Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Sigma 150mm f2.8 Apo Macro OS test approfondito.


Ho provato il nuovo Sigma 150mm f 2.8 Apo Macro OS, obiettivo dalla eccellente reputazione anche per ritratto, nell'ottica della macrofotografia, confrontandolo anche con il 105VR e il suo diretto rivale il mitico nikon 200mm f4 micro-nikkor AfD ED.
Chi è il vincitore? Leggete e vedrete.

Anni fa avevo usato per un breve periodo il Sigma 150mm Apo Macro prima versione, e l'avevo trovato di ottima qualità per la fotografia generale ma un po' "giallino" come colori ed anche un po' corto per i miei scopi, così l'ho sostituito con il Sigma 180mm f3.5 Apo macro Ex prima e successivamente con il Nikon 200mm f4 micro-nikkor AfD ED. Ora mi è stato gentilmente offerto in prova il nuovo Sigma 150mm Apo Macro OS per
verificarne le prestazioni in macro. Da appassionato, ho accettato con entusiasmo, spinto anche dalla curiosità di vedere se da una parte le prestazioni sono all'altezza della fama che ha ottenuto e dall'altra se il mio atteggiamento verso la relativamente corta lunghezza focale è cambiato.

 

Immagine Allegata: P1010243.JPG

 

Dati tecnici:

 

Schema ottico: 19 elementi in 13 gruppi 3 elementi SLD
Diaframma a 9 lamelle
Minima distanza di messa a fuoco 38 cm (rapporto di riproduzione 1:1)
Dimensioni 80x150mm
peso 1150g
diametro filtri 72mm
Paraluce e collare ruotabile e staccabile forniti di serie.
Limitatore di messa a fuoco e naturalmente stabilizzatore.

 

 

Costruzione ed ergonomia.

 

Direi che è come minimo entusiasmante. per la prima volta in un obiettivo Sigma riscontro contemporaneamente una sensazione di solidità e di piacevolezza al tatto (niente rivestimenti appiccicosi o screpolantisi!!), il 180 era solido, e il 50-500 aveva un buon rivestimento, ma qui siamo davvero al top per Sigma.
Altro punto a favore, come per il suo predecessore, è la compattezza, perfettamente in sintonia con una reflex media. Cade in mano che è una meraviglia.

 

Il 150 è poco più grande e pesante del 105VR come quest'ultimo si usa con piacere a mano libera, ma a differenza del 105 su cavalletto è molto più pratico grazie al collare ruotabile. Rispetto al 200 micro Afd è più compatto (anche se un po' più largo), ma per il resto, benché diversi, sono entrambi ottimi dal punto di vista ergonomico.

 

Immagine Allegata: compared2.jpg

 

I tre contendenti, con e senza il paraluce, la differenza di dimensioni fra il Sigma 150 e il 105VR nikon è davvero poca.

 

 

Autofocus.

 

Per essere un macro, è sorprendentemente veloce, direi un poco meglio del 105VR e anni luce avanti al 200 micro che ha ancora l'Af vecchio stile non AFS. Ottimo (per un macro).

 

Messa a fuoco manuale.

 

Ottima resistenza della ghiera, perfettamente usabile; unico neo, tipico di molti obiettivi macro Af "veloci", da 3m a infinito la ghiera ha una rotazione di pochi mm, per cui diventa difficile mettere a fuoco a mano con precisione al di fuori del campo macro. La possiblità di passare da Af a Mf senza trafficare con blocchi ed interruttori è comunque un vantaggio enorme sul 200 micro AfD.

 

Stabilizzazione.
Funziona. Bene. Appena avviato il sistema OS si avverte un "salto" dell'inquadratura nel mirino, dopodichè tutto è stabile. Man mano che si va verso RR elevati però l'utilità diminuisce. Direi che è una cosa normale.

 





Test: Yes



14 Comments

bello e molto interessante... che ci sia realmente una possibilità di prendere un ottimo surrogato del AF-D 200 micro nikkor?.. parrebbe di si...
Foto
Mauro Maratta
nov 23 2012 00:33
Silvio, a tempo di record ;)
Una precisazione (pag. 3 del test): Con il moltiplicatore 1.4X Sigma garantisce l'AF fino ad un RR di circa 1:1.
É quindi normale che non funzioni sotto i 50-55cm, per limiti elettronici imposti.

O meglio...
Con i 150mm non OS che ho, se monto il moltiplicatore l'AF alle distanze piú ravvicinate funziona solo in un senso, focheggiando da vicino a lontano, ma non nell'altro.
Credo sia lo stesso con la versione OS della prova.

Ma é un comportamento normale. :)
a_
Foto
Silvio Renesto
nov 23 2012 08:36
Grazie,
se nel weekend riesco, faccio qualche foto decente e la metto in coda all'articolo.
Andre. se parli dell'1.4x sì, ma 1:1 sarebbero 38cm. Quindi al di sotto dei 50 dovrebbe funzionare, ho l'impressione che tutto dipenda dalla quantità di luce disponibile, come per gli altri.
Verifico.
Ciao,

Silvio
Piú in generale, io ho la versione non OS, testata a suo tempo mi pare da Mauro.
Non ho mai notato i colori "giallini" piú volte descritti su queste pagine, ma semmai un leggero shift verso il Cyan del mio esemplare. Ma tant'é.

Ci faccio macro saltuariamente, ed ho avuto splendidi risultati anche con la D800, mentre lo considero un fantastico tuttofare, tanto che in street ha scalzato nell'uso il sensazionale 105 DC.
Il che é tutto dire.

Ma se prima ero indeciso se fare il cambio con questa versione stabilizzata, ora che le cose si sono mosse nel settore sono piuttosto scettico.
Anche se non facendoci macro spesso potrebbe comunque essere sensato.

Mentre per la macro... Aspetto di leggere le impressioni di Silvio quando confronterá il suo 200mm con il nuovo 180mm OS di Sigma...
Credo che a quel punto il 150mm (che giá in questo test sta alla pari con il 200 Micro) verrá sotterrato. ;)
a_

Andre. se parli dell'1.4x sì, ma 1:1 sarebbero 38cm. Quindi al di sotto dei 50 dovrebbe funzionare, ho l'impressione che tutto dipenda dalla quantità di luce disponibile, come per gli altri.

Si, parlo del comportamento dell'AF con il 1.4X montato.
Con il moltiplicatore, l'RR di 1:1 lo si raggiunge intorno ai 50-55cm circa, dove l'AF inizia ad essere bizzarro. :)
a_
Foto
Mauro Maratta
nov 23 2012 08:40
Io ricordo del vecchio Sigma 150/2.8 una tendenza al ciano o al magenta a seconda dei casi.
Questo nuovo è assolutamente neutrale come tutti i più recenti e complessi fissi Sigma.

Il 180 mm può essere una soluzione per superare i limiti di RR di cui Silvio è tanto preoccupato.
Ma mi pare che la differenza di prezzo pretesa sia inaccettabile.

Il 180 mm dovrebbe costare non più di 100 euro in più rispetto al fantastico 150/2.8 OS.
Che io non ho sotterrato affatto, al contrario ho ceduto il 135/2 DC Nikkor che su D800E non andava tanto d'accordo :)
Con sotterrato intendevo in campo strettamente macro, sotto i settanta centimetri.
Per un uso piú generale, cioé quello che facciamo io e te, il 150 é praticamente perfetto. ;)

L'ho detto, questa versione OS mi interessa molto, ma fino a che non sciolgo i miei dubbi personali non cambio la vecchia.
...Mi manca la focale da 105...

Certo é che avendo avuto l'85/1.4, che ha la stessa finitura e gli stessi colori neutri, ne posso tranquillamente dedurre che il salto di qualitá non é trascurabile.
:)
a_
Foto
Mauro Maratta
nov 23 2012 09:34

Certo é che avendo avuto l'85/1.4, che ha la stessa finitura e gli stessi colori neutri, ne posso tranquillamente dedurre che il salto di qualitá non é trascurabile.
:)
a_


Per peggiorare le tue "ambasce" personali, ti segnalo che sto vendendo il mio Nikkor 35/1.4G per il nuovo Sigma. ;)
Credo che con la nuova serie Sigma dia la paga sia a Nikon che a Canon, permettendosi livelli costruttivi superiori e prezzi del 50% pur mantenendo il made_in_Japan :)
All'epoca anch'io vendetti il Nikkor 35mm f/1.4 per il Samyang perchè mi serviva una risoluzione "totale" cioè fino agli angoli a TA che il Nikkor non ha. Chissà come andrà il Sigma in tal senso, contando che ha anche l'AF sarebbe micidiale...purtroppo la storia Sigma sui grandangoli non è buona come sui tele, ma stiamo a vedere.
Mauro, ti sei informato se Nital fa uno strappo e ti procura il Sigma 35 per un test? :post-42-1201873916:
Foto
Silvio Renesto
nov 23 2012 11:35
Provato oggi su ... pesce vecchio ;)
risultato incredibile... aggiunto al test (pag.3).
Ciao,

Silvio
Foto
Silvio Renesto
nov 24 2012 12:45
Aggiunto esempi vivi senza e con converter; perchè non sia solo Rudolf a mettere esseri animati. ;)

qui e qui

Ciao,

Silvio
Foto
Silvio Renesto
nov 25 2012 21:06
Ultimo ritocco...
qui spiego come mai a 80 cm anche con il moltiplicatore 1.4x ingrandisce meno del 200 micro. Succede solo fra 1:4 e 1:3. Come da grafici.
Meglio così (per il Sigma).

Ciao,

Silvio

Bella recensione e giustamente approfondita. 

SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi