Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 12-24 f/4,5-5,6 EX DG HSM


Ho pensato di proporre una breve recensione di questo obiettivo, che uso ormai da due anni con la D700, visto che, pur non molto diffuso, anche perch? copre quasi lo stesso campo di focali del "mostro sacro" Nikon 14-24, credo incuriosisca molti per le sue peculiarit?.

E' un'ottica davvero unica, se non altro perch? ancora oggi, a ben 8 anni dalla sua presentazione, rimane l'unico obiettivo non fish-eye con attacco Nikon a spingersi fino ai 12mm di focale per il formato FX (ben 122? di campo).
Inoltre, pur con alcuni difettucci di cui dir?, ha i suoi notevoli pregi ed un prezzo molto abbordabile, specialmente nell'usato o nel gray market.

Sigma 12-24 f/4,5-5,6 EX DG HSM

Le caratteristiche:
focale: 12-24mm (16 elementi in 12 gruppi, di cui tre asferici e quattro a bassa dispersione)
massima apertura: f/4,5-5,6
minima apertura: f/22
minima distanza di messa a fuoco: 28 cm.
dimensioni: 87.5 x 102.5 mm
peso: 600 gr.
prezzo di listino ufficiale: ?.830,00 (si trova a molto meno, io lo pagai 630,00 con garanzia italiana)

Ed ora le mie impressioni. Iniziamo dalla costruzione e dalla finitura.
Barilotto in policarbonato, robusto ed ergonomico, pur essendo abbastanza voluminoso, d? comunque una buona sensazione di solidit? e maneggevolezza, con la qualit? costruttiva che appare essere quella delle migliori ottiche Sigma, e con la famosa, ma spesso criticata per la fragilit?, finitura della serie EX.
Nella mia personale esperienza sta resistendo piuttosto bene ad un uso sul campo non estremo, ma neanche delicato.

L'autofocus ? molto veloce e silenzioso (merito del motore HSM), non indugia mai, neanche in scarsa luce, ma non ? altrettanto preciso, avendo una lieve tendenza (correggibile on camera) al front-focus.

La nitidezza a tutta apertura ? discreta al centro, mentre agli angoli non fa gridare al miracolo. In compenso basta chiudere di uno o due stop ed il miglioramento ? netto, tanto ai bordi che al centro, per mantenersi molto buona fino ad f/11. Ai diaframmi pi? chiusi cala, ma non in modo preoccupante.
I diaframmi di lavoro qualitativamente migliori sono quindi da f/8 a f/11, ma la resa alle altre aperture non ? comunque affatto disprezzabile.

La resa dei colori e dei passaggi tonali ? fedele, un po' freddina nelle ombre, che comunque rende con sufficiente dettaglio. Il contrasto non ? elevatissimo. E' presente un po' di aberrazione cromatica, con tendenza al blu, specialmente alla focale minima ed agli angoli, mentre si mantiene invece contenuta al centro. Queste caratteristiche dell'ottica possono richiedere un minimo di lavoro in camera chiara sui livelli e sul contrasto, ma non eccessivo, e soprattutto abbastanza "standardizzabile", per tirare fuori il meglio dal RAW.

Uno dei punti di forza di questo zoom, che lo fanno eccellere se confrontato con ottiche similari, anche pi? blasonate, ? la quasi totale assenza di distorsione a 12mm, mentre c'? solo una leggerissima distorsione a barilotto verso i 24mm. E' una caratteristica che ha dell'incredibile per una focale cos? spinta, e che la rende molto adatta alle foto di interni e di architettura.

A 12mm, 1/80 f/11 - 200 ISO:


Mi sembra che anche nella foto notturna in luce disponibile non se la cavi male.
Qui a 17mm, a mano libera, a tutta apertura e 6400 ISO (1/30 f/5,6):


Ma forse, per l'aspetto drammatico che riesce a conferire alle scene, il suo ambito d'elezione rimane la foto di paesaggio.
A 12mm, 1/200 f/11 400 ISO


(tutti gli scatti con D700)

Anche la street ambientata ? resa da questa lente in un modo molto particolare:



Mentre questa ? la sua interpretazione di un controluce, a 15mm:


Un altro scatto alla focale minima (? quella che uso di pi?, con qualche rara puntatina intorno ai 15mm):


Certo che gestire un angolo di campo cos? ampio non ? impresa facilissima, con tutti gli oggetti che entrano nella composizione, e per di pi? ciascuno con una quantit? di luce diversa.

Eppure, complice la tolleranza espositiva della D700, la considero una lente versatile. :a200:

Non disdegna neanche il close-up a luce ambiente:


E non si tira indietro per una saltuaria foto di scena in teatro:


Anche se confermo di preferirla nell'uso paesaggistico:


Conclusioni:

Questo Sigma 12-24 non ? nella stessa categoria del Nikon 14-24, ma neanche nella stessa categoria di prezzo. Inoltre ? molto pi? leggero e maneggevole.
E' una lente che si ritaglia, a mio parere, un posticino tutto suo. Otticamente regge bene il confronto con obiettivi della classe dell'ottimo 20 AF-D, rispetto al quale per? ? meno luminoso, specialmente nell'uso pratico, in cui come dicevo ? bene chiuderlo di un ulteriore paio di stop perch? esprima al massimo le sue qualit?.
Per l'angolo di campo estremo, la stupefacente correzione della distorsione, le prestazioni ottiche piuttosto buone, e per l'ottimo prezzo a cui si reperisce (dai 300 ai 500 euro usato o di importazione parallela, attorno ai 600 di importazione ufficiale) lo consiglio vivamente a chi si vuole cimentare con l'ebbrezza del grandangolare veramente spinto senza spendere cifre con tre zeri.

Dimenticavo, ha anche la possibilit? di usare filtri, montati per? in un apposito cassettino sul retro, viste le dimensioni e la forma particolare della lente frontale.

Eccolo qui:



25 Comments

Foto
Mauro Maratta
apr 07 2011 06:59
Grazie, ne ho comperato uno usato un paio di mesi fa al prezzo di un 50/1.4D mm Nikon nuovo, ma verificato che il motore era guasto l'ho restituito per la riparazione in garanzia. Sto ancora aspettando che mi ritorni (spero non con un motore radioattivo ... se arriva dal Giappone !).

La prima impressione ? stata buona, considerando che costa come i rotti di un 14-24/2.8 Nikkor usato ...
... intanto grazie per questa tua recensione Nello, agiunger? qualche cosa anche io.

Segnalo che intanto Sigma ha presentato una versione aggiornata di questo obiettivo che resta la pi? corta focale disponibile con attacco Nikon.

Grazie, ne ho comperato uno usato un paio di mesi fa al prezzo di un 50/1.4D mm Nikon nuovo, ma verificato che il motore era guasto l'ho restituito per la riparazione in garanzia. Sto ancora aspettando che mi ritorni (spero non con un motore radioattivo ... se arriva dal Giappone !).


Non c'? di che, Mauro. E' un piacere aver dato anche io il mio (piccolissimo) contributo a Nikonland. :)
Per le radiazioni, speriamo proprio di no e non diffondiamo preoccupazioni! ;)

La prima impressione ? stata buona, considerando che costa come i rotti di un 14-24/2.8 Nikkor usato ...
... intanto grazie per questa tua recensione Nello, agiunger? qualche cosa anche io.

Segnalo che intanto Sigma ha presentato una versione aggiornata di questo obiettivo che resta la pi? corta focale disponibile con attacco Nikon.


Perfetto, non vedo l'ora di leggere anche le tue impressioni!
Occorrer? testare la nuova versione. Non lo far? io, che per ora non ho alcuna intenzione di separarmi dalla vecchia. Ma ? un motivo in pi? per procurarsene una copia da parte di chi ? incuriosito, visto che la quotazione della vecchia versione nell'usato dovrebbe calare ulteriormente.
Mah, a guardare gli esempi che hai messo, io trarrei delle conclusioni opposte alle tue.
Mi sembra, cio?, che i risultati siano pi? notevoli nel campo stretto, piuttosto che nel paesaggio.

Penso soprattutto all'ultima foto del primo post (quella del lago dalle mura di un castello?).
12mm, f11 dovrebbe significare una DoF praticamente da zero all'infinito, e va bene.

Ma se guardo i lati inferiori della foto.....
Beh, mi viene il mal di mare.
Pare un FishEye linearizzato via software.

Questo Sigma, a quanto pare, non ha una proiezione lineare, ma ? pi? simile ad un 17mm al centro, per poi allargarsi ai bordi tutto d'un tratto, con effetti che definirei comici.
La mia impressione ? confermata dal fatto che le case in basso hanno una distorsione geometrica contraria a quello che dovrebbe fare una lente grandangolare!

Sembrano prese da sotto in su, mentre sono evidentemente ad un livello pi? basso del punto di ripresa.

Non so....
Mi pare che i risultati di un 16mm FishEye ben in bolla siano pi? rispettosi delle linee del paesaggio, e che questo 12mm sia in realt? un Fish raddrizzato.

E sono effetti che invece sono decisamente pi? controllati (e piacevoli) nelle foto che giocano su diversi piani, se si tralascia l'ovvio orrido sfocato anteriore (inevitabile in una lente di queste carateristiche).

Per tutto il resto....
Grazie della recensione! :)
Pi? volte ? capitato che si parlasse di questo obbiettivo, ma a memoria con poca cognizione di causa.
a_

P.S. Come il mio EXIF viewer mi suggerisce, fai attenzione che il simbolo © non ? accettato come indicazione di Copyright. Meglio mettere la parola intera, se non ? possibile inserire il simbolo ?, unica abbreviazione accettata.
Perch? diavolo in Nikon non abbiano messo ? tra le lettere possibili, non lo so. :angry:

Mah, a guardare gli esempi che hai messo, io trarrei delle conclusioni opposte alle tue.
Mi sembra, cio?, che i risultati siano pi? notevoli nel campo stretto, piuttosto che nel paesaggio.

Penso soprattutto all'ultima foto del primo post (quella del lago dalle mura di un castello?).
12mm, f11 dovrebbe significare una DoF praticamente da zero all'infinito, e va bene.

Ma se guardo i lati inferiori della foto.....
Beh, mi viene il mal di mare.
Pare un FishEye linearizzato via software.

Questo Sigma, a quanto pare, non ha una proiezione lineare, ma ? pi? simile ad un 17mm al centro, per poi allargarsi ai bordi tutto d'un tratto, con effetti che definirei comici.
La mia impressione ? confermata dal fatto che le case in basso hanno una distorsione geometrica contraria a quello che dovrebbe fare una lente grandangolare!

Sembrano prese da sotto in su, mentre sono evidentemente ad un livello pi? basso del punto di ripresa.

Non so....
Mi pare che i risultati di un 16mm FishEye ben in bolla siano pi? rispettosi delle linee del paesaggio, e che questo 12mm sia in realt? un Fish raddrizzato.

E sono effetti che invece sono decisamente pi? controllati (e piacevoli) nelle foto che giocano su diversi piani, se si tralascia l'ovvio orrido sfocato anteriore (inevitabile in una lente di queste carateristiche).


Non ho esperienza con altre lenti supergrandangolari o fisheye, se si escludono i 20mm (Zeiss Flektogon e Nikon AF-D), che per? sono molto meno estremi e quindi pi? controllabili.
Tieni presente che tutti gli esempi da me postati sono scattati a mano libera, e non in bolla. Quindi suppongo che la tua impressione possa dipendere notevolmente dal fatto che una focale cos? estrema varia enormemente l'effetto prospettico anche con una minima inclinazione della fotocamera.

Per tutto il resto....
Grazie della recensione! :)
Pi? volte ? capitato che si parlasse di questo obbiettivo, ma a memoria con poca cognizione di causa.
a_


Prego, ? stato un piacere. :)
Sar? ancor pi? interessante, a questo punto, leggere la futura recensione di Mauro.

P.S. Come il mio EXIF viewer mi suggerisce, fai attenzione che il simbolo © non ? accettato come indicazione di Copyright. Meglio mettere la parola intera, se non ? possibile inserire il simbolo ?, unica abbreviazione accettata.
Perch? diavolo in Nikon non abbiano messo ? tra le lettere possibili, non lo so. :angry:


Grazie, non sapevo proprio di questa limitazione.

Questo Sigma, a quanto pare, non ha una proiezione lineare, ma ? pi? simile ad un 17mm al centro, per poi allargarsi ai bordi tutto d'un tratto, con effetti che definirei comici.
La mia impressione ? confermata dal fatto che le case in basso hanno una distorsione geometrica contraria a quello che dovrebbe fare una lente grandangolare!


Tornando su questo punto, e sottolineo nuovamente che parlo da fotoamatore non particolarmente esperto di ottica, tutte le recensioni trovate della lente in questione sottolineano che ha una proiezione lineare.
Le mie esperienze confermano quanto sopra. Se tenuta in bolla, le linee dritte e parallele al fotografo, restano dritte in foto.


Quindi, come dicevo, ? soltanto l'angolo estremo di campo (per capirci, nell'inquadratura entra anche una parte di quello che si trova ai lati del fotografo), unito al fatto che non tutti gli oggetti inquadrati hanno andamento parallelo, a generare quell'effetto prospettico da "mal di mare" di cui parli.

Come ho gi? detto nella recensione, non ? certo una lente di uso facile, e non ? assolutamente detto che io, pur usandola da due anni e divertendomici molto, la sappia usare al meglio. ;)
Foto
Mauro Maratta
apr 07 2011 10:23
Anche secondo me ? un obiettivo "normale" e peraltro con una dose minima di distorsioni.

Sigma ha un grande novero di ottiche di questo genere, tutte pantografate dallo stesso progetto mano a mano che la tecnologia le ha permesso di produrli economicamente.

Tra questi cito :

- il primo l'enorme 15-30
- questo
- i due 10-20 DC
- l'8-16 che non ? altro che il 12-24 per il formato DC

sono tutti obiettivi simili sia sul piano della resa che della costruzione (che dei difetti).

Soltanto a mio parere, come per la maggior parte dei super-super-wide non si tratta di ottiche pensate per il paesaggio.
Il paesaggio si fa con i 28 o i 24 mm (in FX). Montando pi? scatti insieme quando si deve fare un panorama pi? largo del normale.
Ma questa ? un'altra storia ...

... nell'inquadratura entra anche una parte di quello che si trova alle spalle del fotografo...


complimenti per l'interessante recensione, per? 122?<180? :bigemo_harabe_net-175: :bigemo_harabe_net-175: :bigemo_harabe_net-175:

complimenti per l'interessante recensione, per? 122?<180? :bigemo_harabe_net-175: :bigemo_harabe_net-175: :bigemo_harabe_net-175:


Touch?. Hai perfettamente ragione, volevo scrivere "ai lati" del fotografo, ed invece mi ? scappato quel "alle spalle"! :specchio:

Anzi, se fosse possibile editarlo, ne sarei grato ai redattori, per non dare informazioni errate a chi legge. :) [fatto! a_]

Touch?. Hai perfettamente ragione, volevo scrivere "ai lati" del fotografo, ed invece mi ? scappato quel "alle spalle"! :specchio:

Anzi, se fosse possibile editarlo, ne sarei grato ai redattori, per non dare informazioni errate a chi legge. :)



:a063: :a063: :a063:
giulian79to
apr 07 2011 12:53
lo uso con grande soddisfazione su D300....in attesa di piazzarlo su FX.

C'? stata in passato grande discussione riguardo a quest'ottica sulla discontinuit? della qualit? (tipico sigma) con esemplari di 12-24 che cambiavano prestazioni anche in modo netto fra di loro.

Per fortuna il mio ? ottimo e a vedere queste foto anche ... :bigemo_harabe_net-143:

Lo straordinario angolo di campo su FX rende possibili applicazioni molto creative senza ricorrere ad un fish. INoltre la distorsione ? quasi zero che fa s? che sia molto adatto alle foto architettoniche.

Utilizzabile per i paesaggi?? NI in quanto non pu? alloggiare filtri (o adattatore da 82mm sul tappo paraluce che vignetta fino a 15mm o filtri a gelatina) ma finisce inevitabilmente per essere usato anche per questo campo visti i colori a mio avviso molto neutri che restituisce e ben lavorabili in post... :bigemo_harabe_net-03:

Saluti.
Foto
Kintaro70
apr 07 2011 13:06
Con 220? di angolo coperto esiste un obbiettivo che davvero fotografava le spalle del fotografo:
Immagine inserita
Sua maest? Fish Eye 6mm Nikkor.

Immagine inserita
la penso anch'io come Mauro: il super-wide io lo uso per avvicinarmi e non per fare paesaggi (paesaggio inteso anche come scorcio eccetera) perch? odio scattare la foto e poi vedere che nella realt? ? tutto diverso. Immancabilmente il soggetto di un paesaggio o viene stuprato prospetticamente per ch? di sbieco; o viene deturpato geometricamente perch? ai bordi; oppure viene rimpicciolito perch? in mezzo....salvo poche eccezioni.

Trovo comunque i wide assolutamente necessari in certe occasioni e tante volte mi hanno salvato.

Io ho il fratellino DX (il 10-20/4) e sono contento (con tutte le limitazioni del caso). Secondo me avete fatto benissimo a prenderlo e poi....se l'ha preso Mauro diventa obbligatorio per tutti gli altri considerando il suo poco amore per i wide (da lui i normali sono l'85 e il 105). :lol:

Grazie della recensione, belle foto, per confermare le eccezioni di cui dicevo, trovo che la foto dello scorcio (la quinta) sia molto ma molto bella!
Foto
Mauro Maratta
apr 07 2011 14:24

[...]
Sua maest? Fish Eye 6mm Nikkor


Gi? :rolleyes: perch? non linkare Nikonland quando possibile ? :post-515-1140593913:
Foto
Kintaro70
apr 07 2011 17:10

Gi? :rolleyes: perch? non linkare Nikonland quando possibile ? :post-515-1140593913:



Chiedo venia, ora mi leggo l'articolo ... :bigemo_harabe_net-03:
Grazie Neldot per il puntuale test: l'ho cercato per un po' sulla rete volendo acquistare l'obiettivo.

Ma adesso che ? uscita la versione II (i cui tempi di messa in commercio mi pare non siano ancora stati definiti) che faccio? Acquisto la "vecchia" lente adesso per essere sicuro di poterla avere per le mie prossime uscite fotografiche estive, oppure attendo la nuova?
Ovvero: il nuovo obiettivo, analizzato sulla carta, sar? effettivamente migliore del precedente ed ? pertanto giustificato attenderlo? :oracolo:

Oppure conviene comprare subito il vecchio? E quale prezzo sarebbe giusto pagarlo? :unsure:

Belle domande, eh? :)

Grazie Neldot per il puntuale test: l'ho cercato per un po' sulla rete volendo acquistare l'obiettivo.


Figurati, ? stato un piacere. :)

Ma adesso che ? uscita la versione II (i cui tempi di messa in commercio mi pare non siano ancora stati definiti) che faccio? Acquisto la "vecchia" lente adesso per essere sicuro di poterla avere per le mie prossime uscite fotografiche estive, oppure attendo la nuova?
Ovvero: il nuovo obiettivo, analizzato sulla carta, sar? effettivamente migliore del precedente ed ? pertanto giustificato attenderlo? :oracolo:


Non so dirti nulla della nuova versione perch?, come sottolinei tu stesso, ? in effetti ancora... sulla carta.

Se ti pu? essere di qualche aiuto il giudizio che ho della mia versione "vecchia", ti dir? che ne sono soddisfatto, al punto di non sentire alcuna esigenza di cambiarla con la nuova versione.
Trova quasi sempre un posto nella mia borsa fotografica (e nei miei scatti), nonostante possieda un discreto numero di altre focali grandangolari. Lo sostituisco con il Nikon 20 AF-D solo quando ho bisogno di quei due stop di luminosit? in pi?, o di qualcosa di pi? compatto. Ma pi? spesso li porto entrambi, ed uso il 12-24 alla stregua di un 12 fisso.

Oppure conviene comprare subito il vecchio? E quale prezzo sarebbe giusto pagarlo? :unsure:

Belle domande, eh? :)


Eh si, belle domande. :)
Vedo che hai una D300. Credo che tu debba tener conto anche del fatto che il pregio principale di questo 12-24 ? la sua unicit? in formato FX (il pi? costoso Nikon 14-24 arriva appunto "solo" a 14). Ma se non conti di passare entro breve al full frame, su DX ci sono molte altre valide alternative, alcune anche pi? spinte come angolo di campo, e pi? o meno nella stessa fascia di prezzo.

Due anni f?, come ho gi? scritto, lo pagai 630,00 euro con garanzia italiana. Attualmente costa qualcosina in pi?, salvo pescare nell'importazione parallela.
Usato credo che il suo valore stia attorno ai 350/450 euro, a seconda dello stato d'uso. Non ? comunissimo, ma ogni tanto lo vedo comparire.
Non saprei se consigliartene per? l'acquisto usato, vista la variabilit? qualitativa delle lenti Sigma, salvo disponibilit? del venditore a farti fare una prova abbastanza approfondita.
Foto
Mauro Maratta
mag 18 2011 07:42
Il nuovo 12-24 Sigma ? al momento solo un annuncio dell'inizio di febbraio.
Se le cose vanno come stanno andando in Giappone, non credo si vedr? nei negozi prima di settembre-ottobre.
Il prezzo annunciato di listino ? superiore ai 1.100 dollari.

La formula ? aggiornata sia dal punto di vista meccanico (c'? un minimo di tenuta all'acqua) e nella finitura (nuova vernice butilica in nero opaco al posto dell'orrida svernetta EX), le lenti a bassa dispersione sono fatte di un vetro con una ricetta aggiornata.

Salvo verifica non vedo eclatanti differenze che non ? detto dovrebbero essere in meglio (il nuovo 10-20 Sigma non ? affatto meglio del vecchio ad apertura variabile. E perfino il nuovo 200/2 VR II Nikon non ? meglio del precedente ... !).

Il modello vecchio lo si trova - raramente perch? non ? molto diffuso - sull'usato a poco pi? di un 20 mm Nikon.

Non si tratta di un obiettivo paragonabile al 14-24/2.8 Nikon e nemmeno al 16-35/4 Nikon.
E' proprio un'altra cosa. E' un Sigma. :bigemo_harabe_net-03:
come promesso ecco alcune immagini del test del 12-24 hsm II su d700 (jpeg da raw con ACR senza ritocchi)

.12mm
Immagine Allegata: 12mm.jpg

.17mm
Immagine Allegata: 17mm.jpg

.24mm
Immagine Allegata: 24mm.jpg

.12mm f4.5
Immagine Allegata: auto 12mm f4-5.jpg

.12mm f11
Immagine Allegata: auto 12mm f11.jpg
notate la differenza di nitidezza da f4.5 a f11 nelle ultime 2 sulla ruota dell'auto.
in generale cmq a tutta apertura la luminosità degrada veloce verso i bordi (esposizione in tutte in matrix)
infine 2 scatti all'edificio difronte:
a 12mm
Immagine Allegata: edificio 12mm f4-5.jpg

a 17mm
Immagine Allegata: edificio 17mm.jpg

e infine un dettaglio dell'auto: era a non più di 30cm dal paraurti..l'amgolo visivo a 12mm è impressionante!
Immagine Allegata: 12mm f 11.jpg
Foto
Mauro Maratta
set 27 2011 07:43
Impressionante si, certo ma ti rendi conto della difficoltà di utilizzo con costrutto di una focale del genere ?
sì in effetti dalla prova mi son reso conto della difficoltà nel gestire una focale così corta, certo c'ho visto anche le potenzialità "artistiche".... ;)
resta cmq troppo estremo per le mie intenzioni, anche se è vero che lo si può sempre usare da 16 a 24 e scendere a 14-12 quando ci si vuole divertire!
vedremo!
:)
(grazie dello spostamento del topic, qui più idoneo)
Foto
Silvio Renesto
dic 02 2012 19:13
Interessante, molti anni fa avevo fatto un confronto con il vecchio Sigma 14 f3.5.
Il 14 era più neutro di colori, per ilr esto il 12-24 non era male.
Ciao,

Silvio
Foto
Tiziano Manzoni fototm
dic 03 2012 20:56
Io ce l'ho, lo sto usando, d un po... mi è rimasto sul posteriore speravo di vendere il 14 invece... ora li ho entrambi...
e devo dire che questo a aprte vignettare da paura a 24 non si comporta male...
Io spesso sfrutto la vignettatura per dare drammaticità o comunque effetto allo scatto, soprattutto nei panorami quando la luce da il suo contributo..
sennò la correggo in pp. cmq a f8-f11 mostra una nitidezza che non mi aspettavo.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi