Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

* * * * *

Sony a99 II: condannata all'Eccellenza !

Sony alpha Sony Minolta Sony a99II SLT translucent exmore R Zeiss Vario Sonnar Sony G

la fotocamera e gli zoom Sony oggetto del test, sono disponibili in rental
presso il negozio Fotoluce, di Alfio Sparta', in via Scammacca 76 a Catania
 
 


 

Immagine Allegata: 012  11072017 -_D5K0936  Max Aquila photo (C).jpg

 
Sony α99II e' l'ultima nata della lunga serie di SLR (prima) ed SLT (Single Lens Translucent) a baionetta Sony-Minolta, acquisita dalla fusione del 2006 e che determina  la sigla Alpha prima del numero indicativo del modello/versione.
 
Sony α99II e' una macchina fotografica "condannata all'Eccellenza" perche' restera' con tutta probabilita' l'ultima a sfruttare questa baionetta (e le ottiche dedicate) nella sua categoria di fotocamera pro, destinata a professionisti e fotoamatori dalle esigenze TOP.
 
Presentata nel 2016, monta lo stesso eccellente sensore della E-mount a7RII da 42,4 Mpx, ma la sua principale caratteristica sta nella ibridazione del sistema cui appartiene: Immagine Allegata: 600 af translucent.PNG
possiede lo specchio come le reflex, ma e' fisso e semitrasparente, al servizio di uno dei due sensori AF della macchina,
Immagine Allegata: 602 79.jpg quello da 79 punti a contrasto di fase,
il quale si somma (con gli obiettivi compatibili) a quello da ben 399 punti Immagine Allegata: 603 399.jpg
sovrapposto al sensore CMOS, alle spalle dello specchio translucent.
 

Immagine Allegata: 604 hybrid.jpg

 
Tale sistema di misurazione AF realizza un complesso sistema di calcolo che copre la maggior parte della superficie del sensore Full Format, ovviamente utilizzando gli obiettivi della lista prima indicata, senza pero' arrivare alla spettacolare copertura del 93% del sensore, prestazione raggiunta solamente dalla cugina mirrorless a9 , la quale vanta ben 693 sensori AF.
 
Insieme a questo specchio fisso translucente Immagine Allegata: 034  24072017 -_D5K1041  Max Aquila photo (C).jpg
(apribile per consentire una piu' agevole pulizia del sensore)Immagine Allegata: 035  24072017 -_D5K1044  Max Aquila photo (C).jpg
che fa pensare ad analoghe realizzazioni pellicolari Canon (Pellix) del secolo scorso  :o
 
la alpha99II e' munita di EVF da 2,4 milioni di pixel, realizzando in questo modo una via di mezzo tra una reflex ed una mirrorless, idealmente sommando i pregi di entrambi i sistemi, sperando di tralasciarne i...difetti!  :marameo:
Pertanto, prima di scattare, ogni regolazione sara' valutabile sull'eccellente mirino elettronico e dopo scattata, sara' possibile rivederla, sia sull'ampio monitor da 3" di diagonale, sia sull'EVF, per una migliore acutezza visuale complessiva.
 
Immagine Allegata: 601 5assi oss.PNG
Questa Sony alpha e' inoltre dotata del sistema di stabilizzazione ottico del sensore, su cinque assi di movimento, ovviamente progettato per ottiche entro la lunghezza focale di uno standard, oltre la quale, per compensare eventuali oscillazioni su tempi di otturazione a rischio, conviene utilizzare obiettivi OSS, dotati cioe' di proprio sistema di stabilizzazione ottica, il quale si somma per intervento a quello incorporato.
 
Il monitor e' completamente basculabile in quanto (finalmente) imperniato in basso, in modo tale da poterlo anche proteggere del tutto,
Immagine Allegata: 004  11072017 -_D5K0948  Max Aquila photo (C).jpg
nel caso venga escluso in ripresa.
 
Ma quando invece e' operativo, si somma alla grande quantita' di pulsanti presenti sul dorso, a realizzare la gestione delle numerosissime funzioni di questa macchina davvero spettacolare: un vero esercizio di stile per Sony!
 

Immagine Allegata: 003  11072017 -_D5K0941  Max Aquila photo (C).jpg

 

 

Ben 13 tasti funzione programmabili con una moltitudine di comandi disponibili per ciascuno,

 
 

Immagine Allegata: 049  25072017 -_D5K1141  Max Aquila photo (C).jpg (la simulazione del diaframma a portata del dito medio sinistro...) 

 
 

piu' 12 richiami funzione nel menu' del tasto FN (a sopperire alla strana assenza di un "Mio Menu'" tra le 32 schede che formano il "corpus" del Menu' della fotocamera, ognuna delle quali ha potenzialmente sei righe di comando, anche se non sempre impiegate in un confusionario ed incomprensibile affastellamento di funzioni (alle volte) non immediatamente consequenziali, come ho gia' avuto modo di lamentare su Sony E, A  e serie 6000.

 
 

Tre blocchi di memoria sulla rotella a sinistra del tetto della a99II, Immagine Allegata: 042  24072017 -_D5K1089  Max Aquila photo (C).jpg

insieme alla selezione PASM, Video, Panorama e Auto Scene, a fianco della quale la slitta flash Sony e i due microfoni stereo della sezione video (che tralascio per manifesta incompetenza).

 

Sulla parte destra, sotto il pulsante di accensione coassiale a quello di scatto Immagine Allegata: 048  25072017 -_D5K1134  Max Aquila photo (C).jpg

 

sensibile alla prossimita' del polpastrello, come non mai mi era capitato di riscontrare :o

 

 4 pulsanti/funzione incorniciano il monitorino ripetitore delle principali funzioni della macchina (non gestibili, putroppo) piu' il tasto di illuminazione ambra dello stesso e quello di transizione temporanea della visione esclusiva del monitor o del mirino elettronico (che va in reset dopo lo scatto o la riaccensione...pressocche' inutile, quindi).

  
Immagine Allegata: 050  25072017 -_D5K1144  Max Aquila photo (C).jpg
Sul fianco sinistro, un ulteriore, spettacolare, comando (definirlo tasto e' riduttivo) Immagine Allegata: 051  25072017 -_D5K1147  Max Aquila photo (C).jpg
rotativo endless ed a pulsante di selezione coassiale, con il quale si possono programmare funzioni utilizzabili o shiftabili in corso d'opera, in maniere dolce, quindi ideale durante le riprese video, per non produrre risonanze dannose all'audio del filmato.Immagine Allegata: 037  24072017 -_D5K1067  Max Aquila photo (C).jpg
Sopra il quale compare il pulsante di sblocco delle ottiche (che grazie alla baionetta Minolta sta...dal lato giusto, differentemente che nelle mirrorless Sony) ed un altro pulsante/funzione al quale, crepi l'avarizia, ho associato in queste settimane l'HELP per tradurre il senso degli astrusi menu' della fotocamera.
Immagine Allegata: 038  24072017 -_D5K1077  Max Aquila photo (C).jpg
La parata degli sportellini del fianco sinistro (ben cinque) nasconde alla vista tutto cio' che serva, dalla presa sincro per i flash da studio wired, a quelle di remote wired, cuffia e mic, due uscite HDMI e Multi, quindi la presa per l'alimentatore AC optional.
 

Immagine Allegata: 039  24072017 -_D5K1081  Max Aquila photo (C).jpg

 
Sotto l'impugnatura (ottimamente ergonomica, gommosa e prensile) stanno i due slot SD UHS-I incredibilmente (come per la ML a9) assente la predisposizione per schede XQD, enormemente piu' prestazionali, il che aiuterebbe a risolvere uno dei principali difetti di questa Sony: la lentezza gia' riscontrata sulla a9 nella scrittura dei files durante le riprese in raffica, che blocca operativamente l'accesso al menu' e alla review immediata degli scatti appena effettuati, anche per minuti, in funzione della potenza di fuoco che questa alpha99II e' in grado di esprimere al massimo delle sue potenzialita'.
 
Se la giustificazione della mancanza degli slot XQD sulla a9 possa essere ascritta alle dimensioni ridotte del corpo macchina, qui...non ci sono proprio scuse!!!  :ninja: 
In posizione separata dagli slot, sul fondello della macchina, il vano batteria, che ospita un elemento al litio da 1600maH, la NP-FM500H Immagine Allegata: Sony-NP-FM500H_d(1).jpg
 
Temendo potesse scaricarsi con facilita' (e' ufficialmente accreditato di 450 scatti) , mi sono procurato un secondo elemento di concorrenza, per la durata della prova,
insieme ad un battery grip identico all'originale Sony, Immagine Allegata: 043  24072017 -_D5K1107  Max Aquila photo (C).jpg
che ha stranamente ripreso il modello della alpha77II piuttosto che quello della precedente alpha99 prima versione. Immagine Allegata: 044  24072017 -_D5K1110  Max Aquila photo (C).jpg
Per quanto strano possa sembrare, mi e' parso che in Sony abbiano pensato che l'acquirente tipo della 99II sia non tanto chi provenga dal precedente modello, quanto chi voglia upgradare dalla 77 o 77II: di fatto, con poca spesa mi sono ritrovato a gestire una "macchina da guerra" perfetta nelle inquadrature e scatti verticali, in quanto ogni comando del dorso viene replicato sull'impugnatura, joystick compreso, punto debole della Sony a99II in quanto spesso incerto nella sua movimentazione: orbene...il joystick ed il pulsante di scatto del BG non originale, mi sono parsi ben piu' gestibili di quelli della macchina stessa.
 

Immagine Allegata: 045  24072017 -_D5K1112  Max Aquila photo (C).jpg

Minor sensibilita' del pulsante di scatto (quella necessaria) e fulminea risposta del joystick verticale ad ogni torsione... Audite, Sony...! :coniglietto: 
 Immagine Allegata: 046  24072017 -_D5K1122  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 047  24072017 -_D5K1126  Max Aquila photo (C).jpg
 
Invece dei 450 scatti minacciati promessi, la NP-FM500H Sony (ed anche l'altra non originale) hanno fornito prestazioni ben differenti: durante sessioni sportive sono arrivato a scattare piu' di 3mila scatti con ciascuna, comunque, in condizioni piu' usuali, mai meno di 1500.
 
Batteria promossa e a pieni voti anche...! Immagine Allegata: Sony_NP_FM500H_NP_FM500H_InfoLithium_Battery_7_2V_522156.jpg
 

introduzione    caratteristiche    sensore    autofocus    otturatore   conclusioni

 



Test: Yes



24 Comments

Foto
Valerio Brùstia
lug 12 2017 06:19
Dai che sono curioso!
Foto
Max Aquila
lug 12 2017 07:57

Dai che sono curioso!

ne hai ragione:

ho appena finito di leggere buona parte delle 434 pagine del manuale di istruzioni.

 

Ricavandone parecchie cosette che sperimentero' presto.

Foto
Max Aquila
lug 12 2017 23:30
E cominciamo bene:
 
Sony a99II e Zeiss VarioSonnar 2,8/24-70 + Godox Witstro AD360II-N in wireless-TTL ed Octobox da 48cm
 
Immagine Allegata: 101  12072017 -_99Y8437  Max Aquila photo (C)-2.jpg @24mm
 
Immagine Allegata: 103  12072017 -_99Y8439  Max Aquila photo (C).jpg @45mm
 
Immagine Allegata: 104  12072017 -_99Y8458  Max Aquila photo (C).jpg @50mm
 
cliccare per credere...
Foto
Valerio Brùstia
lug 13 2017 06:21
Hai il modulo ttl per sony o è il godox che si adatta di suo?? Controllo ttl meraviglioso.
Foto
Max Aquila
lug 13 2017 06:51
X1T per Sony
Prima volta su a99II e in un'occasione così delicata: mi ero portato anche la D810 che e' rimasta a ...fare la guardia.

Un pazzo scatenato...
Foto
Valerio Brùstia
lug 13 2017 20:58
Hai fatto bene! Bisogna esplorare. Comunque molto molto molto piacevoli. La macchina centra fino ad un certo punto ;)
Foto
Max Aquila
lug 15 2017 10:52
Immagine Allegata: IMG-20170715-WA0008.jpg buon controllo dell'esposizione spot. Noi nikoniani lo diamo spesso per scontato in altre marche questo aspetto...ma non è sempre così.

Immagine Allegata: IMG-20170715-WA0007.jpg
non molte opzioni di filtraggio sui b/n on camera (jpg fine)
dopo provata la a9 mi aspettavo di meglio
Foto
Max Aquila
lug 20 2017 17:13

Immagine Allegata: ceae69c8-04f2-4d78-a49f-e7f541050834.jpg

 

arrivato anche un Battery Grip non originale, ma eccellente anche nell'estetica, in tutto e per tutto simile al Sony

Immagine Allegata: dac47861-b5b5-4fee-bf0f-9b05f0b5e0e9.jpg

Peraltro in questa a99II e' stato ripreso il modello delle a77 e 77II invece di quello della a99, quindi un intelligente possibilita' di riutilizzo di quello della reflex precedente in caso di upgrade

 

Immagine Allegata: 457b59bb-cb34-4212-bb50-8025c0a13980.jpg

 

(scusate la scarsa qualita' di queste foto, fatte col cellulare: mi rifaro' nell'articolo)

Foto
Max Aquila
lug 21 2017 14:37

attimi di sospensione...

Immagine Allegata: 002  21072017 -_99Y0641  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 003  21072017 -_99Y0642  Max Aquila photo (C).jpg

 

Immagine Allegata: 004  21072017 -_99Y0643  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 005  21072017 -_99Y0645  Max Aquila photo (C).jpg

 

Immagine Allegata: 001  21072017 -_99Y0798  Max Aquila photo (C).jpg

Foto
Max Aquila
lug 21 2017 16:20

Immagine Allegata: 051  21072017 -_99Y0928  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 051  21072017 -_99Y0929  Max Aquila photo (C).jpg

 

tutti questi di beach volley sono jpg nativi, alcuni in profilo standard, altri vivid

Foto
Valerio Brùstia
lug 21 2017 18:48
Cia'
Ma come ti trovi con quel mirino?
E lo scatto come'? Silenzioso come una ml?

Io quando vedo Minolta un po' mi commuovono, ma molto di più mi incazxo. Fu un sistema,prima MD poi AF, al pari di nikon e canon (commovente). Due scelte bovine e tutto è andato alle ottiche (è qui che mi incaxo)
Foto
Max Aquila
lug 21 2017 23:49

Cia'
Ma come ti trovi con quel mirino?
E lo scatto come'? Silenzioso come una ml?

Io quando vedo Minolta un po' mi commuovono, ma molto di più mi incazxo. Fu un sistema,prima MD poi AF, al pari di nikon e canon (commovente). Due scelte bovine e tutto è andato alle ottiche (è qui che mi incaxo)

diro' tutto entro il we....

 

ultimi scatti, prima di tornare all'ovile :marameo:

Foto
Max Aquila
lug 25 2017 02:37

un po' in ritardo, causa la copiosa messe di files scattati in due settimane piene: ben di piu' che con la Sony a9....

 

Immagine Allegata: 051  22072017 -_99Y2787  Max Aquila photo (C).jpg

 

ancora un giorno o due, ma intanto ho aggiunto una pagina al test...

 

 

Foto
Max Aquila
lug 25 2017 16:27
Foto
Max Aquila
lug 26 2017 02:19

finito...

 

introduzione    caratteristiche    sensore    autofocus    otturatore   conclusioni

 

nei prossimi giorni aggiungero' due doverose schede al riguardo degli zoom che ho avuto opportunita' di utilizzare,

grazie sempre agli amici di Immagine Allegata: 1 logo.png

Foto
Valerio Brùstia
lug 26 2017 07:03
Vedo che Sony con l'assorbimento di Minolta si e' portata in casa anche le classiche "Minoltate" cioè aggiunta di caratteristiche non so fino a che punto utili (opzioni da mal di testa, 680 pulsanti, doppio sistema rilevamento messa a fuoco) per perdere di vista quei dettagli che sul campo ti possono fottere facendo perdere la foto (mira af in grigio e af in auto che in bassa luce si fa gli affari suoi)

Le classiche minoltate utili solo a riempire con una riga in più gli opuscoli credendo così di diventare più appetibili rispetto alla concorrenza.

Peccato, comunque una storia finita perché Sony ha fatto le sue scelte e non vanno nella direzione del sistema alfa. La foto di gruppo degli obiettivi che hai messo ad inizio articolo parla chiaro, è scomparsa la meteora 500/4 e vedo ancora il vecchio 20/2.8 minolta le cui prestazioni su questa 40mp mi immagino quale meraviglia possano essere (ironia)
Foto
Max Aquila
lug 26 2017 07:48

Vedo che Sony con l'assorbimento di Minolta si e' portata in casa anche le classiche "Minoltate" cioè aggiunta di caratteristiche non so fino a che punto utili (opzioni da mal di testa, 680 pulsanti, doppio sistema rilevamento messa a fuoco) per perdere di vista quei dettagli che sul campo ti possono fottere facendo perdere la foto (mira af in grigio e af in auto che in bassa luce si fa gli affari suoi)

Le classiche minoltate utili solo a riempire con una riga in più gli opuscoli credendo così di diventare più appetibili rispetto alla concorrenza.

Peccato, comunque una storia finita perché Sony ha fatto le sue scelte e non vanno nella direzione del sistema alfa. La foto di gruppo degli obiettivi che hai messo ad inizio articolo parla chiaro, è scomparsa la meteora 500/4 e vedo ancora il vecchio 20/2.8 minolta le cui prestazioni su questa 40mp mi immagino quale meraviglia possano essere (ironia)

si,

e ho avuto il mio bel da fare a trovare su google una foto di gruppo senza obiettivi e-Mount...

 

Probabilmente il 500/4 all'epoca di quella foto non c'era ancora.

Te ne confermo invece la presenza

 

 

Ma quell'obiettivo meriterebbe dietro una macchina che abbia obiettivi lavorativi, invece che pensionistici... :oracolo:

Bellina la macchina, come giá le precedenti, ma che a mio parere denuncia i limiti del sistema ibrido (per non parlare di stupiditá), che fanno benissimo a dismettere al piú presto perché a parte le ondate di nostalgia che provoca oggi non ha senso alcuno. 

Non ha senso perché qualche anno fa poteva essere utile in mancanza di un valido sistema di raccolta dati per l'EVF usando il sensore, ma oggi tutte le ML dimostrano che non é piú necessario. 

 

In compenso anche su questa macchina si ha un EVF che non beneficia dello stabilizzatore del sensore, e non é un limite da poco, oltre all'astrusitá del doppio sistema AF (come ben sottolineato da Max). 

 

Un altro problema, che non mi pare sia stato valutato a dovere, é proprio la presenza di quello specchio fisso. 

Al contrario di Max non sono contrario a nessun filtro davanti all'obbiettivo, dove il 90% delle mie foto dimostrano che non fa danni, ma mi viene un brivido nel sapere che dietro l'obbiettivo c'é un filtro fisso e piegato a 45°, non progettato nello schema ottico dell'obbiettivo. 

Bah. 

 

Ed anche il fatto che quello specchio fisso in realtá fisso non é, con un inutile meccanismo "per permettere la pulizia del sensore". 

Se lo avessero fatto davvero fisso, sealed ed inamovibile non ci sarebbe stata la necessitá di permettere la pulizia del sensore.... perché il sensore non si sarebbe potuto sporcare. 

 

Quindi onore al sodalizio Minolta/Sony, ma che di queste soluzioni raffazzonate ibride si perda la memoria, per il bene di tutti. ;)

(E che Nikon non si sogni di copiare questa cosa ;) ). 

a_

 

P.S. Trovo ottima la recensione, come sempre, ma forse é un pochino eccessiva l'enfasi sui limiti del sistema AF nelle foto d'azione e nelle lunghe raffiche. 

A mio parere questa macchina, con i suoi 42Mp, non é fatta per l'azione, anche se lo permette, ma per altri impieghi dove velocitá e raffica non sono caratteristiche essenziali. 

Checché ne dica Sony. :lol:

[...]

A mio parere questa macchina, con i suoi 42Mp, non é fatta per l'azione, anche se lo permette, ma per altri impieghi dove velocitá e raffica non sono caratteristiche essenziali. 

Checché ne dica Sony. :lol:

 

 

Sono d'accordo al 110%. Mi pare che questa - per parafrasare Valerio - sia una Sonyata, nel senso che, mancando la meccanica dello specchio, possiamo anche fare 10 o 14 scatti al secondo e quindi mettiamoceli dentro in barba a tutto il resto.

 

Pensando che poi i fotografi si sparino migliaia di file RAW non compressi da 80 megabyte l'uno a 14 scatti al secondo ...

Foto
Max Aquila
lug 26 2017 10:56

Attenzione, bando ai quiproquo...

Facile usare una ML Sony FF e metterla a confronto con una ML Fuji, Olympus, Samsung o Panasonic..aps-c, 4/3, CX, dicendone bene.
Vogliamo vincere facile...?


Questa Sony a99ii compete direttamente con Nikon e Kwanon, con le loro migliori reflex e in maniera assolutamente coraggiosa (EVF, regolazioni,profilabilità on camera, ott.elettronico su prima tendina)
in più con un sensore di qualità eccezionale.

Alcune soluzioni adottate non sono del tutto mature: se lo fossero, i colossi di cui prima, potrebbero perdere altre fette di mercato.

Sony preferisce combattere in ambito mirrorless...e non posso dargli torto.

Ma trasformare una SLR in una SLT, no...non è da tutti.
Tanto di cappello!

Attenzione, bando ai quiproquo...
...
Ma trasformare una SLR in una SLT,no...non è da tutti.
Tanto di cappello!

 

Non mi sono spiegato io, non sto dicendo questo. 

Le foto che hai messo dimostrano che, con i suoi limiti dell'AF, questa macchina é in grado di fare quello che le A7 non sono in grado. 

E ripeto, qualche anno fa le SLT erano l'unica soluzione tecnologica possibile, come dimostrano i limiti del Live-View delle reflex. 

 

Peró in un ambito diverso dalle foto d'azione questa, una Sony A7r II ed una Nikon D810 danno risultati ed esperienza d'uso diverse ma comunque di ottima qualitá. Dipende dai gusti ma non ci sono limitazioni serie nemmeno nella A7. E da quanto ho capito la A9 lascia indietro le altre, permettendosi performances nelle foto d'azione che le A7 si sognano, e forse anche questa Alpha. 

 

Le soluzioni adottate su questa probabilmente non saranno mai mature, perché diventate obsolete prima che possano maturare. 

(Con l'eccezione dello specchio apribile, che non capisco comunque :P ). 

 

Ma come si sottolineava piú sopra, é probabile che quel sensore da 42Mp si mangi a colazione tutte le pur ottime ottiche Minolta, dando il meglio solo con le ottiche Sony/Zeiss (probabilmente progettate per avere dietro quel "mezzofiltro" storto ;) ). 

a_

Foto
Max Aquila
lug 26 2017 11:52

 

Non mi sono spiegato io, non sto dicendo questo. 

Le foto che hai messo dimostrano che, con i suoi limiti dell'AF, questa macchina é in grado di fare quello che le A7 non sono in grado. 

E ripeto, qualche anno fa le SLT erano l'unica soluzione tecnologica possibile, come dimostrano i limiti del Live-View delle reflex. 

 

Peró in un ambito diverso dalle foto d'azione questa, una Sony A7r II ed una Nikon D810 danno risultati ed esperienza d'uso diverse ma comunque di ottima qualitá. Dipende dai gusti ma non ci sono limitazioni serie nemmeno nella A7. E da quanto ho capito la A9 lascia indietro le altre, permettendosi performances nelle foto d'azione che le A7 si sognano, e forse anche questa Alpha. 

 

Le soluzioni adottate su questa probabilmente non saranno mai mature, perché diventate obsolete prima che possano maturare. 

(Con l'eccezione dello specchio apribile, che non capisco comunque :P ). 

 

Ma come si sottolineava piú sopra, é probabile che quel sensore da 42Mp si mangi a colazione tutte le pur ottime ottiche Minolta, dando il meglio solo con le ottiche Sony/Zeiss (probabilmente progettate per avere dietro quel "mezzofiltro" storto ;) ). 

a_

Scusa, andre, ma non avevo letto il tuo intervento ne' quello di Mauro e rispondevo unicamente a Valerio.

 

Invece sono del tutto concorde con quanto hai scritto prima.

 

Ho esagerato nel mettere a dura prova l'AF su quel "mostruoso" sensore perche'....me lo chiedeva lui stesso!!!

 

Ho provato nel cortile di NOC e poi nello StudioBlu di Milano la Sony A7Rii di Mauro (con lo stesso sensore di questa a99ii) e ne ho subito derivato un'impressione negativa, nonostante la elevatissima qualita' dei file sfornati.

Impressione opposta mi ha invece subito trasmesso la Sony a9...

 

Se Sony, a distanza di un anno da quella a7rII si permette il lusso di uscire con questa SLT , pur nella consapevolezza del fatto della dismissione di questa linea, non puo' che essere interpretato come un regalo agli acquirenti delle precedenti versioni.

 

E a questo direi che non siamo molto abituati....

Foto
Max Aquila
lug 26 2017 14:05

 

 

Voglio aggiungere che a chi sembri che nel criticare le difficolta' di un AF complesso gia' costruttivamente, possa avere svisato il senso di una fotocamera che e' dotata di un sensore capace di figurare in studio alla pari di realizzazioni di formato maggiore e altisonanti marchi, rispondo che questa Sony alpha 99II ti induce ad essere utilizzata ANCHE come ho inteso fare io.
Le sue difficolta' sono comprensibili pienamente, tanto quanto correggibili, se solamente Sony ci credesse ancora, commercialmente: perche' tecnicamente si sono impegnati come nessuna Major del settore ha mai fatto...

 

Non mi sono spiegato io, non sto dicendo questo. 

Le foto che hai messo dimostrano che, con i suoi limiti dell'AF, questa macchina é in grado di fare quello che le A7 non sono in grado. 

E ripeto, qualche anno fa le SLT erano l'unica soluzione tecnologica possibile, come dimostrano i limiti del Live-View delle reflex. 

 

Peró in un ambito diverso dalle foto d'azione questa, una Sony A7r II ed una Nikon D810 danno risultati ed esperienza d'uso diverse ma comunque di ottima qualitá. Dipende dai gusti ma non ci sono limitazioni serie nemmeno nella A7. E da quanto ho capito la A9 lascia indietro le altre, permettendosi performances nelle foto d'azione che le A7 si sognano, e forse anche questa Alpha. 

 

Le soluzioni adottate su questa probabilmente non saranno mai mature, perché diventate obsolete prima che possano maturare. 

(Con l'eccezione dello specchio apribile, che non capisco comunque :P ). 

 

Ma come si sottolineava piú sopra, é probabile che quel sensore da 42Mp si mangi a colazione tutte le pur ottime ottiche Minolta, dando il meglio solo con le ottiche Sony/Zeiss (probabilmente progettate per avere dietro quel "mezzofiltro" storto ;) ). 

a_

Ho aggiunto un NB  :)

Foto
Max Aquila
lug 26 2017 23:51

...

 

Ho esagerato nel mettere a dura prova l'AF su quel "mostruoso" sensore perche'....me lo chiedeva lui stesso!!!

 

Ho provato nel cortile di NOC e poi nello StudioBlu di Milano la Sony A7Rii di Mauro (con lo stesso sensore di questa a99ii) e ne ho subito derivato un'impressione negativa, nonostante la elevatissima qualita' dei file sfornati.

Impressione opposta mi ha invece subito trasmesso la Sony a9...

 

Se Sony, a distanza di un anno da quella a7rII si permette il lusso di uscire con questa SLT , pur nella consapevolezza del fatto della dismissione di questa linea, non puo' che essere interpretato come un regalo agli acquirenti delle precedenti versioni.

 

E a questo direi che non siamo molto abituati....

riguardando nel dettaglio i files scattati...

 

Immagine Allegata: 002  22072017 -_99Y1632  Max Aquila photo (C)-2.jpg crop 400%

 

a parita' di sensore, col piffero che la celebrata Sony a7RII arrivava a cogliere l'attimo fuggente ... in una sequenza di sette scatti ad un "banale" (per una ML...) 1/3200"

...

ancora croppando...

Immagine Allegata: 002  22072017 -_99Y1835  Max Aquila photo (C).jpg

 

Immagine Allegata: 002  22072017 -_99Y2234  Max Aquila photo (C).jpg

 

Immagine Allegata: 002  22072017 -_99Y3340  Max Aquila photo (C).jpg

 

 

 

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi