Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma sd VS Sigma dp: Quattro contro Merrill

Sigma SD4 Sigma dp3 Merrill Foveon

Immagine Allegata: 0084 _DSC2295  1-160 sec a f - 9,0 Max Aquila photo (C) _.JPG

A conclusione della nutrita serie di articoli scaturiti dal nostro appassionamento per le capacita' del sensore Foveon delle mirrorless Sigma,
Immagine Allegata: sensor_image.jpg
questo ulteriore articolo speriamo serva a dare il senso delle marcate differenze che...accomunano i diversi progetti nati sotto lo stesso marchio in questi anni.
A confrontarsi in uno slalom parallelo intorno agli stessi soggetti ritratti in differenti condizioni, a luce diurna ed anche in interni a luce flash, due mirrorless Sigma che non potrebbero essere piu' diverse per forma, dimensione, peso e, probabilmente, destinazione finale:
Immagine Allegata: 0083 _DSC2287  1-200 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C) _.JPG
la sdQuattro con Sigma Art 50mm f/1,4 che insieme assommano quasi un chilo e mezzo di peso e la dp3 Merrill con il suo 50mm f/2,8 Macro incorporato, che non arrivano a 5 etti.
A prescindere dalla matrice comune, quel sensore Foveon che risolve cosi' tanto di piu' dalla...matrice di Bayer,
Immagine Allegata: foveon bayer.PNG
(dove il Foveon si avvantaggia rispetto il Bayer del doppio della risoluzione sugli assi orizzontali e verticali)
 
le differenze tra i due apparecchi sono davvero tante, a partire dall'impostazione di utilizzo (mirino per la sd4, monitor per la dp3), a continuare con le filosofie progettuali che prevedono ottiche dedicate ed incorporate nella serie dp, intercambiabili invece per l'altra mirrorless, a finire con la differente risoluzione, di 15,4 /25 Mpx per la serie dp, ad arrivare ai 29,5 /39 Mpx (la seconda cifra indica il valore di equivalenza ad una matrice Bayer).
 
"I difetti, quelli, si prendono tutti"  diceva mio nonno e Sigma conferma un assunto che le deriva certamente dalle difficolta' di processo di un file che nella densita' di informazioni ha il suo principale e indiscutibile vanto.
Nessuna delle mirrorless dei due sistemi e' esente dalla difficolta' di messa a fuoco del soggetto, specie fuori dal riferimento centrale, dalla limitatissima quantita' di aree di messa a fuoco, dalle difficolta' di metabolizzazione del file RAW, sia on camera, sia in postproduzione.
Incapaci di amplificare il segnale rispetto al rumore, sono sistemi che vanno utilizzati pochissimo oltre la sensibilita' nominale allo scopo di evitare di vanificare i pregi vantati.
Ma il seguito che fin dalle prime versioni della serie dp, anche prima di quella presente, dedicata all'ing Merrill, ideatore del sensore, risulta giustificato dai risultati cromatici e di ricchezza di informazioni presenti su ognuno dei files cosi' difficilmente...partoriti.
 
Qui potremo vedere come questa capacita' di lettura possa differire, a parita' di soggetto e condizioni di ripresa.
Anche in maniera rilevante




Test: Yes



13 Comments

Foto
Max Aquila
dic 31 2016 09:56

Per completezza di informazione...visiva

QUA la Gallery di alcune delle immagini del test al 100% delle loro facolta'

E' da qui che si comprende il senso di questi Foveon

a mio personale parere..

 

lavoro encomiabile, ma d'altronde non mi aspettavo di meno, manca ora una traduzione in lingua inglese, max se è stata giaà fatta.. perdonami, non sono andato a cercare di più.. stamane ho visto che hai messo questo e, mi sono precipitato..  ( beh.. anche la moglie a voluto usare il picci.. per altre cose )  e quindi il tempo passa.. ma tornando al cuore della cosa.. il test è eccellente, probabilmente anzi.. è certo.. che mister Yamachi in un futuro spero già prossimo, ci sorprenderà ulteriormente..

 

eccellente Max.. eccellente..

Foto
Max Aquila
dic 31 2016 12:23

a mio personale parere..

 

lavoro encomiabile, ma d'altronde non mi aspettavo di meno, manca ora una traduzione in lingua inglese, max se è stata giaà fatta.. perdonami, non sono andato a cercare di più.. stamane ho visto che hai messo questo e, mi sono precipitato..  ( beh.. anche la moglie a voluto usare il picci.. per altre cose )  e quindi il tempo passa.. ma tornando al cuore della cosa.. il test è eccellente, probabilmente anzi.. è certo.. che mister Yamachi in un futuro spero già prossimo, ci sorprenderà ulteriormente..

 

eccellente Max.. eccellente..

 

in breve anche in inglese.

Foto
Paolo Mudu
dic 31 2016 23:07

Max, ho letto con molto interesse il tuo articolo in quanto negli ultimi tempi mi sono appassionato alle Sigma.

Ho potuto provare le ultime due generazioni di sensori Foveon e ne ho constatato anche io le differenze.

La cromia del sensore Quattro a mio parere forse meno fedele ma più adatto ai paesaggi, invece preferisco il sensore Merrill per la delicatezza con cui interpreta l'incarnato e la purezza dei bianchi (già ottima nelle Q) di cui registra tutti i dettagli. Nelle tue immagini però mi pare che la SdQ da te utilizzata, sottoesponga leggermente. Hai verificato con un esposimetro esterno?

Fino a quando utilizzavo solo il 105 macro a diaframmi abbastanza chiusi non lamentavo problemi di messa a fuoco. Ora, col 85 1,4 ART ho bisogno di tutta la pazienza della modella (e della mia)!

I risultati però ripagano dell'ansia provata durante la ripresa.

Non comprerò la SdQ, troppo simile nei difetti alle DpQ, ma spero nel miglioramento della SdQ H ed in una futura Full Frame con AF adeguato.

Foto
Max Aquila
gen 01 2017 01:40

Max, ho letto con molto interesse il tuo articolo in quanto negli ultimi tempi mi sono appassionato alle Sigma.

Ho potuto provare le ultime due generazioni di sensori Foveon e ne ho constatato anche io le differenze.

La cromia del sensore Quattro a mio parere forse meno fedele ma più adatto ai paesaggi, invece preferisco il sensore Merrill per la delicatezza con cui interpreta l'incarnato e la purezza dei bianchi (già ottima nelle Q) di cui registra tutti i dettagli. Nelle tue immagini però mi pare che la SdQ da te utilizzata, sottoesponga leggermente. Hai verificato con un esposimetro esterno?

Fino a quando utilizzavo solo il 105 macro a diaframmi abbastanza chiusi non lamentavo problemi di messa a fuoco. Ora, col 85 1,4 ART ho bisogno di tutta la pazienza della modella (e della mia)!

I risultati però ripagano dell'ansia provata durante la ripresa.

Non comprerò la SdQ, troppo simile nei difetti alle DpQ, ma spero nel miglioramento della SdQ H ed in una futura Full Frame con AF adeguato.

sottoesponeva rispetto la Merrill costantemente di un terzo di stop.

 

Ma chiude su rossi e blu, saturandoli ben prima di quanto non faccia la Merrill, che nel dettaglio e' piu' corretta e malleabile.

 

Io se la sdH fosse un po' meno manchevole per i difetti gia' evidenziati sulla sd (beninteso non penso neanche io ai miracoli) penso di prenderla prevalentemente per il mirino.

Faccio grande fatica col monitor della Merrill ed anche con la finta loupe (non originale) comprata appositamente

Foto
Mauro Maratta
gen 01 2017 07:19

Temo di dovervi deludere dicendo che la sd Quattro H sarà semplicemente la copia ingrandita della sd Quattro.

 

Ma lo verificheremo abbastanza presto.

Foto
Gabriele Castelli
gen 02 2017 15:38

Articolo titanico ed estremamente interessante.

Confesso che in alcuni casi non sono riuscito a distinguere le differenze, come per i due closeup delle barche, prima in azzurro e poi in giallo e rosso.

Foto
Max Aquila
gen 02 2017 21:06

Articolo titanico ed estremamente interessante.

Confesso che in alcuni casi non sono riuscito a distinguere le differenze, come per i due closeup delle barche, prima in azzurro e poi in giallo e rosso.

devi aprire al 100% in galleria

se non lo avessi fatto...

Foto
Gabriele Castelli
gen 03 2017 17:31

All 100% in effetti cambia. Pardon.

Foto
Max Aquila
gen 03 2017 20:19

Articolo titanico ed estremamente interessante.

Confesso che in alcuni casi non sono riuscito a distinguere le differenze, come per i due closeup delle barche, prima in azzurro e poi in giallo e rosso.

 

 

devi aprire al 100% in galleria

se non lo avessi fatto...

 

 

All 100% in effetti cambia. Pardon.

Non e' cosi' titanico il mio articolo.

Direi che per approfondire avrei dovuto scegliere un solo ambito fra i due/tre considerati e concentrarmi li.

Ma c'erano gia' gli articoli generalistici su entrambi i corpi macchina e quelli specifici di Mauro, Silvio e Paolo Mudu.

Ben tre gallery in area test con quasi un centinaio di immagini al massimo della risoluzione, per non parlare delle foto linkate agli articoli che, solo per il materiale mirrorless Sigma sono ben 13 in 18mesi!!!

 

Questo ulteriore articolo e gallery a mio parere e negli intendimenti della redazione del sito, servirebbe a mettere punto fermo tra la resa del Foveon sui due sistemi dp (merrill) ed SD.

Avrei dovuto utilizzare anche la dp3Quattro di Mauro insieme alle altre due per avere ulteriore riprova delle differenze, minute ma sostanziali, tra le destinazioni d'uso di questi sensori.

 

Peraltro ho appena fatto la prova a mettere su Google il criterio di ricerca "Sigma dp and sd" e le "sole" 757 letture che ha avuto questo articolo in appena 3 giorni, pur in assenza temporanea della sua traduzione in inglese,  lo collocano gia' ...abbastanza in alto nelle classifiche 

Immagine Allegata: dp-sd.PNG

 

segno che Nikonland vede lontano e prima di altri nella proposizione di argomenti e considerazioni sui materiali in uso.

 

Che dire oltre?

Io della risoluzione di questo sensore mi sono talmente appassionato da sentirmene privato quando ho dovuto restituire la sd4.

 

Ma la Merrill, pur spettacolare nel particolare (non sulle grandi superfici e di  colori complementari) non mi basta, per l'assenza di un mirino adeguato.

 

Continuo a sperare in qualche miglioria di dinamica nella versione "h" della sd e, come gia' detto, mi piacerebbe accoppiarle il 18-35 f/1,8, indipendentemente da costo e peso, sperando possa essere coperto dal formato 1,3x

Foto
Mauro Maratta
gen 04 2017 06:39
Il 18-35/1.8 sulla sd Quattro H purtroppo copre da 24mm soltanto.
Quindi meglio il 24-35/2 che gli é superiore ;)
Foto
Max Aquila
gen 04 2017 08:47
A questo punto...24-105 art e muscoli....
Quando arriverà la sd H non sarebbe ipotesi peregrina di chiederla in abbinata al tuo zoom preferito 2016...
Foto
Mauro Maratta
gen 04 2017 09:03

A questo punto...24-105 art e muscoli....
Quando arriverà la sd H non sarebbe ipotesi peregrina di chiederla in abbinata al tuo zoom preferito 2016...

 

Il 99,99% delle volte è stato abbinato alla D5. Per me le Sigma sd vanno solo con fissi di alta qualità e (possibilmente) (molto) luminosi.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi