Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon 1 70-300mm VR: uno zoom ...macroscopico

ONE Nikon 1 70-300mm VR macro ONE

cosi' lontano, cosi' vicino...
basta un tubo piccolino...

Questa volta ne parliamo pero'...:
 
possibile che dopo tre anni di attesa che Nikon mettesse in produzione un obiettivo macro nativo per la serie ONE, sapendo che esiste come progetto fin dai primordi della serie, (anzi magari nemmeno solo "moke up" ma gia' come prototipo),
possibile, dicevo, che ci si debba accorgere solo per caso che tra le varie mirabilie dello zoomone 70-300 VR ci siano anche delle chiare propensioni per la fotografia ravvicinata?
 
Immagine Allegata: 0003 _DSC2264 31032015 Max Aquila photo.JPG Per incoraggiare questa tendenza, che porta
a massima estensione focale
ad inquadrare gia' a soli 150cm di distanza minima,
 
ho "agevolato" questa propensione interponendo tra zoom e fotocamera prima un tubo di prolunga (cinese ovviamente, Nikon non ha ancora pensato a produrne) :suicide:
da 10mm Immagine Allegata: 0002 _DSC2262 31032015 Max Aquila photo.JPG
 
poi uno da  16mm Immagine Allegata: 0001 _DSC2261 31032015 Max Aquila photo.JPG
 
quindi, ringalluzzito, entrambi, 10+16mm Immagine Allegata: 0004 _DSC2269 31032015 Max Aquila photo.JPG

 
 
Tale operazione mi ha portato a fare anche altri calcoli, necessari per definire il rapporto di riproduzione (RR) che ne deriva
 
Immagine Allegata: 0030 _DSC2644 03042015 Max Aquila photo.JPG
Fotografando questa borsetta a distanze diverse da questa (che e' la minima maf se seleziono "limit" sul barilotto dello zoom: m.6,40) 
 
prima "liscia" ... senza tubi a minima maf Immagine Allegata: 0026 _DSC2634 03042015 Max Aquila photo.JPG Immagine Allegata: 0031 _DSC1498 03042015 Max Aquila photo.JPG
cioe' a 150cm dal piano focale inciso sul corpo macchina
 
poi col tubo da 10mm Immagine Allegata: 0029 _DSC2642 03042015 Max Aquila photo.JPG Immagine Allegata: 0034 _DSC1525 03042015 Max Aquila photo.JPG che porta a 122cm la maf minima
 
con quello da 16mm Immagine Allegata: 0028 _DSC2640 03042015 Max Aquila photo.JPG Immagine Allegata: 0033 _DSC1519 03042015 Max Aquila photo.JPG con 113cm di maf minima
 
quindi con i due tubi per complessivi 26mm Immagine Allegata: 0027 _DSC2638 03042015 Max Aquila photo.JPG Immagine Allegata: 0032 _DSC1515 03042015 Max Aquila photo.JPG che fa scendere la maf minima a "soli" 102 cm 
consentendo a questa ancora comoda distanza minima dal soggetto un RR di 1:3 circa, (a 300mm di focale) stante la larghezza della scritta "NIKON 1" di 40mm inquadrata dal lato lungo del sensore che misura 13,2mm
 




Test: Yes



41 Comments

Foto
Alberto Salvetti
apr 07 2015 19:13

Bell'articolo che conferma quello che già sapevo.

Alla Nikon non si sono resi conto di cosa hanno inventato col sistema 1, perchè non si spiega l'indifferenza del marketing Nikon per questo sistema.

Non ho ancora i tubi che tu hai ben esposto quanto rendono.  Provvederò al più presto a procurarmeli.

Al momento col 70-300 e col 10-100 io uso la lente apocromatica Marumi DHG 330 e  ne sono molto soddisfatto. 

Ho visto anche il tuo bel articolo a Favignana col 6,7-13. 

Morale della favola:  in mano a chi la sa usare la V3  con questi tre obiettivi fa dimenticare le reflex nell'armadio.

Foto
Silvio Renesto
apr 07 2015 20:47

Con i due tubi a 102cm hai un rapporto di riproduzione pari a quello del  200 micro Ai i a 90cm.

Un risultato senz'altro interessante.

Testimonia l'estrema versatilità di quest'obiettivo.

Dall'avifauna alla foto ravvicinata ...all in one.

Aggiungici una lente acromatica in tasca ed arrivi anche alla macro. 

Il tutto col minimo peso ed ingombro.

Questo è senz'altro un gran vantaggio rispetto a soluzioni ...analoghe, ma più pesanti ingombranti e lente.

Bel pezzo Max.. ed onestamente a questo punto hai fatto tutto tu.. potrò limitqrmi ad una prova sul campo, anzi ad una disfida sul campo.. tra la one V3 ed il 70-300 e una serie D proff con un 600 fisso..

per ora non dico di più.. attendiamo..
Foto
Mauro Maratta
apr 08 2015 07:43

Non vedo l'ora di provare queste bellezze sulla bella .... J5 e la sua minigonna :)

 

Silvio, altro che AI, questi accrocchi mantengono sia l'AF che il VR ;)

Foto
Silvio Renesto
apr 08 2015 10:54

Io parlavo di ingrandimenti... infatti ho scritto che la versatilità è il punto di forza dell'obiettivo. 

Se come voi dite il sensore è buono, il sistema è senz'altro molto interessante e completo. 

Foto
Max Aquila
apr 08 2015 11:34

ora mancherebbe solo un flash adeguato o ancora meglio un cavetto che uscendo dalla oscura slitta possa portarne fuori il segnale

ora mancherebbe solo un flash adeguato o ancora meglio un cavetto che uscendo dalla oscura slitta possa portarne fuori il segnale

I cavetti "di una volta", che semplicemente trasformavano il segnale "sync x" da slitta a presa flash funzionano ancora?

Se non é pericoloso per la macchina o per il flash, potresti provare con un qualsiasi flash a torcia di quelli che hai, ovviamente in manuale.

a_

Foto
Max Aquila
apr 08 2015 12:52

eh no..purtroppo come con Roby lamentiamo da tempo gli ingegneri Nikon sono stati...strabici in questo senso e fino ad oggi non hanno previsto nessuna connessione flash se non quella fuori standard sulla quale ,peraltro, con la V3 innestiamo il mirino digitale. Pensa te... Se no era da mo' che ci avrei collegato uno dei tanti flash che posseggo...

ma sta V3
.. non ha la trasmissione dei dati ai lampeggiatori in remoto?.. vero?... e se la mettessero nel nuovo Fw'.. non sarebbe poi male..
Foto
Mauro Maratta
apr 09 2015 07:28

E' una delle principali richieste a Nikon, una Nikon 1 con un commander flash integrato nel CLS.

Credo che per l'impostazione di base sia improbabile che facciano una slitta standard ma effettivamente un trasmettitore integrato si potrebbe fare facilmente.

Magari radio ... ;)

Se volessero.. non sarebbe poi una cosa complicata fare uno scatolino da montare sulla slitta con all'interno il suo convertitore.. e, chiaramente il led IR per la comunicazione..

se volessero...

PS ho provato a mettermi in contatto con un gruppo di haker che modificano il fw delle dsrl.. ma.. a loro la serie 1 non interessa..
Foto
Max Aquila
apr 09 2015 14:37

Se volessero.. non sarebbe poi una cosa complicata fare uno scatolino da montare sulla slitta con all'interno il suo convertitore.. e, chiaramente il led IR per la comunicazione..

se volessero...

PS ho provato a mettermi in contatto con un gruppo di haker che modificano il fw delle dsrl.. ma.. a loro la serie 1 non interessa..

quale slitta, Robyyyy...

che ci dobbiamo tenere su il mirino..!!

dai max... non essere chiuso.. ( come fantasia ) si può fare.. eccome.. anche con tutte e due...

dai max... non essere chiuso.. ( come fantasia ) si può fare.. eccome.. anche con tutte e due...

Genesis_Flash_Bracket_Double_4.jpg

:bigemo_harabe_net-03:

a_

No andre... grazie per l'interesse, ma... non ci siamo.. la slitta proprietaria ha una certa quantità di contatti, e in tutti i casi vi devono essere... questa in oggetto, non li ha.. quindi..

io avevo in testa una cosa differente, uno scatolino piccolo ma piccolo, che tando all'interno non deve andare chissà che, la sua base, come maschio và ad inserirsi nel vano della V3, la parte superiore vi è la parte femmina per l'inserzione del mirino, e, allinterno dello scatolino la poca elettronica che serve per comandare un lampeggiatore esterno con il CLS.. tutto qui..

per migliorare la comunicazione, intendo un contenitore simile al GPS per la serie 1
Foto
Max Aquila
apr 14 2015 01:07

Bell'articolo che conferma quello che già sapevo.

Alla Nikon non si sono resi conto di cosa hanno inventato col sistema 1, perchè non si spiega l'indifferenza del marketing Nikon per questo sistema.

Non ho ancora i tubi che tu hai ben esposto quanto rendono.  Provvederò al più presto a procurarmeli.

...

 

 

Con i due tubi a 102cm hai un rapporto di riproduzione pari a quello del  200 micro Ai i a 90cm.

Un risultato senz'altro interessante.

Testimonia l'estrema versatilità di quest'obiettivo.

...

Immagine Allegata: 0001 _DSC5138 13042015 Max Aquila photo.JPG

giocherellando con i nuovi tubi di prolunga appena arrivati

(a proposito, Alberto, se ti interessano i "vecchi" li ho messi in vendita anche qui)

mi sono reso conto di questa ulteriore sorpresina, penso a voi tutti gradita :coniglietto:

 

E ho aggiunto una pagina, perlappunto la numero 2, (come il nuovo RR) all'articolo in questione.

Foto
Silvio Renesto
apr 14 2015 09:38

Certamente, i tubi lavorano al'inverso delle lenti addizionali, minore la focale, maggiore l'ingrandimento ottenibile. Che si paga con una minore distanza di messa a fuoco, quindi come hai scritto la scelta operativa dipende dal tipo di soggetto  e di rr che ti serve.

Foto
Max Aquila
apr 18 2015 01:42

cosicche' questo mostro (approposito, come si chiama?) sbuchi da dietro la foglia a minacciare in giro i passanti 

 

Immagine Allegata: 0001 _DSC5804 17042015 Max Aquila photo.JPG RR1:2 70mm 1/2000" f/7,1 ISO 5600

modalita' su tutta la sequenza  M+ISO Auto (fisso il tempo e il diaframma e la macchina abbina gli ISO alla coppia prestabilita)

 

Immagine Allegata: 0001 _DSC5784 17042015 Max Aquila photo.JPG

Immagine Allegata: 0001 _DSC5791 17042015 Max Aquila photo.JPG

Immagine Allegata: 0001 _DSC5795 17042015 Max Aquila photo.JPG

Immagine Allegata: 0001 _DSC5807 17042015 Max Aquila photo.JPG

Immagine Allegata: 0001 _DSC5823 17042015 Max Aquila photo.JPG

Immagine Allegata: 0001 _DSC5830 17042015 Max Aquila photo.JPG

 

Ah...pensavate che fosse brutto solo il "lato A" 

Immagine Allegata: 0001 _DSC5870 17042015 Max Aquila photo.JPG

 

di questo mostro bomba boccioli?

Immagine Allegata: 0001 _DSC5907 17042015 Max Aquila photo.JPG

Foto
Max Aquila
apr 18 2015 02:30

mentre questa ci piace di piu'...?

Immagine Allegata: 0001 _DSC5418 17042015 Max Aquila photo.JPG ISO1800 (...) 190mm (RR tra 1:2 ed 1:3)

 

Immagine Allegata: 0001 _DSC5383 17042015 Max Aquila photo.JPG ma quelle tra testa e addome sono uova? Immagine Allegata: 0001 _DSC5234 17042015 Max Aquila photo.JPG 300mm (RR1:3)

 

qua 1/1600" non e' bastato a fermarle...Immagine Allegata: 0001 _DSC5341 17042015 Max Aquila photo.JPG

 

 

Foto
Silvio Renesto
apr 18 2015 10:10

Il "mostro" è una Cetonia pelosa, gen. Tropinota specie (forse, ce n'è più d'una e si somigliano abbastanza)) Tropinota hirta.

 

Le "uova" sulla vespa  sono proprio uova, ma di un parassita.

 

Le foto immagino abbiano intento documentativo per far vedere le capacità di riproduzione dello zoom.

Beh.. belle e.. strane, io qui nel mio piccolo non le ho mai viste..

quindi..

INVIDIA PURA
Foto
Max Aquila
apr 18 2015 16:43

orrende eh? Ma d"altro canto l"argomento del thread e' lo zoom. Sugli insetti non discuto

...

 

Le foto immagino abbiano intento documentativo per far vedere le capacità di riproduzione dello zoom.

Max.. cosa vuoi farci.. al nostro Silvio.. ora va bene solo roba fatta con macchine di elitè.. come la fuji.. ad esempio..
Foto
Max Aquila
apr 18 2015 19:19

ma no Roby. Mi rendo conto che rispetto i capolavori che si vedono sui thread di macro e naturalistica qui su Nikonland le mie foto siano solo delle istantanee...non ho la pazienza né la perizia per questo genere che però mi affascina. Nel tempo che impiego in campagna peraltro mi occupo del mio vigneto e delle mille cose che sono inerenti alla coltivazione. E porto con me la macchina fotografica perché trovo sempre qualcosa che mi incuriosisce. Migliorero'...ma non chiedetemi sfondi "puliti"...

Max.. cosa vuoi farci.. al nostro Silvio.. ora va bene solo roba fatta con macchine di elitè.. come la fuji.. ad esempio..

A parte le opinioni sulle foto (che btw a me piacciono... specialmente il "bomba boccioli" che con un filo di contrasto in piú é una foto eccezionale :))...

Credo assolutamente che il sistema One abbia trovato la sua ragione di esistere, e ci stia anche molto comodo, proprio con questo 70-300.

 

Con le dimensioni giuste, sfrutta al meglio le caratteristiche del sensore, trasformando quelli che con altre lenti sono limiti in caratteristiche di eccellenza. 

E queste foto da vicino non fanno altro che esaltare la giá ottima flessibilitá del sistema "One+70-300". :)

a_

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi