è una ammissione che il problema esiste, anche se le cause e i rimedi non sono stati ancora stabiliti.
 
Ritengo che presto ci saranno ulteriori comunicati al riguardo e che da questo momento l'assistenza ufficiale Nikon sarà più sensibile alle segnalazioni della clientela (LTR inclusa).
 
:)
 
 
 


59 Comments

Foto
Kintaro70
dic 30 2014 08:49

Sopratutto si eviteranno di fare le maestrine da corso base di fotografia, sul come evitare il flare, evitando di scattare in quelle condizioni, usando il paraluce (che di fatto è ininfluente in questo caso), oppure suggerendo di chiudere il diaframma (pure questo inutile).

Il difetto per me non sta nel fatto che ci sia il flare, ma che ci sia quella banda superiore che taglia il riflesso e crea un artefatto innaturale rispetto a tutte le altre fotocamere.

Foto
Valerio Brùstia
dic 30 2014 08:50
A quelli che consigliavano di giustapporre il paraluce, adesso consiglio un buon lassativo.
Foto
Aldo Del Favero
dic 30 2014 09:50

Ma con tutto questo sovrapporsi di nuovi modelli, non è il caso che le case prima facciano dei beta test come per i software, perchè lasciare che siano i clienti a fare da cavie non porta a nulla di buono... certo per il software basta una patch via internet per risolvere il problema, per l'hardware sono invece cavoli amari per il povero cliente... auspicherei una classaction da qualche parte del globo affinchè Nikon di prenda una bella strigliata e cominci a vendere prodotti senza difetti macroscopici... rispetto per il cliente prima di tutto, non sono prodotti da 50-100 euro...

Temo che motivi di fatturato e relativi margini inducano Nikon a rilasciare prodotti a scadenze sempre più ravvicinate, per questo motivo sempre meno testati in ogni condizione di luce e di ripresa. Se poi si aggiunge un controllo di qualità più lasco dovuto sia a materiali più economici che a manodopera meno esperta (ma più a buon mercato), ecco che i problemi vengono fuori con maggiore frequenza.

 

Peccato, perché la D750 è una gran macchina... :(

 

Comunque, attendiamo le mosse dei giapponesi, che sono certo non ripeteranno gli errori fatti con la D600.

Foto
Mauro Maratta
dic 30 2014 10:12

Chi mi legge sa che negli ultimi anni io sono tutt'altro che tenero con Nikon, quasi come un amante tradito :(

 

Ma tenderei un pò a sdrammatizzare in questa circostanza perchè se è vero che il difetto esiste e di fatto Nikon lo sta ammettendo, promettendo di fare adeguata ... luce, c'è anche da dire che c'è molta disinformazione.

 

Si tratta di una situazione che bisogna andare a cercare, che in fondo riguarda ogni macchina esistente in talune circostanze, che il flare se non usato in modo creativo rovina le foto, specie con i grandangolari (ricordo foto letteralmente di menta con il 14-24/2.8 sulla D300, ovviamente con il paraluce montato ! e il sole non direttamente inquadrato).

 

Ne parla in questi termini Nasim Mansurov, giustamente citato da Arsenio, qui che si è preso la briga di riprendere con tre macchine Nikon differenti la stessa scena :

 

Immagine Allegata: nasim.jpg

 

il flare come vedete c'è con tutte e tre le macchine. Quello della D750 è solo ... innaturale perchè presenta una banda scura sopra.

 

Quello è il difetto, non il flare. Il flare è normale.

 

Cioè, il difetto della D750 sarebbe - in talune e ben specifiche circostanze - di produrre un flare che è affetto da una banda scura, diverso da quello continuo prodotto dalle altre fotocamere (Canon incluse).

 

;)

 

La questione si pone in termini che sono quindi molto distanti da quelli - disastrosi per le macchine affette - della D600, la cui sporcizia rilasciata dal mirabox e dall'otturatore, comprometteva ogni immagine, rendendo la macchina di fatto inservibile.

Quando io mi sono battuto per far capire a tutti che il problema esisteva, sono stato preso per visionario e che il problema era la mia macchina; ora almeno è chiaro che non è così.

Chi mi ha risposto in LTR è un perfetto menefreghista (per non usare altri termini) e sì e no ha letto ciò che ho scritto nella mail e tanto meno avrà guardato la foto che ho allegato.

Le tre immagini che dimostrano che il flare esiste anche in altri corpi non dicono nulla: la D750 è l'unica che ha il problema...le altre non lo hanno.

Si è parlato poi di flare ma ho anche specificato che è la banda netta il problema e non il controluce.

L'unica cosa "positiva" è che la macchina si può usare comunque senza problemi, questo sì, ma non nascondiamoci dietro ad un dito con discorsi tipo "...le foto in controluce non si fanno!".

L'errore di progettazione è ammesso e Nikon questa volta si è comportata in modo corretto, almeno nell'ammetterlo, quindi per me la questione è chiusa.

Io rimango dell'idea che è giusto che Nikon si prenda le sue responsabilità, faccia retrofit se necessario e non ultimo ammenda coi clienti. E per fortuna pare lo stia facendo.

 

Ma

 

io se faccio una foto con la mia 810 (che non ha il difetto) e mi trovo un flare del genere (senza il difetto) BUTTO LA FOTO.

 

Questo per dire che il 99,9% delle foto che faranno gli utenti della D750 saranno ottime foto, con e senza il difetto del flare.

Foto
Massimo Vignoli
dic 31 2014 08:29

Da quello che ho capito leggendo in giro non si tratta strettamente di un difetto di progettazione ma piuttosto di assemblaggio, e quindi potrebbe essere il caso tipico che non che non emerge in fase di test finale sul prodotto prima di avviare la produzione di massa, così come la modalità nella quale si presenta tenderebbe a tagliar fuori anche i test di qualità a campione sui prodotti di serie.

Più probabilmente si tratta di entrambi: la progettazione ha previsto tolleranze di assemblaggio troppo ridotte e non raggiungibili nella pratica con sistematicità adeguata dalle linee produttive.

 

Il vero problema di nikon, per me, è più generalmente "di sistema" nella gestione del ciclo di vita del prodotto e potrebbe generare loro un grave danno economico. Quattro delle ultime macchine prodotte (D600, D750, D800 e D810) hanno avuto problemi più o meno gravi sui primi lotti produttivi (per come la vedo io questo della D750 non è tra quelli gravi).

La domanda è: chi si avventurerà a comprare la loro prossima macchina prima di un paio di mesi dall'uscita? Io no di sicuro, già la stessa cautela l'ho adottata per la D810, nonostante il fatto che con nikon mi trovo benissimo e non ho nessuna intenzione di cambiare brand!

Foto
Mauro Maratta
dic 31 2014 08:33

... specialmente per il fatto che dopo 3 o 4 mesi cominciano con i ribassi :)

 

 

Ma è tutto calcolato : costo industriale tirato al minimo per poter fare ribassi aggressivi. Costi tagliati che ingenerano problemi di costruzione e di affidabilità.

Personalmente dubito che D4 e D810 dureranno quanto una F3 o una F5.

Ma una F3 ai prezzi del 1981 portati ad oggi costerebbe qualche cosa come 12.000 euro .... e io non la potrei comperare :(

Foto
Valerio Brùstia
dic 31 2014 10:47

Vero Mauro, ma vero che quel prezzo che indichi era drogato da una situazione tutta ITALIANA.

Gli americani le F3 le comperavano eccome, come i tedeschi del resto, loro però non dovevano mantenere frizzi e lazzi di importatori monopolisti e di uno stato piuttosto miope - beni di lusso - a cui ci sarebbe da esclamare un bel "ma va a cag...."

Foto
valgrassi
gen 02 2015 00:12

Vero Mauro, ma vero che quel prezzo che indichi era drogato da una situazione tutta ITALIANA.

Gli americani le F3 le comperavano eccome, come i tedeschi del resto, loro però non dovevano mantenere frizzi e lazzi di importatori monopolisti e di uno stato piuttosto miope - beni di lusso - a cui ci sarebbe da esclamare un bel "ma va a cag...."

C'entra come il cavolo a merenda, ma nel 1982 un amico che era andato in Giappone mi aveva comprato a Tokyo una F3 HP + AiS 2.8/28 + AiS 2.0/85 per

1.2 Mlire.

massimiliano.c
gen 02 2015 20:35

M'ero ripromesso di non verificare se la mia D750 fosse affetta o meno dal problema del flare "strano", poi oggi sono caduto in tentazione, e ho visto che anche la mia reflex ne soffre. La cosa strana è che sono riuscito a riprodurre il "fenomeno" soltanto con il 50mm f/1.8D, mentre con il 28mm AF-S (l'unico altro obiettivo che posseggo) invece no (stesse condizioni di scatto, ovviamente).

Preferisco comunque cestinare una foto su mille che spedire la macchina in assistenza: magari la mando in LTR e mi fregano il pacchetto mentre viaggia...

Foto
Valerio Brùstia
gen 03 2015 00:12
Eccolo qui con il nome di Massimiliano, un fulgido esempio di comportamento mooolto auspicato da qualsiasi produttore / distributore.

Massimiliano non volermene credo che io farei esattamente la stessa tua scelta, per le stesse ragioni che tu richiami.

Pero' voglio dirlo forte: e' profondamente scorretto mettere la gente in queste situazioni (in buona sostanza tirargli sti pacchi)
E la cosa puo' solo peggiorare se l'offerta si mantiene in questo stato di duopolio, dove la concorrenza tra Samurai sta sempre di piu' assomigliando ad una spartizione del territorio tra cosche.

Meditate bene bene i vostri prossimi acquisti, che noi invece di fregature a questi qui non ne tiriamo, perche' i nostri euro valgono tutti dal primo all'ultimo. Non hanno macchie, sono perfettamente a fuoco e si vedono bene tutti anche in controluce.
massimiliano.c
gen 03 2015 03:07

Ciao Valerio, forse hai ragione tu, però non sono d'accordo con quello che hai scritto. E' evidente che sarebbe stato meglio se la D750 fosse nata perfetta, ed è certo auspicabile che Nikon risolva al più presto il problema del flare anomalo. Sta di fatto che il suddetto problema, per me, è assolutamente marginale, e quindi, più che essere involontariamente compiacente verso le politiche produttive e commerciali di una multinazionale, cerco semplicemente di commisurare la mia reazione all'entità del danno.

Voglio dire, sarei stato decisamente più alterato se avessi a suo tempo acquistato una D600...

Foto
Valerio Brùstia
gen 03 2015 09:30
Massimiliano,
Nemmeno il mirabox della F60 aveva questi problemi. Io farei la tua stessa scelta, ribadisco. Ma rbadisco anche che i tuoi soldi li hanno voluti tutti senza alcun sconto, perche' permettimi se mi vendi qualcosa che presenta anche un lieve difetto allora ... Negoziamo?

Ciao
Foto
Robitreno
gen 06 2015 00:23

Da quello che ho capito leggendo in giro non si tratta strettamente di un difetto di progettazione ma piuttosto di assemblaggio, e quindi potrebbe essere il caso tipico che non che non emerge in fase di test finale sul prodotto prima di avviare la produzione di massa, così come la modalità nella quale si presenta tenderebbe a tagliar fuori anche i test di qualità a campione sui prodotti di serie.

Più probabilmente si tratta di entrambi: la progettazione ha previsto tolleranze di assemblaggio troppo ridotte e non raggiungibili nella pratica con sistematicità adeguata dalle linee produttive.

 

Il vero problema di nikon, per me, è più generalmente "di sistema" nella gestione del ciclo di vita del prodotto e potrebbe generare loro un grave danno economico. Quattro delle ultime macchine prodotte (D600, D750, D800 e D810) hanno avuto problemi più o meno gravi sui primi lotti produttivi (per come la vedo io questo della D750 non è tra quelli gravi).

La domanda è: chi si avventurerà a comprare la loro prossima macchina prima di un paio di mesi dall'uscita? Io no di sicuro, già la stessa cautela l'ho adottata per la D810, nonostante il fatto che con nikon mi trovo benissimo e non ho nessuna intenzione di cambiare brand!

Quanto dici è assolutamente condivisibile. Mi pare però che la storia dei prodotti industriali sia sempre la stessa. Vi porto un esempio che credo calzante.

Quand'ero ragazzo (ora ho 64 anni, quindi fate i conti...) mo padre aveva un amico che in Via Tolstoi a Milano possedeva un bar/tabaccheria. Aveva un passato di pilota automobilistico: Ogni tanto veniva chiamato dalla FIAT per essere uno dei collaudatori dei modelli di preserie. Raccontò a mio padre che gli avevano affidato una delle prime 850 con la quale aveva preso a fare Milano-Bologna-Milano per 12/14 ore al giorno. Dopo una trentina di migliaia di chilometri il motore si ruppe, telefonò a chi di dovere, vennero a prendere l'auto e la portarono via. Ovviamente non era l'unica auto sottoposta a collaudo. Passarono alcuni mesi (evidentemente per studiare ed apportare le necessarie modifiche) poi gli affidarono nuovamente l'auto, con la quale percorse quasi 150.000 chilometri prima del.....botto. Altri mesi e nuovi collaudi. Questa volta si fermò (come da istruzioni) a 250.000 chilometri senza che il motore, od altre parti meccaniche cedessero. Dopo un certo tempo (scusatemi se non ricordo quanto) la FIAT 850 venne messa in commercio. 

Mio padre esclamò: "quando esce la seconda serie, la compro! Ricordati, delle FIAT, mai comprarle appena escono!)

Come vedete la storia è sempre la stessa: per quanti precollaudi si facciano, per quante "Beta release" vengano tirate fuori, i difetti non saranno mai del tutto scongiurabili.

Per la cronaca, quella che acquistò mio padre, era denominata "850 super" - da non confondere con la successiva "special" dotata di motore di 903 cc (che poi equipaggerà la 127) - caratterizzata dal dover essere utilizzata con benzina "super" - la rossa - e non con la benzina normale - la gialla - che alimentava il motore della prima serie. La FIAT non pubblicizzò affatto che si trattasse di una nuova serie ma il concessionario lo spiegava verbalmente ma, di scritto, nulla.

Roberto

Foto
Tiziano Manzoni fototm
gen 06 2015 21:34
Io, capisco lincazzatura... E dato che ho la d750 posso considerarmi tale, proprio perché la macchina l'ho pagata ha un difetto e va o riparata o sostituita... Ma oggi tutto è vecchio il giorno dopo che lo compri... Vogliamo parlare degli iPhone che si piegano e tirano i peli della barba? Vogliamo parlare dei cambi automatici 7 marce Ww ? Purtroppo la concorrenza non sta a guardare.... Nikon è rimasta al palo dopo la d2x ha testato e ritentato la d3 e nel frattempo la concorrenza ha sfornato tre modelli... Alcuni dopo una settimana hanno dovuto fare aggiornamenti.. Ecc la d3 era una meraviglia e noi tutti prima io per primo a condannare nikon che non si dava una mossa... Idem con gli afs... Quanto è passato dall'esordio canon? Ora io ho avuto due 600 senza problema o forse perché il problema se c'era non mi sono accorto, non lo so, so che nei primi 6000 scatti ho pulito i sensori e poi ho smesso di farlo e non ho più visto puntini... Ora ho una d750 che pretendo sia impeccabile e qualcuno con tante fisime e con il gusto di testare scopre che fa un flare anomalo, la verità che se scattasse foto non si sarebbe mai accorto, io conto 40 mila scatti non me ne sono accorto e mai lo vedrò se non vado a ricercarlo, poi ora si,scopre che lo fa anche la d810 è la df e vuoi vedere che se qualcuno lo ricerca lo fa anche la d600 la d3s ?.. Non lo so trovo che questo non è un problema ma semmai un limite del mezzo... Che è ininfluente al lato pratico del fotografare, forse più percettibile nel video, che credetemi si aggiunge a una svariato numero di limiti che ci sono nelle videocamere e fotocamere dove si hanno ormai sensori ful hd e 50 p
Foto
Valerio Brùstia
gen 06 2015 23:29

In certe riprese fashion, ma anche nei matrimoni, alle volte scappa la voglia di buttare un bel flare in macchina, tanto da smorzare i contrasti e giocare un po' con la luce onirica del "sole negli occhi"

 

Forse con sta D750 è il caso di portarsi appresso un secondo corpo, diverso.

 

ciao

Foto
Mauro Maratta
gen 07 2015 09:21

Tiziano, non sentirti poi così strano. Io il "difetto" della D810 non l'ho riscontrato, non l'ho cercato e nemmeno l'ho fatto "sistemare".

E se avessi la D750, come te, non me ne accorgerei mai, se non prima di buttare via qualche foto già brutta di suo e non certo per la banda nera in alto a sinistra ;)

 

Nemmeno dopo 100.000 foto :)

Foto
Tiziano Manzoni fototm
gen 07 2015 23:10

In certe riprese fashion, ma anche nei matrimoni, alle volte scappa la voglia di buttare un bel flare in macchina, tanto da smorzare i contrasti e giocare un po' con la luce onirica del "sole negli occhi"
 
Forse con sta D750 è il caso di portarsi appresso un secondo corpo, diverso.
 
ciao


Sicuramente, e se a mano libera riesci a beccare il punto fatidico ove appare la linea nera, sarai riconosciuto per quello che aveva la d750... Siamo seri, per far uscire tale flare con banda nera serve farlo in lv e muovere il corpo osservando il mirino e trovare e far combaciare il tutto... Se ti esce in fase di ripresa hai fatto bingo e hai un flare figo!!!! Quando ho iniziato con le videocamere il limite era con i tubi saticon che se per,sfiga puntavi il sole il tubo bruciava... E pure lì era un limite dove il professionista lo sapeva e si comportava in modo tale... Quindi dato che tutto questo di serio ha ben poco, apro ufficialmente il concorso di fotografia dinamica ovvero no tramonti o altro ma foto serie senza crop e rinquadrature con flare by d750 integrato... Attendo le numerose immagini... Detto alla,fotom
" nikon di cazzate ne fa, ma questa è una cazzata di bimbominkia forumisti, impegnati a farsi seghe mentali che pensano che un corpo macchina sia un elaborato di tecnologia scientifica, che guardano ai dati exit per eguagliare le foto piacevoli altrui, scoprendo che sono i soliti 1/125 ff5,6 iso 400 una stringa che da ormai 30/40 anni rimane tale è che ogni volta ripropone qualcosa di diverso..." Avete tutto, iso auto a numeri stratosferici, in pratica si scatta al buoio, program che fanno tutto, afs, raffiche che imbarazzano i mitra Beretta in dote alla benemerita, ottiche zoom che partono da 18 e arrivano a 300... ma se vuoi il flare creativo d750 devi avere come allora se volevi lo sfocato a pallini il catadriotico dovevi avere, con questo voglio che nikon mi omaggi una d750 grazie?..
Foto
Leonardo Visentìn
gen 08 2015 00:59

Sicuramente, e se a mano libera riesci a beccare il punto fatidico ove appare la linea nera, sarai riconosciuto per quello che aveva la d750... Siamo seri, per far uscire tale flare con banda nera serve farlo in lv e muovere il corpo osservando il mirino e trovare e far combaciare il tutto... Se ti esce in fase di ripresa hai fatto bingo e hai un flare figo!!!! Quando ho iniziato con le videocamere il limite era con i tubi saticon che se per,sfiga puntavi il sole il tubo bruciava... E pure lì era un limite dove il professionista lo sapeva e si comportava in modo tale... Quindi dato che tutto questo di serio ha ben poco, apro ufficialmente il concorso di fotografia dinamica ovvero no tramonti o altro ma foto serie senza crop e rinquadrature con flare by d750 integrato... Attendo le numerose immagini... Detto alla,fotom
" nikon di cazzate ne fa, ma questa è una cazzata di bimbominkia forumisti, impegnati a farsi seghe mentali che pensano che un corpo macchina sia un elaborato di tecnologia scientifica, che guardano ai dati exit per eguagliare le foto piacevoli altrui, scoprendo che sono i soliti 1/125 ff5,6 iso 400 una stringa che da ormai 30/40 anni rimane tale è che ogni volta ripropone qualcosa di diverso..." Avete tutto, iso auto a numeri stratosferici, in pratica si scatta al buoio, program che fanno tutto, afs, raffiche che imbarazzano i mitra Beretta in dote alla benemerita, ottiche zoom che partono da 18 e arrivano a 300... ma se vuoi il flare creativo d750 devi avere come allora se volevi lo sfocato a pallini il catadriotico dovevi avere, con questo voglio che nikon mi omaggi una d750 grazie?..

 

:brindanodiavoletti:

Foto
Gianluca Proietto
gen 08 2015 02:26
Oggi ho visto su YouTube un video fatto da un fotografo spagnolo che faceva vedere come fosse facile in un controluce riprodurre il "Flare" con diversi obiettivi
Ora anche se non faccio controluce tutti i giorni non è neanche così raro e se penso che ho acquistato ottiche Nikon e non universali magari di pari prestazioni perché avevano un trattamento antiriflesso più efficiente PERCHÉ DOVREMMO ACQUISTARE UNA FOTOCAMERA CON FLARE DI SERIE PER BEN 2000euro!!!
E magari tra un anno mi esce la D760 priva di questo "optional!!!"
Foto
Mauro Maratta
gen 08 2015 08:29

 PERCHÉ DOVREMMO ACQUISTARE UNA FOTOCAMERA CON FLARE DI SERIE PER BEN 2000euro!!!
 

 

Ma tu l'hai comprata, oppure parli così per dire ?

Nel caso 1), mentre attendi il comunicato ufficiale Nikon sulla "soluzione" al problema, ingegnati per mettere qui di seguito #10 foto fatte nelle circostanze descritte da fototm che mostrino evidente il flare a lutto tipico della D750.

Nel caso 2) ci sono altre fotocamere sin commercio, mica sei costretto a comperarti una D750, se questo del flare con la banda nera è un limite fondamentale per te (attenzione, il trattamento antiriflesso, i nanocristalli e il flare ottico indotto dagli obiettivi è un problema comune, qui stiamo parlando di un fenomeno peculiare).

 

;)

incuriosito da tutto questo bailamme sul nuovo modello ho preso -giusto per curiosita'-  la mia d700, con diverse ottiche e con diverse sorgenti luminose in tutti i modi piantate di fronte, di sbieco, borderline sopra sotto e ai lati, .... nulla. tutto regolare.

 

capisco pero' che la cosa della 750 e' antipatica, uno se ne accorge solo "dopo", nel mirino non si vede.

per chi ci lavora, che so cronaca .. (io faccio un'altra attivita' ma penso che) mica sta li a vedere se c'e' il flare .. penso che scatti e via.

ma se viene male mi sa che si incacchia ....

(estremizzo) se scatti la tua foto dell'anno e hai il sensore sporco la puoi recuperare ma qui -se sei borderline con la cappella-  la butti propro.

non so se sia possibile o meno, ...

pigli una piletta led e la macchina e ci metti un normale luminoso, imposti il live view e "scatti".

invece di guardare il monitor, guardare la lente frontale e con la pila simulare il sole al pelo con il cono inquadrato dalla focale in uso .. evedere se appare qualcosa sul sensore.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi