Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Genesi, attualità e futuro del sistema Nikon One


Era il 21 settembre del 2011.
Se ne parlava da un anno o due della mitica fenice, la prima mirrorless digitale o EVIL di Nikon.
Si favoleggiava delle dimensioni del sensore, della presenza o meno di compatibilità con l'eredità F. E di altro ancora.
Fino alla presentazione.
 
Forse per la prima volta da tanti anni, Nikon presentava un nuovo sistema completo con fotocamere, obiettivi ed accessori.
Non solo, erano esibiti i prototipi a vari stadi di sviluppo dei successivi obiettivi e di altri accessori, alcuni decisamente originali.
 
L'annuncio fece in un certo scalpore perchè da un lato c'era l'effetto wow e la sorpresa per tutta questa massa di novità, dall'altro lo scorno e la delusione di chi si attendeve qualche cosa di diverso, di più grande, di più importante, per un altro mercato.
 
Ma andiamo con ordine.
 
Ecco la carrellata mostrata alla stampa quel giorno.
 
Due corpi macchina ben diversi tra loro, uno con il mirino elettronico, l'altro no
 
Immagine Allegata: DSC_0089.jpg
 
ma con tanti colori ( ;)) :
 
Immagine Allegata: DSC_0060.jpg
 
tre obiettivi (due zoom e un fisso) tradizionali e uno zoom motorizzato 10x per le riprese video.
Un flash, un grip aggiuntivo, una custodia, un gps, una slitta porta accessori.
 
E una carrellata di future ottiche :
 
Immagine Allegata: DSC_0106.jpg
l'obiettivo da ritratto, poi diventato il 32/1.2, già presente in forma semidefinitiva :
Immagine Allegata: DSC_0115.jpg
Immagine Allegata: DSC_0108.jpg
lo zoom grandangolare, poi diventato il Nikkor 6.7-13 VR
Immagine Allegata: DSC_0109.jpg
lo zoom 10x per i viaggi poi diventato il nuovo 10-100 VR
Immagine Allegata: DSC_0110.jpg
il super-tele zoom (non ancora prodotto)
Immagine Allegata: DSC_0111.jpg
il medio-tele macro (non ancora prodotto)
Immagine Allegata: DSC_0112.jpg
lo zoom standard tascabile (poi diventato l'11-27)
 
tutti praticamente pronti, solo da verniciare e marchiare già il giorno del lancio, oltre ad oggetti più fantasiosi di cui non sappiamo più il destino :
 
Immagine Allegata: DSC_0066.jpg
un proiettore incorporato
 
Immagine Allegata: DSC_0067.jpg
un microfono audio aggiuntivo e un visore LCD grande per le riprese video
 
Immagine Allegata: DSC_0068.jpg
un illuminatore led di cui mi sfugge totalmente lo scopo (o forse si, ma non indago oltre ;)).
 
Un sistema completo, espandibile, con tutti i tasselli già pronti da mettere in produzione appena il marketing li avesse approvati.
 
Più avanti si scoprì che il sensore veniva prodotto da Aptina, una società del tutto sconosciuta al grande pubblico con base negli USA. E che Aptina aveva altri sensore in cantiere.
 
Dicevamo delle reazioni contrastanti del pubblico tra chi plaudiva la semplicità dei sistemi (piccoli, compatti, pochi comandi, tanti automatismi, prestazioni rapide) e chi invece si aspettava una nuova serie di Nikon F in miniatura.
Questo insieme ad una gamma di prezzi decisamente da fascia premium non contribuì certo ad identificare bene il prodotto.
 
Ma lasciamo parlare il responsabile del prodotto
 







10 Comments

Foto
Adriano Max
ago 29 2013 11:18

Io ho sempre vissuto Nikon come un'azienda capace e eccellente ... ma non particolarmente 'veloce': si è sempre affidata all'eccellenza dei suoi prodotti e quindi paga caro gli errori. Può darsi che la Nikon 1 e la scelta del CX non sia stata lungimirante ... o meglio: se lo era quando è stata progettata (il 4/3 era un formato fuori dagli standard - non 3:2 - e non ancora affermato. Leica era in acque tempestose, Fuji silente, tutto in divenire) in pochi anni è stata doppiata. Complice senz'altro un rallentamento che stimo di un anno per i problemi nucleari giapponesi e voilà il ritardo e la rottura con l'offerta concorrente è diventato troppo. 

 

Un diesel però non si ferma e avanti il trattore-Nikon ci arriverà, alla sua velocità con la consueta potenza.

 

Il tutto naturalmente se saprà innovarsi e reinvestire sè stessa, sognando e rifacendo cose come il 14-24mm o il 50 f/1.1 giù di lì ... deve solo rifarle, perchè le sa già fare ...

 

Ciao,

Adri.

Foto
Valerio Brùstia
ago 29 2013 14:08

Un Diesel ingolfato Adri, da tanti anni.

Ha dato due sgasate nel '97 e nel 2007, quindi si è piantato di nuovo. 

Sto sistema CX francamente (perdonami Roby) ma così com'è adesso è tutto un "sarà, potrà" se non peggio un "potrebbe". Come si dice dalle mie parti che si "disciulassero", meno boiate duplicate triplicate e un po' più di sostanza.

 

Ma le scaldano le candelette prima di girare la chiave?

 

Pura Vida

Foto
Raffaele Pantaleoni
ago 29 2013 15:04

Un Diesel ingolfato Adri, da tanti anni.
Ha dato due sgasate nel '97 e nel 2007, quindi si è piantato di nuovo. 
Sto sistema CX francamente (perdonami Roby) ma così com'è adesso è tutto un "sarà, potrà" se non peggio un "potrebbe". Come si dice dalle mie parti che si "disciulassero", meno boiate duplicate triplicate e un po' più di sostanza.
 
Ma le scaldano le candelette prima di girare la chiave?
 
Pura Vida

Come non quotare al 100%?
Poi però mi devi spiegare il "disciulassero" perché è bellissimo! :post-42-1201873916:

Foto
Adriano Max
ago 29 2013 15:35

Come non quotare al 100%?
Poi però mi devi spiegare il "disciulassero" perché è bellissimo! :post-42-1201873916:

 

Smettere di fare i pirla forse è più chiaro ...

:P

Foto
Raffaele Pantaleoni
ago 29 2013 15:44

 

Smettere di fare i pirla forse è più chiaro ...

:P

Grazie Adri, ma devo dire che era molto più che chiaro... :lol:

solo che non l'ho mai sentito e sono ancora piegato in due dalle risate! :post-42-1201873916:

siete tremendi...   anzi.. molto tremendi... chi?

 

ma il valerio.. il raffa... e l'adri...    muy tremendi...

Foto
Valerio Brùstia
ago 29 2013 15:56

E' una parola composta da DIS e CIULA, che in termini dialettali si traduce con stupidotto perditempo, anche se effettivamente c'è un riferimento all'organo maschile (alias "pirla")

 

Si usava molto ... in casa mia tra me e mio cugino. Il secondo, più vecchio di me di ben 10 anni, quando si doveva andare da qualche parte e io ritardavo, non mancava di apostrofarmi con un "ti disciuli o no!" 

 

credo  che su wikipedia non ve ne sia traccia. Peccato, sono quelle parole che si perderanno con la tradizione...

 

Secondo me fissa bene la situazione Nikonara, la descrive compiutamente.

 

Vado a Casale Monferrato a vedere una D700 seminuova. Tiro sul prezzo. Ci provo. non ho lapistola alla schiena.

 

ciao

ho visto lo studio.. dell'americano..  oltre che carino.. è sopratutto logico..  tra l'altro ho visto che sul tettuccio vi sarebbe la slitta standard.. ebbene, nikon nei centri di assistenza ha già, l'interfaccia tra i flash della serie 1 con gli SB tradizionali.. anzi, dirò di più.. le misure sul corretto funzionamente dei lampeggiatori della serieN, quando ne hanno bisogno.. si effettuano attraverso detta interfaccia..

Quindi su un corpo del genere, montare un sensore più performante sempre da 1" e Aptina lo ha gia fatto..  dare una sistemata atutti i fronzoli e comandi come da figure... così risparmierebbero sullo studio, et voilà.. la versione tre.. sarebbe pronta  e credo ci guadagnerebbe..

 

se poi sulla torta ci mettiamo anche le candeline... leggasi ottiche migliori.. sarebbe il TOP

Foto
Valerio Brùstia
ago 29 2013 16:21

Roby allora sarebbe una roba seria.

Cosa che QUEL sistema meriterebbe!

Roby allora sarebbe una roba seria.

Cosa che QUEL sistema meriterebbe!

e dagli tempo.. sai che loro usano tempi biblici...

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi