Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma dp1 Quattro: Into the Wide

sigma dp

Sarà capitato anche a voi di sentirvi attratti da una persona o cosa non proprio bella, ma che per le sue qualità arriva a mettere in discussione i vostri canoni estetici?!
Bene, a me è successo diverse volte. L’ultima ha preso la forma di questa fotocamera fuori dalla norma.
 
 

 

 

Immagine Allegata: 1.jpg

 

 
Parlando delle Sigma Dp Quattro non ci si può fermare però alle apparenze. La loro forma è dettata da esigenze pratiche. L’elettronica di cui è dotata scalda parecchio, da qui l’esigenza di allontanare il sensore allo scopo di ridurre il rumore di fondo. Il risultato, a parte domandarmi che diavolo di componenti elettronici obsoleti abbiano utilizzato (il paragone che mi viene spontaneo riguarda le varie generazioni dei robot industriali), mi sembra positivo. Maneggevolezza, peso e disposizione dei comandi ottimali.
 

 

 

 

 

Immagine Allegata: 2.jpg

 

 
Essenziale, questa per me è già una qualità. Utile la bolla elettronica nei paesaggi. Non indispensabile, al contrario che nella Dp3, il imitatore di messa a fuoco. Si perché anche l'AF è lento...
Poco conosciuta, qualcuno l’ha persino scambiata per una Lytro o per una Leica, ancor meno conosciuto il sensore Foveon, che rimando ai test della Dp2 e Dp0 di Mauro Maratta. Le Dp condividono infatti lo stesso corpo macchina, quello che cambia è l’ottica.
La Dp 1 Quattro monta un obiettivo fisso 19 mm (equivalente al 28 mm FF), è composto da 9 elementi in 8 gruppi di cui due lenti sferiche ed una SLD. Diaframma da f 2,8 a f16 con nove lamelle. La distanza minima di messa a fuoco è di 20 cm. 
I pregi di quest’ottica, di una certa classe, vengono esaltati dalle performance a bassi ISO del sensore Foveon X3. La definizione è da medio formato (nella n° 5 notare i fili d'erba, si possono contare). I colori sono veri, la PP serve più che altro per personalizzare l'immagine. La ripresa assume quindi una grande importanza, come con la pellicola. Ecco, fotografare con la Dp1 sarà più veloce che con le folding 4" x 5"...per chi non accetta compromessi può bastare!
 
Non possiede dispositivi anti vibrazione ma grazie anche all'ottica grandangolare e la mancanza di mirabox, ho potuto scattare a mano libera anche con 1/16 " (col visore LCD piantato in fronte).
 

 

 

 

 

Immagine Allegata: 3.jpg                     Immagine Allegata: 4.jpg

 

Il visore LCD è composto dalla slitta, che viene fissata all' attacco del treppiede e dal gruppo ottico che si monta a mezzo di un incastro a slitta. Il tutto da la sensazione di compattezza e robustezza, nonostante le dimensioni importanti.

 

 
La caratteristica principale del sensore Foveon è la resa realistica dei colori e la definizione. Nelle riprese paesaggistiche e di architettura è risultata vincente, anche nel B&N.
Ma vediamo in pratica come si comporta sul campo:

 

 


 
    Parco del Corno alle Scale
 

Immagine Allegata: 5.jpg   1

 

Immagine Allegata: 6.jpg   2

 

 

Immagine Allegata: 7.jpg   3


 

 

Immagine Allegata: 8.jpg   4

 

 

Vignettatura:

 

Immagine Allegata: 9.jpg       5


 

 

La definizione

 

Immagine Allegata: 10.jpg   6

 

  File TIFF (70,8 MB)

 

 
 

 

 

   Bologna
 

 

 

Immagine Allegata: 11.jpg   7

 

 

 

 

Immagine Allegata: 12.jpg   8

 

 

 

 

 

Immagine Allegata: 13.jpg   9

 

 

 

 

 

Immagine Allegata: 14.jpg   10

 

 

 

 

Immagine Allegata: 15.jpg   11

 

 

 

 

 

Immagine Allegata: 16.jpg   12

 

 

Il rosso...

 

Immagine Allegata: 17.jpg   13

 

 

 

 

Immagine Allegata: 18.jpg   14

 

 

 

 

Immagine Allegata: 19.jpg   15

 

 

 

 

Immagine Allegata: 20.jpg   16

 

 

 

 

 

Street (400 ISO)
 

 

Immagine Allegata: 21.jpg   17

 

Immagine Allegata: 22.jpg   18

 

 

Immagine Allegata: 23.jpg   19

 

 

Immagine Allegata: 24.jpg   20

 

Immagine Allegata: 25.jpg   21

 

 

Immagine Allegata: 26.jpg   22

 

 

Immagine Allegata: 27.jpg

 

Passiamo alla comparazione di rito tra Matrice di Bayer, rappresentata qui da Nikon D3X + 24/70 a 28 mm. ed il Foveon della Sigma Dp1Q.
Immagini Jpeg standard derivate da RAW, senza modifiche e schermate dal software utilizzato NX-D, SPP. Sempre a destra il file Foveon.
 

 

Immagine Allegata: 28.jpg                       Immagine inserita

 

 

Entriamo nel dettaglio, ingrandimento a 200%:
 

Immagine Allegata: 28.png                   Immagine Allegata: post-3305-0-36813500-1439660047.png

 

 

 
Esagerando a 1200%
 

Immagine Allegata: 30.png                   Immagine Allegata: 31.png   

 

 

A parte i risultati devo ammettere che è stato puro godimento imbracciare nuovamente la D3X. il suo mirino mi è apparso in sogno!      
 
 
Di seguito una comparazione del campo inquadrato tra la Dp1, la Dp2, la Dp3:
 

(Fonte di Monteacuto dell'Alpi)

 

    Dp1: 19 mm. (eq. 28 mm. FF)  

Immagine Allegata: 32.jpg

 

 

Dp2: 30 mm. (eq. 45 mm. FF)

Immagine Allegata: 33.jpg

 

 

Dp3: 50 mm. (eq. 75 mm. FF)

Immagine Allegata: 34.jpg

 
 
Le mie conclusioni:
Fotocamera di grande qualità i cui limiti non ne pregiudicano un il giudizio positivo. Certo non può essere considerata la macchina per tutti e tutte le occasioni. Insieme alle altre Dp Quattro si coprono Paesaggi, Ritratti, Architettura. Generi che non richiedono velocità operativa ma attenzione e meditazione. Purtroppo manca un mirino elettronico, che poteva anche essere fornito come optional. Il visore LCD aiuta, anche nella stabilità in ripresa ma è piuttosto ingombrante. La scarsa autonomia energetica può essere superata con la batteria supplementare fornita.
Mi aspetto ulteriori sviluppi del Foveon, al quale si dovrebbero riservare maggiori investimenti. Mi domando cosa potrebbe fare un FFF (Full Frame Foveon)...

Test: Yes



50 Comments

Foto
Paolo Mudu
set 11 2015 12:59

Approfondisco i temi Paesaggi e Natura:
 

Immagine Allegata: DP1Q0320.jpg

 

 

Immagine Allegata: DP1Q0330.jpg

 

 

Immagine Allegata: DP1Q0343.jpg

 

Tutte Dp1 Q

 
Sembra che la Quattro soffra un poco di rumore sul blu. Il blu è il colore registrato dal primo strato. I pixel hanno , ho capito così, dimensioni minori, tanto da avere un rapporto sfavorevole segnale - rumore.
Per il resto la Q offre un po' di risoluzione in più e, dalle foto che visto una maggiore fedeltà cromatica. Ma fino a quando non farò delle comparazioni serie...con soggetti adatti...
 
Ieri c'erano dei colori spettacolari. Pane per i denti del Foveon!
 

 

Immagine Allegata: DP1Q0337.jpg                 Immagine Allegata: DP1Q0338.jpg


 

Foto
Mauro Maratta
set 11 2015 13:03

Grazie Paolo, stai diventando un vero fan delle Sigma dp Quattro.

 

Io ti aspetto a Milano appena possibile per un confronto con le mie Merrill :)

Bel Lavoro.. anzi, eccellente.. peccato che al mondo non sempre si possa avere tutto.. e questa per me resterà un sogno.. foto a dir poco stupende..

bravo.
Foto
Silvio Renesto
set 13 2015 12:35

Belle, mi ha colpito anche la versatilità, ho una curiosità, quella  del funghetto nell'incavo del tronco (ottima) è con la lente addizionale?

Foto
Paolo Mudu
set 13 2015 14:15

Belle, mi ha colpito anche la versatilità, ho una curiosità, quella  del funghetto nell'incavo del tronco (ottima) è con la lente addizionale?

Quella no, la Dp1 mette a fuoco a 20 cm. e l'ho leggermente croppata. Non avevo il cavalletto, quindi non mi sono spinto troppo coi tempi. 

Avendo la necessità di utilizzare molto spesso il treppiede ho comprato il Benro A1182T Flat con testa B1, in alluminio al Magnesio però, perché col carbonio non avrei avuto un vantaggio determinante (1,8 Kg.). La disposizione delle gambe allineate, chiuso, è l'ideale per riporlo a lato dello zaino. 

 

Immagine Allegata: 0.jpg

Mi state facendo venire voglia di un foveon...  :angry:

 

Com'è la resa ad alti iso?

Foto
Mauro Maratta
set 14 2015 12:13

[...]

 

Com'è la resa ad alti iso?

 

Pessima :)

Fino a 800 regge?

 

Potevamo almeno arrivare a 1.8 di diaframma così si compensava...

Foto
Paolo Mudu
set 14 2015 14:31
A 800 ISO devo ancora arrivarci. Farò qualche scatto giusto per test.
Foto
Mauro Maratta
set 15 2015 07:23

Fino a 800 regge?

 

Potevamo almeno arrivare a 1.8 di diaframma così si compensava...

 

Emilio, queste macchine vanno viste come fotocamere "a pellicola digitale" da usare se c'è luce a 100 o a 200 ISO, e se non c'è luce con treppiedi o flash.

Da usare con calma, attendendo i loro tempi.

 

Chi si avvicina ad una Sigma con le aspettative di una mirrorless Sony o una reflex Nikon, non fa un buon affare (anche se potrebbe rimanere folgorato !).

 

Obiettivi più luminosi avrebbero ridotto la compattezza. Io ho risolto comprandomi la reflex Sigma che è decisamente più lenta ancora ma può montare ogni obiettivo Sigma per Sigma.

 

;)

Foto
danighost
set 15 2015 13:18

Immagino che poi ci parlerai anche di questa reflex Sigma? :) ...

Foto
Massimo81
set 15 2015 19:40

Quali potrebbero essere le difficoltà tecniche del Foveon nel non riuscire ad avere una buona resa a ISO più alti?

Dovrebbero lavorare su ogni singolo strato per elevare l'ISO?

Ne uscirebbe un sensore fantastico

 

Perdonate la scarsa padronanza tecnica!!

Foto
Mauro Maratta
set 15 2015 19:44
Più si va a fondo meno luce arriva. É una limitazione fisica cui si deve ovviare con l'amplificazione anche a bassi ISO, ciò rende intrinsecamente rumoroso il segnale.
Foto
Massimo81
set 15 2015 19:48

Più si va a fondo meno luce arriva. É una limitazione fisica cui si deve ovviare con l'amplificazione anche a bassi ISO, ciò rende intrinsecamente rumoroso il segnale.

 

Grazie, 

a parte le limitazioni rimane un sensore che mi affascina molto.

 

Emilio, queste macchine vanno viste come fotocamere "a pellicola digitale" da usare se c'è luce a 100 o a 200 ISO, e se non c'è luce con treppiedi o flash.

Da usare con calma, attendendo i loro tempi.

 

Chi si avvicina ad una Sigma con le aspettative di una mirrorless Sony o una reflex Nikon, non fa un buon affare (anche se potrebbe rimanere folgorato !).

 

Obiettivi più luminosi avrebbero ridotto la compattezza. Io ho risolto comprandomi la reflex Sigma che è decisamente più lenta ancora ma può montare ogni obiettivo Sigma per Sigma.

 

;)

Chiaro.

Sigma però ha il solito vizio di uscire con prezzi che non sono di mercato.

900€ per una quattro mi sembrano tanti.

Aspetterò l'usato a metà del prezzo (se non di meno).

Foto
Mauro Maratta
set 16 2015 09:58

Ma le dp Merrill si trovano (fondi di magazzino, nuovi) a meno della metà (fino ad esaurimento scorte) :)

Ma le dp Merrill si trovano (fondi di magazzino, nuovi) a meno della metà (fino ad esaurimento scorte) :)


On line, immagino. Ad esempio dove?
Foto
Paolo Mudu
set 17 2015 15:09

On line, immagino. Ad esempio dove?

Su Amazon c'è n'è una, non ricordo se Dp2...
Foto
Mauro Maratta
set 17 2015 16:02

Ebay è pieno di offerte.

 

Ma anche Mtrading mi fa sapere che - almeno la dp2 Merrill - è ancora ordinabile tramite loro con garanzia italiana di 3 anni.

 

;)

Foto
Paolo Mudu
set 27 2015 20:55

Fino a 800 regge?

 

Potevamo almeno arrivare a 1.8 di diaframma così si compensava...

 

Questa viene dalla DP3 ma è a 800 ISO:

 

Immagine Allegata: DP3Q0191.jpg

 

Il file in TIFF (112,3 MP):

 

https://mega.nz/#!dA...jR0yJfup9UPNUtc

Foto
Paolo Mudu
set 27 2015 21:01

Alle prese coi colori di inizio autunno:

 

Immagine Allegata: DP1Q0359.jpg

 

 

Alle prese coi colori di inizio autunno:

 

Molto bella, complimenti! :)

Foto
Paolo Mudu
nov 22 2015 23:05

Autunno pieno

 

 

Immagine Allegata: DP1Q0381.jpg

Foto
Paolo Mudu
nov 29 2015 18:26

Sulle colline bolognesi è ancora un po' autunno.

 

 

Immagine Allegata: DP1Q0390.jpg

 

 

 

.

Foto
Paolo Mudu
dic 06 2015 23:22
Una interessante intervista a Kazuto Yamaki, CEO of SIGMA Corporation

http://photo.yodobas...iew02_01_e.html

Io ci leggo molta passione.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi