Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Intervista al responsabile divisione image di Canon


Direte, e a noi che ce ... di quello che pensano in Canon ?
In mancanza di una posizione ufficiale di Nikon può interessarci il contenuto di una intervista a Masaya Maeda di Canon Japan, pubblicata da Dpreview e ripresa al recente CP+ giapponese sul prossimo futuro delle fotocamere.

La posizione di Canon è in estrema sintesi la seguente :
  • non c'è spazio abbastanza per compatte con sensori grandi come la Sony RX100 (e la Fuji X20 ndr)
  • presenteremo presto la Canon EOS 70D (stessa fascia della Nikon D7000 ndr)
  • il futuro delle macchine APS-C semi-professionale/professionale è più incerto. Ci stiamo ragionando e da parte della nostra clientela semi-pro c'è richiesta per una APS-C in futuro (ndr Canon EOS 7D MK II) ma più facilmente vedremo invece un aumento di modelli full-frame.
Personalmente ritengo che la posizione sia largamente condivisa anche da Nikon.
Infatti non ci sono rumors per l'eventuale Nikon D400 mentre è quasi certo l'ingresso sul mercato entro aprile della futura sostituta della D7000 che è già fuori produzione.

Chi vivrà ... vedrà :)


12 Comments

Mi pare che dal 25 gennaio anche la D300s sia fuori produzione...e senza erede annunciata
Foto
Mauro Maratta
feb 06 2013 14:11

Mi pare che dal 25 gennaio anche la D300s sia fuori produzione...e senza erede annunciata


Io penso che sia fuori produzione almeno da ... un anno :) ma con i magazzini con alcuni esemplari poco richiesti.

Chi ha comperato una D300s nuova negli ultimi 12 mesi ? ;)

Chi ha comperato una D300s nuova negli ultimi 12 mesi ? ;)


Beh io poco prima. E mi sto ancora chiedendo perche'.
Mentre fino a qualche anno fa, e specialmente con i sensori CCD, il risparmio economico tra realizzare un sensore APS-C ed un FX era considerevole e permetteva di ridurre i costi adesso il divario si è assottigliato e personalmente ritengo non ci sia nessun motivo per continuare ad avere (per il mondo reflex) due sensori di grandezza diversa.
Qualcuno che fa foto naturalistiche con un sensore APS-C può beneficiare del fattore di crop per avere un tele "più spinto" ma visto l'aumentare dei megapixel ottorrebbe lo stesso risultato con un crop dell'immagine avendo anche maggiore flessibilità.
Non mi meraviglio, visto anche il costo della d600, che prossimente la linea di prodotti nikon sia basata solo su sensore con grandezza FX.
Alcuni naturalisti apprezzano la maggior copertura dei punti autofocus su aps-c .
Foto
Mauro Maratta
feb 07 2013 09:02

Alcuni naturalisti apprezzano la maggior copertura dei punti autofocus su aps-c .


Che esiste anche in corpi non professionali :)
Foto
Bernardo Gattabrìa
feb 07 2013 09:12

Alcuni naturalisti apprezzano la maggior copertura dei punti autofocus su aps-c .

Questo dipende dal fatto che il sistema autofocus è nato in ambito DX e di fatto non è stato più sviluppato. Va da se che per FX le zone laterali sono troppo scoperte.
A questo punto sospetto vi siano problemi tecnici ,altrimenti l'avrebbero già fatto (credo,spero)
Foto
Mauro Maratta
feb 07 2013 12:05
E' un limite dell'attuale sistema di controllo dell'autofocus che ha quella geometria e non consente margini differenti.
Quando tutto il mondo sarà senza specchio le cose cambieranno.

Però continua a sfuggirmi che ci azzecca con l'intervista del canonista.

Se l'avete letta ... là si dice che tendenzialmente loro offriranno corpi APS-C entry-level e corpi FF. Non vedono spazio per corpi professionali APS-C, a prescindere dall'autofocus (argomento che non è stato preso in esame nell'intervista che ho riportato).

:)
Foto
danighost
feb 07 2013 16:18
Dicono tutto e dicono niente ... hanno creato loro il mercato, sanno cosa manca, sanno cosa vogliamo, quindi ci dicono quello che voliamo sentire ...
Foto
Mauro Maratta
dic 11 2013 12:50

Alla presentazione della Canon EOS M2, Masaya Maeda ha rilasciato una nuova intervista in cui si è sbottonato un pò.

 

Dalla traduzione dal giapponese all'inglese (qui via traduttore google) si intuiscono queste cose :

 

- dopo questa nuova EOS M2 presentata solo dove il primo modello ha avuto successo (Giappone e Sud-Est Asiatico), ci sarà una nuova EOS M con il mirino elettronico nella seconda parte del 2014

- presenteranno nuovi obiettivi anche nel resto del mondo per espandere il sistema

- l'impegno di Canon è di farne un sistema prestazionale sia dal punto di vista fotografico che video

- Canon sta anche valutando la possibilità di presentare ANCHE una mirrorless di livello semi-pro o addirittura PRO

 

Queste "anticipazioni" insieme all'affermazione di Goto-San (dei laboratori di ricerca Nikon) secondo cui Nikon ha ricevuto molte pressioni per una Nikon S3 digitale, ci fanno capire che i due "giganti" non sono proprio assopiti e che probabilmente aspettano di presentare le loro proposte avanzate quando la tecnologia consentirà le prestazioni cui gli utenti Nikon e Canon sono abituati (segnatamente qualità di immagine, prestazioni autofocus e autonomia).

 

:)

 

Vedremo per la Photokina 2014

 

;)

Foto
Mauro Maratta
dic 12 2013 02:28
Io comunque mi aspetto anche altre anticipazioni (e novità sia da Canon che da Nikon) in febbraio a casa loroal CP+
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi