Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Quelle foto mai fatte?


Nulla é paragonabile al momento in cui si varca il confine tra il desiderio e la decisione di soddisfarlo:

deve essere per questo convincimento che mi resta indelebilmente impresso il momento in cui impugno la macchina fotografica appena acquistata e mi appresto a scattare le prime foto.
Foto che il più delle volte non sono precedute da alcun proposito compositivo né documentale, ma non sono altro che la materializzazione di una sensazione, un "qui ed ora", accompagnato da un "finalmente"!
Sono andato a ricercarle tra i files numerati 0001 delle mie ultime reflex digitali, che tra i vantaggi e svantaggi del sistema annoverano proprio la capacità di restare ordinatamente chiusi nel buio di un hard disk, fino a quando una successiva pulsione di volontà non ci spinga alla loro ricerca, sempre che la fortuna e il buon esercizio del nostro ricordare ci aiutino a trovarli nei meandri della fallace memoria di un elaboratore.
Fallace memoria? Già? fin troppo vincolata ad una serie di opportunità che ci vengono offerte dalla tecnologia ma che troppo spesso ignoriamo o non degniamo della giusta considerazione, contagiando di un germe di umanità una scaglia di silice che di personalità dovrebbe essere priva.
Ci salva invece il nostro ricordare, cioé l'astratta memoria associata al sentimento (cor-cordis é il cuore nelle radici della nostra lingua), ciò di cui abbiamo bisogno appunto per localizzare il ragionamento che ci permise di stivare in quella cartella, di quel disco, il file che andiamo cercando e nel frattempo, magari, ri-trovare una quantità di altre immagini delle quali avevamo perso traccia e cuore.
Ed é così che dopo parecchi anni son saltati fuori i primi files di quelle reflex che hanno caratterizzato per me la svolta nel passare da un modo di fotografare attento esclusivamente alla foto che avrei ancora voluto scattare, tipico di un mondo che viveva di emulsioni chimiche ed immagini latenti, ad un'altra modalità più attenta delle forme, dei formati e delle formalità da adottare per ottenere ancora quei risultati a cui la vecchia psicologia ci aveva addestrato e migliorarli, migliorando noi stessi.
A farci attenzione (finalmente, dopo tutti questi anni di trascuratezza) sono quasi sempre foto sgrammaticate:

scompite, disinquadrate, malamente esposte, parvenze di impulso, amebe della nostra capacità interpretativa, insomma, creature partorite dalla voglia più che dalla razionalità,

D200Immagine Allegata: NIKON D200 20060427 -DSC_0001D200-1  Max Aquila photo (C).jpg

a volte ingenerate più che dalla volontà, da un errore, come nel caso del file 001 della mia prima D200,
(dovuto a un'eccessiva pressione del pulsante mentre misuravo le possibile esposizione) piuttosto che da una reale intenzione di fotografare.
Altre volte sfruttando la realtà circostante, la famiglia, cui dedichiamo la parte più sentita della nostra esistenza , ma solamente in funzione della contestuale presenza, magari mentre si metteva alla prova la capacità del coniuge di comprendere se la reflex in questione fosse la precedente oppure l'ultimo, oneroso, acquisto?


Immagine Allegata: NIKON D70 20050112 -DSC_0001D70  Max Aquila photo (C).jpg D70 Immagine Allegata: NIKON D300 20070224 -D3C_0001D300  Max Aquila photo (C).jpg D300
Non mancano le immagini strappate al desiderio di trovare un soggetto, con le caratteristiche volute di colore, profondità e contesto, ma frettolosamente eseguite pur di 'timbrare il cartellino' di questo nuovo accoppiamento: Io e Lei, innamorati tanto da non poter aspettare ancora di legarci in un abbraccio di fotoni e flussi, destinati l'uno all'altra da ragionamenti, convincimenti, finanziamenti e anche sentimenti, naturalmente!


Immagine Allegata: NIKON D700 20090430 -DSC_0001D700  Max Aquila photo (C).jpg D700

In altre circostanze, invece, deliberatamente celebrative in virtù del traguardo raggiunto dopo mesi e mesi di concertazione e trepidante voglia di riuscire a trovare l'opportunità di entrarne in possesso e pertanto assolutamente consapevoli del fatto di dover entrare di diritto e a pieno titolo nella cerchia di questi Numeri Uno e subito dopo conseguito tale podio, fatte ineluttabilmente oggetto di oblio.


Immagine Allegata: NIKON D2X 20080123 -20080123-_DSC9226D2X  Max Aquila photo (C).jpg D2X


Macchine legate tanto al nostro cuore da aver lavorato ciascuna infinitamente di più che una qualsiasi delle nostre reflex a pellicola, dove gli scatti si misuravano a rullini per anno mentre adesso a milioni di pixel legati a miliardi di celle di spazio negli armadi virtuali del nostro ri-cordare.
Di ognuna di esse so cosa faccia ancora oggi:
della D70 venduta alla ragazza che non conoscevo ma che era stata da poco rapinata di una consimile, della prima D200 andata in mano al mio amico Federico che per 'non rovinarla' ancora oggi parte con l'altra sua reflex, della seconda D200 che lavora a pieno ritmo nello studio di un ragazzo che con lei ha imparato la professione del fotografo, della D300 che pacificamente accompagna Salvo nel suo tempo libero e della D700 che mi porto appresso sempre da due anni, lasciando la D2X a fare la guardia alle mie borse e l?amore con il suo compagno, il Nikon Nikkor 400mm F/3.5 IF-ED

Immagine Allegata: Untitled-1.jpg



Sarà forse un caso che la reflex é Femmina e l'obiettivo é Maschio?




Immagine Allegata: NIKON D70 20051008 -_DSC7682  Max Aquila photo (C).jpg D70

Immagine Allegata: NIKON D200 20060828 -_DSC5596  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: NIKON D200 20070717 -DSC_6731  Max Aquila photo (C).jpg le mie due D200

Immagine Allegata: NIKON D300 20090407 -D3C_1362  Max Aquila photo (C).jpg la D300

Immagine Allegata: NIKON D700 20090829 -D7C_7613  Max Aquila photo (C).jpg la D700

Immagine Allegata: questa mi ha convinto all\'acquisto della D700  Max Aquila photo (C).jpg
questa é la foto che mi ha convinto a comprarla ... la D700 !




19 Comments

Foto
Tiziano Manzoni fototm
mag 13 2011 20:22
interessante!!
Complimenti per come scrivi!!
No purtroppo ? uso che scatto guardo e cestino...
non succedeva questo con l pellicole che ricordo di avere in provino
diversi scatti strisciati e che hanno al suo interno frammenti di storia vissuta che vanno in dimenticatoio come da te descritto, spesso parenti mamma fratelli e papa...
Mi ? capitato di trovare degli scatti di mio padre fatti per provare la yashica 103 program
e scoprire poi essere una serie di poche foto fatte a mio padre che odiava le foto di lui...
In effetti pensandoci mi rammarico, e questo articolo mi mette in condizione di provare a conservare certi scatti, che come tutti oggi dicono poco domani forse dicono di piu
sopratutto a livello emozionale.
sar? per il prossimo corpo...
ma forse ho ancora i primi scatti della d700...
devo controllare...
Foto
Adriano Max
mag 14 2011 16:37
Io cestino senza piet? (ricordo di aver fatto dire nooo! a AF57 che mi vedeva cancellare foto appena fatte alle modelle). Ma lo faccio direttamente on-camera. Cancello 2/3 delle foto in genere, forse di pi?. Ma poi tengo tutto quello che resta sull'hard-disk dopo il cestino: terr? per sempre tutti gli scatti fatti a meno di eventi catastrofici... al limite li escludo dalle mie lavorazioni non dandogli 'stelline': visualizzo solo quelle con punteggio 'alto' :P .

Ecco cos? la mia prima foto (visibile in LightRoom ;) ) con la D200 e quella con la D700 senza interventi in post..

D200 (Tokina ATX 28-70mm f/2,6-2,8 ;) ):
Immagine Allegata: 20050217-DSC_0027.jpg

D700 (Angenieux 28-70mm f/2,6 ;) ):
Immagine Allegata: 20110310-MAX_0020.jpg

Oltre a riprovare la mia affezione per una 'certa' ottica, rendono anche evidente quali siano i miei principali 'soggetti'...
:)

Ciao,
A.
Foto
Mauro Maratta
mag 14 2011 17:36
Anche per me ? un compito improbo perch? generalmente i miei primi scatti sono a vantaggio delle tende ... del bagno che ? in genere il posto dove mi reco a sfogliare il manuale e a fare le prime prove del nuovo giocattolo appena tolto dall'imballo ...

Quindi non garantisco che queste siano le prime foto scattate con ogni macchina, sicuramente sono tra le prime che ho conservato !

Immagine Allegata: Coolpix990.JPG
Questa ? stata la mia prima digitale, pagata molto di pi? dell'ultima (la D7000), la mitica Coolpix 990

Immagine Allegata: Canon A70.jpg
Questa ? stata scattata con la mia unica Canon. Fritz non poteva guardarmi con quell'affare in mano (Cano A70)

Immagine Allegata: D100.JPG
L'odiata D100 con la quale ho fatto in 4 anni meno foto di quante ne ho fatte con la D3x durante le vacanze di natale 2008

Immagine Allegata: D200.JPG
Nessun feeling con la D200, l'ho rivenduta per nuova dopo appena 1.200 scatti di cui 1.100 in questa unica seduta a Monza

Immagine Allegata: D2H_1.JPG
La grande D2H appena arrivata dall'Inghilterra. E' ancora in servizio in manifestazioni concertistiche.

Immagine Allegata: D2x.jpg
Prove di saturazione del sensore della D2x appena arrivata

Immagine Allegata: D300.JPG
La D300, appena scartata, il manuale non ? originale ...


Immagine Allegata: D3.JPG
La prima D3, ancora in servizio con molto pi? di 100.000 scatti

Immagine Allegata: D3_2.JPG
La seconda D3, venduta poi ad Alberto73

Immagine Allegata: D3x.jpg
La D3x - mia gioia, mia luce, dopo due settimane aveva all'attivo gi? 6 o 7.000 scatti. Non ho trovato nulla di pubblicabile di precedente a questa foto

Immagine Allegata: d300S.JPG
La D300s non ho fatto in tempo nemmeno a sporcare il sensore che me l'hanno soffiata ...

Immagine Allegata: D7000.jpg
La D7000, e il mio maggiore Art
Foto
Paolo Tagliaro
mag 14 2011 19:12
La mia prima foto con la D80 fu preoccupante... estrema delusione...

Immagine Allegata: DSC_0001.jpg

Sottoesposta o tappo sull'obiettivo?

Sottoesposta!
Foto
giannizadra
mag 14 2011 21:22

La mia prima foto con la D80 fu preoccupante... estrema delusione...

Sottoesposta o tappo sull'obiettivo?

Sottoesposta!


E... pensare che il matrix D80 notoriamente sovraespone. :D
Foto
Francesco64
mag 17 2011 10:17
Questo cio' che ho recuperato:

Pentax OptioS: anno 2003, vinta ad una lotteria aziendale, la mi prima digitale. Costava la bellezza di 500 Euro, apparentemente un gioiello: microscopica, tutta in metallo, batteria al Litio.
Le foto furono uno shock (in negativo), e non tanto per la risibile qualita', quanto per il ritardo inaccettabile nello scatto, qualunque soggetto che non fosse imbalsamato veniva diverso da come lo si guardava.
Questa e' la foto #15 (la prima che ho trovato e' la 10, stessa serie, ho messo questa un po' piu' graziosa). Mia figlia Camilla.

Immagine Allegata: Image00003.jpg

D70: 2005 ci misi 2 anni a riprendermi dalla OptioS, e decisi di tentare la fortuna con la D70, finanziata principalmente coi soldi avuti dall'Alitalia come compenso per un overbooking selvaggio. La mia sfiducia nel digitale era ancora molta e non volevo metterci soldi "miei".
Tutto sommato mi ha fatto buona compagnia, la possiedo e ogni tanto la uso ancora, fa e fara' da palestra a Camilla che ormai ha quasi 10 anni.
Non ho piu' scattato una foto a pellicola da quando la ho comprata.
Foto #2 anche se ricordo di aver fatto e cestinato una serie di scatti di prova e poi ho riazzerato il contatore. Val Badia, sbiadita come quasi tutti i JPEG della D70, dopo un po' usai escusivamente RAW

Immagine Allegata: Image00002.jpg

D300: 2008 ancora oggi la mia macchina, perfettibile ma a questo punto assai piu' perfettibile e' il proprietario...
Foto #1, sono un tipo curioso e tentai immediatamente a 3200 ISO, intanto Camilla era cresciuta...

Immagine Allegata: Image00001.jpg

P7000: mi da' quello che mi aspetto quando sono in giro in bici e con gli sci.
Foto #3, la prima salvata fra quelle di prova scattate dal divano di casa la sera che e' arrivata

Immagine Allegata: Image00004.jpg

Francesco
Foto
giannizadra
mag 17 2011 14:08
Tre foto tenute dai primi "rullini" con ciascuna delle mie digitali:

- estate 2004, D70 (col 14mm):
Immagine Allegata: _dsc0545.jpg

-dicembre 2005, D200 (con 17-35):
Immagine Allegata: _DSC0301.jpg

dicembre 2007 D3 (con 17-35):
Immagine Allegata: _DSC0186.jpg
Foto
Adriano Max
ott 07 2011 16:46
.
Foto
Max Aquila
mag 05 2012 12:43
e puntualmente arriva ...
la prima foto... mai fatta

con la D3 di Mauro, appena spacchettata e dotata del 50mm che mi portavo appresso da tutto il giorno, in attesa del corriere, in garage, là dove sapevo di poter restare tranquillo ed immune da turbative esterne, nel godermi questo prezioso istante, nel quale non conta il soggetto, ma solo il proprio rapporto con la macchina e con il piacere della conquista

Immagine Allegata: 001 04052012-_D3H6661  Max Aquila photo (C).jpg

ecco il mio/suo primo file... nella fattispecie n° 146856 (Opanda docet)

che cosa????

si... sono felice...!!!!


Immagine Allegata: 001 04052012-_D3H6664  Max Aquila photo (C).jpg
Foto
Mauro Maratta
mag 05 2012 12:55
:bravo:

Sono felice che questa gloriosa macchina farà la sua seconda carriera con te.

Ci traguardiamo tra qualche anno per la D3s ? ;)
Foto
Mauro Maratta
mag 05 2012 12:59
Approfitto anche io per pubblicare la foto n. 0001 fatta con la V1 :

Immagine Allegata: _DSC0001.jpg

è un'altra fotografa, qualche anno fa, ripresa sul monitor del mio pc ;) mentre provavo l'adattotore F con il 50/14 :)
Foto
Max Aquila
mag 05 2012 13:01

:bravo:

Sono felice che questa gloriosa macchina farà la sua seconda carriera con te.

Ci traguardiamo tra qualche anno per la D3s ? ;)

a questo prezzo...ritienila già mia...
;-)
Foto
Mauro Maratta
mag 05 2012 13:06

a questo prezzo...ritienila già mia...
;-)


Tra 140.000 scatti, allora ;)
Foto
Mauro Maratta
mag 18 2012 07:35
Ecco la prima foto in assoluto fatta con la mia nuova D800 (e il Sigma 150/2.8 OS ) :

Immagine Allegata: _8000001.jpg


(e la #15) :

Immagine Allegata: _8000015.jpg

(io non sono gigione come Max e quindi non mi autoritraggo) :bigemo_harabe_net-03:
Foto
Max Aquila
dic 11 2012 08:30
Commenti a questo editoriale :

Click here to view the article

Riprendiamo questo editoriale del 2011, sempre quanto mai attuale per i vostri aggiornamenti e considerazioni.
Come stanno le vostre nuove innamorate ? (restando in tema di totocamera è femmina) :)
(chi non l'ha fatto, si legga prima l'editoriale ;))
Foto
Max Aquila
gen 07 2013 18:11
ecco la mia D8C0001,
stamattina, uscito dal negozio, mentre giocavo con i menu' della D800 col 35/2 montato,
qualcosa ha attirato la mia attenzione su quell'albero... Immagine Allegata: 001  07012013  _D8C0001 Max Aquila photo (C).jpg

Si... decisamente fuori contesto... in pieno traffico cittadino

Immagine Allegata: 002  07012013  _D8C0001 Max Aquila photo (C).jpg

(impostazioni anch'esse bizzarre, dato il momento ludico: ISO 5000 f/7.1 t/5000" Matrix)
Foto
Max Aquila
mag 14 2016 00:46

ancora una volta felice: ancora una prima

 

stavolta e' di scena la nuova

 

Immagine Allegata: 0001 _D5K0007   1-60 sec a f - 10 NIKON D500 85 mm  Max Aquila photo (C).JPG

Foto
Mauro Maratta
mag 14 2016 04:59

Pensa che io invece ho fatto una raffica da 468 scatti consecutivi ad un taglierino da tappezzerie blu. Per verificare la scheda di memoria dopo la formattazione ... :)

Foto
Max Aquila
mag 14 2016 05:15

ahahah

 

il pacco della mia D500 l'ho aperto nel box dove avevo fatto il primo scatto anche con la D3...quattro anni fa

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi