Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Lexar : nuove XQD 1100x ed SDHC da 256 GByte 600x


Lexar presenta ufficialmente la sua offerta di XQD in tagli da 32 e 64 Gbyte con una velocità di lettura garantita di 168 MB/s (marchiate 1100x).

Ricordo che sinora solo la Nikon D4 ha uno slot per XQD e credo che le uniche schede vendute siano state quelle regalate con il primo lotto della macchina lo scorso mese di maggio ...
I prezzi sono proibitivi : 300 dollari per i 32 GB e 580 per i 64 GB


Contemporaneamente porta ancora più in alto la capienza delle schede SD con un nuovo taglio sensazionale da 256 gigabyte. Immagino per cineasti incalliti dotati di tante batterie :)

Immagine Allegata: Lexar-SDXC_256GB_600x_memory_card.jpeg

di fatto lo spazio si era già creato con il ribasso dei prezzi dei tagli più piccoli praticato al retail già prima di Natale 2012. Anche perchè per comperare questa mega-schedina ci vogliono 1.000 dollari.

Ma fanno sul serio ? :(


30 Comments

Mi sa tanto che stiamo parlando di prodotti di bandiera, ancora. :(

La XQD non si capisce bene se rispecchia le buone vendite della D4, se sanno ufficiosamente che stanno uscendo nuove macchine con quello standard, oppure se semplicemente "dovevano" produrre una scheda di quel tipo per non perdere la possibilitá di farlo in futuro.

La SD é a mio parere solo una ovvia evoluzione, aspettata e per ora anche lei "di bandiera".

Dal canto mio non cambio l'opinione che ho della XQD, che é di attesa blandamente scettica.
Certamente anche perché non mi tocca in prima persona, non avendo e non essendo per nulla interessato ad una D4.
a_
Foto
Mauro Maratta
gen 09 2013 13:17
Andrea, le D4 in circolazione (considerando la tiratura di 3-4.000 pezzi al mesi) non credo siano superiori alle 20-30.000 unita ;) E sarebbe un successo.

Non tali da giustificare la produzione di una scheda di memoria specifica.

Se Sony non si decide a promuoverla su videocamere ed altri aggeggi ad alta necessità di flusso di dati al secondo la vedo abbastanza nebulosa.
E' un peccato perchè le CF non possono crescere a questi livelli di capienza e di velocità di lettura.
170 mega al secondo è un dato fantascientifico. E non è il limite massimo ;)

Di contro io ho appena comperato una SDHC da 64 Gbyte a 62 euro. Un decimo esatto del prezzo richiesto da questa Lexar ... :(
Il prezzo è un vero fattore limitante,non penso le vedremo mai su videocamere consumer e forse nemmeno prosumer a meno di un impegno supermassiccio da parte di sony come diceva Mauro. Farà la fine del betamax,minidisc etc?
Spero di no, anche se le esperienze passate (non solo betamax ma anche memory card) farebbero supporre il contrario.
Foto
Paolo Tagliaro
gen 10 2013 08:50

Di contro io ho appena comperato una SDHC da 64 Gbyte a 62 euro. Un decimo esatto del prezzo richiesto da questa Lexar ... :(


1/10 il prezzo per 1/4 di capienza = poco più del doppio.
Se la velocità fosse maggiore e considerando il costo maggiore di una scheda più capiente rispetto a due di taglio dimezzato, penso sia un prezzo adeguato.
Sicuramente fuori mercato per chi non ha necessità particolari, ma pure le "fuori-serie" (o le ammiraglie) sono "fuori mercato".
Foto
Paolo Tagliaro
gen 10 2013 08:52
Le XQD sono il futuro, forse arrivato troppo presto visto che le CF non stanno ancora strette e le SD sono un ottimo compromesso.
La D5 avrà doppio slot SD + XQD! :marameo:

P.S. Oltre all'interfaccia Ethernet, nella D5 introdurranno il trasferimento dati via LTE (20cent a MB o 50cent con stampa formato 13x19 spedita a casa).
Foto
Mauro Maratta
gen 10 2013 09:32

1/10 il prezzo per 1/4 di capienza = poco più del doppio.
Se la velocità fosse maggiore e considerando il costo maggiore di una scheda più capiente rispetto a due di taglio dimezzato, penso sia un prezzo adeguato.
Sicuramente fuori mercato per chi non ha necessità particolari, ma pure le "fuori-serie" (o le ammiraglie) sono "fuori mercato".


Intendevo il prezzo della SDHC da 64 GB che ho appena comperato (una 45 MB/S, lo ammetto) contro il prezzo della XQD di pari capienza ma di velocità quadrupla ... considerando che la velocità mi verrebbe utile là dove non potrei montare la XQD (la D800E) mentre mi è del tutto indifferente sulla D4 visto che non sfrutto nemmeno la 1.000x che mi ha regalato Nital perchè il taglio è al di sotto dei miei standard ;)

La SDHC di capienza quadrupla (e di utilizzo pratico inesistente al momento) e di velocità pari, costa 15 volte tanto.
Quindi di nessuna rilevanza sul mercato, tranne, come dice Andrea, per dire : io ce l'ho in catalogo.
Per la cronaca una 128 GB costa comunque un settimo di questa da 256 GB. Per cui uno comprandone due, avrebbe la stessa capienza e la possibilità di comprarsi un bell'obiettivo con i soldi risparmiati :)
Foto
Bernardo Gattabrìa
gen 10 2013 14:29
Mah chissà se a breve assisteremo ad un abbassamento dei prezzi. Certo se sono poche le case costruttrici di prodotti che le adoperano, diventeranno solo una meteora.
Mi chiedo ma al di là della novità, in produzione veramente riescono a costare 100....1000 volte quello che costa una SD da 4 giga?
Finchè ne producono e vendono poche,il costo totale di ricerca e produzione si ammortizza su pochi pezzi e questo aumenta il costo finale del prodotto.
Foto
Mauro Maratta
gen 10 2013 14:34
SIno a 64 gigabyte direi che i prezzi oramai sono scesi a livelli da ... frutta e verdura :)
Più o meno 1 euro a gigabyte per schede di velocità media.
Foto
Fab Cortesi
feb 14 2014 18:59

Ad ogni modo sembra che il Progetto XQD si stia sviluppando nella giusta maniera arrivando alla 2.0 con trasmissione di 1gb/sec

E quindi tutti i grandi del settore stanno puntando a queste nuove tecnologie e anche il signor Tsutomu Ando di Canon ha elogiato e fatto intendere che questo dovrebbe essere il futuro.

 

 

Mr. Tsutomu Ando of Canon and the CFA co-chairman of the board said; “As the co-chairman of the CompactFlash Association I am pleased to introduce XQD Ver.2.0 continuing our tradition of performance leadership. The higher performance provided by XQD Ver.2.0 will further increase the capabilities and value for photographers, videographers, and cinematographers. I am very pleased and proud to see the CFA creating standards that address new professional market segments for CFA.”

“The XQD Ver.2.0 format will enable hardware and imaging applications to leverage the performance benefits of the well-established PCI Express infrastructure allowing for many years of higher performance and backward compatible products. The Video Performance Guarantee Features of XQD Ver.2.0 will also widen its appeal meeting the needs of higher end video applications,” said Mr. Koichiro Kawamura of Nikon, co-chairman of the board, CFA.

 

Fonte 

Boh, aspettiamo di vederlo all'opera "veramente" da qualche parte...

Altrimenti si finisce nella stessa situazione dell'inutile Thunderbolt, anche lei arrivata alla seconda edizione senza aver mai fatto decollare la prima. :(

a_

Foto
Giorgio Guastella
feb 14 2014 19:21
Visto che ho appena appena comprato due lexar SDHC 600x a 23 euro l'una su Amazon mi sorge spontanea una domanda: perchè comprare SD di grandi dimensioni a prezzo così elevato? Io preferisco frazionare il rischio e, indipendentemente dal costo, preferisco tagli da 16 o 32 soprattutto perchè mi è capitato di perdere i dati di una SD ma non tutto il lavoro (diviso in più schede)...
È vero che non fotografo sport ma cambiare una scheda è operazione da pochi secondi... non capisco i vantaggi reali di una 250 giga!

È vero che non fotografo sport ma cambiare una scheda è operazione da pochi secondi... non capisco i vantaggi reali di una 250 giga!

Video, prima di tutto. 256GB possono essere anche pochini.

E poi il tuo ragionamento non é universalmente condiviso... Io ad esempio preferisco avere il backup sfruttando il doppio slot, ed uso schede grandi.

a_

Foto
Giorgio Guastella
feb 14 2014 19:49
Sul video mi trovi d'accordo, ( non ne faccio mai e non ci avevo proprio pensato) il backup con il doppio slot mi lascia invece un tantino perplesso: non ci sono rallentamenti con la doppia scrittura?
In ogni caso capisco che non esista una verità assoluta: personalmente preferisco sfruttare la capienza di entrambe le schede e poi fare i backup su notebook alla prima occasione utile.

Questione di abitudine comunque!
Foto
Fab Cortesi
feb 14 2014 21:35

Per la cronaca e' stato gia annunciato che anche le SD hanno incrementato la loro potenza

le nueve SD UHS-II (compatibile con la nuova FujifilmX-T1) che possono scrivere fino a 250mb/sec e velocita di trasferimento di 280mb/sec

 

Immagine Allegata: 650_1000_sandisk4k-1.jpg  Immagine Allegata: UHS-II-Cards-with-Second-Row-of-Pins.jpg

 

Fonte

Recentemento ho fatto l'upgrade della mia 166x con una Sandisk Extreme che scarica a 80 MB/S e mi sembrava una bomba! :ph34r: :ph34r:

Foto
Dario Fava
feb 14 2014 22:44

Per la cronaca e' stato gia annunciato che anche le SD hanno incrementato la loro potenza
le nueve SD UHS-II (compatibile con la nuova FujifilmX-T1) che possono scrivere fino a 250mb/sec e velocita di trasferimento di 280mb/sec
 
attachicon.gif650_1000_sandisk4k-1.jpg attachicon.gifUHS-II-Cards-with-Second-Row-of-Pins.jpg
 
Fonte

Ma queste sono identiche alle micro P2 panasonic utilizzate già da un po' sulle broadcast pro. In sostituzione alle vecchie P2 PCMCIA da 640 Mb/s...

Eh il progresso... Tutto si rimpicciolisce :)

Sul video mi trovi d'accordo, ( non ne faccio mai e non ci avevo proprio pensato) il backup con il doppio slot mi lascia invece un tantino perplesso: non ci sono rallentamenti con la doppia scrittura?
In ogni caso capisco che non esista una verità assoluta: personalmente preferisco sfruttare la capienza di entrambe le schede e poi fare i backup su notebook alla prima occasione utile.

Questione di abitudine comunque!

Non mi pare.

Tutte le mie schede nuove sono intorno agli 80Mb/s, e non ho mai notato rallentamenti (ben visibili quando uso le schede piú lente).

Ma io non sono la persona adatta a cui chiedere, visto che riempio il buffer una volta ogni morte di papa.

Rarissimo faccia piú di due/tre foto in raffica.

 

Ma appena posso faccio una prova alla buona, giusto per capire se il rallentamento é visibile o meno (immagino ci sia un rallentamento in ogni caso).

 

Poi é certamente abitudine, visto che con D700 e socie ho sempre e comunque dormito sonni tranquilli con "un solo" slot. :)

Ma ora con il doppio slot vado in giro con due schede da 64GB alla volta, e non guardo piú il contapose.

a_

Per la cronaca e' stato gia annunciato che anche le SD hanno incrementato la loro potenza

le nueve SD UHS-II (compatibile con la nuova FujifilmX-T1) che possono scrivere fino a 250mb/sec e velocita di trasferimento di 280mb/sec

 

attachicon.gif650_1000_sandisk4k-1.jpg attachicon.gifUHS-II-Cards-with-Second-Row-of-Pins.jpg

 

Fonte

Queste direi che diventeranno lo standard delle macchine di qualsiasi ordine e tipo.

Direi che dai prossimi modelli saranno tutti in grado di leggerle.

 

Se davvero la XQD riesce a prendere piede, con la versione II, le sorti delle Compact Flash mi sembrano segnate.

Ma rimango scettico, fino a che qualcun altro non la impiegherá.

a_

Foto
Mauro Maratta
feb 15 2014 05:16
XQD é uno standard morto, come tutte le pensate geniali e innovative di Sony. Di fatto la presenza dello slot XQD mi fa considerare la D4 una macchina mono-slot ... :(
Foto
Max Aquila
feb 15 2014 09:49

XQD é uno standard morto, come tutte le pensate geniali e innovative di Sony. Di fatto la presenza dello slot XQD mi fa considerare la D4 una macchina mono-slot ... :(


uno standard del quale peraltro nessuno sentiva questo sfrenato bisogno,
un passo falso pericoloso pure per Nikon che ha certamente condizionato le vendite della D4 proprio per la difficile reperibilita' di queste schede e l'impossibilita' di intercambiarle su altri apparecchi.

A differenza della pur contestabile scelta adottata su D800 ma opposta di segno per l'enorme diffusione invece delle SD

E ci sarebbe piaciuto trovare sulla 4s una parziale inversione di tendenza
Foto
Dario Fava
feb 15 2014 10:37

Beh sony è famosa per le sue trovate, alcune riuscite altre un po' meno il blu-ray ha battuto l'hd-dvd ma le memory stick sono state rimpiazzate dalle più comuni SD forse con questo standard voleva replicare il successo P2 panasonic, unica utilizzatrice nelle sue videocamere professionali... successo nell'ambito professionale avanzato, ma poi affiancato a supporti più comuni come le SD in virtù del fatto che per registrare un video in H.264 a 24Mbit/s una SD economica di classe 4 è più che sufficiente, in luogo di un AVC-Intra da 50 e 100 Mbit/s in cui i supporti convenzionali risultavano inadeguati, le P2 costano una esagerazione ed ora con il nuovo standard da loro battezzato micro P2 e ripreso da sndisk, a quanto vedo da Jeko... diventerà lo standard per applicazioni future dove velocità ed affidabilità saranno sempre più richieste, un po' mi stupisce anche il fatto che producano ancora le CF (supporto per altro indovinato, che tiene testa dalle prime dslr e compatte d'epoca) ..perché statisticamente io mi sono trovato ad avere più problemi di affidabilità con queste ultime piuttosto che le SD... ma io ho una cura maniacale per i supporti digitali quindi no posso dire di averle trattate in modo tale da poter valutare i limiti di affidabilità e robustezza.

A differenza della pur contestabile scelta adottata su D800 ma opposta di segno per l'enorme diffusione invece delle SD
 

...Nel senso che anche tu, come me, avresti voluto avere due SD invece degli slot diversi?

 

Con una D600 come secondo corpo macchina vorrei tanto avere tutti slot SD uguali (ma chi ha una D7100 o simili é nelle stesse condizioni, per non parlare delle varie mirrorless e compatte di ogni tipo).

a_

Foto
Dario Fava
feb 15 2014 10:41

così come fuji ha abbandonato le XD card e precedentemente le Smart Media di Toshiba... tutti supporti che hanno lasciato poco.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi