Light Style© by Fisana

Vai al contenuto


Benvenuti su Nikonland Questo sito è indipendente, è autofinanziato, non promuove e non raccoglie pubblicità. Non è collegato con Nikon, Nital o le loro sussidiarie

Nikonland non è una rivista periodica e non è quindi sottoposta alla normativa vigente 

 

SlowPrint
- - - - -

Nikon Zoom 16-35mm f/4 AFS VR N (test/prova) su DX


Attenzione : articolo scritto originariamente nel 2010 utilizzando la Nikon D200. Tenetene conto nelle valutazioni.
 

Eccomi a darvi nota delle prime impressioni d'uso del Nikkor 16-35mm f/4 AFS VR N, che sto utilizzando sulla mia D200. Tutte le note sono per ora quindi da riferirsi a questo formato.

 

La prima innegabile impressione é che l'ottica in questione é piuttosto voluminosa e abbastanza pesante. Tuttavia si accomoda bene sulla D200 e il peso in definitiva é ben distribuito.

 

L'ottica si dimostra fin dal primo utilizzo comoda da usare, almeno nelle mie mani: ghiere ben fruibili, che offrono fluidità d'uso e la giusta inerzia per essere mosse con un dito, con precisione. Settaggi di MF/AF e VR situati dove gli utilizzatori di Nikon sono abituati a trovarli.

 

Pur avendo una finitura di policarbonato in numerosi punti, l'ottica non mostra quasi alcun segno di utilizzo dopo un mesetto che me la porto nello zaino e vado e torno con i mezzi pubblici nel mio quotidiano lavorare.

 

Meccanicamente quindi lo definisco uno strumento preciso, solido, ben costruito. L'unica cosa da cui sono contrariato é la mancanza di uno sforzo per contenerne le dimensioni, visto che si tratta di un f/4 ... ma immagino anche che se così fosse stato non avrei potuto accedere economicamente a questa realizzazione ottica.

 

L'aspetto dell'ottica é inoltre probabilmente dovuto al suo schema telecentrico e al fatto che ospita il motore AFS nella parte anteriore...

 

 


 
Immagine Allegata: 1.jpg Immagine Allegata: 2.jpg
 Immagine Allegata: 3.jpg Immagine Allegata: 4.jpg Immagine Allegata: 5.jpg

 

 

Qui, oltre all'anello di gomma che 'tropicalizza' l'innesto proteggendolo dall'umidità (é sottile, immediatamente esterno alla parte metallica), si nota come il gruppo posteriore rientri zoomando l'ottica:
 Immagine Allegata: 6.jpg Immagine Allegata: 7.jpg

 

A 16mm la lente anteriore é al massimo della sua esposizione frontale, si ritrae nel corpo raggiungendo il massimo a 24mm... poi ha un leggero, contenuto, ritorno in avanti fino ai 35mm:
 Immagine Allegata: 8.jpg Immagine Allegata: 9.jpg

 

L'ottica e il suo paraluce:
 

Immagine Allegata: 10.jpg

 

Seguono alcuni scatti, sempre su D200 lo ricordo, per saggiare i limiti dell'ottica. Ecco ad esempio come si evidenzia la distorsione su D200, a 16mm e 35mm a circa un metro dal soggetto (in queste condizioni la distorsione é più evidente per via dell'aggiunto, accentuato, effetto prospettico). Il valore assoluto rimane simile anche all'infinito, ma si stempera, come visibile dagli altri scatti più sotto:

 

 


Immagine Allegata: 11.jpg Immagine Allegata: 12.jpg

Ancora a 16mm, dal basso:
 

Immagine Allegata: 13.jpg

Texture a scacchi a 35mm:
 

Immagine Allegata: 14.jpg

Interni, a 16mm:
 

Immagine Allegata: 15.jpg

Immagine Allegata: 16.jpg

 

 

 

Resistenza al flare, 16mm f/8, in pieno controluce:
 

Immagine Allegata: 17.jpg

Resistenza al flare, 22mm f/4, senza paraluce. Avevo alle spalle un lampione: inclinando la macchina verso l'alto l'ottica ha intercettato la luce che é visibile in alto sullo sfondo nero del cielo. E' chiaramente un caso in cui il paraluce avrebbe evitato il problema:
 

Immagine Allegata: 18.jpg

Son casi limite: la resistenza al flare mi sento di dire che é eccellente, ai livelli del 12-24mm f/4 su DX.

 

Il VR: pensavo che non lo avrei utilizzato su un grandangolare, invece ha il suo bel senso su un f/4. In queste giornate invernali, su soggetti essenzialmente statici, mi ha consentito di 'tranquillizzarmi' quando la luce diventava crepuscolare... notate ad esempio nella foto fatta al Castello Sforzesco illuminato come l'acqua delle fontane sia mossa a fronte di un tempo di esposizione di 1/4 di secondo. Le luci e il castello sono invece nitidi, anche se la foto é veramente al limite delle possibilità per quest'ottica e la D200:

 

16mm f/4 1/4 sec:
 

Immagine Allegata: 19.jpg
dettaglio:Immagine Allegata: 20.jpg
 

22mm f/4 1/4 sec
 

Immagine Allegata: 21.jpg

Dettagli: l'ottica al centro é sempre estremamente nitida. E' molto ben equilibrata nel range centrale di focali: chiudendo il diaframma non ho mai notato miglioramenti in alcuna parte dell'immagine.

 

Agli estremi del range invece, soprattutto a 35mm, ai bordi e agli angoli in particolare, l'ottica a f/4 é meno nitida che al centro... anche a 16mm si nota a f/4 una resa un filo inferiore ai bordi/angoli... ma devo anche dire che sulla D200, nel formato DX quindi, la cosa ha un valore che definirei 'strumentale' e in pratica non si nota: probabilmente é solo su FX, a 35mm, che la resa a f/4 agli angoli potrebbe essere visibilmente non omogenea alle performance espresse al centro del fotogramma. Appena potrò farò dei test comparativi più 'stringenti'.

 

Per ora lo scatto che evidenzia la maggior differenza tra f/4 e f/8 che mi é riuscito di fare é quello qui sotto. Il fuoco é sul sassolino chiaro al centro del bordo in alto... interpretate l'immagine tenendo conto che i sassi in basso a f/4 sono meno definiti perché fuori fuoco:

 

 

f/4 35mm
Immagine Allegata: 22.jpg
f/8 35mmImmagine Allegata: 23.jpg
 

Varie, qualche altro scatto... ne seguiranno:

 

16mm f/4
 

Immagine Allegata: 24.jpg

26mm f/4
 

Immagine Allegata: 25.jpg
 

Test: Yes



49 Comments

Prendo atto del test e ringrazio l'autore per il tempo dedicato.

Gli aspetti su cui riflettere sono prima di tutto legati al tipo di corpo macchina con cui ? stata effettuata la prova, oggi di gran lunga superato come prestazioni anche da macchine entry level. In questo senso mi riferisco all'uso del VR che come dice Axnaird in certe condizioni, per la sua D200, ? risultato utile ma credo che analoga considerazione non si possa fare se si avesse avuto lo stesso obiettivo montato su di una D700 oppure anche di una "semplice" D7000.

E poi subito dopo l'inevitabile paragone con il 17-35 f/2.8. Ossia: per quale ragione un fotografo dovrebbe preferire un 16-35 f/4 AFS VR al 17-35 AFS f/2.8?
Per il VR? No, come dicevo sopra un corpo macchina di oggi, su quelle focali e con la resa ad alti ISO degli ultimi sensori, pu? farne perfettamente a meno.
Per questioni di peso/ingombro? Neanche, vedo che questo 16-35 ? bello massiccio e pure pesante o quantomeno non tanto pi? leggero dell'altro.
Per 1 millimetro in pi? di focale? Naaaaa.....
Per l'apertura? No di sicuro, il 17-35 ha uno stop in pi?.
Per il motore AFS? No, anche l'altro ha lo stesso motore.
Perch? ? per il pieno formato? No, anche il 17-35 ? un obiettivo per il pieno formato.
Per il prezzo? Non mi pare nemmeno questa una spiegazione logica, la distanza tra i 2 non ? cos? abissale.

E allora? Come mai nikon ha deciso di uscire con un obiettivo del genere quest'anno? E a che target ? rivolto?
Foto
Adriano Max
dic 16 2010 15:21
Grazie ! tutte obiezioni condivisibili... ma forse sono particolarmente fortunato: l'ho trovato usato, come nuovo, con garanzia Nital, a 850?. Mi permette di transitare da DX a FX con un'ottica che fornisce prestazioni comunque di alto livello.
;)

Non appena ne avr? la possibilit? lo tester? anche su FX.
;)

Ciao,
A.
giulian79to
dic 16 2010 16:08
Io penso invece che quest'ottica abbia un suo perch? e lo sta dimostrando.

La decisione di Nikon di mettere il VR ha stupito molti e puntualmente non mancano le critiche.. ma effettivamente sul campo ha una sua valida utilit? e i primi possessori lo confermano.

Come ben sapete nella paesaggistica difficilmente si usano diaframmi aperti mentre per esempio pu? essere necessario in condizioni di scarsa illuminazione arrivare a 1/4 a 16mm e per ovvi motivi di profondit? di campo da f/9 in su........ Con il VR di questa generazione tutto ci? ? possibile e c'? chi giura di essere arrivato a scattare a tempi ancora pi? bassi a mano libera.

Il 17-35 ? un'ottica straordinaria e probabilmente superiore in certi aspetti ma nella paesaggistica ? pi? utile il VR dell'apertura f/2,8.
E' ovvio che la stragrande maggioranza dei paesaggi si fanno su trippiede ma cogliere un tramonto senza dover aprire diaframma, alzare iso o mettere cavalletto ? una manna dal cielo.
Il 17-35 essendo 2,8 invece ? pi? indicato per altri scopi come il reportage.

per quanto riguarda la resa direi che chi lo utilizza per foto paesaggistica ? ampiamente soddisfatto..ho visto in giro foto davvero notevoli. Peccato per l'abominevole distorsione e il prezzo ancora poco competitivo (850 euro cmq ? un ottimo prezzo anche usato)

Quindi io direi:

-Paesaggi 16-35
-street e reportage 17-35

Saluti. :)
Foto
Adriano Max
dic 16 2010 20:38
E' uno zoom: l'ho preso perch? ? comodo rispetto a un 18+24/28+35.

La distorsione a 24/28mm ? inavvertibile su DX, per questi parametri potete far affidamento sulle misure di Klaus, qui. Non ci penso neppure a paragonarlo ai fissi, ma quelle due focali dello zoom si esprimono davvero molto bene, seppur l'accento dello zoom ? (s)bilanciato verso cromatismi pi? accesi...
;)

Ciao,
Adri.
Dato che devo cambiare lo zoom grandangolo, sono ancora indeciso tra quaeta lente e il 17-35 2.8...la cosa che mi stupisce che in giro ci sono "troppi" 16-35 4 usati...G.
Foto
Adriano Max
gen 03 2011 10:37

Dato che devo cambiare lo zoom grandangolo, sono ancora indeciso tra quaeta lente e il 17-35 2.8...la cosa che mi stupisce che in giro ci sono "troppi" 16-35 4 usati...G.


Scusa, ma tu hai ancora la D2X ? Il 12-24mm f/4 che hai su quella ? lo stato dell'arte (insieme forse al 'variabile' 10-24, sempre Nikkor).

In che senso ci sono troppi 16-35mm usati ? io ne ho visti pochini... comunque in assoluto l'ammiragliato ? il 17-35mm f/2,8 (se punti a una D3); il 16-35mm f/4 ? uno stop dietro.

Ciao,
A.
Ciao AxNaird.In effetti sto per comprare la D3 e gi? mi oriento sul grandangolo dato che la D2x ed il relativo 12-24 li vender? subito; comunque se cerchi di 16-35 f4 usati (considerando che ? uscito da poco) ce ne sono...G.
Foto
Adriano Max
gen 03 2011 11:53

Ciao AxNaird.In effetti sto per comprare la D3 e gi? mi oriento sul grandangolo dato che la D2x ed il relativo 12-24 li vender? subito; comunque se cerchi di 16-35 f4 usati (considerando che ? uscito da poco) ce ne sono...G.


Lo possiedo e ne sono soddisfatto (esperienza per ora sulla D200). Per? se cerchi un corredo a tre ottiche (oltre al 28-70 e al 70-200 che gi? possiedi) il 14-24mm ? IL grandangolare per le FX.

La mia filosofia col 16-35mm ? usarlo con un'altra ottica (il 105 VR per ora, un 70-200 f/4 o simili in futuro).

Ciao,
A.
Grazie AxNaird. Terr? conto del tuo consiglio...devo prima provarlo da un amico...non vorrei che il 14-24 sia troppo spinto.Poi decider?...G.
Foto
Adriano Max
feb 21 2011 17:32
Dopo qualche mese di utilizzo su D200: splendido a nitidezza da 16mm a 28mm. A 35mm sono pi? tranquillo chiudendolo di uno zic, f/4,5 o 5,6... qualche problema di focus a questa lunghezza focale. Su DX la distorsione non ? un vero problema. Attendo per? una FX per un test pi? serio...
;)
Foto
Mauro Maratta
mag 06 2011 08:14
Dunque, tante pagine ma nessuna foto.

Michael Webber ha recentemente scritto una recensione appassionata di questo obiettivo (qui).

Lui lo descrive senza mezzi termini l'arma finale del suo arsenale, l'unico che si porta nei viaggi fotografici insieme al 70-200/2.8 VR II e il 45 PC-E. E tutto questo senza bisogno di fotografare mire ottiche o muri di mattoni. ( :bigemo_harabe_net-03: ). Ne ? tanto entusiasma che medita di vendere il 14-24/2.8. :bigemo_harabe_net-01:

A questo punto io vorrei :

1) sapere chi lo ha : che alzi la mano !

2) chi lo ha ce lo fa vedere in azione ?

3) ci fate vedere come si comporta il VR in condizioni impossibili ?

4) ci fate vedere se a 18-20-24 mm va meglio dei fissi corrispondenti (contro il 28 e il 35 temo non ci sarebbe storia)

e in generale ci fate vedere come va in FX ?


E' a questo che serve Nikonland .... denghiu !
Foto
Bernardo Gattabrìa
mag 06 2011 12:57
Non ho il 16-35, ma spesso mio fratello mi presta il suo 14-24 AFS 2,8, anche se preferisco, per il peso, il mio fisso 20mm af 2,8.

Io pero' dico... vista la differenza esigua di costo (250/300 euro al massimo in pi? del 14-24 rispetto al 16-35), non capisco come si faccia a prendere il 16-35 :bigemo_harabe_net-01: ......
Foto
Adriano Max
mag 06 2011 15:39
Ciao,
sto usando quest'ottica con estrema soddisfazione. E' un vetro con una resa squillante e contrastata, ma io trovo che otticamente sia un buon performer. La distorsione si vede alle focali minime, ? inavvertibile intorno a 24mm, accettabile a 35mm. Sul full frame della D700 mi aspettavo un calo ai bordi a TA f/4: c'?, nel mio esemplare lo noto soprattutto a 16mm, ma agli angoli e non ? nulla di scandaloso per un 16mm (penso anche si tratti di curvatura di campo: non essendo piano gli angoli sono meno nitidi se il centro ? a fuoco e viceversa) ! Sono assolutamente in linea con i commenti di Michael Weber ed ? il mio grandangolare 'finale'. A 24mm ? semplicemente spettacolare e per le mie esigenze sostituisce un fisso. Peccato per ingombri e peso... ecco qualche scatto...
;)

Immagine Allegata: MAX_0785.jpg

Immagine Allegata: MAX_0851.jpg

Immagine Allegata: MAX_0988.jpg

Immagine Allegata: MAX_0992.jpg

Immagine Allegata: MAX_1001.jpg
Foto
Adriano Max
mag 06 2011 15:40
altri...

Immagine Allegata: MAX_1015.jpg

Immagine Allegata: MAX_1024.jpg

Immagine Allegata: MAX_1051.jpg

Immagine Allegata: MAX_1062.jpg
questa ? leggermente reinquadrata... proprio un filo.

Immagine Allegata: MAX_1074.jpg
Foto
Adriano Max
mag 06 2011 15:43
e altri...

Immagine Allegata: MAX_1117.jpg

Immagine Allegata: MAX_1141.jpg

Immagine Allegata: MAX_1401.jpg

Immagine Allegata: MAX_1404.jpg

Immagine Allegata: MAX_1475.jpg

Assolutamente divertente usarla !! Se si fa attenzione la distorsione a 16mm ? minimizzabile e comunque edulcorabile in post produzione. La tenuta al flare ? davvero ottima. Tutte queste immagini non sono corrette quanto a distorsione e vignettatura... non ho usato nessun filtro.
;)

Ciao,
Adriano.
:)
Foto
Mauro Maratta
mag 07 2011 09:39
Adriano hai foto in cui interviene pesantemente lo stabilizzatore ? Tipo ad 1/4 di secondo ?
Foto
Adriano Max
mag 07 2011 19:55

Adriano hai foto in cui interviene pesantemente lo stabilizzatore ? Tipo ad 1/4 di secondo ?


Con la D200 a mano libera (l'esperienza pi? significativa con VR per me) il tempo di 1/4 sec a 24mm circa comincia ad essere un 'buona una su tre' (le altre due appaiono generalmente sfocate o micromosse).
Provveder? con altri esempi alla prima occasione ! la D700 di primo acchito sembra pi? salda, ho anche avuto meno bisogno del VR per via del fatto che posso alzare gli ISO e 'fresco' di D700 ho percorso solo quell'opzione...
;)

Ciao,
A.
Foto
Adriano Max
mag 09 2011 14:54
Io pi? sopra ho 'fatto parlare' le immagini... una cosa che non ho detto (ma ? aggirabile e per me non ? un problema) ? che la vignettatura ? certamente elevata a 16mm e comunque a TA si nota. Disponendo dei 16mm del Nikkor l'unico altro grandangolare che tengo caro ? il Voigtlander 12mm f/5,6 che uso sulla Bessa... con simili performer l'unico fish che prenderei in considerazione ? quello circolare...
;)

Immagine Allegata: rud.jpg
Foto
Mauro Maratta
mag 20 2011 13:45
Io per? resto sempre in attesa di uno scatto ad 1/4 di secondo a mano libera .... :bigemo_harabe_net-03:
Foto
Adriano Max
mag 20 2011 15:10

[...]
Di giorno, con soggetto ben visibile, grazie ! Se no sto VR serve solo al marketting ! :bigemo_harabe_net-03:


Uh !! ok, ero convinto lo volessi a TA e di notte... provveder? !!
:)

PS: nel test le dimensioni e il crop sono questi:

Foto:
Immagine Allegata: ponte.jpg

Crop:
Immagine Allegata: ponte_crop.JPG

1/4 sec su D200 ? al limite delle possibilit? per il VR, a mio avviso (io cos? ne faccio buona una su tre circa)... su FX corrisponde ad usare 24mm di focale... a 16mm si pu? scendere ancora...

Ciao,
Adri.
Foto
Adriano Max
mag 24 2011 11:13
Ciao,
una serie di scatti tutti a 1/4 sec. Se hai bisogno di file di più grandi dimensioni li metto a disposizione. In genere vale quel che ho detto nei precedenti post... a 24mm e 1/4sec ? buona una su due o tre... ho notato che puntando la fotocamera verso il basso il VR è molto meno efficiente*** ! Nelle foto il mosso è voluto: per vedere l'efficienza del VR guardate i dettagli 'fermi' (es la grata vicino al gatto [mosso perchè si muoveva], le lancette dell'orologio, le chiavi ai pidi di mio figlio [mosso perchè si muoveva], ecc...)...
Immagine inserita

Immagine Allegata: MAX_2113.jpg

Immagine Allegata: MAX_2118.jpg

Immagine Allegata: MAX_2123.jpg
Niente flash, solo spot alogeni, l'ombra ? mio figlio che corre per la sala...

Immagine Allegata: MAX_2140.jpg

Immagine Allegata: MAX_2128.jpg
(quest'ultima non esente da micromosso, come altre quando la fotocamera ? puntata verso il basso, diciamo quasi a piombo)

Ciao,
Adriano.


PS: *** forse quando scatto verso il basso tengo la macchina meno saldamente (la sospendo alle mie manone :P ) e il ribaltamento specchio ha provocato in questi casi a 1/4 sec il micrmosso ...
Foto
Mauro Maratta
mag 24 2011 11:26
Grazie Adriano.

Il mio tempo di sicurezza a 24 mm ? di 1/15''-1/20'', quindi qui il guadagno materiale potrebbe essere di circa 2 stop.
Niente male tutto sommato visto che in un quarto di secondo possono succedere tante cose !
Foto
Adriano Max
mag 24 2011 12:13

Grazie Adriano.

Il mio tempo di sicurezza a 24 mm ? di 1/15''-1/20'', quindi qui il guadagno materiale potrebbe essere di circa 2 stop.
Niente male tutto sommato visto che in un quarto di secondo possono succedere tante cose !


S?, il punto interessante di questa tecnologia VR applicata ai grandangolari ? che permette 'giochetti' a mano libera prima possibili solo con l'attrezzatura piantata su solido treppiede... fai caso per? che le mie sono comunque foto con macchina statica: se fotografi da un camion o tra gente che spintona intorno a te naturalmente i problemi aumentano... provveder? ad altri test in futuro...
;)

Ciao,
A.
Foto
Mauro Maratta
mag 24 2011 12:28
Ma ? quello che mi aspetto (che il Vr compensi il mio naturale tremolio).
Potendo scattare a mano libera ad 1/4'' il gatto lo puoi vedere in movimento. Senza treppiede, senza scatto a distanza, senza pasticci vari o filtri strani. Magari ad F8 o F11 ...
Foto
Adriano Max
giu 07 2011 16:25

[...]
Immagine Allegata: MAX_2128.jpg
(quest'ultima non esente da micromosso, come altre quando la fotocamera ? puntata verso il basso, diciamo quasi a piombo)

Ciao,
Adriano.


Forse non era chiaro il significato di questa foto... Normalmente il VR si usa sui tele, che pi? raramente si puntano verso il basso... sui grandangoli invece ? facile puntare la camera verso il basso, bassissimo (in pianta o quasi) e scoprire che il VR non ? cos? efficace !

Qualcun'altro ha verificato la scarsa efficacia del VR quando ? puntato in basso (magari qualcuno l'ha verificato quando lo punta al suo zenith)?

Ciao,
Adriano.
SlowPrint

0 user(s) are online (in the past 15 minutes)

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi