Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Cosa ci ha detto la Photokina 2012


Conclusasi da pochi giorni, forse tra le più effervescenti edizioni degli ultimi anni della biennale tedesca dedicata alla fotografia mondiale.

In periodo di crisi si sa, si investe in novità per tenere vivo il mercato (lo sanno tutti tranne Fiat !).
In effetti dei vari segmenti di cui è composta la fotografia, in declino netto c'è solo quello delle compatte (e delle stampanti e relativi consumabili).
Le reflex tengono, sono in crescita i segmenti intermedi.

Tutti i marchi più importanti hanno proposto novità attese e meno attese.

Tra rumors messi in circolazione ad arte e (piccole) sorprese c'è sicuramente di che essere soddisfatti (tranne forse chi sta ancora aspettando nuove macchine APS-C di fascia alta).

Ma a mio parere sono sostanzialmente due i campi in cui c'è stato il principale sforzo dei produttori più importanti.

E sono entrambi legati tra loro e sovrapposti !








26 Comments

Sono sostanzialmente d'accordo su tutta questa accurata analisi. :)

Le uniche due discrepanze che ho sono di poco conto, ma una mi pare filosoficamente importante.
Io non credo che Nikon non abbia mai creduto veramente nel formato DX, anzi.
Secondo me é vero che si é grandemente rammaricata di non potersi permettere i sensori FF quando Canon giá li aveva in vendita (e funzionavano molto bene, per l'epoca), ma in fondo stava bene nel suo angolino fatto di DX prestazionali. Magari per inerzia e non per vero interesse, ma se Canon non avesse azzeccato le sue FF, temo saremmo ancora qui con quel formato tarpato, se fosse per Nikon.
Altrimenti uno straccio di FF da affiancare alla ormai vetusta D2x quando era palesemente "vecchia" ed incapace di fare le stesse foto che invece erano possibili alla EOS 5D lo avrebbe pure tirato fuori...

Quello é stato probabilmente il punto piú basso della storia recente di Nikon, ma per fortuna non é stato cosí basso da sbatterla fuori dal mercato... Ma abbastanza da imporre un cambiamento di rotta e presentare da lí in poi le migliori macchine sul mercato.
Di gran lunga, le migliori. ;)

Ed é tenendo in mente questi fatti che ho sempre guardato con timore le One.
Timore che la voce di chi vuole il formato minimo sindacale si possa rialzare in Nikon, trascinando verso il basso le aree dei sensori e le prestazioni delle macchine fotografiche.
Perché purtroppo mi pare che i rappresentanti di quella fazione siano ancora lí ad infestare i corridoi di Nikon. :(

Ma questo Photokina credo abbia ridato slancio ad un mercato fotografico che rischiava di arroccarsi nelle sue tecnologie consolidate, aprendo finalmente una rincorsa (o una guerra) sulle dimensioni dei sensori, e contemporaneamente facendo finire (spero) la rincorsa sulle definizioni.

A tutto vantaggio nostro, e della fazione che vuole il FF in Nikon. ;)

Ho visto piú che altro belle novitá, questa volta. :)
a_
Foto
giannizadra
ott 01 2012 15:42
Per quanto riguarda le DSRL, il dato che ritengo più significativo e foriero di sviluppi interessanti è l'lmmissione di sensori FF su corpi "consumer".
Fra l'altro si allontana vieppiù il triste periodo storico Nikon ricordato da Andre, con sensori APS su corpi superpro. il quale, tra l'altro, ha rallentato anche il rinnovo del parco-ottiche Nikkor-FF.

Significativa anche la crescita delle dimensioni dei sensori nei nuovi modelli di punta di mirrorless e compatte.
Spero che stavolta Nikon se ne accorga per tempo...

In generale, molta aria nuova... perfino in Leitz 35mm. Bene!
Foto
gianpietro da bariano
ott 01 2012 16:18
Da me ormai è notte fonda.
Concordo pienamente con quanto scritto da Andrè e Gianni, ma credo che le sorprese Nikon non siano finite.
Qui a Pechino, si vociera di una professionale D4X, con sensore da 24mpx, che dovrebbe a breve sostituire la D3X.

restiamo in attesa.
Gianpietro da Pechino, per almeno i prox 2 anni
Foto
Alberto73
ott 01 2012 20:53

Qui a Pechino, si vociera di una professionale D4X, con sensore da 24mpx, che dovrebbe a breve sostituire la D3X.

e che senso avrebbe? O_o
Foto
Mauro Maratta
ott 02 2012 05:11
Si parla anche di una Canon su corpo 1 da 46 mpx.
Ma ... se l'avete letto ... l'articolo non andava in questa direzione ...
Foto
Paolo Tagliaro
ott 02 2012 07:58
Non c'è dubbio che le macchine vadano verso questa direzione.

Non ho capito se, a lungo termine, Nikon intenda mantenere la baionetta F oppure, eliminato il mirabox (fra non meno di un lustro immagino), proporrà un nuovo attacco per sfruttare lo spazio e migliorare/rimpicciolire i grandangoli.
Credo che Nikon non abbia ancora preso una decisione definitiva ma stia valutando la situazione.
Considerando però la tendenza a produrre obiettivi telecentrici lunghi e ingombranti per migliorare le prestazioni periferiche anche nei grandangolari, immagino che la nostra baionetta possa avere ancora vita lunga.
Pure Zeiss sta andando in questa direzione con un 55 Distagon (retrofocus?) con un cerchio di copertura più ampio del formato.

Probabilmente il mercato si scinderà tra il compatto e l'estremamente performante con le evil da una parte e dall'altra macchine di alta gamma indirizzate alle alte prestazioni; queste ultime ammiccheranno a chi in precedenza si rivolgeva al medio formato oppure a chi non poteva permetterselo.
paolo.rizzola
ott 02 2012 16:05
Io non capisco una cosa, perchè non vi piace il DX? I semplici fotoamatori come noi con pochi soldi in tasca che devono fare? Dove li andiamo a prendere tutti sti soldi per macchine e ottiche FX? Tra l'altro nella naturalistica il DX è un bel vantaggio e io spero ancora facciano la sostituta della 300
con tutta questa carne al fuoco.. non possoche non associarmi al paolo rizzola...

ammenocchè.. sia possibile beccarsi una FF e pagarla nel 2023... a rate da allora... ma piccole
OT:
Ok, le macchine costeranno pure di piú, ma piú che altro perché una FF di fascia piú bassa di quella delle varie D700/D800 e soci si é vista per la prima volta la settimana scorsa.
Ma le ottiche...
Quando mai si sono viste ottiche DX necessariamente piú economiche di quelle per FF? (E piú piccole... E piú leggere... :rolleyes: ).

...Ma per non essere OT qui, credo dovremmo parlarne nel topic appropriato. ;)
a_
Foto
Mauro Maratta
ott 02 2012 17:28

Io non capisco una cosa, perchè non vi piace il DX? I semplici fotoamatori come noi con pochi soldi in tasca che devono fare? Dove li andiamo a prendere tutti sti soldi per macchine e ottiche FX? Tra l'altro nella naturalistica il DX è un bel vantaggio e io spero ancora facciano la sostituta della 300


SE hai letto l'articolo ... avrai notato che si tratta di una disamina di quello che ci ha detto la Photokina 2012.
Questo a prescindere dal mio giudizio.

SE poi, come sembra, hai solo commentato i commenti ... allora mi arrendo ;)
Foto
Valerio Br¨stia
ott 02 2012 19:45
Gasp!
Mauro, l'equivalenza delle tre FF Nikon dedotta dalle rese omogenee dei files e dalla velocità di elaborazione (comune collo di bottiglia) mi pare un'affermazione un po' forte. Ora, io non ragiono da esperto di marketing, ma da fotografo:
se devo scattare in indoor o avvenimenti sportivi in genere ho bisogno la fotocamera + svelta che c'è -->D4
se devo fare grandi stampe (e tirare il collo ai vetri) senza ricorrere a Genuine Fractal -->D800
se devo fare matrimoni o report di provincia per il giornale locale-->D600 e/o D7000

Ma dove sta l'equivalenza? Nikon ci fa scegliere + macchine: chiamali scemi! c'è un bel casino nella proposta Nikon.
Questo Photokina ci ha detto che la faccenda è ancora in divenire e, soprattutto, che la gara ai MP col cavolo che è finita!

Sulla sostituzione del mirabox Mauro le tue argomentazioni sono certamente forti e interessanti. Ma non mi sbilancerei troppo, mi sembra prematuro dire che questa sia l'ultima serie "a specchio". Questa più che una previsione a medio termine sa di profezia ...
Sony ha fatto sta scelta, vedremo quanto pagherà al "botteghino". Io guardo DA SEMPRE i dati di targa delle foto vincitrici del BBC Wildlife. E di mirrorless non ce ne sono. Ci sarà un perché? Vedremo.

Comunque, considerazioni interessanti, sempre bello leggerti.

ciao
Foto
Mauro Maratta
ott 02 2012 19:50
Fino a pochi anni fa sul National Geographic non accettavano che la pellicola.
Poi in digitale solo il raw non taroccato.
Adesso pubblicano foto fatte con le Canon G12.
Mai dire mai ;)

Provata la D4 in singolo in parallelo con la D600 ?

Hanno la stessa firma ;)

Con questo non dico che la scelta tra le tre sia indifferente ma che si tratta in fondo della stessa cosa taglata per tre clienti diversi. ;)
Foto
giannizadra
ott 02 2012 20:05

Io non capisco una cosa, perchè non vi piace il DX? I semplici fotoamatori come noi con pochi soldi in tasca che devono fare? Dove li andiamo a prendere tutti sti soldi per macchine e ottiche FX? Tra l'altro nella naturalistica il DX è un bel vantaggio e io spero ancora facciano la sostituta della 300


Non ho nulla contro il formato DX, salvo che avendo fotografato per cinquant'anni col 24x36mm (pellicola...) proprio non sopportavo l' APS.
In questo thread ho lamentato l'equivoco-storico-Nikon di mettere l'APS-C in corpi superpro (v. D2x) e di proclamare per anni che il FF non aveva nulla a che vedere col digitale. Infatti... s'è visto. :)

I "semplici fotoamatori con pochi soldi", peraltro, non credo stiano aspettando la sostituta della D300, che quando uscirà non costerà molto meno di una D600. E non ne avrà la qualità d'immagine, né il mirino...
Credo che con il "peso" dei crop DX di D800 (16 MP) e anche D600 (10 MP), il "bel vantaggio" del DX nella fotografia naturalistica sia sempre meno necessario.
Vantaggio (la cosiddetta focale equivalente...) che peraltro è sempre bastato un TC14E su FX per azzerare.

Ti scordi della perdita di luce, e dei relativi tempi.

Ti scordi la resa del seosore grande, con relativa densitá ridotta. ;)

L'equivalenza regge, eccome. :)
a_
Foto
giannizadra
ott 02 2012 20:28

Ti scordi della perdita di luce, e dei relativi tempi.
Personalmente preferisco un 300/4 su dx che un 300/4+TC su FX ;)


Perdita di luce (TCC-14E su FX): 1 stop.
Vantaggio sul rumore (FX): più di uno stop.
Inoltre: tempi di sicurezza (FX) 1,5 volte più lunghi (a parità di focale); eguali con una focale 1,5 volte più lunga.
Ergo: il vantaggio sui tempi è comunque dell' FX.

Sulla seconda questione vale sempre la risposta di Andre: la resa del sensore più grande compensa (ampiamente) al bisogno la perdita qualitativa indotta dal TC14E.

Non per nulla, né Nikon né Canon hanno più in produzione corpi professionali che non siano FF.
Foto
Valerio Br¨stia
ott 02 2012 20:36
Cioè Mauro mi dici che per fare foto ad altissimi iso, tutto sommato basta la D600 ??
Allora son rimasti fregati tutti gli acquirenti della D4. Non so , me lo chiedo.
Mi pare che se c'è omogeneità nella qualità del file di queste fotocamere, in un certo range abbastanza esteso, mi sembra comunque un po' forzato parlare di Equivalenza sostanziale di ste macchine. Se così è, allora questo è un argomento che cancella qualsiasi considerazione sul Photokina. Questa è una notizia, un fatto, da approfondire a fondo. O no?

ariciao

Mi pare che se c'è omogeneità nella qualità del file di queste fotocamere, in un certo range abbastanza esteso, mi sembra comunque un po' forzato parlare di Equivalenza sostanziale di ste macchine. Se così è, allora questo è un argomento che cancella qualsiasi considerazione sul Photokina. Questa è una notizia, un fatto, da approfondire a fondo. O no?

Secondo il tuo ragionamento, quando c'erano solo le pellicole non aveva senso produrre una F5, una F100 ed una F80.
Tanto dentro ci caricavi la stessa Velvia, no? ;)

Dopo piú di dieci anni, finalmente siamo arrivati alla stessa situazione in digitale.
Il file é equivalente per la maggior parte degli usi, ma abbiamo un corpo pari alla F5, un corpo della stessa categoria della F100 ed uno equivalente alla F80.

Ed i prezzi sono pure distribuiti in maniera simile (é un esempio, non ho calcolato le percentuali ne voglio farlo).

Cosa non ti torna del discorso? :)
a_
Foto
Valerio Br¨stia
ott 02 2012 20:52
ci stiamo accavallando elle argomentazioni.
mi tolgo dai pè
ciao
Foto
giannizadra
ott 02 2012 20:52

Per esempio i tempi in fotonaturalistica son ben altro che di sicurezza, basti pensare a cavalletti, teste e scatti remoti...
Qui ad esempio con un 600/5.6 su DX ho usato tranquillamente 1/200sec
[attachment=35952:Foto_001.jpg]

Se il confronto con i nuovi sensori+tc regge, beh questo non l'ho ancora provato quindi non posso esserne certo.
Sempre per ipotesi, bisogna paragonare un sensore DX (ipotetico che potrebbero fare) e non quello attuale con l'accoppiata FX (attuali) + TC

Ma una cosa son più che sicuro, se vado a fotografare i Cervi, mi ci vuole una focale che mi permetta di arrivare a tempi decenti prima che faccia pieno giorno.
E non gradisco fotografare il pelo di un animale a 1600ISO solo perchè la nuova macchina regge bene il rumore, voglio definizione nel manto.
Ed al momento, visto che l'animale non si avvicina di più solo perchè ho una fullframe, mi rimane solo di puntare ad un diaframma più aperto possibile.

Ci stà che il giorno che provi una nuova macchina fullframe, tutto ciò cambi, ma al momento la mia esperienza sul campo mi permette solo di dire ciò.

Quindi non vedrei un DX morto per definizione, ma bensi un DX sviluppato per determinati ambienti. Tutto qui :)


Chi ti ha detto che con ISO raddoppiati su FX non hai la stessa definizione "del manto" che hai con la metà degli ISO su DX?
Forse dimentichi che la foto DX per fruirne a pari dimensione d'immagine finale la devi ingrandire "fisicamente" 1,5 volte di più di una uguale foto FX, con le ovvie conseguenze del caso su rumore, nitidezza, profondità di colore, transizioni tonali fini et remengaria varia.
Il tutto a prescindere dalle diverse generazioni dei sensori. L'FX è intrinsecamente migliore a pari generazione tecnologica.
Foto
danighost
ott 02 2012 21:40

Ti scordi della perdita di luce, e dei relativi tempi.
Personalmente preferisco un 300/4 su dx che un 300/4+TC su FX ;)


Agostino, se è per quello, basta il semplice crop DX sulla/della FX ... ;)
Foto
Adriano Max
ott 02 2012 22:29
I giringiri portano ad un fatto: il formato 35mm è davvero un taglio formidabile; quello che evidentemente garantisce 'futuro', che incrocia innovazione concreta, possibilità e flessibilità. La compatta Sony, pur costosissima, è un segnale forte. L'altro segnale visibile è che - come vado dicendo da tempo - il futuro è nei mirini: quelli porteranno all'estrusione del 'corpo del futuro' !

E poi c'è la Leica M, che io trovo sia un gioiello: intendiamoci, gli manca l'audacia e la tecnologia di Nikon & Co, ma il 'concept' è formidabile e in estrema sintesi è quello che si va copiando: se solo fosse AF (un quid tecnologico che Leica fatica ad assumere) ci sarebbe un notevole ingaggio per tutti ! è un oggetto 'modulare' e non posso che ammirare questi tedeschi che con passione e ingegno limano la loro storia ...
;)



Ciao,
Adri.
Foto
Valerio Br¨stia
ott 03 2012 09:48

Secondo il tuo ragionamento, quando c'erano solo le pellicole non aveva senso produrre una F5, una F100 ed una F80.
Tanto dentro ci caricavi la stessa Velvia, no? ;)

Dopo piú di dieci anni, finalmente siamo arrivati alla stessa situazione in digitale.
Il file é equivalente per la maggior parte degli usi, ma abbiamo un corpo pari alla F5, un corpo della stessa categoria della F100 ed uno equivalente alla F80.

Ed i prezzi sono pure distribuiti in maniera simile (é un esempio, non ho calcolato le percentuali ne voglio farlo).

Cosa non ti torna del discorso? :)
a_


Nulla, non fa una piega.
Il fatto è che negli ultimi dieci anni mi ero abituato ad associare all'ammiraglia il sensore "migliore" . E' vero non è più così, lo devo ammettere. L'insieme macchina + sensore sono la fotocamera. Pago di + o di - in funzione di quello che voglio fare. Come prima con la pellicola. Sì, occorre ri-aggiornare i termini del discorso.
Bravo Andre_

ciao
Foto
giannizadra
ott 03 2012 10:24

Nulla, non fa una piega.
Il fatto è che negli ultimi dieci anni mi ero abituato ad associare all'ammiraglia il sensore "migliore" . E' vero non è più così, lo devo ammettere. L'insieme macchina + sensore sono la fotocamera. Pago di + o di - in funzione di quello che voglio fare. Come prima con la pellicola. Sì, occorre ri-aggiornare i termini del discorso.
Bravo Andre_

ciao


In sintonia con Andre, aggiungo un paio di spunti sul tema.

La D4 (come prima D3 e D3s) è stata progettata per un target ben definito di professionisti che:
1) hanno bisogno di una grande velocità di raffica;
2) non vogliono file troppo ingombranti;
3) chiedono il massimo quanto a ergonomia, reattività e velocità operativa, robustezza, tropicalizzazione;
4) devono poter trasmettere file in remoto in tempo reale.

Questo naturalmente non impedisce di usarla per tutto... o quasi.

Corpo e sensore D4 sono perfetti per soddisfare questa utenza. Il 36 MP della D800 è il massimo... per altre, ma non avrebbe consentito di rispondere nel modo più acconcio alla "ragione di vita" della D4.
Non parlerei quindi di sensore "migliore" in astratto, ma di sensore più funzionale allo scopo.
Foto
Adriano Max
ott 03 2012 11:03

[...]
Il fatto è che negli ultimi dieci anni mi ero abituato ad associare all'ammiraglia il sensore "migliore" .[...]


In questo trovo che Nikon, almeno nei modelli di punta, segua la miglior linea filosofica: ai tempi della pellicola qualsiasi macchina poteva essere caricata con la 'miglior pellicola' (relativamente ai corpi, come già detto da Gianni) e quindi metteva tutti in grado di avere gli strumenti per esprimersi, potenzialmente, ai massimi livelli.

Anche per me quindi avere il miglior sensore sui modelli Dxxx, Dxx, Dx è una scelta vincente.
;)

Ciao,
A.
Foto
Valerio Br¨stia
ott 03 2012 12:01
In riferimento all'ultimo intervento di Gianni,
ho scritto "migliore" virgolettato, intendendo qualcosa di assoluto che in realtà non esiste. Perché i 16Mp della D4 spariscono accanto al lenzuolo da 36Mp della D800, però quei 16Mp sono di elevatissime prestazioni agli alti ISO e sono incassati in un razzo blindato. Quindi è l'insieme da valutare.

Sì sono cambiati i termini di confronto. Non esiste + Il Sensore che giustifica macchina e prezzo, ricominciamo a ragionare di fotocamere nel loro insieme.

ciao
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi