Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Punti di Vista: sul valore di un percorso


la mia testimonianza sulla costanza.
Premessa:

Molti commenti sulla fotografia glamour che ho letto nel forum mi hanno spinto a scrivere questo redazionale.

Si tratta di un discorso che nasce dalla voglia di condividere il mio percorso fotografico rispetto alla fotografia di ritratto e glamour.
Non vuole, e non può, essere niente di più di una personale testimonianza, con tutti i pregi e i limiti che può avere.
Quello che mi propongo è di indagare il valore di intraprendere un percorso fotografico costante allo scopo di migliorare tecnica e sentimento col quale si fotografa.
Prendo me come esempio perché mi è sicuramente più semplice e perché fotografo con materiali e mezzi che chiunque può reperire:
D90+nikkor 28-105mm+nikkor 50mm 1.8+nikkor 85mm 1.8 per un totale economico di 1110 euro per l'acquisto di tutto.
Escludo un SB900 (regalato) e un SB600 comprato usato per 170 euro da NOC e due treppiedi con ombrelli acquistati davvero con pochi euro... penso che comunque non si arriverebbe a 2000 euro totali di spesa diluiti in circa 3 anni.

Avverto anche che tutti i file che caricherò, ad onor del vero, saranno lasciati come usciti dalla macchina. Metterò la scritta "edit" a fianco delle foto ritoccate anche per far capire come e quando ho voluto entrare con la post produzione nell'immagine.
Il discorso della post produzione va di pari passo con quello fotografico vero e proprio in quanto penso che il ritocco finale sia indispensabile per un buon sviluppo che aiuti a dare il senso di quello che si vuole ottenere.
uso LR e PS con tavoletta bamboo easy touch.
Anche la post è ovviamente migliorata e si è raffinata col tempo... è tutta esperienza.

Chiudo la premessa e inizio il mio racconto.








5 Comments

Foto
Mauro Maratta
nov 02 2012 17:34
Mi permetti una vanteria ?

Sei stata fortunata. Perchè il tuo percorso "formativo" non potrà essere ripetuto.
L'esperienza del gruppo di lavoro di Nikonland Fotografi non sarà più disponibile dal 2013.

Chi non ha partecipato, non sa cosa si è perso. Chi ha cessato di alimentarne la linfa probabilmente ancora non lo sa. Ma c'est la vie ;)

Il mio consiglio per il tuo futuro fotografico, avendoti osservata attentamente in questi anni è :

- approfondisci di più ogni tema prima della sessione. Arrivi ancora troppo impreparata e poi ti perdi in gloria
- più grinta e determinazione ma ... con dolcezza. Il fotografo è il signore e padrone del set e deve avere in pugno la situazione.
Ma deve meritarsi (con carisma, capacità, tatto, modi gentili e ... buona educazione) la piena collaborazione di chi è sul set
- studia di più. C'è un universo di suggerimenti che ti possono fornire i grandi del passato. A partire da Antonello da Messina fino a David Bellemere, passando per Giovanni Boldini.

Perdonerai la supponenza con cui sto scrivendo. Certo, viene dall'esperienza di trent'anni di fotografia più professionale che amatoriale ma lo scopo di questo commento è di puntualizzare un concetto che dico ad alta voce molto spesso quando tengo un workshop :

fotocamere, obiettivi, flash, esposimetri, luci, tecnica, calcoli sono l'ABC. Il lavoro duro comincia quando tutta quella parte ovvia è stata metabolizzata e diventa naturale.
Fotografare un sasso inanimato non richiede l'impegno che ci vuole per guidare una squadra di persone pagate per collaborare alla riuiscita delle TUE foto mentre tu scatti.
Quell'impegno è più simile a quello che è richiesto ad un direttore d'orchestra ;)

Buona prosecuzione di "cammino".

Immagine Allegata: _D4H8818.jpg Immagine Allegata: _D4H8827.jpg
Foto
Giuliano M.
nov 02 2012 19:33
Ho avuto qualche breve occasionale esperienza in questo genere, da spettatore (semplici e amatoriali dietro le quinte) e devo dire che il tuo bel racconto mi ha ricordato diversi sforzi percepiti mentre osservavo il lavoro del mio amico Paolo.
La passione trasuda dalle tue parole, e l'intensità crescente negli scatti ravvisabile lungo il tuo percorso fotografico è evidente.
Se questi sono gli "inizi" direi che andrà avanti sempre meglio, mille auguri!
Foto
Adriano Max
nov 06 2012 17:57
E' splendido vedere te che fotografi e stai bene nel farlo, progettarlo, pensarti.
:)

Ciao,
A.
Foto
~ Fabio Desmond ~
nov 08 2012 15:15
Bella testimonianza. In molte cose mi ci ritrovo.
Evolversi fotograficamente dà molte soddisfazioni e ti permette di essere padrone delle tue foto, una sensazione che si raggiunge con il tempo e che questo articolo mi ha comunicato.


@rudolf le foto che hai caricato non si vedono (dà un errore sui permessi)
Foto
DanyPPhoto
nov 20 2012 17:43
Grande Federica....un ottimo editoriale, avevo dato una sbirciata giorni fa e mi ero ripromesso di leggerlo con un attimo di calma in più....L'ho fatto oggi.... e devo dire che mi danno una grande spinta queste parole e sopratutto queste immagini! E' un ambito quello della fotografia di ritratto che sto cercando di apprendere, anche se da pochissimo tempo e se i margini di miglioramento che si possono avere sono questi allora si che ci si può credere! ;)

@rudolf, anche io ho problemi con i permessi come fabio....
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi