Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Inez Van Lamsweerde & Vinoodh Matadin

ritratto fashion

moglie e marito, si sono conosciuti alla scuola d'arte di Amsterdam negli anni '80.
Da allora producono insieme campagne fashion per le migliori maisons di moda e profumières al mondo.
Conosciamo meglio una coppia dall'estro che unisce fashion, arte, cultura pop e surrealismo in un efficace connubbio che dura nel tempo.
Ines Van Lamsweerde e Vinoodh Matadin, una lunga, lunghissima carriera nella fotografia di moda e nell'arte.
Dal particolare all'universale.
 
Immagine Allegata: red_2_coppia.jpg
 

Le loro fotografie sono opere d'arte contemporanea, esposte diverse volte negli anni fino a una personale del 2011 che riassume 25 anni di carriera, esposta a San Paolo in Brasile.
"Pretty Much Everything: Inez van Lamsweerde & Vinoodh Matadin
Photographs: 1985-2011"
 
Immagine Allegata: red 1 mostra_iv_2.jpg
 
A mio parere la loro forza sta nel modo particolarmente forte e deciso di rappresentare le persone.
Anche nel fashion più puro c'è comunque un tocco di surrealismo e di inspiegabile che rende l'insieme più affascinante.
 
Sono stati tra i primi a utilizzare la manipolazione digitale in fotografia a inizio anni '90 e hanno sempre perseguito una estetica che unisce e miscela diversi media. Un viaggio tra fotografia, scultura, collage e disegno.
Questa complessità di lettura suggerisce di andare oltre le apparenze, graffiando sotto la mera immagine verso qualcosa di "altro":
 
1. Immagine Allegata: re_3-2.jpg
 
2. Immagine Allegata: red4.jpg
 
3. Immagine Allegata: bjork,portrait,tears-34f68c090e0022ac64f7f261fd453494_h.jpg
 
4. Immagine Allegata: Alexander-McQueen.jpg
 
 
Interessante anche il modo di rappresentare il reale: provocatorio, saturo, sensuale, a volte morboso.
 
5. Immagine Allegata: re_1.jpg
 
6. Immagine Allegata: red5.jpg
 
7. Immagine Allegata: red6.jpg
 
8. Immagine Allegata: Lgaga-8.jpg
 







13 Comments

Grazie Federica, un bel racconto con una bel lavoro di ricerca dietro. Lo sforzo...paga!

 

Le foto #45 mi ricordano quelle di Mauro a Jole postate ieri, non solo l'acconciatura, ma le ombre, le luci e il basso contrasto anche se il "messaggio" è sicuramente diverso.

Foto
Adriano Max
lug 18 2013 15:56

L'ultima foto è impressionante. Il corpo di quella donna è davvero ripreso in modo insolito ... mettete il pollice sulla fronte per coprire il volto dalla bocca compresa in su ... e forse mi capirete. Da analizzare a fondo ...

 

Ciao,

A.

L'ultima foto è impressionante. Il corpo di quella donna è davvero ripreso in modo insolito ... mettete il pollice sulla fronte per coprire il volto dalla bocca compresa in su ... e forse mi capirete. Da analizzare a fondo ...

 

Ciao,

A.

 

Beh, che siano "vagamente" morbosi l'abbiamo messo subito in chiaro... :P

Foto
Adriano Max
lug 18 2013 16:22

 

Beh, che siano "vagamente" morbosi l'abbiamo messo subito in chiaro... :P

 

No, non mi riferisco alla morbosità, ci sono fotografie che vanno decisamente oltre (penso a Newton per esempio per stare sul classico),  ma alla fisicità del collo !

La ripresa è stata tecnicamente ricercata (focale, angolazione e distanza di ripresa) o/e quella donna ha un collo fuori dalla norma ...

:P

 

Davvero notevole ...

 

Ciao,

A.

Beh, il collo è lo stesso delle due foto sopra (2003-2013), la modella è Carmen Kass. Googlando trovi decine di sue immagini per decidere da te se ha un collo fuori dal normale o meno.

Come vedi anche da altre immagini degli stessi autori, loro amano molto enfatizzare alcune parti del corpo e in particolare il collo. Quella posa è spesso riprodotta in più "salse" ma mai così accentuatamente.

 

Per questo penso che quella immagine sia stata fortemente ricercata tecnicamente, proprio così è come doveva apparire.

Foto
Silvio Renesto
lug 18 2013 19:36

Primo pensiero: la mia cultura fotografica è davvero minuscola.  

Reazione:  Grazie a te e a chiunque altro mi amplia l'orizzonte con articoli simili

Secondo pensiero, osservando al carrellata  di immagini c'è una differenza Jekill Hyde fra la prima e la seconda serie per qual che riguarda la mia sensibilità.

Le prime sono di effetto ma non mi mettono a mio agio, le seconde invece le ammiro con tranquillità e partecipazione.

Forse perché io sono old style. Fossile?

Scusa la mia prolissità da incompetente, ma ci sto provando (ad allargare la mente).

Grazie ancora...

Foto
danighost
lug 19 2013 07:25

Due parole: genio e sregolatezza ... si vabbè sono tre ... non fate i pignoli :P

Anche se non è proprio il mio genere, è sempre bello scoprire qualcosa che non si conosceva, grazie Federica.

Foto
VonGheller
lug 19 2013 19:46

Da ex abonato al vanity fair già ho avuto modo di vedere alcune loro "foto". Certo apprendo solo ora che erano loro lavori! Davvero notevole la miscela tecnica e visionaria, complimenti per l'articolo.

Incredibile la differenza tra i ritratti in B/N e le foto pubblicitarie a colori.

Sembrano due autori diversi.

io continuo a tornare a guardare le foto di Natalie Portman con la mano in bocca e quella di Scarlett Johansson con la camicia a righe e le guardo e riguardo e riguardo...

 

Quella di Natalie Portman secondo me è un capolavoro.

Una posa apparentemente sgraziata, cosa fa, si toglie qualcosa dai denti??, che diventa così catalizzatrice di attenzione...

 

e poi, quel bianco e nero magico...

Foto
~ Fabio Desmond ~
ago 14 2013 10:02

E' bello leggere su NL un ottimo articolo di foto naturalistica seguito da un altro bellissimo articolo sulla moda ;)

Grazie Federica che ci dai l'opportunità di conoscere aspetti e prospettive che da soli difficilmente ci andiamo a cercare!

mi dispiace di deludere ma.. non capisco.. non è il mio mondo... scusate.. sono retrogrado..

 

quindi di fatto, da eliminare.

 

con questo non ho nulla da dire, anzi.. sul lavoro di ricerca di Federica.  che è immenso e sublime, ma.. non è per me.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi