Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * *

Nikon D750 e Nikon D810 : sfida all'OK Corral (test/prova)


Considerando la Nikon D610 oramai superata e la D4s uscita di produzione, le due full-frame Nikon più interessanti restano la D810 e la D750. Chi non ha ancora fatto la sua scelta, sappia che all'orizzonte ci sono sensori di nuova generazione backlit che promettono prestazioni superiori e sistemi di messa a fuoco più avanzati.
Ma se qualcuno è in dubbio sulla scelta in questo momento, questo articolo potrebbe ... aggiungerne qualche altro.
Una premessa, sono impressioni d'uso del tutto soggettive e partono dal punto di vista di chi è abituato ad usare due corpi nella stessa sessione fotografica in situazioni di forte tensione operativa. Nulla a che vedere con riprese tranquille su treppiedi in live-view o fotografia di street con uno zoom.
Abbiamo dedicato un test alle due più interessanti full-frame Nikon.
Alla Nikon D810 appena uscita l'anno scorso : Nikon D810 : la terra promessa
Alla Nikon D750 qualche mese dopo l'uscita : Nikon D750 - La piccola professionale
 
Pubblichiamo adesso un confronto ... all'americana, dopo una convivenza di un paio di mesi tra le due macchine.
 
Ho deciso di comperare per pura curiosità una D750 appena venduta la Nikon D4.
Sui motivi della mia decisione di privarmi della D4 rimando all'articolo (Sul perchè ho messo in vendita la mia Nikon D4 ) del 28 maggio.
Sappiate solo che dopo tre anni di uso come corpo d'assalto, le occasioni per lei sono sempre diventate meno. Nel 2015 ho fatto solamente 51 scatti con la D4 contro le decine di migliaia delle altre.
La D4 ha un corpo eccezionale, una grandissima affidabilità. E' una macchina seria, realmente professionale.
Ma 16 megapixel oggi sono veramente pochi (per me) e il confronto con i file prodotti dalla D800E e dalla D810 nella stessa sessione mi hanno sempre più convinto ad sfruttare sempre più a fondo i 36 megapixel e a trascurare i 16. Oggi persino la Nikon J5 si permette di offrire 20 megapixel di buona qualità.
La D4 offre veramente poco in termini di flessibilità di immagini. Sostanzialmente un pizzico di dinamica in più dai 400 ISO in su e una minore deriva sui colori agli alti ISO.
Personalmente non credo che oltre i 25.600 ISO si faccia realmente fotografia. Almeno non come la penso io.
 
Ma torniamo alla D750.
 
Normalmente io detesto gli zoom. Preferisco usare due corpi. In ciascuno metto il fisso che mi interessa. Evito di fare cambi d'ottica in corso d'opera. E' sempre motivo di imbarazzo di fronte ad una modella (o di rischio, in ambiente sportivo).
Avendo letto giudizi molto lusinghieri sulla D750 ho così pensato di testarla a fondo per vedere se fa al caso mio.
 
Io sono abituato ai corpi professionali o semi-professionali. La mia prima Nikon è stata la fantastica Nikon FA, oltre trenta anni fa. E da allora sono andato in crescendo, non in diminuendo.
Purtroppo dopo la D3x Nikon non mi ha offerto una ammiraglia ad alta densità di pixel. E quindi la mia macchina di riferimento è diventata la D810, dopo la triste esperienza con la D800/D800E.
 
La D750 sulla carta offre la stessa risoluzione della D3x in un corpo molto economico. Ha l'Expeed 4, il Picture Control 2.0, l'ultima versione dell'autofocus a 51 punti che è perfino più sensibile di quello della D4s.
Tutte cose molto promettenti !
 
 
Ecco qui a confronto le due macchine. La Nikon D750 con il battery-grip Meike e una batteria rinforzata da 2.500 mAh.
La Nikon D810 con il battery-grip Nikon che contiene una superpotente Nikon EN-EL18a.
 
Immagine Allegata: D72_5996.JPG
 
Immagine Allegata: D72_6001.JPG
 
La D810 è più alta, più spessa, più larga.
Pesa di più. E' più solida in mano.
 
Immagine Allegata: D72_5998.JPG
 
Immagine Allegata: D72_5999.JPG
 
Immagine Allegata: D72_6000.JPG
 
Il grip della D750 è rimodellato.
Ciò ha consentito di fare un corpo più sottile mantenendo una presa solida.
Ergonomicamente si porta bene.
Il bilanciamento è adeguato (con il battery-grip) anche con ottiche importanti come il Sigma 180/2.8 OS (un vero colosso !).
 
Le differenze tra le due macchine sono notevoli in tutti i comparti.
La disposizione dei comandi è molto diversa.
 
Innanzitutto la Nikon D750 ha la ghiera di controllo superiore a sinistra di derivazione consumer.
Questa incorpora le posizione PASM - un retaggio del passato, oggigiorno - e per sovrammercato le inutili selezioni delle modalità auto, scene, effect, no-flash.
Diversamente dalla D810 ha le due posizioni utente U1 e U2. Utili ma ... ammetto che me ne sono servito solo con la D7100 e poi mi sono dimenticato della loro esistenza ! :(
 
Questa ghiera di fatto sposta i comandi fondamentali in altre posizioni.
 
Così il selettore ISO sta sul retro, come il tasto Qual, i tasti sono vicini, attivano il display posteriore (perchè su quello superiore non c'è spazio) e sono multifunzione a seconda del contesto.
La modalità esposimetrica sta sotto all'indice destro. Quando nella macchina di fascia alta in quella posizione c'è invece il selettore PASM.
 
Per chi viene da macchine consumer - D90-D7000-D600 - tutto questo è normale. C'è abituato.
Ma per chiunque usi una macchina "pro" la memoria digitale fa si che ci si confonda subito e passando da una macchina all'altra le dita fanno cose del tutto incoerenti.
Si finisce così per cambiare l'esposimetro quando si vorrebbe passare da Manuale ad Automatico.
Oppure si cerca la sensibilità ISO e si commuta per sbaglio la qualità dei file da RAW a JPG, dopo aver pensato : ma dove cavolo sarà il comando ?
Ahhhh é sul dorso ! :(
Non parliamo del bilanciamento del bianco che sta insieme al Menù.
Disporre i comandi più importanti in tasti multifunzione secondo me sfiora il demenziale.
 
Come lo è stato aver ridotto lo spesso del corpo per poi rimpicciolire anche il display superiore ... !
 
Immagine Allegata: D72_6005.JPG
 
Immagine Allegata: D72_6004.JPG
 
Nella D750 il marketing Nikon ha preteso il display posteriore mobile.
Ammetto che in qualche circostanza è comodo, almeno fotografando in live-view.
 
Peccato che però l'aggiunta sembri successiva. Il risultato, come vedete dalle foto qui sopra è che in un corpo più sottile come questo, il display basculante (che a prima vista mi sembra meno robusto di quello visto sulla Nikon V3 e sulle Olympus) lascia scoperto il fondo del coprioculare.
 
Immagine Allegata: ROX_4286.jpg
 
Il coprioculare della D750 è identico a quello della D7200 (qui illustrata nell'ultima foto, la si riconosce perchè è più cicciottella ;)). Che però in questa è protetto dal quadro comandi posteriore che non è incassato come nella D750.
 
Beh, che c'è di così importante ?
 
C'è che il coprioculare di queste macchine si toglie semplicemente tirando verso l'alto, senza alcuna sicura come nelle D4/D800 dove è a vite e si può svitare solo se si chiude la tendina.
 
Il risultato netto di questa operazione è che il coprioculare salta via ogni volta che metti la macchina in borsa e ti resta in mano ogni volta che prendi la macchina dall'alto.
Se te ne accorgi, bene, lo rimetti. Ma in qualsiasi altro caso l'affare nero, di plastica, si perde.
 
Morale ? L'ho incollato con la Loctite. Non si smonterà mai ma almeno non si perde più !
 




Test: Yes



128 Comments

Foto
Tiziano Manzoni fototm
ago 02 2015 19:38
Nooooooooooo.... La mia seconda 750 irreperibile sul mercato usato... Ben tenuta con pochi scatti... Svanita... Sob sob...sob... Beh se Rossano la trovasse poco pro e puntasse a una d810 più consona per lui... Sapete a chi mandare la 750... Ps come vanno le batterie maggiorate di cui parlavi? Pss mandami il link... Solo se funzionano bene ne devo prendere un paio....
Foto
Fab Cortesi
ago 03 2015 05:22
Grazie della ottima review Mauro. Concordo con quanto detto, soprattutto per quanto riguarda la parte delle conclusioni. Però personalmente non le paragono ma le affianco, perche come detto per me son due fotocamere simili ma non sovrapponibili. Ho scelto di portarmi la D750 in Guatemala proprio per le ottime caratteristiche e qualita dei file e per le (ridotte) dimensioni...anche dei file. Ne sono soddisfatto (almeno per il momento) dei risultati che mi sta dando. Anche io detesto Il (piccolo) mirino della D750 e il copri oculare che sempre salta. Personalmente non nlo incollerei con colla perche essendo di gomma si usura o potrebbe rompersi e quindi sarei impossibilitato di sostituirlo o rimuoverlo. Altra pecca, i comandi differenti e alcuanto scomodi da selezionare. Trovo molto comodo invece il monitor basculante, personalmente aggiungerei la possibilità di bascularlo anche lateralmente magari solo di pochi gradi. L AF e veramente performante sebbene mi e capitato che con il 70-200 f4 a volte tentenna con poco luce o controluce, pero non saprei se è colpa della lente in quanto mi e capitato anche con la D810....per non parlare della singhiozzante D800. La D810 la ritengo ottima, sebbene i file a volte sono poco digeribili. Se dovessi consigliare una o l'altra lo farei solo in base agli usi , perche son due fotocamere ottime e credo che Nikon con questi due modelli ha raggiunto un livello di qualità ottimale. I prezzi sono ancora troppo alti specialmente per gli accessori come i Grip pero per i modelli non originali tipo Meike o import ....gia si entra in numeri ragionevoli o appetibili. Lo che direi a tutti quelli che cercano una D800 usata....meglio spendere qualche cosa in piu per una D810 o una D750 mille volte che una D800. Vale la pena aggiornare una D610 o D800? Dipende da quello che si cerca in una fotocamera, io l'affidabilità e quindi direi tranquillamente, si vale la pena.
Foto
Mauro Maratta
ago 03 2015 07:35

Rispondo a Tiziano :

 

- Rossano si è trovato molto bene con la D750 partendo dalla D600 e dopo aver - finalmente - dismesso la vecchia D700.

Lo posso comprendere, la D750 è una bella macchina con autofocus, esposimetro, reattività superiori alla D600.

Le batterie vanno bene ma mi riservo di riparlarne dopo un pò di cicli di carica e scarica.

 

Rispondo a Fabrizio :

 

- la D750 è una bella macchina, l'ho detto, lo confermo, continuo a consigliarla come macchina unica a chi proviene da una qualsiasi delle precedenti, D700 compresa e non abbia la necessità di avere le prestazioni della D810, macchina che io non consiglio a nessuno che non sappia esattamente il fatto suo.

Il discorso delle dimensioni dei file, con il costo ridicolo delle schede SD e degli hard disk di oggi (io sto passando agli 8TB) non regge. Specie per il fotografo tipo che popola Nikonland e che scatta, in un anno, quanto io durante la fase di riscaldamento in un pomeriggio di un sabato.

 

Detto questo, la mia recensione ha voluto andare di proposito in profondità ed oltre la patina di vernice che normalmente i bloggers spandono su tutto quello che recensiscono.

 

Io sono abituato a portare al limite gli apparecchi fotografici che mi coinvolgono, specie se sono corpi macchina.

 

Ne è nato un confronto che vive della convivenza di due corpi che certamente non sono stati concepiti per convivere.

La sfida all'OK Corral si chiude sempre allo stesso modo : i fratelli Earp e Doc Holliday in piedi, i fratelli Clanton distesi a piedi in avanti su un carro.

 

E' certo che io sono in grado di fare un servizio fotografico con una macchina sola, l'ho fatto con la Df che è la macchina più scomoda che esiste. Certamente con la D750 si fa meno fatica.

Ma in un uso combinato si vedono tutti i limiti.

 

Restano poi le pecche che ho evidenziato, in particolare la disposizione dei comandi decisamente "amatoriale" e la presenza di funzionalità meno che amatoriali, come le scene e gli effetti o la modalità no-flash (ma a che serve ?) che tolgono spazio ai comandi veramente fondamentali (formato, wb e specialmente ISO che non devono essere condivisi con altri comandi).

Mentre la D750 non offre nulla di particolarmente premiante verso la D810, tipo una raffica elevata o un buffer più importante. Anzi ...

 

Insomma, questo è lo stile di Nikonland, ci entusiasmiamo quando è veramente il caso di farlo, poniamo l'indice sui limiti a beneficio di chi ci legge e deve prendere una decisione poggiandosi sull'opinione di chi, per sua fortuna, ha modo di provare un pò di tutto in condizioni limite.

 

;)

Foto
Tiziano Manzoni fototm
ago 03 2015 09:08
Una 750 a 1900 euro su scocca 810 magari con monitor basculante e batterie d4? Sarebbe ottima... Ma non venderebbero più una d4 manco a regalarle...
Foto
Mauro Maratta
ago 03 2015 09:13

Una 750 a 1900 euro su scocca 810 magari con monitor basculante e batterie d4? Sarebbe ottima... Ma non venderebbero più una d4 manco a regalarle...

 

Si vendono più facilmente 3 macchine da 2000 euro che una sola da 6000 oggigiorno.

E loro lo sanno benissimo.

 

Se poi offri una nuova ammiraglia con qualche cosa in più, qualche pezzo lo riesci a vendere lo stesso.

 

;)

 

Ma adesso stai offrendo ai fotogiornalisti come te Tiziano, una macchina amatoriale.

 

Dai, diciamo la verità ...

 

:)

Parlando di ergonomia, ed avendo affiancato D800 e D600 per un certo periodo... io alla fine mi trovo meglio con i comandi "consumer". 

É vero che c'é troppo (scene, amenitá varie e "tutto auto" potevano francamente eliminarli), ma le posizioni U1 ed U2 diventano fondamentali se le si inizia ad usare.

Ci sono anche sulle D800, ma nascoste nel menu e quindi di fatto inutili.

L'unica vera mancanza é un tasto dedicato per gli ISO, per il resto quando avevo entrambe le macchine mi trovavo a cercare i comandi della D600 sulla 800, pur arrivando da un decennnio abbondante di F100, D1, D2, D700. 

Ovviamente é tutta abitudine. 

Piuttosto, trovo incredibile che non si possa impostare il modo di scatto (scatto singolo o continuo) nei modi utente personalizzati. E quello é colpa della maledetta ghiera dedicata. 

a_

 

P.S. Cosa intendi come retaggio del passato le MASP? 

Non ho mai trovato un solo caso in cui il Program (P) fosse vagamente utile, ma specialmente ora con gli AutoISO flessibili trovo le altre impostazioni tutte indispensabili. 

Come ho detto, scene effetti e compattina-style sono solo spazio sprecato, ma finché non impongono l'uso non mi infastidisce.

Foto
Mauro Maratta
ago 03 2015 11:41

Trovo un retaggio del passato che ci sia una ghiera dedicata al PASM.

Il selettore del mode (tastino più ghiera : c'è perfino nelle primordiali Sigma) è più che sufficiente e potrebbe essere implementato di altre modalità a piacere, programmabili dall'utente. ;)

Foto
Gabriele Castelli
ago 03 2015 14:33

Grazie Mauro, ora finalmente saprei con cosa sostituire la mia vetusta D700 anche se ormai ci sono affezionato come alla nonna.

 

Resta comunque un sogno, per il momento, dato che un cambiamento del genere imporrebbe un rinnovamento di ottiche, workstation, testa, etc :D

Ho apprezzato molto il test, come al solito ben eseguito e altrettanto ben descritto. ;)

 

Le conclusioni tratte mi sembrano ... quelle attese! Cioè, dal lato delle prestazioni "tecniche"  è quanto mi aspettavo di leggere, e forse anche per te, Mauro, è quanto ti attendevi di trovare durante la prova sul campo.

 

Ovviamente - almeno per me - riguardo la disposizione dei comandi e le soluzioni costruttive adottate nelle macchine in questione mi pare che si vada più su una valutazione di tipo soggettivo, dipendendo esse dalle proprie abitudini di utilizzo e dall'uso specifico che si fa delle reflex.

 

Per esempio, a me non è mai capitato di sganciare inavvertitamente il coprioculare, né di attendere che il buffer si svuoti per poter continuare a scattare, stante il diverso uso che faccio della D750, sicuramente più meditato del tuo pur utilizzando la macchina quasi esclusivamente in esterni.

 

Ho trovato anch'io però le stesse aree di miglioramento che hai indicato e che ebbi modo di segnalare nella mia prova dopo il primo mese d'uso della fotocamera (display superiore troppo piccolo, necessità di premere più pulsanti per accedere ad alcuni settaggi, ecc.), così come i suoi pregi (resa ad alti iso, confort dell'impugnatura, silenziosità di scatto, maneggevolezza, ecc.).

 

Riguardo l'autonomia della batteria, sono curioso di conoscere le prestazioni degli accumulatori di terze parti che stai testando, poiché quando vengono utilizzati liveview e wifi la durata si riduce notevolmente: un BP Meike con all'interno una superbatteria cinese(?) potrebbe essere una soluzione economica ed efficace?  :ciao: 

Foto
Mauro Maratta
ago 03 2015 15:04

Non solo, consiglio anche i caricabatterie doppi cinesi che consentono di caricare due batterie alla volta in meno tempo di quello Nikon (a prezzi piuttosto ridicoli).

 

Sul battery-grip Meike, il rapporto prezzo/qualità è eccezionale.

 

In quanto alle batterie, sulle altre compatibili potenziate che uso (per Nikon 1) ho un giudizio suffragato da 12 mesi di cicli di carica e scariche.

Queste da 2.500 mAh tipo EN-EL15 devono ancora essere rodate.

...

Queste da 2.500 mAh tipo EN-EL15 devono ancora essere rodate.

 

Bene, aspetterò la fine del rodaggio :lol: per la conseguente valutazione: le 3 batterie che faccio girare mi permettono già una buona autonomia. ;)

Foto
Tiziano Manzoni fototm
ago 03 2015 23:47
Ciò che dici è molto lecito... E sono d'accordo con te se fai moda, se fai studio, se fai matrimoni, dove hai una componente d'azione limitata e condizioni di luce e tempo sempre gestibili nei tempi, ovvero se esci al mattino a fare il matrimonio è piove ti adegui e ti organizzi, idem per il set esterno... Noi foto giornalisti spaziamo da condizioni estreme a interni proibitivi... Inutile ricordarti che il peso la fa da padrone... Gira una giornata di 12 ore con borsa sulla spalla al seguito e concorderai con me... Sopratutto se lo fai 7su 7 giorni... E magari dopo la giornata di dodici ore quando te ne stai a casa sul divano a goderti fidanzata e caffè alle due di notte riparti perché qualcuno ha fatto una strage e ti fai le sei del mattino in compagnia di magistrati carabinieri e 118 in piedi con la borsa a spalla...ecco li apprezzi la piccola ma ben dotata d750... Perché è leggera, perché sai che se la giri in U 1 hai la macchina asso auto con nitidezza estrema, e è in U2 è pronta a sparare a 3200 kelvin che se hai due schede veloci da 32 gb sei sicuro che se pigi 15 foto le fai con una raffica buona e l'arrestato o l'ingresso del magistrato di bossetti non ti scappa... In quel minuscolo corpo maledici come fosse una bellissima gnocca da 178 con un posteriore da copertina ma haimè ha quelle testine piccole...infatti la d750 ha un buchino da cui guardare davvero piccolo oggi... Vero e ci abituiamo poco... Però per chi come me è accecato sopratutto da vicino e fatica sempre a,vedere le impostazioni nella finestrella, trova che se pigia il tasto iso subito si accende il monitor e da li vedo quanti isso sto impostando... Insomma... E poi voi amanti del nef avete provato a recuperare un file sotto della nikon 750? Beh se,lo avete fatto con la 800 dimenticatelo e sebbene la sorella 810 sia buono il suo recupero a me sembra ancora superiore il nef d750 vogliamo parlare della piccina che si, ha la ghiera da bimbominkia con le scene e per non farci mancare niente ha pure gli effetti incorporati in ripresa... Però ha pure un monitor basculabile che quando hai una massa di gentaglia fronte avvocato (ancora di bossetti) che gli piantano il microfono davanti tu alzi le braccia e uno scatto lo fai in grandangolo per prendere la ressa ma poi zoomi è un primo piano a fuoco e ben inquadrato lo hai... E tu dici... Ti buttavi prima nella mischia eri davanti a tutti... E facevi i tuoi primi piani belli... Vero, ma se poi ci stai 10 minuti e se nel frattempo esce il magistrato lo buchi... Certo la piccola ha l'oculare che ad ogni prendi e metti nella borsa si stacca... Ma vuoi mettere la goduria di attivare il Wi-Fi... E nel mentre che fai il primo piano al l'avvocato il file sta già sul tuo iPhone pronto da,spedire via mail al Desk dal peso di 1300 k e l'avvocato non ha ancora finito di fare l'intervista che il suo faccione è già in distribuzione ai quotidiani nazionali... Si vero lo fanno in tante, anche la 600 lo faceva e ci sono le schedine sd per le Canon... Bene la prossima volta vi faccio un bel video in full'hd con audio con la mia d750 dove ho provveduto a usare la funzione che mi tiene conto del solo voce e non si fa influenzare dal rumore e sentire bene i porconi di chi ha la 600 che si sconnette dopo due foto e le ave maria di chi ha la,schedina.... Poi c'è da dire che io cambio macchine oggi come oggi dopo un anno e mezzo se non si scassa prima...io oggi rivendo una d750 Natale 1300 euro...con meno di 500 ne ho una nuova... Fallo con la d810... Io parto al mattino con 40 gradi, e dopo due ore magari sto in alta valbrembana sotto la pioggia del temporale... Le macchine stanno per un po in borsa poi a spalla e poi stanno appoggiate a terra... Magari stanno sotto il sedile della macchina... Per poi finire sui muretti... O sbatte contro il solito operatore con la videocamera gigante nel mentre cerco di passargli davanti... No, grazie io sono per 10/100/1000 nikon d750... Macchina che mi da il file ottimo a 50 iOS in studio di un buon peso... E mi da un file vendibile a 12800 iso... A 5000 mi stupisce ogni volta... E se sono al posto giusto giro pure la clip per studio aperto in fullhd a 60 p a 8000 iso e io con un 1'8 credetemi agli operatori di Mediaset gli faccio pelo e contropelo... Io ho ceduto la d4 perché non la usavo mai... Perché alla fine oltre lo sport non ci faccio nulla e nonostante l'avessi a un incontro di box alla fine ho usato la 750 perché alle dieci e 10 Messi ha steso l'avversario è alle 10/20 io avevo inviato con la d4 dovevo accendere il Po scaricare la foto scegliere la foto abbassarla di risoluzione, connettere la chiavetta e mandare il tutto...non nego che forse a breve la riporto a casa la d4 causa "occasione che non si può rifiutare" ma lo faccio solo perché a volte mi piace sentirmi maschio e sparare dieci scatti secondo... Che c'è devo fa... Mi fa sentire potente...magari lo faccio in camera mia... Ma lavorare con due kg al collo tutto il gg, no grazie ho già dato.... Ps l'oculare ho messo il biadesivo che uso per mettere le foto sugli album da sposa... Quello nel dispenser, che stendi con la pistola un filo,di quello e non lo perdi più... Ora ho una conchiglia....
Foto
Mauro Maratta
ago 04 2015 07:40

Tiziano, mica si parlava della D4. Che la D4 oramai sia relegata in campi di nicchia o dietro ai supertele si sa, io l'ho venduta perchè faceva la muffa.

 

Tu 20 anni fa con cosa lavoravi, con la F70 ?

Perchè in termini di corpo la D750 equivale alla F70. Macchina che definire ... macchina è pure un insulto.

 

Siamo d'accordo che - con qualche limitazione - dentro alla D750 ci sia tanta roba.

 

Ma fuori ?

 

Ti piace avere i tasti di controllo dietro al dorso che quando scegli l'ISO ti parte una schermata e non sai che cosa stai modificando se non ci pensi su ?

 

Se Nikon fosse pronta e non avesse tempi di reazione da lottatore di Sumo, dovrebbe mettere fuori presto, anzi, prestissimo, una D810 con dentro un sensore da 24 megapixel, 8 scatti di raffica, 40 di buffer e il display LCD mobile e pure touch.

 

La differenza tra la tua peso-piuma-D750 e quella sarebbe si e no di un etto. Mica i due chili di cui parli.

 

 

 

Presto, perchè se no qui se la mangiano.

 

Sony Korea in una conferenza stampa la settimana scorsa ha dichiarato :

 

1) che a loro interessa oramai solo il full-frame

2) che vogliono dominare il mercato, arrivando pure ai pro

 

Peccato che ancora le fotocamere non le sappiano fare, altrimenti .... :(

 

D'accordo che qui in Europa c'è tanta inerzia e che Nikon e Canon hanno una grande forza vendita. Ma continuando a fare aborti mezzi-completi vedrai che faranno loro stessi il patatrak.

Foto
Valerio Brùstia
ago 04 2015 17:43
La Galoppata di Tiziano sulla D750 starebbe bene in apertura, nel doppio paginone dell'opuscolo.
Se se ne accorgono a Torino .... Tiziano fatti dare dei dane' !!

Avete ragione tutti e due e discussione non ci sarebbe se in luogo di quel pentaaborto di mirino della D750 ci fosse un canonico HP Nikon Style dalla F801 in poi.

Mauro il tuo faccia a faccia e' esaustivo come pochi altri confronti. Un unicum nel panorama Web

Grazie, grazie davvero.
Ciao

Ps
Sul pentaprima. Ne farei a meno del flash incorporato dato che tutti gli obiettivi di oggi hanno un paraluce e una dimensione imponente. Nikon cavalo via dalla futura serie che tanto non serve ad un tubo.

Tu 20 anni fa con cosa lavoravi, con la F70 ?

Perchè in termini di corpo la D750 equivale alla F70. Macchina che definire ... macchina è pure un insulto.

...

No, mi spiace ma qui il paragone é completamente fuori bersaglio.

 

Qui stiamo parlando di una macchina che in questo momento sta accompagnando Fab in Guatemala, la cui nonna é venuta con me il Ghana e si becca vento neve e sabbia sulle spiagge scandinave, di una macchina (anzi, due) che stanno servendo Tiziano egregiamente, come ha raccontato.

 

Se a te/voi sembra che le varie D600/D750 siano leggere, poco resistenti e fatte male... É un'impressione. :) 

 

I limiti tecnici son quelli che sono, stanno scritti nel libretto di istruzioni e di sorprese non ce ne sono.

Non é una D800, non é una D700 e tantomeno una D3 o D4. 

 

Ma paragonarla ad un aborto di pura plastica, senza un minimo di tropicalizzazione (che invece qui c'é e funziona) e con una serie di tolleranze degne di un giochino per neonati, mi pare esca di gran lunga da una descrizione oggettiva. 

a_

Foto
Mauro Maratta
ago 04 2015 19:19

La F70 era il modello inferiore alla F90/F90x, la macchina del reporter/matrimonialista di fine anni '90, prima dell'uscita della F100 :)

 

La stessa cosa della D750 di oggi (modello inferiore), mica l'ho deciso io ;)

 

Che funzioni bene è un dato di fatto tanto quanto quello che si tratta di un modello amatoriale. Non professionale :)

 

E anche questo l'ha deciso Nikon, non io :( sono scelte tecniche e di marketing sbagliato che stanno costando a Nikon svariati trimestri di vendite in calo :( :(

Foto
Valerio Brùstia
ago 04 2015 19:29
Urka anche la f70 bruttina e plasticosissima funzionava di bestia. Per fermarla ci volevano le secchiate d'acqua.
E' vero, il paragone e' forzato. E' pero' una constatazione da confronto di listini. Aborto e' e rimane quel mirino della D750 Per una fotocamera con quelle caratteristche di robustezza ed affidabilita' mettere quel mirino e' una scelta volutamente castrante da marketing malvagio. Brut e catiff
Foto
Tiziano Manzoni fototm
ago 04 2015 19:29

No, rudolf, non sono d'accordo... la 70 non è e mai sarebbe stata una macchina che sopporta quello che sopporta la mia d750...

fidati... io i tasti che dici di pigiare e che devi pensare non li trovo cosi fastidiosi... e ripeto io abbasso la macchina pigio iso e mi si accende il monitor e vedo cio che faccio pigio i e so perfettamente cio che devo fare... forse perchè non uso cosi quotidianamente altri corpi...

di fatto oggi

l'af della 750 se pur tu dica che sia simile e poco percettibile che sulla d810 io non sono d'accordo e penso e mi pare che sia ( a batteria piena ) migliore l'af della 750...

il mirino è piccolo... non lo nego e forse è l'unica cosa che rimpiango ... per il resto basta farci l'abitudine dopo 2000 foto vado a occhio...

io la macchina da sempre la personalizzo

so perfettamente cosa fa e cosa deve fare... io uso solo jpg

e credimi anche chi dice di poter rinunacire al flash per me a volte basilare...

oggi, omicidio... 40 gradi dopo tre ore sotto il sole ad attendere e a rubare foto... finalmente ci lasciano andare sul luogo del ritorvamento del cadavere...

ovviamente lascio la borsa in auto .. e con il mio fido 24-120 scendo per il bosco... cammina cammina e sotto un pergolato di alberi mi ritrovo un buio pesto... flash pop up e 4 scatti degni ci sono... ho un collega del giorno che oramai gira in motorino con d750 28 300 e non sa piu cosia sia il flash nella necessita usa il pop up...

Io , sono d'accordo con te caro Mauro, quando dici che una d810 con le caratteristiche della d750 sia necessaria... ma teniamo conto che questo corpicino minuto gira a 1600 euro import e forse quelli come te abituati a smanettare la trovanoa nche a meno... e credimi con un po di abitdine un po di manico permette di fare cose davvero notevoli...

Come ai tempi della d70 manici che fecero grandi cose ci sono stati... ma avevano i limiti di iso, rumore e pisselll--- macchina lenta, af lento... qui hai tutto decisamente ottimo a partire della raffica agli alti iso, l'af è il migliore che io abbia mai provato in nikon wifi  e video sono un must...ripeto

per me avendo una d810 in studio è la macchina ideale le poche cose limitanti ci faccio l'abitudine e quando guardo nel mirino e un po mi girano dico... dai l'hai pagato quanto una sottiletta con un sensore microscopico e un vetro delle babole appiccicato...!!!

Foto
Tiziano Manzoni fototm
ago 04 2015 19:35

pss sony e chi vuole se mi danno attrezzatura gratis, sono bel lieto di usarle... posso anche cucirmi la scritta sulla vettura e sulle camice... a buon intenditore ...

Foto
Mauro Maratta
ago 04 2015 19:35

Beh, questa è la minestra che offre Nikon.

 

Vediamo se tra un anno esce una macchina di fascia superiore se non te la compri e ti dimentichi della D750 come hai fatto della D600 di cui eri tanto innamorato.

 

Per me non è adeguata al mio modo di lavorare. Ho fatto tante belle foto ma ho fatto fatica ad usarla, per cui no, grazie.

 

L'anno prossimo vedremo :)

Foto
Mauro Maratta
ago 04 2015 19:36

pss sony e chi vuole se mi danno attrezzatura gratis, sono bel lieto di usarle... posso anche cucirmi la scritta sulla vettura e sulle camice... a buon intenditore ...

 

Se, 300 scatti a batteria e non ti danno nemmeno il caricabatteria in dotazione.

Li si che ti voglio vedere :)

Foto
Federico777
ago 04 2015 21:18

Sentite brava gente, mi fareste gentilmente capire quanto schifo fa realmente il mirino della D750? Che fra iperboli e metafore mi sono un po' perso... grazie :)

Sentite brava gente, mi fareste gentilmente capire quanto schifo fa realmente il mirino della D750? Che fra iperboli e metafore mi sono un po' perso... grazie  :)

Una volta che ci guardi dentro, é assolutamente identico a quello della D810/D800/D800E/D4/D600/D610. 

Cambia un poco il contrasto, per via dei materiali e dei trattamenti. 

Ma luminositá e geometrie sono le stesse per tutte (in realtá anche per la D700 e la D3, che peró avevano un vetro di messa a fuoco differente e piú grezzo).

 

Quello che cambia é l'oculare, piú piccolo.

In realtá avrebbe pure una estrazione pupillare piú lunga di un millimetro o due, ma il "buco" quadrato non é delle stesse dimensioni di quello tondo. É piú piccolo, non c'é storia.

 

C'é chi lo odia, e chi é assolutamente indifferente (come il sottoscritto).

a_

Foto
Mauro Maratta
ago 04 2015 21:53

Sentite brava gente, mi fareste gentilmente capire quanto schifo fa realmente il mirino della D750? Che fra iperboli e metafore mi sono un po' perso... grazie  :)

 

Dunque, la D750 è fantastica se usi solo quella.

 

Se invece cominci a fare confronti, beh, i punti di vista possono cambiare ...

 

hai presente una cosa così ?

 

Immagine Allegata: photo.jpg

 

ecco tutto il mio articolo (se lo hai letto), si riassume in questa foto  :)

Foto
Federico777
ago 04 2015 22:11

:bigemo_harabe_net-03:

 

L'articolo l'ho letto e ho tratto le mie conclusioni, da cui la domanda specificamente rivolta al mirino  :)

 

André, lo paragoneresti a quello della D300?

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi