Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon One : Intervista a Dirk Jasper (Nikon Europe) alla Photokina 2012


Dirk Jasper, product manager di Nikon ha rilasciato più di una intervista in occasione della Phototokina 2012 (pubblicate su Dpreview.com e Quesabesde.com), una lunghissima ma focalizzata sulla nuova D600 e una più a 360° sul mercato della Nikon One.

Riporto, liberamente tradotti e riassunti alcuni brani di questa ultima intervista.

D.: La Nikon One è stata presentata circa un anno fa. Quali feedback avete ricevuto dai vostri clienti ?
R.: Il feedback è stato molto buono. Il nostro intento era di fare un sistema velocissimo, compatto e di aspetto carino.
Sia la J1 che la V1 racchiudono queste caratteristiche ed hanno centrato tutte le aspettative. Noi siamo stato tra gli ultimi produttori ad entrare nel segmento delle mirrorless ma, inaspettatamente, in meno di sei mesi siamo diventato numero uno in Europa (Nikon One, the number One. LOL NDT)
Ovviamente ci sono sistemi con caratteristiche superiore alla Nikon One ma la nostra idea per il nostro sistema all'inizio era di avere un pacchetto completo che desse una esperienza di uso felice. E così è stato.
Noi avevamo quella idea, quel concept e ci siamo accorti che ha funzionato. Ci sono certamente sistemi più professionali ma il nostro obiettivo non é mai stato fare un sistema professionale.

D.: quanta gente compra un obiettivo aggiuntivo ?
R.: non ne ho idea. Ma la media di vendite è certamente superiore a uno.

D.: C'è spazio di sviluppo futuro all'interno del sistema, oppure che comincia da una V1 deve per progredire passare necessariamente ad una reflex come la D3200 ?
R.: Bè, la V1 già offre molto - si possono fare fotografie serie con quella fotocamera. Qui alla Photokina abbiamo avuto un fotografo sudafricano che sta facendo sport motociclistici con la V1 utilizzandola correntemente insieme a reflex professionali. Parlo di motocross, motociclismo in autodromo, cose del genere. Questo grazie alla sua incredibile velocità e al suo autofocus. In più grazie all'adattatore FT1 si può montare qualsiasi obiettivo F.

R.: l'FT1 è un prodotto di successo ?
D.: assolutamente si per chi ha la V1, decisamente meno per la J1.

R.: il sistema ibrido dell'autofocus della Nikon One ha qualche difficolta nelle condizioni di scarsa illuminazione, specie indoor
D.: Per la Nikon One noi siamo partiti dai feedback ricevuti negli anni dai tanti clienti delle compatte che si lamentavano di non riuscire a fare una foto in certe condizioni. Finivano per detestare la fotocamera perchè non riuscivano a fare la foto ai bambini in quella circostanza. Noi abbiamo voluto fare della Nikon One una fotocamera che con un click, consente ad ogni fotografo senza esperienza di avere la foto desiderata. Certo, ci sono condizioni di luce in cui questo diventa più difficile ma nel complesso direi che abbiamo raggiunto l'obiettivo. Si, ammetto che ci sono situazioni in cui il sistema non funziona al 100%. Ma probabilmente sono circostanze che metterebbero in difficoltà qualsiasi cosa.

R.: Su cosa state lavorando adesso ?
D.: siamo impegnati a migliorare la tecnologia ed assicuro che c'è un futuro per le Nikon One.Questa è solo la prima generazione e c'è un grande potenziale da sviluppare.

R.: Pensi che ci sia spazio nel sistema One per una compatta con un obiettivo fisso come la Fuji X100 o la Sony RX-100 ?
D.: Ci sono poche fotocamere come quelle in circolazione, a me sembra che alcuni produttori stiano semplicemente verificando cosa possono fare (nel testo "stanno sentendo come è l'acqua prima di tuffarsi" ndt) e qualche volta un modello ha successo. Ma noi abbiamo una idea molto precisa del Nikon 1 come sistema e un messaggio chiaro che stiamo comunicando ai clienti.
Ovviamente, in una fase di mercato declinante del segmento delle compatte (mentre quello delle reflex è ancora in crescita) ognuno cerca di massimizzare i margini là dove può, tentando di mantenere le proprie quote di mercato.

D.: come gestite i feedback ricevuti dalla clientele ?
R.: noi facciamo costantemente presentazioni e chiediamo il parere ai nostri clienti su cosa loro piace e cosa non piace.
Lo facciamo per tutti i prodotti, siano una Coolpix o una D4. Costantemente. E mandiamo i feedback ai nostri progettisti in Giappone.
Se vogliamo che un prodotto sia di successo, noi dobbiamo incontrare le esigenze e i desideri dei nostri clienti.
Qualche volta però ci capita di mettere sul mercato qualche cosa che nessuno aveva pensato prima, qualcosa che ognuno vorrebbe ma a cui non aveva pensato. La Nikon One è uno di questi prodotti ;)


2 Comments

Foto
Mauro Maratta
set 27 2012 07:21
Capita proprio a "fagliolo" questa intervista di Jasper.
Parlavamo qualche giorno fa (qui) delle possibilità "non previste dal progetto" della V1.

In effetti la J rientra in pieno nel concept espresso da Nikon (fotocamera dal look trendy, con prestazioni superiore ad una compatta in grado di consenire la foto "perfetta" in molte circostanze al più ignorante dei fotografi) mentre la V1 le eccede.
Non è un caso che dopo le riduzioni di prezzo (al lancio erano fuori tiro) la J1 sia ampiamente la più venduta, ben di più della V1 che invece ha attratto i fotografi più smaliziati.

La presenza di quel mirino e di quell'autofocus hanno fatto si che però la V1 si possa considerare un qualche cosa che va oltre.
In questo senso la vedo come la prima mattonella di un futuro prossimo (mirino migliore,comandi da fotografo, personalizzazioni) su versanti del tutto sconosciuti al segmento "compatte" di cui comunque la Nikon One continua a far parte a mio modesto parere ;)

Il grande successo commerciale europeo (ma tutto sommato planetario) della Nikon One ha però di fatto creato un nuovo segmento di clientela per Nikon.
Clientela che adesso va "sfamata" perchè si è creata aspettative. :)

In questo senso la vedo come la prima mattonella di un futuro prossimo (mirino migliore,comandi da fotografo, personalizzazioni) su versanti del tutto sconosciuti al segmento "compatte" di cui comunque la Nikon One continua a far parte a mio modesto parere ;)


Per me sarebbe un perfetto complemento alla reflex per molti motivi e occasioni, le seguo con interesse ed è da quando è uscita la V1 che ho la consapevolezza che acquisterò la ...V3. La quale, se arriverà, credo avrà quelle potenzialità oggi inespresse di cui parli, un sistema ormai affermato, qualche ottica in più, ecc.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi