Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
* * * * -

Sul perchè ho messo in vendita la mia Nikon D4


E' una riflessione pubblica quella che faccio, non una recriminazione. Sono arrivato serenamente a questa decisione di cui sono convinto.
Non rinnego nulla di quanto ho scritto nel mio test (Nikon D4 : il mio nome è affidabilità) : la Nikon D4 è una macchina fenomenale, affidabile, pronta a seguire il suo padrone come il miglior cane da guardia.
 
Ma sin dal suo apparire mi ha posto più di un interrogativo. Alla fine l'ho presa più per una combinazione astrale favorevole che per una reale convinzione.
E adesso mi sono reso conto che nel corso dell'ultimo anno l'ho usata solo due o tre volte. Motivo per cui ho deciso di metterla in vendita, certo che in altre mani potrà meglio rendere il suo servizio.
 
 

Immagine Allegata: i-am-nikon-d4.jpg

 
I numeri non mentono mai
 
Con le mia D3 ho fatto dal 2008 al 2012 più di 150.000 scatti. Ne ho fatti oltre 84.000 con la mia D3x. Ho avuto un altra D3 e una D3s e anche con quelle, pur in pochi mesi, svariate migliaia di scatti.
Erano le mie prime full-frame digitali. Non ho mai avuto né provato simpatia per la D700. Quindi le D3 erano i miei strumenti preferiti.
Con la D3x sono andato spesso anche in pista. Perchè lo ammetto, in fondo in fondo, i file della D3 mi sono sempre sembrati poverini in termini di dettaglio.
E quindi anche una Porsche mi è sempre sembrata più bella con la D3x.
 
La nuova generazione non mi ha portato una D4x ma una D800E macchina non molto amata (per i motivi che sappiamo : autofocus inconsistente) ma che comunque in due anni ho utilizzato massicciamente, arrivando a 50.000 scatti.
In circa 15 mesi con la Nikon Df ho fatto 18.000 scatti.
Ne ho fatti 20.000 con la D810 in meno di 9 mesi.
Parallelamente ho fatto 12.500 con la V2 in tre mesi. 41.500 con la V3 in 10 mesi. 28.400 con la D7100 in 6 mesi.
 
E con la D4 ? Solo 68.388. In tre anni. Una inezia per una macchina in grado di macinare jpg senza soluzione di continuità e oltre 50 NEF consecutivi a raffiche da 9 scatti al secondo con un otturatore in grado di reggere per 500.000 scatti.
 
Come me lo spiego ?
 
E' abbastanza semplice. Per lo sport una DX (D7100/D7200) oggi basta e avanza. E con la V3 e i suoi due zoom tele si sono aperte possibilità che anche gli 9 scatti meccanici della D4 non possono raggiungere.
La V3 è una mitragliatrice che, se dotata di una scheda rapida, produce un flusso continuo di scatti a 20 scatti al secondo.
Come riesco a fare il panning con la V3 non riesco a farlo con la D4 e un 70-200/2.8 (in passato ho fatto panning anche con il 400/2.8 VR !).
In una passata con la V3 ottengo almeno 3 foto nitide anche ad 1/60''. Con la D4 al massimo una, qualche volta nessuna se vado su tempi lentissimi.
 
Il processo è stato inconsapevole e mi ha portato prima a vendere tutti i lunghi (ho tenuto solo il 300/2.8 perchè ... è troppo bello !) e poi a non portarmi più la D4, relegata a comprimaria di D800 e D810 per le volte che sapevo ci sarebbe stata poca luce.
O come backup. Che il più delle volte non mi serviva.
 
L'altra ragione è la maturità raggiunta dai sensori di questa generazione.
 
Va bene, oltre i 1600 ISO la D4 ha un margine di un paio di decibel nel segnale/disturbo rispetto a D810 e D750 ed oltre i 25.600 sono forse 3 o 4.
Ma a bassa sensibilità la D810 svetta. Dinamica, profondità colore, recupero ombre, tutto è migliore. E sempre e comunque, produce un dettaglio nettamente superiore alla D4.
 
E ammettiamolo : la stragrande maggioranza di noi fotografa a bassa sensibilità.Tranne i pochi che fotografano solo nei palazzetti dello sport, le partie di basket o di volley.
Perchè se sappiamo che si può fotografare a 25.000 o a 51.000 ISO, sappiamo anche che a quelle sensibilità, le foto fanno schifo.
Se stampiamo in A4 o in 15x10, una macchina vale l'altra. Ma in A1 vogliamo mettere il prodotto di una D810 a 64 ISO con quello di una D4 a qualsiasi sensibilità ?
 
La conclusione : l'ammiraglia con la raffica ma bassa risoluzione ha fatto il suo tempo
 
Di fatto si può anche andare in pista con la D810 e i suoi 36.000.000 di pixel. In formato DX la raffica va a 7 fps e si ha la stessa risoluzione della D4.
In jpg la D810 ha un grande buffer e non ci sono problemi.
Mentre la D4 in studio, con le migliori ottiche esistenti (che non sono Nikkor !) non si permette il dettaglio della D810.
Quindi, ancora una volta, vale la regola che se non si fotografa solo ed esclusivamente al chiuso, in palestra o al palasport, anche con una D810 (o D750 o D610) si possono fare foto uguali (o migliori).
 
La raffica a 9 fps è si bella da sentire. Ma per certe cose è insufficiente. Mentre in generale fa sempre un gran casino.
Provatevi a sparare anche un solo scatto durante un concerto di musica rinascimentale. Vi cacceranno fuori in malo modo !
 
La Nikon D4 costa uno sproposito
 
Era vero anche per la D3 (e anche per le precedenti D2 e D1). Ma nel 2008 la D3 era l'unica full-frame Nikon. La D3x era l'unica full-frame ad alta risoluzione.
Non c'erano alternative.
Adesso ce ne sono tante. E in molti casi con una qualsiasi delle altre full-frame Nikon si possono fare foto uguali (o migliori).
 
E se c'è il sole, una V3 ne spara di più e in totale silenzio.
 
Ecco che quindi, la mia fidata D4 si è avviata verso un nuovo padrone cui auguro di godersi le altre centinaia di migliaia di scatti che io non ho avuto occasione di fare.
 
;)
 
E in futuro ?
 

Immagine Allegata: D5.jpg

 
L'ho già detto e lo ripeto. Non sono più potenzialmente interessato ad un rimpiazzo della D4.
Quindi una D5 a bassa risoluzione non mi interessa (si parla di non più di 20 megapixel). 24 megapixel per me sono il minimo sindacale.
Potrebbe interessarmi una D5x da 54 megapixel che rimpiazzi la D810 che relegherei a secondo corpo.
Ma certamente non la faranno.
 
Perciò aspetto con curiosità la futura Nikon D900 (ma, lo ammetto, anche la fantomatica mirrorless Sony A8 o A9 da 54 megapixel, corpo grosso, veloce e batteria seria) con la quale portare all'estremo limite le mie ottiche non Nikkor.
 
:)


40 Comments

E come dice il saggio..

ecco di fatto la mia nuova " Road Map "

La tua dissertazione.. non fa una grinza.. hai ragione e basta.

Non mi stupisce, visto che tutto sommato eri piuttosto tiepido sulla D4 fin dalla presentazione. 

 

E che siamo ormai alla completa maturitá lo dimostra il fatto che tu usi la V3, Tiziano un paio di D750 (e prima un paio di D600), Dario anche lui D750 e D810, altri ancora sono soddisfatti della "classe-tre-cifre" senza nemmeno pensare di prendere una D4 (e chi ha la D3/D3s la tiene e non si sogna di cambiare). 

 

Insomma, la sensazione é una cosa, importante per il piacere di fare le foto e tutto quanto, ma alla fine il mezzo sufficiente e necessario per portare a casa un lavoro di tutto rispetto... é altro. ;) 

 

Tutti i brand devono fare i conti con questo dato oggettivo. :) 

a_

 

P.S. Sulla sensibilitá hai barato... É vero che la D4 ha delle carte da giocare ad altissimi ISO, ma tu hai anche la Df, che ha lo stesso sensore. :P

Foto
Mauro Maratta
mag 28 2015 11:00

... in realtà la Df se ne è andata per prima, dopo l'affaire della camma di controllo del diaframma. Una delusione mai provata prima :( :(

 

Adesso conto di sfruttare più che altro la D810, con la D7200 ad uso semestrale di backup (è a Bollate al momento), ma già destinata alla vendita ;)

Foto
Valerio Brùstia
mag 28 2015 11:01

E come dice il saggio..

ecco di fatto la mia nuova " Road Map "

La tua dissertazione.. non fa una grinza.. hai ragione e basta.

 

Dai che la grinza c'è :)

Per fare gli  A1 lo sapevano anche i sassi che la D4 non è la fotocamera giusta. E i 36 Mp sono strettini anche loro. Vedi che finiamo sempre lì?

Con 100 iso ci sono possibilità mica da ridere sui formati maggiori. Era così in passato e torna ad essere attuale.

 

ciao

Foto
Mauro Maratta
mag 28 2015 11:06

Il medio-formato resta poco praticabile sia per i costi che per le difficoltà di messa in strada.

 

Io non sono un tipo da treppiedi, sono istintivo, rapido, estroso.

 

E poi Nikon quali medio formato ha in catalogo ? :marameo:

Foto
Valerio Brùstia
mag 28 2015 11:58

Parliamo di Fotografia Mauro. Nikon quelle cose lì le ha fatte di sbieco, quasi di nascosto.

 

Capperi, provalo, guarda che è fatto proprio per il genere che ami di più. Non è detto che tu debba tenerlo sul treppiede. Con i lampi  te la cavi bene anche a mano libera. Del resto, a 100 Iso, Mauro sii onesto quanti interni figura intera in luce ambiente puoi fare senza ricorrere ad un treppiede? Vuoi mica fare tutto a f/2 sempre?!

 

Insomma ricorrere a sensori super densi sul 35mm con ottiche dalla risoluzione abnorme per quel formato non credo che sia la strada più vantaggiosa in termini di risultato cercato, sperato, atteso e voluto.

Foto
Mauro Maratta
mag 28 2015 12:34

Valerio, motivi per cui il formato 35mm è il più diffuso al mondo te ne posso elencare a iosa.

Altrettanti sul perchè non ritengo opportuno spendere 50 o 60.000 euro (che non possiedo) per un sistema Phase One.

 

E si, io tendenzialmente uso ottiche F1.4 perchè ad F2 danno il massimo e ad F2.8 si mangiano i tuoi zoom ;)

 

Aspettiamo di vedere le prossime 54 megapixel. Credo che daranno la paga alle medioformato (che infatti, si vendono a decine, non a centinaia di pezzi l'anno) e creeranno un ulteriore divario tra ottiche mediocri e ottiche eccellenti  :)

Foto
Valerio Brùstia
mag 28 2015 14:08

Zoom che rarissimamente uso a 2,8 a parte il 70-200 nel crepuscolo o nei concerti.  A Novembre i Supertramp  (devo studiare !!! conosco solo Breakfast in America).

Foto
Massimo Vignoli
mag 28 2015 20:44
Beh, la D4 rispetto alla D810 ha altre differenze oltre alla minor risoluzione ed alla maggior raffica. Qualità che sono di nicchia ma non definirei la stampa in A1 di grande frequentazione, neppure qui su nikonland dove sono fior fiore di fotografi molto abili. Per me le differenze caratteristiche, in positivo, più importanti sono ergonomia, robustezza costruttiva e reattività dell'af (quello della D810 è buono,ma quello della D4 gioca in altro campionato). Quelle in negativo? La sola risoluzione, che per apprezzare realmente, come differenza, ha bisogno di stampe A2 o più grandi. Io, se dovessi scegliere tra le mie due ragazze, terrei la D4. Ma nella mia vita ho fatto solo 2 stampe più grandi di A2.......
Foto
Mauro Maratta
mag 29 2015 07:18

[..] reattività dell'af (quello della D810 è buono,ma quello della D4 gioca in altro campionato).

 

Prova quello della Nikon J5, giusto per curiosità ;)

Io con la V3 faccio panning che con la D4 stentavo a fare (e con molta più scioltezza, dati i differenti pesi in gioco). :)

Cari amici e clienti (credo tutti quelli che hanno scritto qui): in realtà stampate in A1 più di quanto pensiate...e comunque una D4 a bassi ISO dà un ottimo risultato in A1, anche se perde qualche dettaglio se vista "da vicino" rispetto alle 36Mpx.

Quindi riassumendo dal punto di vista della stampa:

 

1.I file della D4 ad alti ISO >6400 sono effettivamente più puliti della D800 a qualsiasi ingrandimento.

2. I file della D800 a bassi ISO <1600 e soprattutto <400 danno più dettaglio su stampe A1 rispetto alla D4.

Saluti

Foto
Valerio Brùstia
mag 29 2015 11:43

AH, ah

grande Michele. E ora di che parliamo? 

Foto
Mauro Maratta
mag 29 2015 11:50

AH, ah

grande Michele. E ora di che parliamo? 

 

 

Valerio, comincio a non seguirti più.

Sicuro di averlo letto il mio editoriale ?

 

Sicuro di aver confrontato - anche solo a video - un file della D810 a 64 ISO con quello della D4 alla sensibilità che vuoi tu con un obiettivo di fascia top di una bestia piazzata a due metri davanti a te in modo che tu le veda il bianco dell'occhio ?

Io ho qui in ufficio due 60x90cm, D4 contro D800E. Li guardo ogni giorno (ovviamente stampati da SlowPrint).

Mia ha un capillare rotto appena sotto la pupilla. Ponzio Pilato non lo so, non si vede.

 

:)

 

Fine delle comunicazioni fino all'estate.

 

;)

Foto
Adriano Max
mag 29 2015 14:19

[...]

 

E poi Nikon quali medio formato ha in catalogo ? :marameo:

 

:post-42-1201873916:  :post-42-1201873916:  :post-42-1201873916:

Foto
Valerio Brùstia
mag 29 2015 15:14

 

 

Valerio, comincio a non seguirti più.

Sicuro di averlo letto il mio editoriale ?

 

Sicuro di aver confrontato - anche solo a video - un file della D810 a 64 ISO con quello della D4 alla sensibilità che vuoi tu con un obiettivo di fascia top di una bestia piazzata a due metri davanti a te in modo che tu le veda il bianco dell'occhio ?

Io ho qui in ufficio due 60x90cm, D4 contro D800E. Li guardo ogni giorno (ovviamente stampati da SlowPrint).

Mia ha un capillare rotto appena sotto la pupilla. Ponzio Pilato non lo so, non si vede.

....

 

Di questo parliamo, che Michele ha confermato: per quello che cerchi tu , i 16Mp erano pochi dal 1° giorno. 

Preferisci star leggero negli spostamenti, e come darti torto, ma non mi raccontare che con la V3 il buon Michele riuscirebbe a ottenere le stesse stampe (grandi grandi) ottenibili da D4.

 

 

Sei una persona razionale e hai deciso di archiviare l'esperienza D4. Non ci sono ombre di dubbio che una fotocamera testa di serie come la D4 "dovrebbe" , idealmente, avere quel di più che tu cerchi, ma io sto provando a dirti che i limiti che rimarchi sono propri di quel tipo di apparecchio. Per fare quello che ci hai spiegato ti interessa e ti appaga, la D4 di certo non è lo strumento più adatto.

Foto
Max Aquila
mag 29 2015 15:17

Valerio, motivi per cui il formato 35mm è il più diffuso al mondo te ne posso elencare a iosa.

...

 

Aspettiamo di vedere le prossime 54 megapixel. Credo che daranno la paga alle medioformato (che infatti, si vendono a decine, non a centinaia di pezzi l'anno) e creeranno un ulteriore divario tra ottiche mediocri e ottiche eccellenti  :)

... e speriamo che progredendo coi milioni di euro pixel adeguino almeno una delle cose che chiediamo ed auspichiamo facciano: la reattivita' dell'autofocus...

se no sai quanti si lamentano oggi del mosso coi wide su D800 che lacrime avrebbero da piangere...anche coi fisheye?

Foto
Mauro Maratta
mag 29 2015 16:00

 

 

Sei una persona razionale e hai deciso di archiviare l'esperienza D4. Non ci sono ombre di dubbio che una fotocamera testa di serie come la D4 "dovrebbe" , idealmente, avere quel di più che tu cerchi, ma io sto provando a dirti che i limiti che rimarchi sono propri di quel tipo di apparecchio. Per fare quello che ci hai spiegato ti interessa e ti appaga, la D4 di certo non è lo strumento più adatto.

 

 

E infatti nell'articolo ho scritto :

 

- che ho sempre trovato poverino il file della D3/D700, tanto da portare in pista spessissimo la D3x

- che ho esitato molto prima di prendere la D4

- che ritengo superata l'ammiraglia Nikon a bassa risoluzione e raffica veloce (ma ridicola rispetto alla V3) relegabile a macchina di supernicchia (indoor ma non a teatro)

- che non prenderò in considerazione se non per curiosità tecnologica la D5 (ma non la comprerò).

 

Ritirando il 300/4E ho guardato bene la Sony A7 Mk II. Ebbene è una bella macchina, ben costruita, solida, matura.

Perfino il depliant è di gran lunga più accattivante di quelli Nikon.

 

Sto facendo un serio pensierino alla Sony A7r Mk II se i rumors sono ragionevolmente attendibili.

 

In quanto agli scatti della V3, Michele a Bassano ha stampato due 60x90 fatti con la V1. La V3 è come un incrociatore spaziale nei confronti di un Ape Car rispetto alla V1.

E la J5 è di gran lunga meglio della V3. Ha anche più megapixel della prossima D5.

 

;)

Foto
Dario Fava
mag 29 2015 16:33

Quando ci siamo incontrati sul set a RG ...non ho avuto bisogno di spiegazioni alla tua frase "ho la D4 in vendita" è il motivo che mi ha spinto a sostituire la 700 che andava bene, ma troppo divario con la 800 per usarle insieme. Se non ho preso un'altra 36mp è solo perché ci sono lavori in cui la 700 mi bastava ed avanzava, per stamparci dei 10x15 era anche troppo, e la 810 per fare quei lavori è un po' come usare un ducato maxi per andare a prenderci il pane... :) (e l's-raw di quella macchina mi sa un di presa per il cu...)

In ogni caso condivido pienamente, non condivido invece che non esista un'ammiraglia ad alta risoluzione. Non perché mi interessi (mai potuta permettere un'ammiraglia) ma perché c'è tanta gente che pur di avere quel corpo in mano si fa bastare il 16mp di quella attuale.

Non vorrei essere stato frainteso: se la foto è "buona" si stampa con soddisfazione su qualsiasi dimensione anche dalla V1, ma il dettaglio ovviamente cresce col numero dei pixel...se la foto è stata ben fatta e le differenze sono visibili.

Foto
Max Aquila
mag 29 2015 18:14

Non vorrei essere stato frainteso: se la foto è "buona" si stampa con soddisfazione su qualsiasi dimensione anche dalla V1, ma il dettaglio ovviamente cresce col numero dei pixel...se la foto è stata ben fatta e le differenze sono visibili.

a Bassano era esposta una mia foto da te eminentemente stampata pur provenendo dal jpg di otto anni prima di una D70...

in A2!

 

Ragazzi: la stampa e' il fine se a condurla c'e' chi sappia il fatto suo.... come Slowprint

Foto
Bernardo Gattabrìa
mag 29 2015 18:22

Hai detto bene Max.  Io non ho mai creduto che fosse solo una questione di pixel, ma quando ho visto che con una coolpix P880 (era l'anno 2000), da 3 megapxel  riuscivo a fare foto più nitide di quelle per me fatte finora con la Hasselblad 503C (ma a pellicola a colori)), passai decisamente al digitale Col digitale riuscivo anche col colore ad avere un controllo totale sull'immagine.

 

Poi la stampa, certamente, fatta a regola d'arte come appunto il nostro Slowprint, fa il resto.

Foto
Paolo Mudu
mag 31 2015 13:24

Io leggo e mi domando: perché mi faccio bastare quel dinosauro della D3X?

Ieri sera, al buio di due lampade Wood, inizialmente ho rimpianto i 1600 ISO della D700, poi ho rimpianto l'acquisto della Sony 7S, poi...ho montato il 50 AiS 1,2.

Così ho fato i conti di quanto ho risparmiato!

Sicuro però che la prossima camera sarà con caratteristiche simili alla 7S, spero in Nikon...

SPERO!

Foto
Mauro Maratta
mag 31 2015 13:53

Io leggo e mi domando: perché mi faccio bastare quel dinosauro della D3X?

 

 

Per fortuna siamo tutti diversi, abbiamo metri diversi, parametri diversi, esigenze diverse, standard diversi.

 

Per me la D3x era il non-plus-ultra ... nel 2009.

Adesso ho 6 anni di più ;)

 

La D4 - per stare in-topic - è la D2H del 2012.

Vecchia in entrambi i casi. O meglio, al di sotto dei miei attuali standard.

 

:)

Foto
Mauro Maratta
giu 05 2015 07:20

Giusto a conclusione della vicenda, per chi fosse curioso di sapere come è andata, vi segnalo che la mia Nikon D4 si è felicemente accasata altrove.

Mentre a me é in arrivo una fiammante Nikon D750 orientale che per qualche mese conviverà con la Nikon D7200 (parimenti orientale) nelle foto di tutti i giorni.

Senza, ovviamente, appannare la D810 che resterà regina fino alla prossima generazione.

 

Per qualche giorno ho accarezzato l'idea di prendere una seconda D810 ma poi ho ceduto alla curiosità di poter provare due cose nuove ed ho rinunciato ai vantaggi di due corpi identici.

 

La D7200 è già stata promessa ad un amico. Per la D750 vedremo i risultati del corpo a corpo con la D810 (e sono molto curioso).

 

Nel corso dell'estate uscirà un articolo con i miei pensieri di lungo termine sulla D810 e i test completi di D7200 e D750.

 

Ovviamente su queste pagine :)

 

Per intanto grazie alla fedele Nikon D4, una macchina fantastica ma (per me) oramai fuori dal tempo.

 

Sayonara ;)

Foto
Dario Fava
giu 05 2015 07:48

Sai che, non ho mai avuto due corpi uguali? Per il mio modo di pensare, ogni macchina ha punti di forza e lacune rispetto ad altre, e la possibilità di poter sfruttare due corpi diversi (talvolta anche tre) ognuno nel suo specifico campo d'elezione, lo trovo un bel vantaggio, avrei preso la 810, se non fosse per quanto ho già spiegato, e la curiosità di vedere l'AF della 750, curiosità pienamente appagata. :)

Ieri ho riprodotto dei dipinti, a rigor di logica avrei dovuto usare la 800 per la maggior risoluzione, ma ho preferito la 750, non c'è un motivo specifico, forse trovo più comodo il comando ir piuttosto che tutto quel armamentario da attaccare alla 800 per poterla comandare a distanza, ed anche in virtù del fatto che non mi serviva tutta quella risoluzione per la destinazione cui erano rivolte.

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi