Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon San dice ...


Non capisco nulla di giapponese e poco intendo dalla traduzione automatica.
 
Per cui cerco l'aiuto di chi si può applicare più di me.
 
Nikon, nella persona del general manager della divisione Imagine ha rilasciato una rivista a DC-Watch.
 
Per somme pillole, quello che ho capito :
 
- abbiamo una grande richiesta per una macchina a più alta risoluzione dei 36 megapixel della Nikon D810 (io leggo : Canon e Sony stanno uscendo con macchine da 50 megapixel. Noi pure)
 
- le mirrorless non stanno crescendo, anzi, ma rappresentano il futuro perchè consentono di fare macchine senza parti opto-meccaniche (con grande risparmio industriale : ndr). Mano a mano che l'elettronica crescerà di potenza, cresceranno le potenzialità dei mirini elettronici che per il momento non sono ancora all'altezza di quelli ottici.
 
- c'è da risolvere il compromesso tra prestazioni e volumi/peso. La Nikon 1 è un compromesso sulle prestazioni ma è compatta. Soluzioni con sensore più grosso sono meno compatte. Dovremo trovare il punto di equilibrio.
 
- mano a mano che si cresce in risoluzione anche in formato FX crescono i problemi di ingegnerizzazione. Qualcuno vorrebbe pensare di passare al medio formato ma noi pensiamo di avere la capacità per aumentare la risoluzione anche in formato FX.
 
- sono possibili ancora miglioramenti nella attuale tecnologia dei sensori in termini di risoluzione, rumore e velocità dell'autofocus oltre che di velocità operativa complessiva
 
- sono allo studio nuovi tipi di sensore con tecnologia diversa (non Bayer) ma siamo ancora alle fasi preliminari
 
- per ora non ci sono alternative del tutto affidabili all'otturatore meccanico se si cerca la massima qualità. Ma stiamo lavorando su questo fronte.
 
- nei nuovi obiettivi puntiamo esclusivamente sul miglioramento della qualità di immagine (a detrimento della qualità costruttiva ? NDR)
 
- risponderemo alla Canon 7D MK II (NDR : sostituta della Nikon D300s)
 
- non sappiamo se in futuro continueremo ad usare memorie XQD, se passeremo alle UHS-II o ad altro. Dipende dagli sviluppi, non necessariamente tutte le future camere avranno gli attuali formati di memoria.


5 Comments

C'era da aspettarsi una cosa del genere, ci sono due punti che mi fanno pensare, anche se in complesso ha detto cose corrette..

i due punti sono: lo studio di nuovi sensori.. e qui si potrebbe aprire una finestra sull'infinito.. in senso positivo, è chiaro.. e l'altra sugli otturatori, che giudicano l'attuale elettromeccanico ancora quello che da più affidabilità,  non ho mai avuto problemi con quello elettronico delle Nikon 1,  o forse volevano intendere una cosa differente..

 

comunque sia, a mio parere il messaggio dice anche: attenzione, aspettatevi grandi novità in un prossimo futuro.. 

 

ma spero anche che il turn-over delle loro maestranze qualificate sia fatto in maniera corretta..  e qui ci sarebbe forse da parlarne.. dico forse per la ragione che a volte certe grane, sono capitate anche in tempi più lontani..

 

vedremo cosa ci porterà l'anno prossimo..

Bho non capisco molto questa frase

 

Qualcuno vorrebbe pensare di passare al medio formato ma noi pensiamo di avere la capacità per aumentare la risoluzione anche in formato FX.

 

 

A livello pratico aumenta ancora di più la difficoltà di gestire la densità dei pixel. Ingegneristicamente parlando sarà sempre più difficile mitigare il micromosso visto che già ora sembra di avere in mano delle reflex silenziate.

 

Ma probabilmente gli costa di meno questa strada che non sviluppare un nuovo sensore da 50megapizze.

Un'altra cosa da tener presente è il formato, questo a mio parere.. se andiamo con una macchina di un formato superiore al 24 x 36 canonico, avremmo subito due ordini di problemi.. il primo il sensore, nel senso che più è grande e più scarti ci sono, di riflesso un costo maggiore ma non ultimo il secondo problema, se presenti un formato maggiore devi assieme ad esso presentare una serie di ottiche di più grandi dimensioni e etc.. etc.. lo puoi fare? se si... ma la risposta probabilmente è no, quindi andrebbe meglio ancora il 24 x 36 a 50mpx  che per fare uno scatto decente dovrai annegare la camera nel cemento..

Foto
Mauro Maratta
dic 25 2014 07:02

Roby, l'otturatore elettronico (o global shutter) è efficiente quanto gli consente il sensore.

 

Il tempo di riferimento è quello di lettura/illuminazione dell'immagine che per le Nikon 1 è di 1/60'' (e infatti noterai che se la luce è superiore a quel tempo di esposizione o se sei in priorità dei tempi, la macchina ti fa lampeggiare nel mirino i dati di esposizione avvertendoti che il risultato potrebbe essere diverso da quello atteso. Io ad esempio non riesco a fare panning a tempi sotto ad 1/80'' con l'otturatore elettronico della V2 e della V3).

Ma quelle sfruttano un sensore piccolo progettato per essere letto in tempo reale senza sottocampionamento hardwware.

 

Quando il sensore è più grosso e, soprattutto, più popolato, le cose cambiano e se è richiesta la massima precisione pretesa da un sistema professionale in condizioni critiche allora le cose diventano difficili.

 

L'affermazione : l'otturatore meccanico è ancora il più affidabile dice solo come stanno le cose allo stato dell'arte attuale.

 

Circa la densità di un frame 24x36, 50 megapixel sono gli stessi di quelli di una D7100 che mette 24 megapixel in un frame da 24x16 mm e sono meno della metà di quelli che la V3 mette in un frame di 13x8mm.

Quindi se si fanno foto ferme con una D7100 (ed io non ho mai avuto alcun problema di mosso o sfuocato, anzi), si faranno anche con una D5x o con una D900 da 46 o 54 megapixel.

 

Le cose diventano impegnative ma si possono fare.

 

Allo stesso modo, io leggo nelle parole di Kasumoto, loro pensano di poter fare una scelta nel senso di mantenere il sensore 24x36 per le più alte sensibilità per non dover fare un nuovo corredo di ottiche in formato più grande.

Anche se il sensore da 50 mpx in 44x33mm c'è già, è efficiente e da ottime prestazioni a costi accettabili e non costerebbe nulla di sviluppo, in quanto lo usano già tutti gli altri (da Pentax ad Hasselblad a Phase One e sembra, in futuro, anche Sony).

 

In ogni caso sono dichiarazioni abbastanza impegnative e ben circostanziate che, peraltro, riguardano l'immediato futuro (2015 ed inizio 2016), non il secolo prossimo :)

Grazie Mauro per l'approfondimento dell'otturatore, non posso sapere tutto io, ma tu ci vai mooolto vicino.. 

 

Buon Natale..

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi