Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Il futuro Ŕ qui ? (test/prova)

Nikon v3 Nikon 1 70-300 CX

In un uno dei miei soliti eccessi spendaccioni, questa estate ho concluso che non potevo fare a meno del Nikon 70-300 in formato CX.
L'ho comprato ma mi sembrava che mi mancasse qualche cosa.
Non ho potuto così resistere all'impulso di acquistare all'istante anche la Nikon V3 (avevo già la V2 ed avevo posseduto due V1 ... poteva mancarmi mai la V3 ? ).
Non mi serviva effettivamente nessuno dei due pezzi, avendo già ben più di quello che effettivamente mi serve per le mie minime necessità effettive.
Ma è più forte di me, la mia carta di credito vive di vita propria e non sta mai nel cassetto ...
Sono stato decine e decine di volte all'Autodromo Nazionale di Monza.
Ci sono stato con D2h e D2x, D3, D3x, D4, D800, D200 e D300. Con tutti i teleobiettivi che ho posseduto tra le tantissime cose ridondanti che ho comperato nel tempo. Dal piccolo 300/4 AF-S fino all'enorme 600/4 AF-S.
Mi sono risparmiato l'800/5.6 VR ma c'è certamente in linea chi sa già che un giorno o l'altro ...
 
E così ogni volta, carico come un asino, due corpi professionali, un super-teleobiettivo, almeno il 70-200/2.8 VR per i panning. Zaino adeguato (Lowepro AW) e monopiede in alluminio (che quello in carbonio mi da poca sicurezza ...) a marciare per l'autodromo, ogni tempo, con l'accredito stampa o senza a seconda dei casi e delle occasioni ... per chilometri e chilometri a piedi, uno-due-anche tre giorni consecutivi.
 
L'anno scorso alla F1, il giorno delle prove libere, con la D7100 e il 300/2.8 VR II con il TC-20 E III mi sentivo leggero con un grillo in luglio.
Accovacciato per cercare il punto giusto della fessura nella rete.
 
Ho fatto tante decine o centinaia, per non dire migliaia di foto eccellenti con quelle attrezzature. Ma che fatica.
 
Quest'anno ho detto no. Voglio provare il lato light della vita. Nikon One e stop.
 
Ma sei sicuro ? Nemmeno una D4 con un 70-200/2.8 per sicurezza ? NO !
 
Nemmeno un monopiedi ? NO !
 
E la borsa ?
 
Immagine Allegata: _DF03596.jpg
una borsettina a tracolla da tredicenne alla prima uscita da sola.
 
Immagine Allegata: _DF03590.jpg
La V3 con il 70-300 VR in mano
 
Ma ... sei sicuro ? Non te ne pentirai appena arrivato ?
Immagine Allegata: _DF03593.jpg
 
sono sicuro di si ma oramai ho comprato questa robaccia inutile. Devo provarla almeno prima di rivenderla e pensare a comperare qualche cosa d'altro di altrettanto inutile. Non credi ?
 
E va bene. So già che tornerai a casa frustrato ! Non mi dire che non ti ho avvertito però !
 




Test: Yes



146 Comments

Foto
Valerio Br¨stia
set 07 2014 10:55
Vacca boia.

e io dico..

 

vacca boia al cubo...

Ho letto due volte tutto..   e mi spiace ma devo modificare la mia risposta di poco fa in...

 

PORCA  VACCA  AL CUBO TRIPLO...

 

Adesso, mi viene un dubbio atroce.. che quando vengono generalmente sono.. dolori.. specie al connubio cervello-portafoglio..

 

Mauro ha fatto quel che ha fatto sino al 2012..   poi la svolta, il 2013 ha usato la 7100 + 300 AF-S 2.8.. quest'anno la V3 con il 70-300 e, i risultati sono da vedere.. specie se si fa la mediazione dell'equazione: peso-costi-risultati ma.. tra un anno o due? al limite facciamo tre?.. cosa potremo fare?...

 

non oso pensarlo..  :oracolo:     :oracolo:

notevole risultato. si, direi che il futuro è tracciato. macchine piccole ma evolute, a tutto guadagno della fruizione del mezzo, qualsiasi ne sia la destinazione di utilizzo.
Foto
Leonardo Visentýn
set 07 2014 13:12
Bravo Mauro, ottimo reportage della giornata (come quasi sempre tuo solito)!

Le One si avvicinano ad essere una valida alternativa a qualsiasi cosa, sfruttiamo a fondo quello che abbiamo e poi...
Foto
Bruno Mora
set 07 2014 18:30

C'è da meditarci su, e parecchio.

Appunto.. vi è da meditare.. ma sappiate che ormai la strada è aperta ed è solo questa, sarà domani  o dopo poco importa ma sarà ed è questa..

Mi sono messo quasi a posto con la D700 e qualche buon vetro appena uno sputo fà....e ora te ne esci tu con questo articolo...il futuro prossimo.....quello che si potrà fare fra non molto.......la semplicità di lavorare con Nikon One............

 

Ma boia dun mond lader!!  Non conosci nessun gruppo d'ascolto o comunità di recupero che ti possano guarire dalla mania compulsiva all'acquisto!!!!

Quà c'è gente che s'è appena ripresa dal cataclisma del passaggio da pellicola a digitale.....boia dun mond lader!!!

Beh, lo hai detto:  non siamo ancora ai risultati che si ottengono con una full frame ed un meraviglioso supertele f/2.8 ma la portabilità del complesso V3 + 70-300 induce a fare più di una riflessione.

Ieri si correva il Rally di Reggello e come ogni anno sarei andato armato di tutto punto ma avevo un fastidioso mal di schiena. Morale della favola? Ho lasciato tutto a casa e mi son goduto un paio di prove speciali con i soli occhi (e le orecchie). Forse se avessi avuto in alternativa un set come quello me lo sarei portato senza tanti pensieri.

 

Come da titolo: "il futuro è qui". :closedeyes:

Foto
danighost
set 08 2014 09:06

1) A leggere la parte iniziale dell'articolo sembra di assistere ad un caso di doppia personalità, anche se a livello cinematografico :) ...

 

2) mi chiedo se qualcuno dei fotografi nikonisti presenti quel giorno, legge Nikonland, se sì, si staranno rodendo il fegato ...

 

3) avendo i soldi una CX e questo 70-300 sarebbero l'accoppiata giusta per foto da passeggio, quando sono a caccia di particolari ... e senza cambiare ottica, i pratica essere in giro con 2 corpi ...

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 09:10

1) A leggere la parte iniziale dell'articolo sembra di assistere ad un caso di doppia personalità, anche se a livello cinematografico :) ...

 

 

Diciamo pure personalità multiple.

Eppoi di ognuna c'è la parte più propriamente maschile e quella più femminile.

Io dò un nome proprio a ciascuna di esse. Altri invece si credono tutti d'un pezzo

 

:)

 

In questo film c'è Mauro Maratta che vuole andare in autodromo solo con le Nikon One perchè si è scocciato di trasportare pesi.

Rudolf gli dice che se ne pentirà ma tanto lui ha smesso di fotografare e si occupa solo ed esclusivamente di musica.

Florestan li guarda sornione ma non dice una parola, perchè a lui proprio non piace uscire, meno che meno fare bagni di folla, salvo che non capiti una modella entusiasmante pronta a posare per lui. In quel caso V3 e 32/1.2N sarebbero la sua scelta preferita. Oppure D810 e 58/1.4G, dipende dalla luce e dall'ambiente. Non certo roba così lunga, del tutto inutile ai suoi occhi; lui le auto vuole vederle da vicino per poterle toccare ...

 

;)

 

Tre persone differenti che risiedono nello stesso involucro (come in un famoso romanzo di Asimov).

Anche le prove degli apparecchi sono la sintesi delle posizioni dei tre personaggi.

 

:)

Foto
danighost
set 08 2014 09:19

Sì sì l'avevo capito e apprezzato :) ... sorry è vero non doppia personalità, ma personalità multiple ... è il silenzio di Florestan ad avermi sviato :( ... 

Mamma mia.. come siamo profondi.. è pur vero che Daniele lavora in combutta con gli strizzacervelli..  ma passiamo oltre.. quel romanzo di Asimov, non lo conoscevo..   grazie.

 

E finito l'OT si continua..

 

Nel 2002 presi la drastica decisione di abbandonare la pellicola in toto.., ora anche e principalmente alle mie condizioni, altro salto.. ma qui siamo sempre nel digitale  ( per fortuna, credo..) il cambio di formato a scendere.. come masse e volumi..

 

Tanto tra più o meno breve, dovrete farlo pure voi..

@ per Antonio Zarli

 

Probabilmente hai mezza ragione, ribadisco mezza..   ora il sensore CX " è quello che possono usare " ma non è detto che rimanga quello, o che Aptina tiri fuori dal cilindro il mostro.. che o prima o poi tranquillo, ci sarà.. non dimenticare la join venture tra Sony e Aptina.. è dello scorso anno, dai tempo al tempo..

 

Parrà assurdo ma sto già almanaccando per la V4...  

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 12:14

Attenzione alle molte personalità, ti rimando alla lettura di "lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta" :a049:

 

Riguardo alla tua domanda del post ti rispondo cosi: il futuro è li ma non con quel sensore. ;)

 

 

No grazie ! né per la motocicletta, né per i partigiani.

 

Contestualizziamo entrambe le affermazioni alla luce di quanto descritto nel mio articolo e poi ne possiamo riparlare :) ... io ti assicuro che non mi sento in competizione né con Fujifilm, né con Leica. Strumenti che ai miei fini sono totalmente useless :) ma che non sento il bisogno di disprezzare ;)

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 12:34

Conosco una ragazza di Praga che mette una montagna di  parmigiano sopra a qualsiasi portata, fosse anche una trota al cartoccio ...

... lei è contenta, io un pò meno a vederla pastrocchiare in quel modo. Ma il mondo va così.

 

Magari mi sarei aspettato un altro commento, più aderente al genere e all'argomento e non il pretesto per riaffermare che il sensore della V3 fa schifo mentre adoremus quello della Fujifilm. Mettiamola in questo modo.

 

;)

 

A mio modestissimo e inqualificato parere, oggi, le uniche mirrorless in grado di fare la F1 dalle tribune come se si avesse una reflex con un cannone di grosso calibro, sono queste, proprio per le dimensioni di quel sensore.

Un domani probabilmente ci saranno mirrorless Nikon in grado di farlo con un sensore più grosso. Ma necessiteranno sempre di cannoni di grosso calibro e di stare a bordo pista per sfruttarne le migliori qualità, pena un decadimento delle prestazioni.

Le cose staranno sempre in questi termini, non si scappa.

 

In F1, naturalmente, non nei tramonti in località overseas.

 

:)

albe72mila
set 08 2014 12:59

Leggendo il tuo articolo penso "quanta tecnologia è passata sotto i ponti da quando comprai la mia prima Nikon (coolpix P80)..." Anche se stiamo parlando di un altro tipo di sensore credo che, in condizioni normali, il formato cx sia una  valida alternativa a qualsiasi Dslr in formato DX.

Al formato Fx non credo...

 

Buona luce a tutti!

Foto
danighost
set 08 2014 13:08
Personalmente non reputo il sensore cc una schifezza, ma per le mie esigenze, é troppo limitato ... Infatti una mirrorless Nikon cc con quest'ottica dedicata (70-300mm), la rivaluto, anche se solo in determinate occasioni :) ... Infatti questo articolo lo stavo aspettando ... E ne sono contento, i risultati si vedono e sono soddisfatto :) ...
Foto
Silvio Renesto
set 08 2014 13:33

Innanzi tutto sono due interessantissimi articoli (questo sul 70-300 e quello sulla V3) e su questo mi pare ci sia parere unanime.  Secondo me l'idea di disprezzare o competere non è realmente presente nelle repliche di nessuno; dipende più dalla difficoltà di esprimersi in breve per iscritto che dalle reali intenzioni e direi anche convinzioni di chi scrive.

Io penso che molti di quelli che scrivono ritengano la V3 e cannone allegato, o più in generale il sistema nikon 1  (o il formato CX) una soluzione non adeguata alle loro necessità, come tu ritieni inadeguate le loro soluzioni alternative alla reflex, ma non inadeguata in senso assoluto; e secondo me entrambi avete ragione partendo dai vostri presupposti.

Non ho problemi a condividere l'entusiasmo di Mauro per quel che ha fatto con V3 e cannone, come condivido la soddisfazione di chi usa il sistema Fuji per come è  il suo modo di fotografare e di percepire "godere" dell'oggetto con cui fotografano.

Certo può essere, anzi sarà  che il futuro sia Nikon/Canon anche nelle mirroless e Fuji sia a rischio, ma intanto...

 

PS. sulle prime io credevo che fosse la D4 gelosa a parlare con te  e non Rudolf, pensa te.

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 14:45

Secondo me siamo O/T ma va bene lo stesso.

 

Un importante sito coreano ha recentemente pubblicato i dati di vendita del loro mercato.

La Corea segue il Giappone in termini di competizione tecnologica.

 

La le cose stanno così.

 

Mirrorless : 70% del mercato. Reflex 30%. (qui siamo 18% e 82% rispettivamente).

 

Sony è il primo venditore con il 50% del mercato. Segue Samsung con il 23%.

 

Nikon, Canon e Olympus si contendono il restante 27%. Non c'è traccia di Fujifilm. Forse nel residuo fisso a 180 °C.

 

Quando Nikon e Canon decideranno che saranno in grado di proporre mirrorless adeguate alle attese dei loro clienti, il mercato cambierà.

 

Ma - :oracolo: - temo che in mezzo non resterà nulla perchè tutto (il processo è già in atto) si sposterà più in alto.

 

Le Nikon CX saranno le piccole mirrorless Nikon, ci saranno anche le Coolpix in formato CX. E oltre ci saranno mirrorless con sensore grosso e corredo di ottiche completo.

 

:)

 

Nikon con le CX da 3 anni ci suggerisce cosa - secondo loro - deve essere una mirrorless.

 

A prescindere dalla dimensione del sensore.

 

Per il momento per avere queste prestazioni - come fu per il formato DX fino al 2007 - si deve usare un sensore piccolo.

Poi, quando i processori saranno adeguati e le batterie rettificate si potrà scalare verso l'alto.

 

E' il concetto opposto di Sony. Vedremo chi si contenderà il mercato globale tra tre anni.

 

Io non ne faccio una questione di fede. Ma semplicemente se me la sento e non voglio limitazioni, uso D4/Df/D810. Se invece voglio andare leggero uso la V3 e me ne impipo della massima qualità, a prescindere dalle condizioni.

 

Resta il fatto che con le Nikon One si possono fare OGGI cose che con altre macchine non si possono fare.

 

Quello che si fa con una Fujifilm o con una Olympus si può fare anche con una Sony o con una Leica. Perfino con una reflex piccola :) e senza cambiare corredo ;)

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 15:05

Io veramente parlavo della Corea. Ma sappiamo che fino al dicembre 2013 di Fujifilm X ne erano state vendute dall'inizio della presentazione della X100 non più di 500.000 pezzi.

Un filo meno delle reflex vendute in un mese adesso :)

 

Anche a me non interessa chi vincerà alla fine. E confermo il giudizio positivo espresso sugli oggetti proposti da Fujfilm nei miei articoli, anche se condanno inesorabilmente la loro politica commerciale (tipo lanciare adesso il 56/1.2 special dopo che hanno venduto per qualche mese la versione con il filtro).

Resteranno comunque nella storia :) come i reduci di Iwo Jima ;)

Che il futuro sia questo non ho dubbi, poi per alcuni puo' essere già adesso, per altri tra un po'.

I test fatti da Mauro su V3 e 70-300 sono stati molto indicativi e sorprendenti, più che altro per le limitate aspettative... Ho preso in considerazione l'idea di affiancare una V3 + 70-300mm alla D700 invece di sostituire quest'ultima con una D810 per sfruttarne il crop... Tuttavia credo che i tempi siano ancora un po' prematuri, vado per la D810.

Ho 34 anni, un fisico abbastanza atletico.... insomma, c'è ancora tempo! :P

 

Mauro dici che una futura V4 possa essere in due versioni e montare un DX...? andando a sostituire in tronco la serie D3XXX e D5XXX delle DSLR...

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 17:04

Non una V4 ma una nuova linea. Si, ne sono sicuro e secondo me ne è prova la flemma di Nikon nelle ottiche DX o nelle ottiche in generale, di fronte ad una totale riprogettazione del sistema, avrebbe poco senso lanciare tante nuove ottiche per poi abortirle a breve.

 

Tornando ancora all'oggetto dell'articolo e lasciando da parte le Fujifilm, bellissimi oggetti cui giurare amore eterno ma in argomento quanto i pisellini Findus nel Cappuccino ... :)

 

... pensate a sport complicati da avvicinare come la vela o il canottaggio, il surf, il parapendio. O l'atletica in competizioni ufficiali. Oppure il tennis di livello : fare il ritratto a Maria Sharapova stando comodamente seduti dall'altro lato del campo e senza essere "pizzicati" dalla vigilanza perchè ... ci hai la reflex professionale.

 

In barca o a bordo acqua, una V3 e un 70-300 si maneggiano con tranquillità mentre un 800/5.6 VR e una D4 darebbero più di un patema ... volare su un pallone aerostatico fotografando tutto quello che c'è attorno senza il terrore che ti scivoli di mano la D810 con un ... improbabile (su un pallone) 800mm :)

 

Io poi adesso ho l'incubo dei ladri che ripuliscono i fotografi sportivi all'uscita delle competizioni a mano armata. Come in Costa Rica ... :(

Senza dubbio la V3 + 70-300 sono l'arma definitiva del paparazzo... La D4 + cannone è ormai relegata alle riprese notturne sugli yacht a lunga distanza e non so ancora per quanto...

 

Azz, mi scuote invece l'ultima riga di preoccupazione... fin'ora di assalti a mano armata non ne avevo ancora sentito parlare in Italia. Va a finire poi che tra quei due-tre cannoni che il professionista si porta dietro, in uno c'è dentro il fucile vero...! :ninja:

Foto
Mauro Maratta
set 08 2014 17:28

Questa foto :

Immagine Allegata: _DSC2140.jpg

 

non sarà pulitissima (ma si può trattare e stampare su una rivista tranquillamente) ma io l'ho fatta seduto sulla tribuna dall'altra parte del rettilineo di partenza di Monza.

 

Per farla meglio ci vuole :

 

1) l'accredito stampa rilasciato dalla FIA a pochi fotografi eletti dotati dei requisiti di norma

2) una D4, un 70-200/2.8 e il flash

3) davanti all'apertura del box ... se i meccanici non coprono tutto (come spesso accade, per proteggere i segreti, quando vedono occhi indiscreti)

 

;)

 

per carità io ho fatto foto professionali là davanti

 

Immagine Allegata: _D2X9224.jpg

Felipe Massa in Ferrari, Monza 2007

 

ma, per l'appunto, ero la con accredito ufficiale e tutto l'occorrente (e Coultard mi ha quasi stirato i piedi simulando un pit-stop) 

 

:)

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi