Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Vincent Munier


Grande fotografo naturalista francese, a mio parere uno dei migliori interpreti della fotografia naturalistica, evocativo nelle atmosfere e pignolo all'ossessione per la composizione ed i soggetti.

Al lavoro
Immagine Allegata: Schermata 2011-04-08 a 13.07.29.jpg

In "borghese"
Immagine Allegata: Schermata 2011-04-08 a 13.08.16.jpg


Vincent Munier nasce in un paesino francese dei Vosgi nel 1976.

Fin da piccolo si appassiona alla natura e gia' all'eta' di 12 anni gira a piedi ed in bicicletta equipaggiato con una OM-2 e con un Novoflex 400.
A 20 anni inizia a collaborare con i giornali locali come fotografo reporter e dal 2002 si dedica a tempo pieno alla fotografia naturalistica, nel frattempo, per ben tre anni consecutivi, vince il BBC Wildlife Photographer of the Year nel 2000, 2001 e 2002.

Ha pubblicato praticamente su tutte le maggiori testate naturalistiche del mondo e sul suo sito si possono anche acquistare i suoi libri ed i suoi DVD.

Tra i grandi fotografi naturalisti assomiglia molto al maestro finlandese Hannu Hautala, su cui bisognerebbe sicuramente scrivere qualcosa, il grande vecchio della fotografia naturalistica, straordinario nel ricreare le atmosfere vellutate del nord Europa e nel contempo di trasmettere grandi emozioni.

Tra i suoi lavori che mi piacciono di più le gru di Okkaido, il servizio sul bue muschiato e la civetta delle nevi, tutti consultabili sul sul sito: http://www.vincentmunier.com/

Ha completato un progetto sulle renne della Norvegia, molto bello ed un po' fuori dai soliti schemi, cosa che, peraltro, Munier fa regolarmente.

Non metto le sue fotografie perché sarebbero troppo penalizzate dai francobolli che ci sono in giro per il web, ma invito nuovamente a vedere il suo sito, ne vale la pena!

Qui ne metto una sola (copyright Vincent Munier) che mi piace particolarmente:

Immagine Allegata: Schermata 2010-07-14 a 09.04.29.jpg


6 Comments

Foto
Mauro Maratta
set 24 2012 12:11
Lo conoscevo per le interviste rilasciate a Chasseurs d'Images, in particolare per i suoi viaggi nel ghiaccio alla ricerca di buoi muschiati e civette delle nevi, ben prima che Nikon lo prendesse come testimonial e tester (ha usato in anteprima la D3s e la D4, oltre a parecchie ottiche. Immagino che in questi giorni si stia trastullando con il nuovo 800/5.6 ;))

E' un poeta dell'inquadratura, non un fotografo cataloghista :)
Foto
Valerio Brùstia
set 24 2012 15:09
Off topic
Hannu Hautala, simpaticissimo, non spiccica una parola di inglese. Sua moglie, che parla inglese, non ha la stessa verve.
http://www.fotobesti...ra-comanda.html

tornando a Munier
Mauro, a quei livelli lì i fotografi "cataloghisti" non possono arrivare. Ma i lupi dell'altipiano eritreo, li avete visti?? La prima foto di Munier che ho "visto" è l'aquila reale che vola nella nebbiolina del primo mattino sulle foreste del massiccio centrale. Correva il 1998 o '99 e la foto era un 70-100 in mostra al BBC Wildlife Photographer di quell'anno. Ricordo che mi dissi: capperi F5 e 600 AF-s ok, ma quella luce calda, quei pini mastodontici e poi l'aquila lì nel posto giusto al momento giusto....mavaffan@**##@@!!

ciao
Michelangelo
gen 03 2014 18:20

 Per me uno dei grandi maestri.

E' sicuramente un fotografo di primissimo livello, non ci sono dubbi, ma personalmente preferisco altri autori più "convenzionali". Per i miei gusti eccede con gli sfocati, nebbie e controluci. Anche il cinema francese d'autore mi fa spesso lo stesso effetto... Continuo a esaltarmi di più con i classici reportage stile National Geographic di Lanting, Nichols, Sartore, Arhus-Bertrand, tra cui anche il nostro grande Stefano Unthertiner.

Michelangelo
gen 03 2014 20:30

E come non darti ragione anche Stefano  e tra i miei preferiti assieme a Hannu Hautala come già detto da  Valerio che mi sembra che abbia conosciuto di persona. Guarda ti dico solo una cosa, credo che per chi ama questo genere di immagini e maestri sarebbe davvero bello che questi grandi nomi potessero fare tutti assieme un campus dove poter partecipare e imparare tante cose. 

Foto
Paolo Mudu
gen 04 2014 19:33

Carattere straordinario. Apprezzo molto la sua interpretazione, il suo timbro.

Fa venire voglia di uscire con ogni tempo!

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi