Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* - - - -

Nikon D3s, il terzo passo di Nikon nel Full Frame.


Le mie impressioni d'uso su questa ex-ammiraglia giungono con un abbondante ritardo. Me  ne scuso con gli amici e i lettori di Nikonland.
Le ho scritte ugualmente perchè oltre al fatto che  su Nikonland mancavano queste righe su una fotocamera che a oggi si trova ancora nei corredi di molti fotoamatori e professionisti e poi perchè mi rendo conto che solo dopo anni di esperienza si può parlare di quello che si è usato con passione.
 
Immagine Allegata: _DSC5211.jpg
 
Presentata nell'ottobre 2009, la D3s ha rappresentato il terzo passo di Nikon nel mondo del Full Frame, dopo D3 e D700.
Nikon lo fece presentando l'evoluzione di quella D3 che aveva confortato l'animo di tutti i Nikonisti, soprattutto dei professionisti, fino a quel momento surclassati dalle prestazioni delle full frame di Canon.
 
Immagine Allegata: D3S_Mgbody_2-001.jpg
 
Una fotocamera destinata principalmente ai fotografi professionisti sportivi e di fotogiornalismo, ma che strizza l'occhio anche ai fotonaturalisti.
Caratteristiche principali:
  • ISO 200 - 12,800 (con estensioni ISO 100 - 102,400)
  • 720p / 24 fps HD movie mode
  • 11 fps in continuo e in  DX mode
  • Buffer potenziato 30 RAW consecutivi in una sola raffica.
  • Sensore Auto Focus Multi-CAM3500FX (51 punti, 15 dei quali a croce)
  • Supporta lenti DX
  • Convertitore A/D a 14 bit
  • Processore di immagine Nikon EXPEED
  • Otturatore in kevlar testato per 300000 scatti
  • Funzione di calibrazione Auto-focus (fine-tuning)
  • Doppio alloggiamento Compact Flash card
  • Compact Flash UDMA supportate
  •  LCD monitor posteriore da 3.0" e 922,000 pixel
  • HDMI HD video output
  • Corpo tropicalizzato
 
Immagine Allegata: FOTO1.jpg
 
La scocca della D3s.
 
 
Ergonomia, dimensioni e comandi sono praticamente identici alla D3, qualche piccolo spostamento nella disposizione di alcuni pulsanti, per il resto poco o nulla cambia al di fuori. La stessa impressiva sensazione di solidità e affidabilità.
 
Fece scalpore alla presentazione la sensibilità ISO dichiarata: da 200 a 12.800 e la capacità di offrire tre livelli ISO aggiuntivi più alti, fino ad Hi3, equivalente a ISO 102.400. caratteristiche che oggi possono apparire quasi scontate, ma non era così nel 2009.
 
Nasim Mansurov ha pubblicato una comparazione tra D4-D3s-D3 sul piano del rumore, potete vederla qui:
https://photographyl...ance-comparison
In pratica fino a 6400 ISO, la D3s sembrerebbe migliore perfino della D4, sul solo piano del contenimento del disturbo. Oltre sembrerebbe spuntarla la D4. E nel frattempo è arrivata la D4s.
 
Immagine Allegata: _DSC0692.jpg
D3s e Nikkor 600 mm AFS VR.
 





Test: Yes



2 Comments

Foto
Mauro Maratta
nov 28 2015 11:11

Macchina che ho tenuto poco, giusto il tempo, dopo aver venduto la mia ultima D3 a Max, di aspettare la D4.

 

Interessante ma non particolarmente differente dalla D3. Comoda per lo sgrullapolvere.

 

Anacronistica oggi con i suoi 12 megapixel e la dinamica di 8 anni fa.

 

Immagine Allegata: _D3S1878.jpg

Edit in cascina, Sigma 85/1.4 ad F2, 1600 ISO

Foto
Fab Cortesi
nov 28 2015 13:22

Confermo quanto detto da Mauro.

 

E' stata (perche venduta) una fotocamera che ho amato (molto) pero oggi, sebben possa offrire ancora ottime immagini e prestazioni, la ritengo tecnologicamente obsoleta.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi