Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 30mm f/2,8 DN Art oppure Sony E 35mm f/1.8 OSS

Sigma Art Sony E-mount OSS Sony vs Sigma Sony a6000

hai fatto 30? facciamo...35 !

Sull' E-mount delle mirrorless Sony ci si aspettano novita': perche' se e' vero che tra il 2012 ed il 2015 Sony ha presentato insieme alle NEX/a/7 una certa quantita' di ottiche di differente validita' (a seconda della destinazione) a partire da zoomini inaccettabili a finire a ottiche fisse e zoom marchiate Zeiss di prezzo livellato alle prestazioni, ci pare di notare che manchino ancora alcune lunghezze focali abbinate ad aperture di medioalta luminosita', che potrebbero traghettare su questo marchio molti utenti ancora oggi nostalgicamente arenati su altri lidi...
 


Immagine Allegata: 049 -_D5K9087  40 mm  1-160 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

E' per questo che insieme alla Sony a6000 acquistata a novembre 2016 ho voluto sperimentare uno dei tre Sigma Art progettati per questa baionetta, il Sigma 30mm f/2,8 DN Art, un 45mm equivalente sul pieno formato, costruito esattamente in linea con la serie di focali fisse Sony E-mount per le alfa APS-C, ossia piccolo, leggero, in linea con le performances di questa serie di ML compatte, munite di EVF.
 

 
Immagine Allegata: 052 -_D5K9100  40 mm  1-160 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

Al quale ho affiancato, un mese dopo, grazie all'opportunita' concessami dall'amico Paolo Venturi di poterlo testare (e poi rilevarlo),questo altrettanto interessante Sony 35mm f/1,8 OSS, cioe' stabilizzato, stante l'assenza sulle a APS-C del relativo controllo, presente invece sulla serie 7 FF.
 
Il Sigma 30/2,8 Art, presentato nel 2013, e' un elegante barattolino tutto in metallo satinato, Immagine Allegata: 047 -_D5K9080  40 mm  1-160 sec a f - 13  Max Aquila photo (C)_.jpg
di 61mm di larghezza per soli 40,5mm di altezza, pesante l'inezia di 140 grammi e composto da
uno schema da 7 lenti in 5 gruppi, due delle quali asferiche Immagine Allegata: 30mm_dn_new-lens-construction.gif
munito di una ghiera di messa a fuoco manuale indistinguibile al tatto dal resto del barilotto Immagine Allegata: 048 -_D5K9081  40 mm  1-160 sec a f - 13  Max Aquila photo (C)_.jpg
capace di una copertura pari sul formato ridotto a 50° di angolo di campo, lievemente superiore quindi a quella di un obiettivo standard, dotato di un diaframma a sette lamelle, per ottenere sfuocati piu' delicati, di una distanza di messa a fuoco minima di 30cm dal piano di messa a fuoco e di una ghiera filtri da 46mm, sotto lo standard Sony APS-C che fissa a 49mm le ghiere filtri di moltissimi obiettivi.
Costa attorno a 200 euro e, a macchina spenta, scuotendolo...rumoreggia come se fosse dotato di stabilizzazione ottica, cosa che invece..non e'!
 
Anche il Sony 35/1,8 OSS, presentato nel 2012, e' un obiettivo molto compatto Immagine Allegata: 055 -_D5K9121  40 mm  1-160 sec a f - 22  Max Aquila photo (C)_.jpg
 

 Immagine Allegata: 053 -_D5K9108  40 mm  1-160 sec a f - 14  Max Aquila photo (C)_.jpg

 
appena un po' meno del Sigma, misurando 63mm di diametro per 45mm di lunghezza, pesante 150 grammi, forte di una copertura da 44° di angolo di campo, molto vicina a quella di uno standard su pieno formato, diaframma anch'esso a sette lamelle e maf minima di 30cm, diametro filtri da 49mm, 
dotato di uno schema ottico da 8 lenti in 6 gruppi Immagine Allegata: Cattura.PNG delle quali due asferiche ed una ED
questo si, stabilizzato ed anche in maniera molto efficace, come vedremo nel prosieguo.
 

Immagine Allegata: 054 -_D5K9113  40 mm  1-160 sec a f - 14  Max Aquila photo (C)_.jpg

 
Venduto a poco meno di 400 euro, stante appunto la stabilizzazione e, sopratutto, la grande luminosita' massima, di 1,1/3 di stop migliore del Sigma.
 
Immagine Allegata: 056 -_D5K9125  40 mm  1-160 sec a f - 22  Max Aquila photo (C)_.jpg
La ghiera di messa a fuoco manuale e', comodamente, zigrinata, mentre il retro dell'obiettivo e' gravato esteticamente dall'orribile etichetta di conformita' costruttiva, che deturpa tutti gli obiettivi Sony di questa destinazione d'uso.


Immagine Allegata: 050 -_D5K9090  40 mm  1-160 sec a f - 13  Max Aquila photo (C)_.jpg Immagine Allegata: 051 -_D5K9096  40 mm  1-160 sec a f - 14  Max Aquila photo (C)_.jpg
 

Entrambi gli obiettivi sono dotabili di paraluce (quello Sony a tulipano, curiosamente comune a molte altre realizzazioni)
 
Nelle pagine seguenti le impressioni di utilizzo sulla Sony a6000 dei due mesi nei quali i due normali (APS-C) hanno convissuto, prima che mi decidessi a privarmi di uno di essi...


Quale?    :coniglietto:   Immagine Allegata: 046 -_D5K9078  40 mm  1-160 sec a f - 13  Max Aquila photo (C)_.jpg  

 



Test: Yes



2 Comments

Foto
Max Aquila
mag 03 2017 22:47

Si, 

dopo un paio di mesi di utilizzo contestuale dei due standard-equivalenti per Sony E-mount APS-C, ho deciso di restare coerente al senso di un obiettivo standard, ossia di un obiettivo veloce e luminoso, modulabile nel contrasto (attraverso l'uso appropriato dei diaframmi) con il valore aggiunto (non comune neppure su formato pieno) della stabilizzazione, non certo da primato nell'efficacia, ma utile quel tanto che basti a lasciare su valori da 100 a 400 la regolazione degli ISO, anche in situazioni di bassa luce ambiente.

E dopo averlo comprato a chi me lo aveva prestato per provarlo, ho continuato ad utilizzarlo nella maniera in cui uso gli standard, ossia quando mi serve dettaglio su una pluralita' di soggetti

Immagine Allegata: 503 -_DSC4834  35 mm  1-100 sec a f - 4,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

per poi avvicinarmi a quelli che mi interessano maggiormente, sfruttando anche le aperture maggiori per isolarne taluni

Immagine Allegata: 504 -_DSC4846  35 mm  1-80 sec a f - 2,0  Max Aquila photo (C)_.jpg Immagine Allegata: 505 -_DSC4849  35 mm  1-100 sec a f - 2,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

tanto quanto tale effetto di selezione sia connesso semplicemente ad esigenze compositive Immagine Allegata: 502 -_DSC4683  35 mm  1-640 sec a f - 2,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

o didascaliche Immagine Allegata: 512 -_DSC6181  35 mm  1-60 sec a f - 4,5  Max Aquila photo (C)_.jpg  Immagine Allegata: 508 -_DSC7970  35 mm  1-250 sec a f - 8,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

O per rendere l'inquadratura funzionale alla percezione che ne abbiamo ad occhio nudo, complessiva Immagine Allegata: 513 -_DSC8225  35 mm  1-2000 sec a f - 4,5  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

 

Nonostante a TA sia solo sufficiente rispetto altre realizzazioni,

Immagine Allegata: 506 -_DSC7465  35 mm  1-60 sec a f - 1,8  Max Aquila photo (C)_.jpg Immagine Allegata: 507 -_DSC7465  35 mm  1-60 sec a f - 1,8  Max Aquila photo (C)_.jpg  

 

questa capacita' che il Sony 35/1,8 manifesta, lo rende  in determinate occasioni, invece, utile proprio a sfumare un dettaglio non richiesto del soggetto

Immagine Allegata: 510 -_DSC1075  35 mm  1-200 sec a f - 1,8  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

che ai diaframmi piu' chiusi, invece, si realizza in pieno Immagine Allegata: 509 -_DSC1046  35 mm  1-80 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

 

Nel mio corredo Sony attuale, direi, la ciliegina sulla torta...Immagine Allegata: 501 -_DSC4194  35 mm  1-60 sec a f - 2,8  Max Aquila photo (C)_.jpg   :marameo:

Foto
Max Aquila
mag 22 2017 11:08

Immagine Allegata: 001  22052017 -_D5K0544  Max Aquila photo (C).jpg

 
E se entrambi gli obiettivi si dovessero impensierire, vedendomi alle prese con un antenato del 1952,
il Nippon Kogaku W-Nikkor 3,5 cm f/2,5 da sei lenti in quattro gruppi, riesumato dalla vetrina, insieme agli altri compagni di merenda in dotazione alle Nikon RF del secolo scorso?
 
Grazie ad apposito anello adattatore e al focus peaking della Sonya 6000 questo si puo' fare...
 
Immagine Allegata: 031  22052017 -_DSC0144  Max Aquila photo (C).jpg

Cosi' Nikonland celebrera' il centenario Nikon, in barba all'assenza ingiustificata della festeggiata...  :marameo:

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi