Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * -

Nikon V1, la sfida dei macro.

Nikon V1 micro nikkor

Prova dei tre micro nikkor (60mm f2.8 AFS G, 105mm f2.8 AFS G VR e 200mm f4 AfD) sulla Nikon V1, resa e praticità d'uso.
Che fare un sabato mattina piovigginoso (quindi niente uscita naturalistica) e si ha a disposizione la triade completa dei micro-nikkor? Ma ci si mette a giocare con la V1 e vedere come rende con ciascuno dei tre obiettivi, no?

Immagine Allegata: 3macrov1.jpg

I tre micro-nikkor (60mm f2.8 AFS G, 105mm f2.8 AFS G VR, e 200mm f4 AfD) montati sulla V1 (o viceversa?).


Prova eseguita su cavalletto, luce naturale, autoscatto (perché di luce ce n'era poca), priorità di diaframmi (f8), 800 ISO. Distanza dal soggetto circa 90cm. Nessuna postproduzione a parte la conversione Raw/jpeg e il ridimensionamento quando applicato.

Risultati... imbarazzanti, nel senso che non mi aspettavo fossero così buoni, soltanto con qualche leggero neo operativo, ma non qualitativo.

Dimensione immagine.

Con il 60mm:

Immagine Allegata: 60micro.jpg

Con il 105mm:

Immagine Allegata: 105micro.jpg

Con il 200mm:

Immagine Allegata: 200micro.jpg

In pratica a 90cm con il 60mm ottengo un'inquadratura simile a quella che otterrei con il 200mm su una reflex pieno formato

Immagine Allegata: 200distance.jpg

Il 200micro su D800 a 90cm circa.





Test: Yes



25 Comments

Foto
Mauro Maratta
dic 01 2012 16:17
Come ho scritto svariate volte, la V1 va oltre le specifiche del progetto.
Insomma è come il North American Mustang.

Quindi si merita il massimo rispetto anche da chi non è interessato all'oggetto ;)
sono pienamente daccordo... poco fà è arrivato a casa mia un assessore, dato che questa sera vi è in paese una cena di beneficenza, a cui ero stato invitato ma.. non mi è possibile andare, bene.. l'uomo è uscito con la v1 e il 10mm che mi riporterà domani, e sono sicuro che farà ottimamente il suo lavoro..

silvio, anche se non ho il bel nanetto che tu hai usato, ho però il 105 e quanto prima vediamo cosa fà..
Foto
~ Fabio Desmond ~
dic 01 2012 17:54
Accidenti, l'ultimo confronto è impagabile.

Quindi direi che la V1 è più che promossa per alcuni lavori (per quali no?).
Grazie come sempre Wendigo!
Foto
Mauro Maratta
dic 01 2012 18:33
Per le foto dove serve andare veramente in alto con la sensibilità e in scarsa luce.
Oppure dove serve una quantità di pixel che qui è comunque limitata ai 10 mega.
Attenzione all'ultimo confronto...si possono trarre conclusioni falsamente positive sulla 1...la foto della D800 ha il nanetto + tutto un mondo intorno, la 1 solo il nanetto. Il confronto è impari, la 1 dovrebbe stravincere,...e invece pareggia, ossia non esiste il miracolo.
Foto
Silvio Renesto
dic 01 2012 20:14
Ci mancherebbe, però il succo è che la piccolina se la cava piuttosto bene.
Foto
Paolo Tagliaro
dic 03 2012 00:12
Da quanto hai scritto mi sembra che le prove di 60 e 105 sono state fatte tramite autofocus.
Spero di aver capito male.
Inoltre il punto di fuoco non mi sembra sempre uguale.
Questo invaliderebbe tutte le prove.

Sicuramente il fatto di aver cambiato rapporto di ingrandimento rende non fruibile il test.
Foto
giannizadra
dic 03 2012 10:00
Lavoro molto interessante, come sempre by Wendigo.
Condivido le tue impressioni positive sulla V1, Silvio, meno i tuoi commenti ai confronti.

In quello sui tre dettagli uguali, il 105 VR Micro è penalizzato da un'esposizione "effettiva" palesemente abbondante rispetto alle altre due (con conseguenze anche sulla pdc e sull'aberrazione) e probabilmente da un problema di focus. Non darei nemmeno peso al fringing del 105VR in quelle condizioni e su quel formato. L' f/8 nominale del tuo esemplare di 105VR non sembra essere lo stesso f/8 degli altri due obiettivi, ma al massimo un f/6,3.
Sull'ultimo confronto, sottoscrivo in toto quanto rilevato da Spinoza; Il "pareggio" apparente stanti le condizioni della prova sottende una schiacciante "vittoria" della D800.
Foto
Mauro Maratta
dic 03 2012 10:17

Sull'ultimo confronto, sottoscrivo in toto quanto rilevato da Spinoza; Il "pareggio" apparente stanti le condizioni della prova sottende una schiacciante "vittoria" della D800.


Concordo ... e ci mancherebbe.
Ma quale altra macchinetta al mondo consente di utilizzare a questo modo il 105/2.8 VR II, per soli 350 dollari con l'obiettivo in kit ? ;)
Un apparecchio che non richiede nemmeno la borsa per fare street :) senza dare affatto nell'occhio ...
Foto
Silvio Renesto
dic 03 2012 10:21
D'accordo con Gianni (come già lo ero con Spinoza), ribadisco che il mio intento non era deificare la V1 a scapito della D800, ma dimostrare che la V1 non se la cava male per essere quello che è.
Sono convinto (da esperienze precedenti) che il mio 105 abbia dei problemi infatti. Ci ho provato lo stesso, ma vorrei ripetere , o meglio sarebbe più serio ripetere, che qualcun altro ripetesse, con un 105 normale
Qusti vostri commenti sono un prezioso completamento all'articolo, e sono altamente graditi, come scrive Rudolf nel suo post, i commenti rendono più interessante completo e stimolante l'articolo.
....

Sì Paolo ho fatto il test tramite autofocus tranne che col 200micro, per il quale ho usato la messa a fuoco manuale. Volevo verificare come andava anche l'autoocus.
Non ho capito perchè il test V1 /vs D800 non è fruibile. Come scritto sopra volevo solo far vedere che la resa è buona. Non paragonare le due macchine. Stai dicendo che ho perso tempo ed ho fatto perdere tempo?
Caspita, mi dispiace. Non sto scherzando, mi dispiace sul serio. Credevo non certo di fare un test rigoroso, ma almeno trarre delle impressioni utili a qualcuno. Grazie per la valutazione. Preziosa anche questa. Mi porta a riconsiderare le mie capacità da un punto di vista di maggiore umiltà e rigore prima di proporre altri test. Non vorrei passare per il Ken Rockwell di Nikonland.
Ciao,

Silvio.
Foto
Mauro Maratta
dic 03 2012 10:30
Silvio, Paolo è solito scrivere epigrammi che non esprimono esattamente (o con la stessa delicatezza) quanto vuole effettivamente dire.

Ci sarebbe da considerare anche che qualcuno ha votato 1 il tuo articolo.
Motivo per il quale io, piuttosto che rischiare di passare per il Ken Rockwell nostrano ... cesserei di dedicare del tempo alla divulgazione a beneficio degli altri. (Cosa che però ti diffido dal fare, altrimenti anzichè Rudolf cambierò il mio nickname in Rock Kenwell !)

Noi le nostre cose le conosciamo (e bene). Cui prodest farlo sapere agli altri ?
Domanda incresciosa cui non voglio risposta :)
Foto
Adriano Max
dic 03 2012 10:54
Non nego che la V1 suscita un fortissimo interesse su di me per via della sua compattezza ... e le tue prove Silvio sono molto interessanti e non fanno altro che indurmi in tentazione !!
:)

Resta che se tu hai dubbi sul funzionamento del tuo 105 VR, combinando il dato con l'utilizzo dell'AF (che introduce un ulteriore 'personalizzazione' della catena di test), il risultato sposta la validità delle tue prove all'ambito della tua attrezzatura (specie per il 105 VR).

Questo dettaglio lo puoi 'risolvere' seccamente con tre scatti fatti in AF manuale su una bella ammonite o un piccolo cranio fossile: io li adoro !!
:wub:

Paolo è un misurone N alla n piuttosto diretto nell'esternarsi, è anche vero che è il primo a rettificarsi o a scusarsi se lo convincete che è in errore. Io non conto molte occasioni in cui questo sia avvenuto ... è anche chiaro che ognuno ha la sua testa e il suo modo di essere, l'insieme, su Nikonland, produce un'ottima sinergia e tensione verso la realizzazione di una 'visione oggettiva' degli strumenti che utilizziamo.
;)

Ciao,
Adri.

Silvio, Paolo è solito scrivere epigrammi che non esprimono esattamente (o con la stessa delicatezza) quanto vuole effettivamente dire.

Ci sarebbe da considerare anche che qualcuno ha votato 1 il tuo articolo.
Motivo per il quale io, piuttosto che rischiare di passare per il Ken Rockwell nostrano ... cesserei di dedicare del tempo alla divulgazione a beneficio degli altri. (Cosa che però ti diffido dal fare, altrimenti anzichè Rudolf cambierò il mio nickname in Rock Kenwell !)

Noi le nostre cose le conosciamo (e bene). Cui prodest farlo sapere agli altri ?
Domanda incresciosa cui non voglio risposta :)



Il voto 1 è sicuramente un tentativo maldestro di cliccare sulla pagina, specie da smartphone, magari sono stato io, boh...

Ma vorrei spendere due parole sulla frase:
"Noi le nostre cose le conosciamo (e bene). Cui prodest farlo sapere agli altri ?"
Anche se Rudolf non vuole una risposta io la dò lo stesso e anche filosofica...
ed è questa..

Il completo godimento della bellezza e della conoscenza esige la sua condivisione.

Inoltre una cosa ho imparato (parlo come Spinoza) dal famoso incontro col mio amico Leibniz...ha ragione lui: nonostante tutto, questo è il migliore dei mondi possibili e questo è il migliore dei forum possibili (giuro che ha detto anche questo).
Foto
Mauro Maratta
dic 03 2012 11:20
Bella risposta. Alla fine è l'unico motivo per cui insisto ;)
Foto
Adriano Max
dic 03 2012 11:30

[...] questo è il migliore dei mondi possibili e questo è il migliore dei forum possibili (giuro che ha detto anche questo).


Quando uno è un genio, non si smentisce !
:) :lol:
@Silvio: ottimo test...le risposte sono solo considerazioni aggiuntive. Spesso ci si dimentica di fare come insegnano nei paesi anglofoni (sì, quelli incivili): prima i complimenti e poi...una piccola considerazione...
Foto
giannizadra
dic 03 2012 11:43
Premesso che trovo i tuoi articoli, Silvio, sempre molto stimolanti, tutti da cinque stelline e che li leggo con l' attenzione che l'autorevolezza della fonte indubbiamente merita (sono sicuro che quanto sopra vale anche per Paolo), mi piacerebbe aiutarti a venire a capo dei problemi del tuo 105 VR.
1) Probabile "staratura" del diaframma. Prova a fare una sequenza "in asse" su treppiede a un foglio di giornale a fondo bianco (o grigio, o rosa) a pieno fotogramma da f/2,8 a f/22, con VR disattivato, in A, mf, variando ogni volta il valore f di uno stop. Confronta a computer la densità delle immagini della sequenza (in teoria dovrebbe risultare identica in tutte).
2) Deficit di nitidezza. Controlla l'AF in uno dei modi che conosci, su treppiede, soggetto piano, a f/2,8 e f/5,6 e tempo rapido.
3) Già che ci sei, verificherei anche la resa centro-bordi utilizzando gli scatti a f/2,8 e f/5,6 di cui al punto 1). A f/5,6 l'uniformità dovrebbe essere pressoché totale (nel mio 105 VR è così). Il 60 G è effettivamente un pelino più nitido del 105VR, ma non tanto quanto appare dalla tua prova e vorrei escludere disallineamenti di lenti.
4) Come già detto, ritengo invece l'aberrazione un fatto dovuto a motivi contingenti; non condurrei indagini specifiche sul punto.
Foto
Silvio Renesto
dic 03 2012 13:15
Ma per carità,
ogni uomo è mio maestro diceva un qualche Buddha, ed io ne sono convinto, quindi ben vengano le critiche e i consigli.
Quando farò un altro test, sarà molto accurato.
Riguardo al 105VR è una cosa strana. Lo uso spesso e da molto tempo (e con diversi corpi) perchè ci lavoro e ho risultati alterni, a volte pessimi, a volte buoni, a volte così così. Credo sia un problema di fuoco, perchè io da mezzo cecato come scrive Mauro, mi affido molto all'Af. Anche in manuale, però se c'è staratura, il segnale di corretta messa a fuoco potrebbe essere ingannevole, dovrei provare in live view.
Ciao,

Silvio

PS Gli avevo fatto fare anche un controllo da BAMES a questo proposito, ma mi è tornato in condizioni leggermente migliori, ma sempre un po' ...instabili, per così dire..
Foto
Paolo Tagliaro
dic 03 2012 14:10
Sì, sono conciso.
Ma fortunatamente quello che intendevo è stato compreso e spiegato meglio successivamente.
Proporre un test non è tempo perso, eventuali errori servono a chiarire meglio i limiti dei test.
L'utilizzo proposto in questo test è particolare, ben circoscritto e mirato.
Per questo credo nella buona fede di chi ha proposto il test, ma proprio per questo la procedura usata doveva essere più precisa.

Se "non siete più miei amici" perché mi sono permesso di rilevarlo, allora giochiamo ad altro.
;)
Foto
Mauro Maratta
dic 03 2012 14:14
Rock Kenwell è amico di tutti :)
Foto
giannizadra
dic 03 2012 14:20

Anche in manuale, però se c'è staratura, il segnale di corretta messa a fuoco potrebbe essere ingannevole, dovrei provare in live view.


Per controllare il focus procedi in live view, beninteso, o se preferisci misurando con righello la distanza dal soggetto al piano del sensore.
Il pallino verde in mf non servirebbe alla verifica della messa a fuoco: ti fornirebbe le stesse indicazioni dell'AF... ;)
silvio, abbi fede.. oggi mi dovrebbero riportare la v1 e poi provo il 105.. non con il nanetto però, quindi.. se la qualità sarà inferiore la ragione sarà evidente...


eeh.. i nanetti...
allora a causa di un triste evento, capitato questa sera a casa mia...

dai... a me non è successo nulla, a me...

con ordine, mia moglie.. stava pulendo la verdura che ci hanno cortesemente regalato ieri e...
orrore.. un urlo disumano.. ( IL SUO.. ) una bestia feroce di inaudibile ferocia si aggirava sul tagliere, allora capitan casarile.. ( fratello più piccolo, anche come statura del famoso america... ) con un balzo liberava la fanciulla , e con tono sbrigativo, prese la belva e la fotografò...

il fotogramma n°18 D 7k, RC1 e 105 micro.. quasi a distanza minima, mano libera...

il fotogramma n° 30 nikon one V1, con FT1 + 105 micro, luce del flash SB-5N e distanza minima di messa afuoco , mano libera

gli scatti con la replica della parte scritta è nel post VI+ ottiche sigma...

[QUI]

Interessante deduzioni, avevo anch'io una mezza idea di controllare come se la cavava con i micro.
In particolare sono molto curioso di come si può comportare con il 200/4 AI
Appena avrò del tempo lo metterò alla prova ^__^


ago.. siamo in due... con l'idea...
Foto
Paolo Tagliaro
dic 03 2012 23:23

Il voto 1 è sicuramente un tentativo maldestro di cliccare sulla pagina, specie da smartphone, magari sono stato io, boh...


No, sono stato io.
Poi ho aggiunto un voto più alto visto che comunque qualcosa "si salva".

La mia non vuole essere arroganza, il giudizio è sulla procedura.
Assolutamente nessun giudizio sulla persona, questo spero sia chiaro.
Un ringraziamento per l'impegno nel dedicarci tempo e nel condividere. Questo meriterebbe tutte le stelle, sempre.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi